Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di BiJey

partecipo a Cinque libri preferiti

immagine copertina
Autori Vari
partecipo a Cinque libri preferiti
Editore Vari

-Le parole per dirlo: racconti a cura di Nick Hornby -ed italiana Le Fenici2003- "
-Questa è la tua vita: John O'Farrell -ed. italiana Omnibus2003- "
-La ragazza n.44: Mark Barrowcliffe ed. italiana Piemme Pocket2003
-Cinema Albero: Efraim Medina Reyes -ed italiana Internazionale2007-
-Rosso il marchio del male: Barbara Goti -ed. Photocity2011- "

fanno ridere, fanno piangere. Sono EMOZIONI.

partecipo a Cinque libri preferiti http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti

inviato il 29/09/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

<3<3<3

ok, facciamo noi :)

imbranata cronica, non ci riesco :(

ciao barbara, il commento devi inserirlo tra i commenti del gioco: http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti

Partecipo a CINQUE LIBRI PREFERITI con http://scrivi.10righedailibri.it/partecipo-cinque-libri-preferiti

Mosaico d'emozioni

immagine copertina
vari (Amici della Zizzi)
Mosaico d'emozioni
Aliberti editore 2011
10 righe da pagina 177:

E' stato proprio così, come quando cade un quadro. Perché cade? Così, da un momento all'altro. E più ci pensi più non ne capisci i motivi. Puoi farmi un elenco, ma non li capirò mai. Cosa succede, perché da un giorno all'altro per una persona non provi più qualcosa? Così, senza litigare, senza che succeda nulla. L'amore nasce col tempo e cresce sempre di più. E si spegne così, in un attimo. Come un falò: raccogli la legna, ci metti ore ad accenderlo, continui ad aggiungere pezzi, e poi lo spegni con una secchiata d'acqua. E non resta nulla, solo cenere.

inviato il 08/05/2012
Nei segnalibri di:

Il caso Freud

immagine copertina
Aldo Putignano
Il caso Freud
Giulio Perrone Editore 2007
10 righe da pagina 68:

Il giallo. Che cosa c'era di così sconvolgente, che lo rendeva tanto forte, determinato, eppure imprevedibile? Se guardi il giallo dopo un poco è lui che guarda te, e ti convince sempre di aver ragione. Non si può discutere col giallo, non ti asseconda mai, ti assorbe, è prepotente come un giro di parole di cui ti sfugge il senso, un vicolo cieco che rende cieco anche te.

inviato il 01/05/2012
Nei segnalibri di:

GAZA restiamo umani

immagine copertina
Vittorio Arrigoni
GAZA restiamo umani
Manifesto libri
10 righe da pagina 91:

Un bambino visibilmente denutrito, stava accucciato davanti al corpo della madre in avanzato stato di decomposizione.Per quattro giorni si era preso cura di quel corpo come se fosse ancora vivo; l'aveva asciugato dal sangue della fronte, e strisciando tra le macerie di quella che era stata la sua casa si era procurato acqua, pane e dei pomodori, che aveva posato vicino al viso della madre morta. Pensava stesse semplicemente dormendo. I soccorsi della Croce Rossa impediti dai cecchini isrlaeliani, sono riusciti a raggiungere il luogo del massacro solo parecchi giorni dopo.

inviato il 17/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie per la precisazione,provo emozione ,ricordando Vittorio,anche se non lo conoscevo personalmente...

Grazie, parte dei ricavi -la parte spettante all'autore- sarà devoluta al Palestinian Center for Democracy and Conflict Resolution)

aggiungo segnalibro...ad un eroe del nostro tempo

che triste realtà :-(

Le parole per dirlo

immagine copertina
Nick Hornby
Le parole per dirlo
Tradotto da Giovanni Garbellini
Guanda 2003
10 righe da pagina 161:

Ho sempre pensato che preoccuparsi sia completamente inutile, quanto sentirsi in colpa o aspettarsi gratitudine per la propria munificenza Mi ricordo che Ernest mi faceva notare, una volta in cui avevo invitato un gruppetto di gente orrenda a una corrida, che la gratitudine non esiste, in realtà: esiste solo l'aspettarsi la gratitudine

inviato il 10/04/2012
Nei segnalibri di:

Prima di mezzanotte

immagine copertina
Andrew Klavan
Prima di mezzanotte
Tradotto da Vittorio Curtoni
SuperPocket 1998
10 righe da pagina 292:

Lasciano andare te, e ci sarà sempre qualcun altro, non necessariamente in America, magari in Africa, in Iran, qualcun altro che vivrà le stesse cose, che verrà messo al muro per niente, che sarà fucilato per niente. Perché lascia che te lo dica, Frank, la vita è triste. Non è triste soltanto quando è triste, è triste anche quando è allegra, è triste sempre. Se vuoi ritrovare Dio, se vuoi credere in Dio, devi credere in un Dio di un mondo triste. Di un mondo brutto, con ingiustizie e dolore. Perché questo è in ogni cuore che batte, Frank. L'ingiustizia, le brutture, il dolore. E' in ogni cuore e in ogni mano. E c'era ieri e c'è oggi e ci sarà domani. Un mondo senza fine.

inviato il 04/04/2012
Nei segnalibri di:

lettere da Sodoma

immagine copertina
Dario Bellezza
lettere da Sodoma
Garzanti 1972
10 righe da pagina 53:

Mentre Luciano si prostituiva per mangiare, non avendo nessuno che pensasse a lui, nè famiglia, nè affetti che non fossero mal riposti -ma anche il mio non è interessato, lubricamente coniugato alla sua tragica sessualità?- e neppure istruzioni valide a sopportare il suo disadattamento, la sua follia, io invece me ne stavo a sognare, nella mia stanza piccolo-borghese, le incerte sregolatezze del licealino che si masturba nel letto e che, bene o male, ha sempre una madre, anche se cattiva e rompicoglioni, che ti lava e stira le camicie, ti cambia le lenzuola una volta la settimana. E insomma anche nella mia stenta adolescenza di figlio di un impiegato, pure, nelle ristrettezze e nell'infelicità, nella putrefazione dell'anima nell'accidia, ho avuto quello che Luciano non ha mai avuto.

inviato il 31/03/2012
Nei segnalibri di:

Cinema Albero

immagine copertina
Efraim Medina Reyes
Cinema Albero
Tradotto da GinaManeri
Fusi Orari 2006
10 righe da pagina 142:

Se leggere non è iniziare un viaggio che ci allontani dall’imbecillità quotidiana, dai ripugnanti notiziari e dai giornalisti di merda che, riassumendo notiziari, si guadagnano la misera paga; se leggere non è entrare in un mondo fantastico che ci aiuta a sopportare il dolore e ci insegna, senza enfasi, quello che tutti dovremmo sapere prima di marcire; se leggere non è sognare di essere diversi, di poter vincere la morte e trasformare, quando ne abbiamo voglia, mulini a vento in giganti e viceversa; se leggere non è tutto questo, e tutto quello che un lettore qualsiasi abbia voglia di aggiungere, leggere non servirebbe a niente.

inviato il 27/03/2012
Nei segnalibri di:

Amo dunque sono

immagine copertina
Sibilla Aleramo
Amo dunque sono
Club degli editori su licenza Feltrinelli

"Che importa" dicevo "va' più oltre". Dicevo "Questo t'ha delusa, questo t'ha mentito, questo è fuggito, questo è stato rapito dalla morte e non t'ha chiamata, questo non t'ha atteso, s'è stancato. Non importa, non importa, sei tanto stanca anche te, quasi per morire anche te, eppure il cuore ancor ti regge. Va' più oltre, l'amore esiste!"

inviato il 26/03/2012
Nei segnalibri di:

Lo scandalo Modigliani

immagine copertina
Ken Follett
Lo scandalo Modigliani
Oscar Mondadori

Livorno fu uno shock. Dee si aspettava una cittadina agricola con mezza dozzina di chiese, un corso e un personaggio locale che sapeva tutto di coloro che vi erano vissuti durante l'ultimo secolo. Invece trovò una città che ricordava un po' Cardiff: il porto, le fabbriche, un'acciaieria, attrazioni turistiche. Solo più tardi rammentò che gli inglesi la chiamavano Leghorn e sotto quel nome la conoscevano come un importante porto del Mediterraneo

inviato il 26/03/2012
Nei segnalibri di:

partecipo a Cinque libri preferiti

immagine copertina
Autori Vari
partecipo a Cinque libri preferiti
Editore Vari

-Le parole per dirlo: racconti a cura di Nick Hornby -ed italiana Le Fenici2003- "
-Questa è la tua vita: John O'Farrell -ed. italiana Omnibus2003- "
-La ragazza n.44: Mark Barrowcliffe ed. italiana Piemme Pocket2003
-Cinema Albero: Efraim Medina Reyes -ed italiana Internazionale2007-
-Rosso il marchio del male: Barbara Goti -ed. Photocity2011- "

fanno ridere, fanno piangere. Sono EMOZIONI.

partecipo a Cinque libri preferiti http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti

inviato il 29/09/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

<3<3<3

ok, facciamo noi :)

imbranata cronica, non ci riesco :(

ciao barbara, il commento devi inserirlo tra i commenti del gioco: http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti

Partecipo a CINQUE LIBRI PREFERITI con http://scrivi.10righedailibri.it/partecipo-cinque-libri-preferiti

Cinque libri preferiti

Staff 10 righe dai libri
Cinque libri preferiti
Moderatori Davide Taras, Cristina Fanni, Patti Puggioni
10 righe dai libri con Giunti editore 2012

Siete prontiii? Riprendono i giochi improvvisi su 10righedailibri.it!
Iniziamo con qualcosa di facile ma interessante: postate una foto dei vostri cinque libri preferiti provenienti dalla vostra libreria.

 

Da mercoledì 26 settembre a domenica 30 settembre.
1) Posta una foto dei vostri cinque libri preferiti provenienti dalla vostra libreria, allegando un breve testo con una citazione e/o il motivo per il quale ti piacciono i libri che hai fotografato.
2) Scrivi nei commenti sotto le tue 10 righe “partecipo a Cinque libri preferiti + link http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti 
3) Scrivi sotto questo post un commento “partecipo con + link delle tue 10 righe (copialo cliccando il titolo).

 

 E considerando che siete accaniti lettori... è  possibile partecipare più volte.
:)

 

Incentivi dall’editore che partecipa a questo gioco: GIUNTI EDITORE
- 3 libri incentivo (10 righe con più segnalibri in totale)
- 2 libri incentivo (10 righe scelte dalla redazione)
- 1 libro incentivo (10 righe scelte dal primo classificato)

 

Da giovedì a domenica lanceremo quotidianamente un minigioco, con un libro incentivo al giorno offerto da Giunti Editore.

Viaaaaaaaaaaaa! Scegliete i vostri 5 libri preferiti.

 

********

VINCITORI

-La foto più segnalibrata è quella di Federica Interra con http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti-2
A lei TRE libri incentivo!

-Premio dello staff assegnato a Massimo Contini con http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti-7
A lui DUE libri incentivo!

- Premio scelto da Federica Interra per Barbara Antonacci con http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti-1 

 


 

a lei un libro incentivo Giunti Editore 

 

MINIGIOCO (28 settembre)
Categoria Autori italiani: postate una foto dei vostri cinque libri preferiti scritti da autori italiani.
Il più segnalibrato si aggiudicherà un libro incentivo.
- vince Alessandra Ale con http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti-autori-italiani-0 a lei un libro incentivo Giunti Editore


 

 

MINIGIOCO (27 settembre)
Categoria Fantasy: postate una foto dei vostri cinque libri di genere fantasy e/o fantascientifico preferiti.
-
 vince  Simona Oliva con http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti-12
a lei un libro incentivo Giunti!

 

 

leggi tutto
inviato il 26/09/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

C'è un nuovo giochino improvviso per voi
:)
http://scrivi.10righedailibri.it/10-righe-dalla-magica-ichnusa

Ok, allora l'ultimo libro incentivo va a Barbara Antonacci con http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti-1
ALLA PROSSIMA! :)

Grazie a tutti! Assegno il libro incentivo a Barbara Antonacci perchè amo molto anche i suoi cinque libri!

Si tirano le somme!
-La foto più segnalibrata è quella di Federica Interra con http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti-2
A lei TRE libri incentivo!

-Premio dello staff assegnato a Massimo Contini con http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti-7
A lui DUE libri incentivo!

-Federica Interra dovrà ora decidere a chi assegnare l'ultimo libro incentivo in palio!

grazie anche qui :))) buona settimana a tutti

Factotum

immagine copertina
Charles Bukowski
Factotum
TEA 2007

Come cazzo è possibile che ad un uomo piaccia essere svegliato alle 6.30 da una sveglia, scivolare fuori dal letto, vestirsi, mangiare a forza, cagare, pisciare, lavarsi i denti e pettinarsi, poi combattere contro il traffico per finire in un posto dove essenzialmente fai un sacco di soldi per qualcun altro e ti viene chiesto di essere grato per l'opportunità di farlo?

inviato il 01/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

partecipo a Libri Operai + link http://scrivi.10righedailibri.it/libri-operai

ROSSO il marchio del male

immagine copertina
Barbara Goti
ROSSO il marchio del male
Photocity edizioni 2011
10 righe da pagina 161:

La vita che vivo è mia, mia soltanto, col suo bene e col suo male. Ingiusto imporla a chi non odio. Anche se ricordo che l’idea di quel figlio accarezzò per alcuni giorni la mia mente. Un figlio è vita che continua, la mia si esaurirà nel momento della mia morte.

inviato il 12/04/2012
Nei segnalibri di:

Il libro è

immagine copertina
AnnaPaola Biancuccelli
Il libro è
10 righe dai libri 2012

Il libro è mio amico, mio fratello, mio padre e mia madre, il mio primo amore, il mio ultimo amante. Il libro sono io, se è un buon libro.

inviato il 11/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

ho appena letto il commento che avete lasciato a Natalina, grazie per la delucidazione, ma è errata... Scusa Annapaola Biancuccelli se ho scritto nel tuo spazio, aggiungo il segnalibro per la tua frase.

Staff 10 righe credevo aveste dei problemi con il sito, ma a quanto pare NO... dato che avete appena pubblicato!!!
Avete sicuramente letto del vostro "sbaglio" nel proclamare un solo vincitore di domenica 8 Aprile e avete sicuramente letto anche i commenti che sono stati fatti. Come mai ancora non siete intervenuti? in attesa di una vostra gentile risposta vi saluto con la speranza di leggere qualcosa domani GRAZIE!

La colpa di vivere

immagine copertina
Barbara Goti
La colpa di vivere
BoopenLED 2010
10 righe da pagina 92:

È difficile spiegare quello che provai, sembrerei retorica se usassi termini come “uno strappo nell’anima” o “cuore a pezzi”, ma fu quello che sentii. Come se qualcosa di devastante mi fosse detonato dentro, come se una mano invisibile mi avesse afferrato l’interno e me lo avesse strattonato e strappato via quasi risucchiandomi. Impercettibilmente cominciai a tremare, ma non versai neanche una lacrima. Restai immobile, pietrificata, seduta davanti a quella scrivania sconosciuta, fissando il vuoto e trattenendo il respiro. Forse sperai che se non mi fossi mossa, le cose sarebbero rimaste così e mia madre non sarebbe mai morta, oppure ebbi paura che se l’avessi fatto, sarei crollata come un castello di carte al minimo spostamento d’aria.

inviato il 13/10/2010
Nei segnalibri di:

Commenti

scusate, a che cosa serve il segnalibro? Che cosa rappresenta?

aggiunto

segnalibro aggiunto!

La colpa di vivere

immagine copertina
Barbara Goti
La colpa di vivere
BoopenLED
10 righe da pagina 120:

Mi distruggeva il non capire perché Solari mi fosse diventato così estraneo. Ero io che avevo visto in lui ciò che mai era stato? Ero stata io ad attaccarmi tanto a chi aveva soltanto finto di offrirmi affetto? Ero stata io che alla disperata ricerca di un motivo di vita, mi ero aggrappata a lui per non sentirmi perduta?
Chi vuole amore è cieco e sordo. Io lo ero stata?
Non riuscivo a crederlo, eppure lui faceva a meno di me. Era innegabile, ed io non riuscivo ad ammetterlo, mi faceva troppo male.
Un sentimento ferito è come un bimbo che riceve uno schiaffo senza aver fatto nulla di sbagliato. È incapace di accettarlo, e deluso nell’anima si chiede cosa abbia fatto per meritare quella punizione.

inviato il 24/03/2012
Nei segnalibri di:

La colpa di vivere

immagine copertina
Barbara Goti
La colpa di vivere
BoopenLED 2010

Un genitore che muore è una parte di noi che se ne va, e non è tollerabile. Di fronte a un padre o una madre che non ci trasmettono quella rassegnata tenerezza dei vecchi, di fronte a un padre o una madre per cui proviamo immutati gli stessi identici sentimenti di rispetto, ammirazione e amore, ci sentiamo ancora bambini, qualsiasi sia la nostra età. Ci sentiamo soli, impauriti, indifesi, bisognosi delle loro cure, incapaci senza la loro presenza rassicurante.
da La colpa di vivere

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Poesie

immagine copertina
Patrizia Cavalli
Poesie
Einaudi

Anche quando sembra che la giornata
sia passata come un'ala di rondine,
come una manciata di polvere
gettata e che non è possibile
raccogliere e la descrizione
il racconto non trovano necessità
né ascolto, c'è sempre una parola
una paroletta da dire
magari per dire
che non c'è niente da dire.

inviato il 22/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Anno pubblicazione : 1992
Numero della pagina : 13

partecipo a Cinque libri preferiti

partecipo a Cinque libri preferiti 6 years 46 settimane fa

<3<3<3

partecipo a Cinque libri preferiti 6 years 46 settimane fa

imbranata cronica, non ci riesco :(

partecipo a Cinque libri preferiti 6 years 46 settimane fa

GAZA restiamo umani

GAZA restiamo umani 7 years 17 settimane fa

Grazie, parte dei ricavi -la parte spettante all'autore- sarà devoluta al Palestinian Center for Democracy and Conflict Resolution)

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 7 years 22 settimane fa
GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 7 years 22 settimane fa

Partecipo con "Rosso-il marchio del male" http://scrivi.10righedailibri.it/rosso-il-marchio-del-male-0

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy