Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Arianna1989

La sposa in bianco

immagine copertina
Nora Roberts
La sposa in bianco
Leggereditore

“Non dirmi cosa devo fare o chi devo amare. Tu sei l’unica. Sarai l’unica domani, e fra cinquant’anni.”
“Non sono mai stata l’unica. Per nessuno.”
Carter accorciò la distanza tra di loro. “Ti ci dovrai abituare.” Avvicinò il viso al suo, la baciò.
“Perché? Perché sono io l’unica?”
“Perché la mia vita si è vivacizzata, si è riempita di colore da quando sei tornata a farne parte.”
Lo avvolse in un abbraccio stretto, premette il viso sulla sua spalla mentre l’emozione la travolgeva. “Se me lo chiedessi, non potrei dirti di no.”
“Questo non è abbastanza, per nessuno dei due. Se te lo chiedessi, dire sì dovrebbe essere quello che vuoi davvero.”

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Brivido eterno

immagine copertina
Larissa Ione
Brivido eterno
Leggereditore

L’ambulanza penetrò nei recessi della struttura sotterranea
e l’adrenalina iniziò a scorrere con violenza nelle vene di
Eidolon. Amava questo lavoro. Amava gestire quell’angolino
d’inferno personale, per lui era quanto di più vicino al paradiso
avesse mai trovato.
L’ospedale, situato sotto le strade affollate di New York e
nascosto con la magia proprio sotto al naso degli umani, era
la sua creatura. Ma era anche la sua promessa al genere demoniaco,
che vivesse nei meandri della terra o in superficie insieme
agli umani: sarebbe stato curato senza discriminazioni, la
sua razza non era abbandonata da tutti.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Il club dei suicidi

immagine copertina
Albert Borris
Il club dei suicidi
Giunti Y
10 righe da pagina 172:

"Voglio vedere il carro armato" ridacchia Audrey.
"Idem" risponde Frank.
"Che idea stupida" dico io.
"L'hai scelto tu Thompson" replica Frank.
"Lo so. Ma sul serio, non voglio perdere tempo in quel posto. Non ci sono tombe né niente."
"Signore e signori, ci stiamo allontanando dal nostro obiettivo" afferma Frank.
"Non vediamo una tomba o il luogo di un suicidio da giorni. Torniamo sulla pista."
"Sono d'accordo" dice Jin-Ae. Prendo un nacho e non dico niente.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

sisi ^^

Arianna ricordati di scrivere sempre Partecipo a http://scrivi.10righedailibri.it/gioco-allora-1-libro ;)

Jane Eyre

immagine copertina
Charlotte Bronte
Jane Eyre
Giunti Y

...”io sono la vita di mio marito, e lui è la mia.
Mai è esistita una donna così vicina al proprio compagno quanto lo sono io,
carne della sua carne.
Non sono mai stanca della compagnia del mio Edward
né lui della mia, come se avessimo un solo cuore che batte nei nostri petti...”

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

7 - il numero maledetto

immagine copertina
Jordan Orlando
7 - il numero maledetto
Newton Compton
10 righe da pagina 9:

Prima di tutto ci fu il dolore, quel tormento che, come un tamburo, le rimbombava in testa, quel genere di dolore che le faceva venir voglia di raggomitolarsi e morire. Le era tristemente familiare. Riconobbe quel pulsare, quel ritmo: il proprio cuore, lento e regolare come il suono smorzato della grancassa della peggiore band del mondo, mentre suona e risuona il proprio pezzo peggiore. Dolore a base di vodka, l’aveva definito una volta, un cupo dolore pulsante. Cercò di strizzare ancora di più gli occhi contro quel fascio di luce – un fascio di luce bianca, come la lampada del dentista – e il dolore peggiorò.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Orgoglio e pregiudizio

immagine copertina
Jane Austen
Orgoglio e pregiudizio
Tradotto da Giulio Caprin
Mondadori 2012
10 righe da pagina 378:

Com'è cominciato? chiese. Capisco che, una volta daton l'avvio, il resto sia seguito con naturalezza;ma cosa l'ha fatto iniziare?
Non saprei stabilire esattamente l'ora, il luogo, lo sguardo o le parole che sono alla base di tutto. E' passato troppo tempo.Mi ci sono trovato in mezzo prima di accorgermi che era cominciato.
Alla mia bellezza avevi opposto subito resistenza, e quanto ai miei modi, il mio comportamento verso di te ha sempre rasentato la scortesia, e non ti ho mai rivolto la parola senza un certo desiderio di ferirti. Perciò,sii sincero,mi hai ammirato per la mia impertineza?
No, l'ho fatto per la vivacità della tua mente.
Chiamala pure impertinenza.Poco ci mancava.Il fatto è che non ne potevi più di cortesia, deferenza e premure invadenti.
Eri stanco di donne che parlavano, si comportavano e pensavano solo con lo scopo di ottenere la tua approvazione.
Io ho suscitato il tuo interesse perchè ero diversa da loro.

inviato il 02/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

Come finiscono le favole

immagine copertina
Lisa Kleypas
Come finiscono le favole
Tradotto da Alessandra Sora
Mondadori 2012
10 righe da pagina 54:

Mark rimase lì a sbattere gli occhi, cercando di assorbire l'impatto.
Per la prima volta nella sua vita, seppe che cosa significa avere il cuore spezzato...non spezzato in senso tragico o romantico, ma spezzato in due.
Aperto.
Non l'aveva mai provato prima, quel desiderio di circondare un altro essere umano di perfetta felicità.
Avrebbe trovato una madre per Holly, la madre perfetta.
Avrebbe creato una cerchia di persone giuste per lei.
Di solito un bambino è il frutto di una famiglia.
In questo caso, una famiglia sarebbe stata il frutto di un bambino.

inviato il 06/08/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro,.."donare felicità"!!!

Romeo e Giulietta

immagine copertina
William Shakespeare
Romeo e Giulietta
Tradotto da Gabriele Baldini
FABBRI EDITORI 2003
10 righe da pagina 109:

Giulietta:O Romeo Romeo!Perchè sei Romeo?Rinnega il padre tuo e rifiuta il tuo proprio nome. Ovvero, se proprio non vuoi, fa soltanto di legarmi a te con un giuramento d'amore ed io non sarò più una Capuleti.
Romeo(a parte) Debbo continuare ad ascoltare, o debbo rispondere a quel che ha detto?
Giulietta:E' soltanto il tuo nome ad essermi nemico: tu saresti sempre te stesso, anche se non fossi un Montecchi. Che può mai significar la parola "Montecchi"? Non è una mano, non un piede, non un braccio, nè un volto nè alcuna altra parte che s'appartenga a un uomo. Oh sii qualche altro nome! Che cosa c'è in un nome? Quel che noi chiamiamo col nome di rosa, anche se lo chiamassimo d'un altro nome, serberebbe pur sempre lo stesso dolce profumo. E così Romeo, pur se non fosse chiamato più Romeo, serberebbe pur sempre quella cara perfezione ch'egli possiede tuttavia senza quel nome. Rinunzia dunque al tuo nome, Romeo, e in cambio di quello, che pur non è alcuna parte di te, accogli tutta me stessa.

inviato il 26/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

Shall I Compare Thee

immagine copertina
William Shakespeare
Shall I Compare Thee
Biblioteca economica Newton
10 righe da pagina 46:

Shall I compare thee to a summer’s day?
Thou art more lovely and more temperate:
Rough winds do shake the darling buds of May,
And summer’s lease hath all too short a date:
Sometime too hot the eye of heaven shines,
And often is his gold complexion dimm’d;
And every fair from fair sometime declines,
By chance, or nature’s changing course untrimm’d;
But thy eternal summer shall not fade,
Nor lose possession of that fair thou ow’st,
Nor shall death brag thou wander’st in his shade,
When in eternal lines to time thou grow’st;
So long as men can breathe, or eyes can see,
So long lives this, and this gives life to thee.

inviato il 27/03/2012
Nei segnalibri di:

La Moglie Dell'Uomo Che Viaggiava Nel Tempo

immagine copertina
Audrey Niffenegger
La Moglie Dell'Uomo Che Viaggiava Nel Tempo
Mondadori

Seduta davanti alla finestra mi dava le spalle una donna con un cardigan color corallo e lunghi capelli bianchi che scendevano sulla schiena.Devo aver fatto rumore oppure lei ha avvertito la mia presenza... si è voltata e mi ha visto e io l'ho vista: eri tu, Clare, eri tu da vecchia, nel futuro. È stato dolce, Clare, non hai idea quanto, venire ad abbracciarti come dalla morte e vedere gli anni passati presenti sul tuo viso. Non ti dirò altro, così potrai immaginarlo, così potrai improvvisarlo quando sarà il momento, perché il momento verrà.
Ci rivedremo, Clare. Fino ad allora vivi appieno in questo
nostro mondo bellissimo.
Ora è buio e sono molto stanco. Ti amo, sempre. Il tempo non è nulla.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

alla fine ho pianto come una fontana impazzita ;___;

l ho appena finito di leggere carino

bellissimo questo libro ;_; ♥

The sky is everywhere

immagine copertina
Jandy Nelson
The sky is everywhere
Tradotto da Lucia Olivieri
Fazi Editore 2011
10 righe da pagina 78:

Il dolore è una casa dove gli specchi non sanno più riflettere i nostri volti
le sedie non sanno più sostenerci
le pareti non sanno più accoglierci
Il dolore è una casa che scompare
ogni volta che qualcuno bussa alla porta o suona il campanello
una casa che si solleva in aria
al più lieve soffio di vento
e si nasconde sotto terra
quando tutti dormono.
il dolore è una casa dove nessuno può proteggerti
dove la sorella più piccola diventerà più grande
della sorella grande
dove le porte non fanno più entrare
nè uscire
nessuno

inviato il 21/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Adoro questo libro^^

Dieci Piccoli Indiani

immagine copertina
Agatha Christie
Dieci Piccoli Indiani
Arnoldo Mondadori
10 righe da pagina 131:

Fin dalla prima giovinezza mi sono reso conto che la mia natura era un insieme di contraddizioni. Innanzitutto, ho un'irriducibile immaginazione romantica. Le storie delle bottiglie gettate in mare con qualche importante documento, per esempio, non mancavano mai di emozionarmi quando le leggevo nei libri di avventure, da bambino. Mi emozionano ancora e per questo ho deciso di scrivere la mia confessione, di metterla in una bottiglia, di sigillarla e poi affidarla alle onde. C'è una probabilità su cento che la mia confessione possa essere trovata, suppongo: e allora (o forse mi illudo?) il mistero di una catena di delitti sarà risolto.
Sono nato con altri tratti caratteristici, oltre alla fantasia romantica. Provo sempre un piacere sadico nel vedere o nel causare la morte.

inviato il 20/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Abbiamo condiviso le tue 10 righe sui social
: )

il mio preferito tra quelli scritti dalla Christie...

I 7 Demoni Reggenti

immagine copertina
Tamara Deroma
I 7 Demoni Reggenti
Edizioni Sabinae
10 righe da pagina 314:

Erano crudeli almeno quanto lui, anzi forse di più, ma solo il fatto di provare a preservare altre emozioni diverse dall'odio e attuare una politica di equilibrio tra l'Inferno e il Purgatorio, aveva dato loro l'opportunità di non deteriorarsi, conservando quasi tutta la bellezza eterea che avevano da angeli.
Quasi, certo, perché i segni distintivi del male erano marchiati a fuoco anche per loro ed erano diventati comunque il loro punto di forza, dove canalizzavano il potere capitale. E quei maledetti segni erano diventati un vanto! E non erano, in ogni caso, abbastanza orrendi da rovinarli, come era invece giusto che fosse!

inviato il 22/03/2012
Nei segnalibri di:

Fantasy Lover

immagine copertina
Sherrilyn Kenyon
Fantasy Lover
Fanucci 2009

Comprendeva bene ciò che Grace provava per i suoi libri. Era stato come lei nella sua giovinezza. A ogni occasione era fuggito nel mondo fantastico dove gli eroi trionfavano sempre. Dove madri e padri amavano i loro figli. Nelle storie, non c'era fame né dolore. C'erano libertà e speranza. Grazie a quei racconti aveva imparato cos'erano la gentilezza e la compassione. L'onore e l'integrità.

inviato il 21/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

203 ^^

ahhhhhh nun mi ricordo ora *-* vado a prendere il libro e cerco u.u

Il numero della pagina da cui hai tratto le 10 righe?

Il principe vampiro - Attrazione fatale

immagine copertina
Christine Feehan
Il principe vampiro - Attrazione fatale
Newton Compton
10 righe da pagina 136:

“… Se hai bisogno di sentire parole d’amore”, la sua bocca scese a cercare quella di Raven, “io te le dirò con sincerità. Non ho mai voluto una donna per me. Non ho mai voluto qualcuno che avesse un tale potere su di me. Non ho mai condiviso con nessuna donna quello che ho condiviso con te.”
Il suo bacio fu infinitamente delicato, una fiamma ardente che sapeva di amore e di tenerezza. “Tu sei nel mio cuore e ci resterai per sempre, Raven. Conosco meglio di te le differenze tra noi. Ti chiedo solo di darmi una possibilità…”

inviato il 21/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

2010 ^^

Anno di edizione?
;)

Fantasy Lover

Fantasy Lover 7 years 21 settimane fa

203 ^^

Fantasy Lover 7 years 21 settimane fa

ahhhhhh nun mi ricordo ora *-* vado a prendere il libro e cerco u.u

Il principe vampiro - Attrazione fatale

Il principe vampiro - Attrazione fatale 7 years 21 settimane fa

2010 ^^

Il Ritorno

Il Ritorno 7 years 21 settimane fa

ihihihih =D

ALLORA 1 LIBRO - FINALE

ALLORA 1 LIBRO - FINALE 7 years 21 settimane fa

L Legami di sangue - Pezzuto
I In ricordo di noi - Martielli
B Babbo Natale e i Babbi Finti - Orecchia
R Roma in fiamme - Forte
O Ovunque sarai - Gay

I Il colore della felicità - Ciuffi
N Nina del tricolore - Camocardi
C Cuore di lupo - Albanese
E Edmond e Charlotte, Le scelte dell'amore - Gay
N Niente e così sia - Fallaci
T Tempesta d'amore- Camocardi
I Il ritorno del marinaio - Ciuffi
V Vendetta e perdono - Contilli
O Oltre la soglia dei sogni - Camocardi

Il ritorno

Il ritorno 7 years 21 settimane fa

ahahahah xD mitica Meth =P ti ho scoperto xD

VINCITORI ALLORA 1 LIBRO

VINCITORI ALLORA 1 LIBRO 7 years 22 settimane fa

Grazieeeeeeeeeeee =D mamma che bello ^^

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 7 years 22 settimane fa

dai >.< non lasciarci sulle spine xD

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 7 years 22 settimane fa

ora posso andare a dormire tranquilla u.u

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 7 years 22 settimane fa

ma come?? ci lasci così con i dubbi?? ç___ç nu che sto per crollare sulla tastiera -.-

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy