Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di sydeb70

il dubbio

luciano de crescenzo
il dubbio
Arnoldo Mondadori
10 righe da pagina 4:

" quanto tempo é necessario perché passino ottant' anni?" " be, ovviamente ottant'anni:. " ne sei proprio sicuro?". " o bella: ottant'anni non possono che durare ottant'anni. Mi sembra. Ovvio". " e invece non è ovvio proprio per niente: a volte possono durare p."ochissimo, altre non finire mai. Come vedi il concetto di tempo é altrettanto imprecisabile del concetto di DIO. La pretesa di capire il tempo é un ambizione sovrumana: un po come la pretesa di capire Dio".

inviato il 20/02/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Eh i grandi quesiti della vita

io sono di legno

giulia carcasi
io sono di legno
feltrinelli
10 righe da pagina 11:

Penelope non riconosce ulisse quando lo vede tornare. E io non riconosco te. Una madre non lo fa, dicono gli esperti. Non si leggono i diari, non ci si infila nei pensieri dei figli. I ladri entrano dalla finestra. I ladri non le madri. Una madre non lo fa, ripetono. Scusami, ma la tua bocca è chiusa, Mia. E come faccio a copriti se non ti scippo i pensieri dalla carta. Scusami, ma la tua porta é blindata, Mia. E come faccio a entrarti dentro se non passo damak finestra. Una madre non lo fa, assicurano. Farò in fretta, un passo dopo che te ne sei andata, un passo prima che torni. Ti leggerò e mi scriverò. Una madre non lo fa, io sì.

inviato il 15/02/2012
Nei segnalibri di:

lettera a un bambino mai nato

oriana fallaci
lettera a un bambino mai nato
rizzoli
10 righe da pagina 49:

Fu lavando le mutande sporche degli altri che me ne resi conto: il nostro domani on era giunto, e forse non sarebbe mai giunto. Avrebbero sempre continuato a imbrogliarci con le promesse: in un rosario di delusioni alleggerite da falsi sollievi, miserandi regali, pietose comodità per tenerci quieti. Giungerà mai per te il mio domani? Ne dubito. Sono secoli, sono millenni che la gente mette al mondo figli fidando nel domani, sperando che domani essi stiano meglio di loro.

inviato il 15/02/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Complimenti! Aggiungo segnalibro

aggiungo segnalibro

Nessuno si salva da solo

immagine copertina
Margaret Mazzantini
Nessuno si salva da solo
Mondadori 2011
10 righe da pagina 184:

Il vecchio cerca gli occhi di Delia.
-Lei pensa di poter pregare per me?
-Si, certo.
Ha preso una mano a entrambi, le stringe. Le scuote.
-Nessuno si salva da solo.

-Perché non gli hai detto che non siamo credenti?
-Non m'andava di deluderlo... uno combinato così... e poi in qualcosa credo.
Delia gli chiede in cosa crede, Gaetano guarda in terra, le mani in tasca nei jeans, boh, dice...
-Nella catena umana...se stiamo qui insieme ci sarà un senso.. tu e io piuttosto che altri due.

inviato il 20/02/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Aggiungo

Aggiungo segnalibro

La vita segreta dei maschi

immagine copertina
Cristina de Brand
La vita segreta dei maschi
Alberto Castelvecchi 2010
10 righe da pagina 51:

Sorellina, capisco la tua delusione, ma non sentirti idiota solo perchè hai voluto comportarti bene con questo stronzo di Tonno (alla fine era un pesce palla). La mia esperienza riguardo agli uomini mi ha insegnato che, normalmente, quelli che partono in quarta presto finiscono fuori strada. Sono fuochi di paglia: fanno un gran falò con tante scintille però bruciano in fretta. Tipi così non s'innamorano di una donna; s'infatuano delle sensazioni che provano, della botta di novità, dell'euforia che provano per un pò. Poi una volta passata, nei loro cuori aridi non resta niente, neanche un sentimento di amicizia o di affetto. Ma tu non pentirti di avergli dato una chance.

inviato il 19/09/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Beh Angelica i tratti divertinti sono molteplici ;-)
Un libro piacevolmente rileggibile più volte, altamente istruttivo ed utile per una certa tipologia di uomini... ovviamente dotati in un minimo di senso autoirinico e critico.
Cristinaaaa forza... attendo il secondo con trepida attesa!!

complimenti !!!!

Che dire... frizzanteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

Segnalibro! :-)

fantastico!!nn vedo l'ora di leggere il prossimo libro...

Divertimento, ironia e mai volgarità... brava Cristina :-)

Alessandra, complimenti!!!!!! con queste righe, che sono state le più segnalibrate, vinci un libro...
sweets

aggiungo segnalibro

Ordinato oggi. Ne ho sentito parlare con entusiasmo da alcune mie amiche, oltre al fatto che ho letto le pagine proposte da 10righe e mi hanno piuttosto incuriosito per il seguito.

carinissimo. anche utile,volendo... letto con curiosità e mi ha divertita.

La distrazione

Luciano De Crescenzo
La distrazione
Mondadori
10 righe da pagina 96:

Allora l'unica attività da praticare è la distrazione. Avere un qualcosa a cui pensare, un traguardo da raggiungere, una donna da desiderare. Nell'antica Grecia ci fu un movimento filosofico chiamato zeticismo. Il cui fondatore si proponeva di cercare sempre, a patto di non trovare mai. L'importante, diceva, è sentirsi impegnati in modo da non avere il tempo di pensare. All'alpinista piace più scalare la montagna che non guardare il panorama, altrimenti si farebbe portare in cima da un elicottero.

inviato il 13/02/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Aggiungo segnalibro. Complimenti per la scelta delle righe. Questo dovrebbe esserci da insegnamento, la distrazione è il segreto di tutto.

Caspita, quant'è vero!

aggiungo segnalibro

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy