Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Wallace73

Il bambino segreto

immagine copertina
Camilla Lackberg
Il bambino segreto
Tradotto da Laura Cangemi
farfalle marsilio 2013
10 righe da pagina 29:

Esitando, allungò una mano vero il primo. Lo soppesò sul palmo. Era sottile, più o meno come i quaderni che si usavano un tempo alla scuola elementare. Erica passò le dita sulla copertina. Il nome era scritto con l'inchiostro blu, ma il tempo l'aveva sbiadito. Elsy Moström, si leggeva. Il nome da ragazza di sua madre. Falck era il cognome acquisito dopo il matrimonio con suo padre. Aprì lentamente il quaderno. Le pagine erano rigate di sottili linee azzurre. In cima si leggeva una data: 3 settembre 1943. Lesse la prima riga: Non finirà mai questa guerra?

inviato il 18/08/2013
Nei segnalibri di:

Il silenzio del carnefice

immagine copertina
Jorgen Brekke
Il silenzio del carnefice
Tradotto da Alessandro Storti
Casa editrice nord 2013
10 righe da pagina 295:

Un quarto d'ora dopo, Jensen entrò nella villetta e osservò il cadavere di Mora Gran. L'unità di pronto intervento aveva confermato che non c'era nessun pericolo, ma non aveva trovato né Singsaker, né Julia Edvardsen, né Jona Roed.
Alcuni degli agenti si misero al suo fianco, quasi tutti si tolsero il berretto dell'uniforme. Jensen aveva lavorato in polizia per quasi trentacinque anni, era passato molto tempo all'ultima volta in cui gli era capitato di perdere un collega in servizio. Perché proprio adesso? Perchè proprio una persona molto più giovane di lui, con tutta la vita davanti? Non ebbe più la forza di rimanere lì. A Mona avrebbe provveduto Grongstad.

inviato il 04/04/2013
Nei segnalibri di:

Absedium

immagine copertina
Mariangela Cerrino
Absedium
Rizzoli 2012
10 righe da pagina 247:

"C'è tanta forza in te, la sento" ammise. "Chiederò al dio Esus di custodirla, perché ne avrai bisogno. Ma a te chiedo di protegre Nesia. Di non sacrificarla per nesun motivo."
"Non potrei mai farlo."
"Nemmeno per la Gallia?"
Il giovane si rialzò. "Io non ho mai amato una donna quanto amo lei."
"Ma la Gallia, Vercingetorige? La Gallia non ha riali nel tuo cuore."
"Non sacrificherò mai Nesia, nemmeno se per questo dovessi privarmi di lei."
"Lo accolgo come un giuramento."
"Allora è un giuramento."

inviato il 25/03/2013
Nei segnalibri di:

Le bambine che cercavano conchiglie

immagine copertina
Hannah Richell
Le bambine che cercavano conchiglie
Tradotto da Enrico Budetta
Garzanti 2013
10 righe da pagina 55:

Fin da quando era piccola, la casa le era sembrata magica, pittoresca per la posizione e incantevole per lo stile. Mentre si avvicina, le mura di pietra bianca riflettono la luce roa scuro del sole pomeridiano, e Dora viene colt da un piccolo brivido. Non è il posto tetro che si ricordava e che appariva nei suoi sogni. E' bellissimo. Continua a salire, e la casa entra ed esce scintillando dal suo campo visivo, dietro gli aceri e i biancospini. Riesce quasi a sentire suo padre che cinguetta tutto contento: "Il vostro palazo vi aspetta!".

inviato il 17/02/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie, abbiamo integrato :)

Enrico Budetta 2013

Nome del traduttore e anno di edizione? :)

Giochiamo ancora

immagine copertina
Alessandro Del Piero
Giochiamo ancora
A. MONDADORI 2012
10 righe da pagina 73:

La bellezza è una conquista, o forse una continua riscoperta. Quando ho ripreso a camminare senza stampelle, dopo l'incidente al ginocchio, mi sono accorto che passeggiare è splendido. Ma prima, quando stavo bene, come tutti lo davo per scontato. Ogni tanto dovremmo fermarci a considerare tutto questo. Scopriremmo che la bellezza è ovunque, anche nei momenti più banali. Oggi guardo i tetti oltre le finestre e penso che non esista spettacolo più bello.

inviato il 19/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Non sono un ammiratore di del piero e il calcio in generale non è fra i miei interessi, ma le dieci righe sopra meritano un segalibro...

Lo aggiungo anche io anche se sono laziale purosangue :) Lo aggiungo perché è un giocatore fantastico.

Aggiungo segnalibro ma sono........ rosso NERA (sopratutto dopo lo scudetto NERISSIMA ahahhah :))) ciaoooo

Angelology

immagine copertina
Danielle Trussoni
Angelology
Editrice Nord
10 righe da pagina 498:

Evangeline si svegliò prima del sorgere del sole, la testa poggiata sul soffice cuscino delle sue ali. Stordita dal sonno, per un'istante credette di trovarsi nella sua cella al St. Rose: le bianche lenzuola inamidate, il cassettone di legno e, dalla piccola finestra all'angolo, la vista dell'Hudson... Ma quando si alzò e contemplo la città bubia, le ali avvolte intorno a sé come un un pesante cappotto viola, la realtà la travolse. Capì cosa era diventata e che non poteva più tornare indietro. Tutto ciò che era stata - tutto ciò che aveva sperato di diventare - era sparito per sempre.

inviato il 03/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Finalmente il sequel è arrivato! Me lo ha appena preso una mia amica scontato al 25% all'ibs. E' uscito il 4 settembre :)

purtroppo non so

ps. il book trailer dell'anno scorso era fantastico ^_^

quando sarà edito? in estate?

a chi lo dici, e anche il film

sto aspettando ansiosamente il sequel

stupendo

Il leone d'Irlanda

immagine copertina
Morgan Llywelyn
Il leone d'Irlanda
TEA
10 righe da pagina 1:

Il piccolo Brian si sedette sulla sommità della collina sassosa con le braccia strette intorno ai ginocchi sbucciati. Rovesciò il capo all'indietro e fissò l'immensa volta del cielo, provando un profondo e rassicurante senso di solitudine.
Per l'ultimo nato di una famiglia numerosa ed in perenne agitazione, la solitudine era una rara conquista. Sembrava che Brian si trovasse sempre tra i piedi di qualcuno. Si era arrampicato sulla collina perché al momento era deserta ed egli poteva occuparla senza timore di incidenti.
Con voce incerta si rivolse verso il cielo grigio che andava incupendosi. — Sono il re — disse, assaporando le parole. Come risposta udì solo il silenzio; allora si rizzò in piedi e ripeté con più forza: — Sono il re dei re — e spalancò le braccia per racchiudere nel suo gesto la maggior parte possibile del suo regno.

inviato il 27/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Nome del traduttore e anno di edizione? : )

I ribelli d'Irlanda

immagine copertina
Edward Rutherfurd
I ribelli d'Irlanda
Mondadori
10 righe da pagina 330:

" Sei molto gentile e disponibile" disse Terence Walsh a suo fratello Fortunatus. "Ma devo farti notare che può essere una fonte di guai".
Il sole tramontava dietro Saint Stephen's Green e nell'aria c'era una luce calda.
"Sono sicuro" replico Fortunatus con un sorriso "che il giovane Smith non può essere così terribile come si dice in giro." "Non hai idea di quanto posa esserlo" pensò Terence, ma non lo disse. "Se solo non dovesi partire..." Terence aveva programmato ormai da molto tempo quel breve ritiro nel monastero in Francia, lo sapevano entrambi.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

I principi d'Irlanda

immagine copertina
Edward Rutherfurd
I principi d'Irlanda
Mondadori
10 righe da pagina 53:

Lughnasa. Piena estate. Durante le cerimonie, i Druidi avebbero fatto a Lugh l'offerta delle messi; le donne avrebbero danzato. E lei, con molta probabilità, sarebbe stata data lì per lì ad un estraneo, e forse non sarebbe più tornata a Dubh Linn.
Si era avviata da sola lungo la piana. Qui e la, persone ferme alle colorate bancarelle o raccolte in gruppi si erano voltate a guardarla mentre camminava, ma Deirdre non l'aveva quasi notato. Passò davanti a tende e recinti, e si rese conto che stava avvicinandosi alla grande pista dove si sarebbero svolte le corse dei cavalli.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Trainspotting

immagine copertina
Irvine Welsh
Trainspotting
Superpoket
10 righe da pagina 9:

Sick Boy era coperto di sudore; tremava tutto. Io me ne stavo lì schiaffato davanti alla tele, cercando di non dargli retta, a quel coglione. Mi buttava giù. Provai a concentrami sulla cassetta di Jean-Claude Van Damme.
Come in tutti i film del genere, l'inizio era drammatico: era quasi obbligatorio. Poi, nel pezzo che veniva dopo c'era un grande sforzo per creare atmosfera, facendo tra l'altro entrar in scena il cattivo, e far stae in piedi una trama proprio scacata. Comunque Jean-Claude sembrava pronto a menare le mani da un momento all'altro.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

stavo giusto venedno a scriverlo

Giovanni, alle prossime 10 righe ricordati di scrivere nei commenti: "Partecipo a http://scrivi.10righedailibri.it/gioco-allora-1-libro"

Guerra e pace

immagine copertina
L. N. Tolstoj
Guerra e pace
Tradotto da Enrichetta Carafa d'Andria
Giulio Einaudi Editore
10 righe da pagina 570:

La tradizione biblica ci dice che l'assenza di fatica - l'ozio - era la condizione di beatitudine del primo uomo avanti la sua caduta. L'amore all'ozio è restato eguale nell'uomo caduto, ma la maledizione pesa sempre sull'uomo, non soltanto perchè dobbiamo procacciarci il pane col sudore della fronte, ma perchè, pel nostro carattere morale, non possiamo essere oziosi e tranquilli. Una voce segreta ci dice che, se siamo oziosi, dobbiamo essere colpevoli. Se l'uomo potesse trovare uno stato nel quale essendo ozioso, si sentisse utile e compisse il proprio dovere, ritroverebbe una parte della beatitudine primordiale.

inviato il 12/08/2013
Nei segnalibri di:

Il bambino segreto

immagine copertina
Camilla Lackberg
Il bambino segreto
Tradotto da Laura Cangemi
farfalle marsilio 2013
10 righe da pagina 29:

Esitando, allungò una mano vero il primo. Lo soppesò sul palmo. Era sottile, più o meno come i quaderni che si usavano un tempo alla scuola elementare. Erica passò le dita sulla copertina. Il nome era scritto con l'inchiostro blu, ma il tempo l'aveva sbiadito. Elsy Moström, si leggeva. Il nome da ragazza di sua madre. Falck era il cognome acquisito dopo il matrimonio con suo padre. Aprì lentamente il quaderno. Le pagine erano rigate di sottili linee azzurre. In cima si leggeva una data: 3 settembre 1943. Lesse la prima riga: Non finirà mai questa guerra?

inviato il 18/08/2013
Nei segnalibri di:

Il Signore degli anelli - La compagnia dell'anello

immagine copertina
J.R.R. Tolkien
Il Signore degli anelli - La compagnia dell'anello
Tradotto da Vicky Alliata di Villafranca
Edizione Mondolibri su licenza RCS 2000
10 righe da pagina 83:

"Tre Anelli ai Re degli Elfi sotto il cielo che risplende,
Sette ai Principi dei Nani nelle lor rocche di pietra,
Nove agli Uomini Mortali che la triste morte attende,
Uno per l'Oscuro Sire chiuso nella reggia tetra
Nella Terra di Mordor, dove l'Ombra nera scende.
Un Anello per domarli, Un Anello per trovarli,
Un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli,
Nella Terra di Mordor, dove l'Ombra cupa scende".

S'interruppe qualche secondo e poi disse con voce lenta e grave: "Questo è l'Anello Sovrano, quello che serve a dominarli tutti. E' quell'Unico Anello che egli perse molto tempo fa, affievolendo di parecchio la propria potenza. Lo desidera più di qualsiasi altra cosa al mondo, ma non deve mai più riaverlo".

inviato il 09/04/2013
Nei segnalibri di:

Il silenzio del carnefice

immagine copertina
Jorgen Brekke
Il silenzio del carnefice
Tradotto da Alessandro Storti
Casa editrice nord 2013
10 righe da pagina 295:

Un quarto d'ora dopo, Jensen entrò nella villetta e osservò il cadavere di Mora Gran. L'unità di pronto intervento aveva confermato che non c'era nessun pericolo, ma non aveva trovato né Singsaker, né Julia Edvardsen, né Jona Roed.
Alcuni degli agenti si misero al suo fianco, quasi tutti si tolsero il berretto dell'uniforme. Jensen aveva lavorato in polizia per quasi trentacinque anni, era passato molto tempo all'ultima volta in cui gli era capitato di perdere un collega in servizio. Perché proprio adesso? Perchè proprio una persona molto più giovane di lui, con tutta la vita davanti? Non ebbe più la forza di rimanere lì. A Mona avrebbe provveduto Grongstad.

inviato il 04/04/2013
Nei segnalibri di:

1Q84

immagine copertina
Haruki Murakami
1Q84
Tradotto da giorgio amitrano
Einaudi 2011
10 righe da pagina 679:

Sullo scivolo Aomame si sforzò di percepire qualche traccia di Tengo, anche la più flebile. Ma non rimaneva neppure un'ombra del suo calore. Il vento notturno, carico di presagi autunnali, soffiando tra le foglie dell'albero di keyaki aveva già cancellato ogni traccia. Ciò nonostante Aomame restò a lungo seduta lì a guardare le due lune, sotto il fascio della loro luce così artificiale. Il rumore di fondo della città, in cui si fondevano i suoni più disparati, la circondava in una specie di basso notturno.

inviato il 19/03/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Partecipo a Righe notturne http://scrivi.10righedailibri.it/righe-notturne

Absedium

immagine copertina
Mariangela Cerrino
Absedium
Rizzoli 2012
10 righe da pagina 247:

"C'è tanta forza in te, la sento" ammise. "Chiederò al dio Esus di custodirla, perché ne avrai bisogno. Ma a te chiedo di protegre Nesia. Di non sacrificarla per nesun motivo."
"Non potrei mai farlo."
"Nemmeno per la Gallia?"
Il giovane si rialzò. "Io non ho mai amato una donna quanto amo lei."
"Ma la Gallia, Vercingetorige? La Gallia non ha riali nel tuo cuore."
"Non sacrificherò mai Nesia, nemmeno se per questo dovessi privarmi di lei."
"Lo accolgo come un giuramento."
"Allora è un giuramento."

inviato il 25/03/2013
Nei segnalibri di:

Il caratteraccio

immagine copertina
Vittorio Zucconi
Il caratteraccio
A. MONDADORI 2009
10 righe da pagina 79:

È sempre dal vertice del potere, che si tratti di potere politico, militare, industriale o finanziario, che il tradimento si consuma nella storia d'Italia, molto più che dal basso verso l'alto, nelle infinite forme della imprevidenza, della truffa, dell'illusionismo, dell'inettitudine, del nepotismo. Fino ad arrivare a quella moderna forma di tradimento che è l'evasione fiscale, attraverso la quale i ricchi negano ai meno abbienti la quota di ricchezza nazionale che a loro spetterebbe.
E il tradimento della fiducia che, sia pure avaramente, noi decidiamo di concedere a chi vuole guidarci e che invece ci ripaga scaricandoci quando la situazione si mette al brutto. L'appello tradizionale del «prima le donne e i bambini» gridato dal ponte delle navi che s'inabissano diventa «prima i potenti, poi se c'è posto, eventualmente, magari più tardi, con comodo, anche gli altri», e il tradimento si esprime nelle piccole cose, prima che nelle grandi vigliaccate.

inviato il 19/02/2013
Nei segnalibri di:

1984

immagine copertina
George Orwell
1984
Tradotto da Stefano Manferlotti
Oscar mondadori classici moderni 1989
10 righe da pagina 56:

Non capisci che lo scopo principale a cui tende la neolingua è quello di restringere al massimo la sfera d'azione del pensiero? Alla fine renderemo lo psicoreato letteralmente impossibile, perchè non ci saranno parole con cui poterlo esprimere. Ogni concetto di cui si possa aver bisogno sarà espresso da una sola parola, il cui significato sarà stato rigidamente definito, priva di tutti i suoi significati ausiliari, che saranno stati cancellati e dimenticati. Nell'Undicesima Edizione saremo già abbastanza vicini al raggiungimento di questo obiettivo, ma il processo continuerà per lunghi anni, anche dopo la morte tua e mia. A ogni nuovo anno, una diminuzione del numero delle parole e una contrazione ulteriore della coscienza.

inviato il 16/05/2012
Nei segnalibri di:

1984

immagine copertina
George Orwell
1984
Tradotto da Stefano Manferlotti
Oscar mondadori classici moderni 1989
10 righe da pagina 57:

Tutta la letteratura del passato sarà distrutta: Chaucer, Shakespeare, Milton, Byron, esisteranno solo nella loro versione in neolingua, vale a dire non semplicemente mutati in qualcosa di diverso, ma trasformati in qualcosa di opposto a ciò che erano prima. Anche la letteratura del Partito cambierà, anche gli slogan cambieranno. Si potrà mai avere uno slogan come "La libertà è schiavitù", quando il concetto stesso di libertà sarà stato abolito? Sarà diverso anche tutto ciò che si accompagna all'attività del pensiero. In effetti il pensiero non esisterà più, almeno non come lo intendiamo ora. Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza sono la stessa cosa.

inviato il 16/05/2012
Nei segnalibri di:

1984

immagine copertina
George Orwell
1984
Tradotto da Stefano Manferlotti
Oscar mondadori classici moderni 1989
10 righe da pagina 62:

A quanto pareva, vi erano state anche manifestazioni di ringraziamento al Grande Fratello per aver aumentato la razione settimanale di cioccolato, portandola a venti grammi. Ma se appena ieri, pensò Winston, avevano annunciato che la razione di cioccolato doveva essere abbassata a venti grammi! Possibile che potessero mandar giù una balla simile a distanza di sole ventiquattr'ore? Sì, era possibile. Parson se l'era bevuta tranquillamente, con la stupidità di un animale. [...] E pure Syme, magari in una maniera più complessa, implicante una qualche dose di bipensiero, pure Syme se l'era bevuta. Era quindi solo lui, Winston, a possedere una memoria?

inviato il 16/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

Le bambine che cercavano conchiglie

Le bambine che cercavano conchiglie 5 years 35 settimane fa

Enrico Budetta 2013

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 31 settimane fa

Partecipo con I ribelli d'Irlanda di Edward Rutherfurd http://scrivi.10righedailibri.it/i-ribelli-dirlanda-1

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 31 settimane fa

Partecipo con I principi d'Irlanda di Edward Rutherfurd http://scrivi.10righedailibri.it/i-principi-dirlanda

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 31 settimane fa

Partecipo con Trainspotting di Irvine Welsh http://scrivi.10righedailibri.it/trainspotting

GIOCO - ALLORA 1 LIBRO 6 years 31 settimane fa

Partecipo con La voce di Arnaldur Indridason http://scrivi.10righedailibri.it/la-voce

I ribelli d'Irlanda

I ribelli d'Irlanda 6 years 31 settimane fa

I principi d'Irlanda

I principi d'Irlanda 6 years 31 settimane fa

Trainspotting

Trainspotting 6 years 31 settimane fa

stavo giusto venedno a scriverlo

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy