Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di enzo82

ROMA CRIMINALE

immagine copertina
Cristiano Armati-Yari Selvetella
ROMA CRIMINALE
Newton Compton Editori 2007

Così finisce la storia della banda della Magliana. Le dichiarazioni dei pentiti Maurizio Abbatino, Vittorio Carnovale, Antonio Mancini e Fabiola Moretti scatenano contro la struttura della banda una gigantesca retata che la polizia battezza con il nome di "Operazione Colosseo". Ne segue un processo che, arrivato in cassazione il 28febbraio del 1998, emette una quarantina di condanne, tra le quali spiccano l'ergastolo per Raffaele Pernasetti e i trent'anni di galera per Marcello Colafigli.[...]Come dire: i "borgatari", alla fine pagano sempre. I politici, invece, escono dall'aula a testa alta.[...]I misteri della banda della Magliana, dunque, sono destinati a rimanere tali, anche al di là di ciò che i suoi stessi componenti hanno finito per confessare.

inviato il 12/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Enzo benvenuto! :)

Cassa integrazione guadagni… la mia è straordinaria

immagine copertina
Antonio Capolongo
Cassa integrazione guadagni… la mia è straordinaria
Arduino Sacco Editore 2012
10 righe da pagina 61:

1 maggio per tutti

Tutto ciò che esiste al mondo ha una madre, la natura, ed un padre, il lavoro.
Karl Marx e Friedrich Engels

Mentre scrivo, i giorni trascorrono inesorabili ed io ne conto incessantemente le ore, i minuti, soprattutto oggi – 1 maggio – giorno dedicato ai lavoratori.
Penso al mio lavoro, al mio lavoro sottrattomi con la forza, non quella dei giusti ma quella dei vari Notturni, Ossiero, Foglia e Deserti. La forza subdola che si nasconde dietro un eloquio forbito, un doppio petto gessato o un sorriso accattivante. È uno stillicidio, la classica goccia cinese aiutata a scavare nella mia anima anche oggi, soprattutto oggi.
Quelle vampate improvvise che irrompono nel mio cervello, stamane mi afferrano, mi danno scossoni impetuosi, vigorosi e netti tali da farmi svegliare di soprassalto, sino al punto di temere infausti epiloghi.
È in tal modo che oggi, 1 maggio, incomincio la giornata.

inviato il 01/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Salve, un giveaway per Cassa integrazione guadagni... la mia è straordinaria. Indico il link: http://giveawaylepassionidiste.blogspot.it/2012/05/giveaway-cassa-integr...

Buone cose a tutti
Antonio

III vincitore nel gioco "Libri operai". Con leggero ritardo, comunico la scelta del III destinatario del libro incentivo:
Anna Lisa Guarini, con Volevo solo lavorare di Luigi Furini.
Buone cose a tutti
Antonio

complimenti, sei arrivato primo nella classifica del gioco Libri Operai!
Devi ora scegliere tre persone a cui assegnare i libri incentivo :)

Grazie

Bellissimo

Grazie dei complimenti.
Antonio

complimenti per le righe, davvero...

Partecipo a Libri Operai + link http://scrivi.10righedailibri.it/libri-operai

E poi

immagine copertina
Natsume Soseki
E poi
Neri Pozza
10 righe da pagina 48:

Immobile nella sulla sedia, immaginava se stesso intrappolato tra il desiderio di vivere e l'imminenza morte, e mentre si figurava la tortura di questo andirivieni tra l'uno e l'altro stato d'animo, sì senti accapponare la pelle sulla schiena in modo insopportabile.
Suo padre gli aveva raccontato più volte come da giovane avesse deciso di fare seppuku*. Aveva pensato di dare il colpo di grazia al maggiore, poi di chiedere al proprio padre di assisterlo. Ogni volta che tirava fuori quella vecchia storia, suscitava nel figlio più disgusto che ammirazione. Come avrebbe potuto compiere un atto tanto mostruoso? Sempre che non fosse un bugiardo, cosa che a Daisuke sembrava più in sintonia con il personaggio.

inviato il 30/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

*rito di suicidio assistito in cui dopo essersi auto inflitti una ferita all'addome con un pugnale, si veniva decapitati da un famigliare o da uno dello stesso clan.

Con te e senza di te

immagine copertina
Osho
Con te e senza di te
Arnoldo Mondadori Editore

Le persone mature in amore si aiutano a essere libere, si aiutano l’un l’altra a distruggere ogni tipo di legame.
E quando l’amore fluisce nella libertà c’è bellezza.
Quando l’amore fluisce nella dipendenza c’è bruttezza.
Ricorda, la libertà è un valore più alto dell’amore. Quindi se l’amore distrugge la libertà, non ha alcun valore.Le persone mature in amore si aiutano a essere libere, si aiutano l’un l’altra a distruggere ogni tipo di legame.
E quando l’amore fluisce nella libertà c’è bellezza.
Quando l’amore fluisce nella dipendenza c’è bruttezza.
Ricorda, la libertà è un valore più alto dell’amore. Quindi se l’amore distrugge la libertà, non ha alcun valore.

inviato il 30/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Sonia :)

HO creduto tu mi avessi assegnato un segnalibro..in ogni caso ciao- Buona Pasqua

Di cosa natalina?

Sonia grazie!!!

Pagina 22, traduzione: Swami Anand Videha, Daniele Pietrini. Non so come fare per integrarli...spero ci pensi 10 righe!

aggiungo segnalibro

GRAZIE!! Come si fa ad integrare?

Ciao Sonia, hai vinto un lirbo in regalo pero...per averlo dovrai integrare la citazione con il numero della pagina ed il traduttore dell'opera :)
http://www.facebook.com/10righedaiLIBRI?ref=tn_tnmn

Ritratto in seppia

immagine copertina
Isabel Allende
Ritratto in seppia
feltrinelli 2003

Cerco verità e bellezza nella trasparenza d’una foglia d’autunno, nella forma perfetta di una chiocciola sulla spiaggia, nella curva d’una schiena femminile, nella consistenza d’un vecchio tronco d’albero e anche in altre sfuggenti forme della realtà. Alcune volte, mentre lavoro su un’immagine nella mia camera oscura, fa la sua comparsa l’anima di una persona, l’emozione di un evento o l’essenza vitale di un oggetto, e allora il cuore mi trabocca di felicità e libero il pianto, non riesco a farne a meno....

inviato il 29/03/2012
Nei segnalibri di:

La felicità domestica

immagine copertina
Lev Nikolàevič Tolstòj
La felicità domestica
Oscar Mondadori
10 righe da pagina 47:

Ho vissuto molto, e mi sembra di aver trovato quel che occorre per la felicità. Una vita quieta, appartata nel nostro angolo in campagna, con la possibiltà di fare alla gente un bene al quale non è abituata; e poi il lavoro, il lavoro, che a quanto pare porta i suoi vantaggi; poi il riposo, la natura, i libri, la musica, l'amore per il prossimo: ecco la mia felicità, al di sopra della quale non osavo sognare nulla di più. E qui, al culmine di tutto ciò, un'amica come voi, forse una famiglia, e tutto quel che un uomo può solo sognare.

inviato il 26/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Dario, il tuo libro incentivo è ora in palio per questa settimana. http://www.10righedailibri.it/giochi-segnalibri

Dario per ricevere il libro incentivo devi integrare le tue 10 righe (anno di edizione? traduttore?) e dovrai scegliere un vincitore tra le 10 righe postate da oggi a domenica... ;) http://www.10righedailibri.it/giochi-segnalibri

Ciao Dario....hai vinto un libro in regali perché hai collezionato ben 25 segnalibri durante la settimana. Scrivi il tuo recapito a info@10righedailibri.com...e buone letture!

aggiungo segnalibro

Abbiamo condiviso le tue 10 righe sui nostri social
:)

Venti corpi nella neve

immagine copertina
Giuliano Pasini
Venti corpi nella neve
timeCRIME 2012

Non sento freddo. Provo sentimenti contrastanti. Amore, forte e assoluto. Odio. Delusione. Comprensione. Rabbia. Rassegnazione. Un mare si agita dentro di me. [...] Lo amo, e amo il bambino che lo chiama papà, in ginocchio accanto a me. Nella neve ci sono 19 persone. Dietro ognuna c'è un soldato armato. [...] Mi coglie di sorpresa lo schiaffo del frustino dell'ufficiale, nel punto esatto in cui l'altro mi ha tagliata. Il bavaglio cade. Vorrei gridare. Urlare. Ma l'acqua di quel mare che ho dentro mi soffoca. Guardo l'uomo che stanno impiccando, sperando che capisca. Qualcosa esplode. Il manto di neve precipita verso di me. No. Sono io che crollo. Non riesco a chiudere gli occhi. Vedo il cranio di mio figlio spappolato da una fucilata. Il piccolo corpo mi cade addosso. Chi era? Chi erano quelle persone in ginocchio nella neve?

inviato il 20/03/2012
Nei segnalibri di:

Ascolta la mia voce

immagine copertina
Susanna Tamaro
Ascolta la mia voce
Rizzoli 2006
10 righe da pagina 29:

Ora so che gli avvenimenti possono avere sfumature diverse, ciò che vediamo con la nostra limitatezza è quasi sempre parziale. Forse avevi pensato di non turbarmi con il ricordo o forse per te il dolore era ancora troppo forte – in fondo erano trascorsi appena dieci anni – da non essere in grado di sopportare una sua foto per casa. Forse preferivi tenere il suo sguardo e il suo volto chiusi nella profondità del tuo cuore; era lì che avevi eretto un altare, era lì, nel buio e nel silenzio, che commemoravi l'atrocità della perdita.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

segnalibro,questo è il mio!

sostiene pereira

immagine copertina
Antonio Tabucchi
sostiene pereira
feltrinelli
10 righe da pagina 16:

Sostiene Pereira che da un po’ aveva preso l'abitudine di parlare al ritratto della moglie. Gli raccontava quello che aveva fatto durante il giorno, gli confidava i suoi pensieri, chiedeva consigli. Non so in che mondo vivo, disse Pereira al ritratto, me lo ha detto anche Padre Antonio, il problema è che non faccio altro che pensare alla morte, mi pare che tutto il mondo sia morto o sia in procinto di morire. E poi Pereira pensò al figlio che non avevano avuto. Lui sì, lo avrebbe voluto, ma non poteva chiederlo a quella donna gracile e sofferente che passava notti insonni e lunghi periodi in sanatorio. E si dispiacque. Perché se ora avesse avuto un figlio, un figlio con il quale sedersi a tavola e parlare, non avrebbe avuto bisogno di parlare con quel ritratto che si riferiva ad un viaggio lontano del quale quasi non si ricordava più. E disse beh, pazienza, che era la sua formula di commiato dal ritratto della moglie.

inviato il 20/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Laura è scattata l'ora, il nome o cognome dell'autore deve iniziare per O

La fattoria degli animali

immagine copertina
George Orwell
La fattoria degli animali
Tradotto da Guido Bulla
Oscar Mondadori 2009
10 righe da pagina 20:

I SETTE COMANDAMENTI
1. Tutto ciò che va su due gambe è nemico.
2. Tutto ciò che va su quattro gambe o possiede ali è amico.
3. Nessun animale indosserà vestiti.
4. Nessun animale dormirà in un letto.
5. Nessun animale berrà alcolici.
6. Nessun animale ucciderà un altro animale.
7. Tutti gli animali sono uguali.

inviato il 20/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

grande Davide, non mi deludi mai :)

ACCIAIO

immagine copertina
Silvia Avallone
ACCIAIO
rizzoli roman0

Se il tempo potesse scivolare inavvertito dentro le stanze, sotto le porte. Se ogni cosa potesse concludersi in quella posizione sbilenca della testa sulla poltrona, le mani riposte in grembo, dimentiche di tutto quello che hanno fatto, senza traccia, come se non avessero mai cementato una casa, e plasmato rotaie, e percorso corpi, e inciso in profondità i figli.

inviato il 12/03/2012
Nei segnalibri di:

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy