Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di mcmilanese

Oltre l'attesa

immagine copertina
Rossana D'Ambrosio
Oltre l'attesa
Edizioni Angolo Manzoni
10 righe da pagina 177:

La vita, per lo più scorre rincorrendo i nostri schemi preordinati che la ingabbiano in una routine spesso noiosa per la sua assidua ripetitività.
Le azioni quotidiane si susseguono, per lunghi anni, nella più totale prevedibilità. Poi, nell'arco di un tempo brevissimo, lo scenario può cambiare e ti senti all'improvviso, spiazziato, incredulo, impreparato. Non conosci la parte, non sai qual'è il tuo ruolo, eppure sei in scena e non puoi chiedere una pausa per cercare di comprendere. Lo spettacolo continua...

inviato il 12/04/2012
Nei segnalibri di:

risveglio a parigi

immagine copertina
Margherita Oggero
risveglio a parigi
Arnoldo Mondadori 2012
10 righe da pagina 142:

Sono stanca morta, ma il sonno non viene. Spalle e gambe che formicolano, le braccia un fascio di nervi. E dire che, uscendo dal Rex, non vedevo l'ora di cacciarmi a letto, solo che poi con la bella sorpresa di Manuel e la sceneggiata del portiere il sonno è passato e mi è venuto il fottone. Trattata come una mezza delinquente, un'ospite indesiderata che non si vede l'ora che smammi, e ho incassato il predicozzo come se lui fosse un preside che mi aveva sorpresa a spacciare droga nei cessi. Il fatto è che, invece della risposta pronta...

inviato il 07/03/2012
Nei segnalibri di:

Oltre l'attesa

immagine copertina
Rossana D'Ambrosio
Oltre l'attesa
Edizioni Angolo Manzoni
10 righe da pagina 68:

In conclusione, alla fine di tutto, io ero l’unica in grado di sopportare, comprendere e accettare ogni cosa. Di offrire tutto in cambio di niente.
Le sue assenze, le sue incredibili verità, il suo fare maldestro. Alla fine, era in grado di far passare ogni cosa. Ma non avrebbe dovuto cullarsi nell’illusione che questa sua abilità potesse essere sfruttata illimitatamente nel tempo.
Accettare senza ribellioni non significa per sempre. Così come ingoiare non è sinonimo di digerire

inviato il 01/03/2012
Nei segnalibri di:

Brucia la città

immagine copertina
Giuseppe Culicchia
Brucia la città
mondadori
10 righe da pagina 181:

...e si dibatte come una selvaggia ma vuole tenere il reggiseno e io la stringo per i fianchi e le strappo via le mutandine e lei sospira forte e mi si avvinghia addosso con gli occhi chiusi e ci slinguiamo attorcigliati come serpenti e poi lei si gira e io le bacio i capelli corvini e lei nasconde la faccia nel cuscino e io la accarezzo e lei si bagna e sospira più forte di prima e io a quel punto decido che è arrivato il momento di farmela e l'ho penetrata di appena pochi millimetri quando Serenella mi sfugge e si rigira e chiude le gambe e mi fa:
"No"
"No?"…

inviato il 01/03/2012
Nei segnalibri di:

Oltre l'attesa

immagine copertina
Rossana D'Ambrosio
Oltre l'attesa
Edizioni Angolo Manzoni
10 righe da pagina 177:

La vita, per lo più scorre rincorrendo i nostri schemi preordinati che la ingabbiano in una routine spesso noiosa per la sua assidua ripetitività.
Le azioni quotidiane si susseguono, per lunghi anni, nella più totale prevedibilità. Poi, nell'arco di un tempo brevissimo, lo scenario può cambiare e ti senti all'improvviso, spiazziato, incredulo, impreparato. Non conosci la parte, non sai qual'è il tuo ruolo, eppure sei in scena e non puoi chiedere una pausa per cercare di comprendere. Lo spettacolo continua...

inviato il 12/04/2012
Nei segnalibri di:

Il GGG

immagine copertina
Roald Dahl
Il GGG
Salani Editore
10 righe da pagina 124:

- è tanto che l'Inghiotticicciaviva ha voglia di papparsela - disse il GGG con un sorrisetto.
- Chi, la Regina? - dece Sofia, fuori di sé.
- Proprio. L'inghiotticicciaviva dice non ha mai mangiato una regina, e che deve essere particolarmente smaccheramellosa -.
- Ma è pazzo! -
- Però l'Inghiotticicciaviva dice che c'è troppi soldati intorno al palazzo e che non ha il cuoraggio di raschiare.

inviato il 07/03/2012
Nei segnalibri di:

risveglio a parigi

immagine copertina
Margherita Oggero
risveglio a parigi
Arnoldo Mondadori 2012
10 righe da pagina 142:

Sono stanca morta, ma il sonno non viene. Spalle e gambe che formicolano, le braccia un fascio di nervi. E dire che, uscendo dal Rex, non vedevo l'ora di cacciarmi a letto, solo che poi con la bella sorpresa di Manuel e la sceneggiata del portiere il sonno è passato e mi è venuto il fottone. Trattata come una mezza delinquente, un'ospite indesiderata che non si vede l'ora che smammi, e ho incassato il predicozzo come se lui fosse un preside che mi aveva sorpresa a spacciare droga nei cessi. Il fatto è che, invece della risposta pronta...

inviato il 07/03/2012
Nei segnalibri di:

Oltre l'attesa

immagine copertina
Rossana D'Ambrosio
Oltre l'attesa
Edizioni Angolo Manzoni
10 righe da pagina 68:

In conclusione, alla fine di tutto, io ero l’unica in grado di sopportare, comprendere e accettare ogni cosa. Di offrire tutto in cambio di niente.
Le sue assenze, le sue incredibili verità, il suo fare maldestro. Alla fine, era in grado di far passare ogni cosa. Ma non avrebbe dovuto cullarsi nell’illusione che questa sua abilità potesse essere sfruttata illimitatamente nel tempo.
Accettare senza ribellioni non significa per sempre. Così come ingoiare non è sinonimo di digerire

inviato il 01/03/2012
Nei segnalibri di:

Brucia la città

immagine copertina
Giuseppe Culicchia
Brucia la città
mondadori
10 righe da pagina 181:

...e si dibatte come una selvaggia ma vuole tenere il reggiseno e io la stringo per i fianchi e le strappo via le mutandine e lei sospira forte e mi si avvinghia addosso con gli occhi chiusi e ci slinguiamo attorcigliati come serpenti e poi lei si gira e io le bacio i capelli corvini e lei nasconde la faccia nel cuscino e io la accarezzo e lei si bagna e sospira più forte di prima e io a quel punto decido che è arrivato il momento di farmela e l'ho penetrata di appena pochi millimetri quando Serenella mi sfugge e si rigira e chiude le gambe e mi fa:
"No"
"No?"…

inviato il 01/03/2012
Nei segnalibri di:

GIOCO - Riga 10

immagine copertina
Patti Puggioni - Cristina Fanni
GIOCO - Riga 10
Giochi 10 righe 2011
10 righe da pagina 10:

Prendi un libro, quello che vuoi, il tuo preferito, uno che devi ancora leggere, il primo su cui posi lo sguardo e... aprilo a pagina 10... CERCA la frase numero 10 e SCRIVILA sotto come commento. Aggiungi anche il titolo del libro e il nome dell'autore.
(24 luglio) Da questo momento in poi, le frasi troppo lunghe verranno cancellate.
Dovete scrivere solo la RIGA n. 10.
Per le frasi più lunghe (10 righe) c'è l'area apposita
http://scrivi.10righedailibri.it/
Se nel libro la pagina 10 è bianca scegliete un altro libro.
:)

inviato il 22/05/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Ricordo esattamente quel giorno. A quell'epoca.
(Volevo Tacere di Sándor Márai)

Romanzo - un grosso quaderno a righe, riempito.
(Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa)

...scompare tra le vecchie ceppaie sfatte, tra l'erba alta... - NEVE, CANE, PIEDE Claudio Morandini

"Interessante", pensai, al mondo c'è gente che ama dispensare il buongiorno. (703 ragioni per dire di si, F.L. Koraline)

il ragazzo che condivideva con l'autore la capacità di ascoltare (nel barile delle mele, e non solo) (La vera storia del pirata Long John Silver, Bjorn Larsson)

Voglio dire,devo essere morta per forza e gli angeli devono avere avuto compassione di me perchè la testa scura e riccioluta che mi pare di intravedere è così ben proporzionata e così attraente da essere quella di un angelo.(un imprevisto chiamato amore-Anna Premoli)

L'euforia del pesce palla. (Ai confini del gusto - Luis Devin)

Forse dietro il colle Vecchio, o dietro ancora, ma di tanti e tanti metri e tantissimi passi di un uomo (Marta La Sarta di Valentina Di Cesare)

teoria irregolare di casette grigie e fabbricati color polvere
Nonchiedere perchè - Franco Di Mare

tanto vale portare a termine
mamma di Valentina Diana, Einaudi

C'era una volta...

C'era una volta... 6 years 9 settimane fa

ho consumato FIABE ITALIANE di I.Calvino e prima di saper leggere la raccolta di FIABE SONORE della Fabbri

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy