Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Dieci

Gregor

immagine copertina
Suzanne Collins
Gregor
A. MONDADORI
10 righe da pagina 28:

Senza pensare,Gregor infilò a forza la testa e le spalle nel buco. La grata metallica gli sbattè contro la schiena. Un attimo dopo, stava precipitando in un vuoto senza fine.
[...]
"Un sogno! Mi sono addormentato in lavanderia e questo è il solito vecchio sogno pazzesco!" pensò Gregor. "Naturalmente! Cos'altro potrebbe essere?"
Tranquillizzato all'idea di essersi addormentato, Gregor cominciò a cronometrare la propria caduta. Non possedeva un orologio, ma chiunque poteva contare i secondi.
-Mille e uno... mille e due... mille e tre...- Arrivato a mille e sessanta, rinunciò e si fece di nuovo prendere dal panico.
Persino in un sogno dovevi atterrare, no?

inviato il 08/02/2013
Nei segnalibri di:

Maximum Ride-l'esperimento angel

immagine copertina
James Patterson
Maximum Ride-l'esperimento angel
Tea
10 righe da pagina 12:

Per loro,siamo dei bersagli mobili,prede abbastanza intelligenti da rappresentare una divertente sfida. Vorrebbero solo squarciarci la gola. E fare in modo che il mondo non venga mai a saper di noi.
Io però,non mi sono ancora arresa. Lo sto raccontando a voi,no?
Questa storia potrebbe riguardarvi,o riguardare i vostri figli.Se non oggi,presto.Quindi vi prego,vi prego,prendetela seriamente.Parlandone,sto mettendo a repentaglio tutto ciò che conta.Ma dovete sapere.
Continuate a leggere,non permettete a nessuno d'interrompervi.
Max. E la famiglia: Fang, Iggy, Nudge, Gasman e Angel.
Benvenuti nel nostro incubo.

inviato il 03/02/2013
Nei segnalibri di:

Venuto al mondo

immagine copertina
Margaret Mazzantini
Venuto al mondo
Oscar Mondadori
10 righe da pagina 1806:

Aska la sente.Pensa alla voce della piccola,a quella cantilena docile.
Pensa che non è giusto che la piccola sia scomparsa dalla terra,restituita al cielo come una buccia marcia.E invece il bambino dei cetnici sia nato.Stanotte il diavolo stapperà una bottiglia di champagne.
Diego le chiede non vuoi vedere com'è?
Lei dice so com'è stato.Portalo via.
Prima di andarmene io la guardo.
Faccio un passo verso la lettiga.Se glielo chiedessi adesso,lei direbbe la verità.Non ha nulla da perdere.Mi direbbe guarda che io e il fotografo non abbiamo mai fatto l'amore.Il polletto è figlio dello Spirito Santo di questa guerra,del catarro dei diavoli.
Ma io non mi avvicino.Non voglio sapere niente.Il bambino resterà vergine.
Un arcobaleno di questo cielo inferiore.

inviato il 03/02/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

stupendo romanzo

Vita di Pi-life of Pi

immagine copertina
Yann Martel
Vita di Pi-life of Pi
Edizione Piemme
10 righe da pagina 375:

"La Tsìmtsum è affondata il 2 luglio 1997"
"Sì."
"e io,unico essere umano sopravvissuto,ho raggiunto la costa del Messico il 14 febbraio 1978."
"Esatto."
"227 giorni separano le due date.Vi ho raccontato due storie che coprono quest'arco di tempo."
"Già."
"Nessuna delle due fa una sostanziale differenza per voi."
"Giusto."
"Non potete provare quale storia sia vera e quale falsa.Dovete fidarvi della mia parola."
"Pare di si."
"in tutte e due la storie la nave affonda,la mia famiglia muore e io soffro."
"Senza dubbio."
"Allora ditemi,visto che per voi non fa alcuna differenza e che non avete alcun modo di scoprire quale sia la storia giusta,quale preferite?Qual è la storia più bella,quella con gli animali o quella senza animali?"
Okamoto:"è una domanda interessante..."
Chiba:"La storia con gli animali"
Okamoto:"(Sì) La storia con gli animali è indubbiamente più bella"
Pi Patel:"Vi ringrazio.é così anche per Dio"[...]
Okamoto:"Sulla strada del ritorno guideremo con molta cautela.Non vorremmo imbatterci in Richard Parker"

inviato il 03/02/2013
Nei segnalibri di:

La Viaggiatrice di O

immagine copertina
Elena Cabiati
La Viaggiatrice di O
Editrice Nord
10 righe da pagina 12:

"E' inutile" ,sentenziò Kundo,adagiando la neonata nella culla al centro della sala.
"No,ora che la bambina è nata,sarà più facile aiutare Sabel!"
"Odobrand! Sabel è morta, è stata una maledizione dei negromanti, troppo potente perchè chiunque di noi potesse opporsi! Ma lei ha trovato un modo per salvare vostra figlia"
"No..." Odobrand sembrava immenso di fronte al piccolo monaco.[...]
"Non può morire."
"E' troppo tardi. E' riuscita a calmare il male che la stava uccidendo e ha fermato da sola il suo respiro,prima che la maledizione tornasse a colpirla..."
"Non hai sentito? Ho detto che non è successo,fammi passare!"
Il monaco era ancora davanti alla porta della stanza di Sabel e non si mosse. "Cosa vuoi fare?"
"Quello che devo." La voce dell'uomo era tornata calma e fredda.

inviato il 10/10/2012
Nei segnalibri di:

Muses

immagine copertina
Francesco Falconi
Muses
A. MONDADORI
10 righe da pagina 486:

E' giunto il momento. E' inutile che lotti contro il mio destino. Perchè dovrei? Mi viene quasi da ridere. La vita è strana. Di più, è cinica.
Ho sprecato vent'anni,adesso lotterei solo per avere un'altro secondo. Ho venduto il mio corpo per poi capire quanto fosse prezioso. Ho detestato gli altri ma ho finalmente imparato cos'è l'amore. Perchè l'amore è pura follia. L'illogica volontà di annientare ogni altra emozione. Di abbattere il muro della ragione.
Le persone si ricorderanno di me,perchè le ho drogate con la mia musica. La mia voce.come un ago,ha bucato la loro anima.[...]
Questo mi basta. Questo mi rende felice.

inviato il 10/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Uscirà il 14 maggio il seguito di questo libro, è vero che è solo una duologia o c'è da aspettarsi un terzo? Lo consiglieresti? Non ho mai letto fantasy...

Divergent

immagine copertina
Veronica Roth
Divergent
De Agostini
10 righe da pagina 332:

Lui sorride e preme la bocca sulla mia.In un primo momento mi sento tesa,insicura,così quando lui si scosta sono convinta di aver fatto qualcosa di male o di sbagliato.
Ma poi lui mi circonda il viso tra le mani ,con determinazione, e mi bacia di nuovo, con più fermezza stavolta,più sicurezza.[...]
Ci baciamo per alcuni minuti,giù nello strapiombo, con il ruggito dell'acqua tutt'intorno a noi. E quando ci alziamo,mano nella mano,mi rendo conto che se avessimo fatto entrambi una scelta diversa,forse avremmo finito col fare la stessa cosa in un luogo più sicuro, con addosso vestiti grigi invece che neri.

inviato il 10/10/2012
Nei segnalibri di:

guerre del mondo emerso-un nuovo regno

immagine copertina
Licia Troisi
guerre del mondo emerso-un nuovo regno
Arnoldo Mondadori
10 righe da pagina 1487:

Dubhe dimenticò l'etichetta,lasciò la mano di Learco e gli cinse i fianchi con un braccio,stringendosi a lui. Quanto sarebbe durata? Nessuno potava saperlo. Ora quella gente guardava Learco con occhi adoranti, domani forse avrebbe di nuovo sentito l'oscuro richiamo della guerra. Del resto anche lei continuava a sognare la Bestia. Ma c'era una certezza. Avrebbero lottato. Non avrebbero permesso che il sogno di un mondo giusto venisse soffocato dalla sete di sangue.
Sentì Learco stringerle le spalle in un abbraccio, e allora seppe che ce l'avrebbero fatta. Non sarebbero bastati mille ostacoli a fermarli. Era pronta a diventare regina.

inviato il 29/03/2012
Nei segnalibri di:

GUERRE DEL MONDO EMERSO-LE DUE GUERRIERE

immagine copertina
Licia Troisi
GUERRE DEL MONDO EMERSO-LE DUE GUERRIERE
Arnoldo Mondadori
10 righe da pagina 860:

"C'è qualcosa che non va?" chiese Lonerin.
Sembrava non aspettarsi nulla.
Dubhe alzò gli occhi, li fissò nei suoi. "Abbiamo fatto un errore."
Lui parve non capire. "Io..."
"Non possiamo stare insieme."
Qelle parole le uscirono dalla bocca con difficoltà indicibile. Pesavano come macigni.
Lonerin rimase di sasso,poi sorrise benevolo. "Che altra storia ti sei inventata, ora, per negarti la felicità, eh?[...]Sta andando tutto bene, finalmente sarai libera..."
Lei scosse la testa fissando il pavimento. "Non è questo. E' che io non credo di amarti."
Lo guardò. Era incredulo.
"E sono certa che se guardassi in fondo al tuo cuore, ti accorgeresti che neppure tu mi ami."

inviato il 29/03/2012
Nei segnalibri di:

guerre del mondo emerso-la setta degli assassini

immagine copertina
Licia Troisi
guerre del mondo emerso-la setta degli assassini
Arnoldo Mondadori
10 righe da pagina 159:

Non appena Dubhe vide il sangue,urlò,mentre le sembrava che la Bestia le dilaniasse le carni. Voleva bere,saziarsi,e uccidere. Si agitò, si divincolò, ma gli uomini che la accompagnavano la tennero salda e la spinsero verso la piscina.
Come la sera nella radura,Dubhe assisteva a tutto impotente. Vedeva il proprio corpo posseduto dalla Bestia, ed era terrorizzata.
[sarà come allora! Di nuovo dilanierò le carni di questi uomini! E la Bestia mi divorerà!]
Quando le immersero i piedi nel sangue, si sentì svenire.

inviato il 29/03/2012
Nei segnalibri di:

Il Regno dei Lupi - Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco

immagine copertina
George R. R. Martin
Il Regno dei Lupi - Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco
Arnoldo Mondadori
10 righe da pagina 864:

L'aria del mattino era resa opaca dal fumo degli dei che bruciavano. Erano ormai tutti quanti avvolti dalle fiamme: la Vergine e la Madre, il Guerriero e il Fabbro, la Vecchia con gli occhi di perle e il Padre con la sua barba dorata, perfino lo Sconosciuto, scolpito in fattezze più bestiali che umane. Il vecchio legno disseccato dal tempo e gli infiniti strati di vernice e di smalto venivano divorati dal fuoco emettendo un bagliore quasi furioso. Il calore faceva vibrare l'aria gelida. Dietro quella cortina tremante, i doccioni e i draghi di pietra sulle mura del castello apparivano evanescenti, come se Davos li osservasse da dietro un velo di lacrime.

inviato il 16/02/2012
Nei segnalibri di:

Il Trono di Spade - Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco

immagine copertina
10 righe da pagina 245:

A Grande Inverno mangiavano quasi sempre nella sala grande. Suo padre diceva che se il signore di un castello voleva conservarsi la fedeltà dei suoi uomini, doveva condividere il cibo con loro. - Fa' in modo di conoscere gli uomini che ti seguono - l'aveva sentito dire a Robb. - E fa' in modo che anche loro possano conoscere te. Mai chiedere ai tuoi uomini di andare a morire per uno sconosciuto. - A Grande Inverno, lord Stark teneva sempre una sedia vuota alla propria tavola, e ogni giorno chiedeva a un uomo diverso di occuparla.

inviato il 17/09/2012
Nei segnalibri di:

Nemesis - La Chiave di Salomone

immagine copertina
Francesco Falconi
Nemesis - La Chiave di Salomone
Castelvecchi
10 righe da pagina 99:

Quando l'ultimo raggio di sole morì dietro i palazzi, le ali scomparvero dalla mia schiena. E successe lo stesso a quelle di Hugh.
Nere, come quelle di un Demone Emerso.
Nere, come le mie.
Socchiusi gli occhi. Inspirai una boccata d'aria. La trattenni a lungo nei polmoni prima di espirare. Sarebbe passato tutto. Era solo un'allucinazione. Un brutto incubo.
Ma quando li riaprii, la realtà mi ripiombò addosso.
<< Sei un Demone? >>, domandai infine a fior di labbra.
Lui annuì appena.

inviato il 15/11/2011
Nei segnalibri di:

Nemesis - L'Ordine dell'Apocalisse

immagine copertina
Francesco Falconi
Nemesis - L'Ordine dell'Apocalisse
Castelvecchi 2010
10 righe da pagina 61:

Era il tramonto. Il sole infuocato tagliava l'orizzonte scomparendo nella foschia. Inspirai profondamente, Kevin, il college... forse avevo preso tutto troppo sul serio, e adesso ero evidentemente molto stanca. Forse la partita di football? Era un po' che non mi allenavo. Scusa poco credibile, ma mi obbligai a crederci. In quell'istante, una fitta alla schiena mi costrinse a prostrami a terra. Un dolore violento e improvviso, come una stilettata tra le scapole. Quando cercai di capire cosa mi avesse colpito, rimasi senza fiato. C'era qualcosa dietro di me, avvinghiato al mio corpo. Girai la testa lentamente, scossa di singulti di pianto.
E le vidi.
Immense.
Nere.
Lucide come l'ossidiana.
Erano due ali.

inviato il 18/11/2010
Nei segnalibri di:

Delirium

immagine copertina
Lauren Oliver
Delirium
Piemme
10 righe da pagina 7:

Sono preoccupata.
Dicono che ai vecchi tempi l'amore conduceva la gente alla pazzia.
Sarebbe già abbastanza terribile di suo, ma il libro di Sssh racconta anche la storia di quelli che sono morti per aver perso l'amore on per non averlo mai trovato: è questo ciò che mi terrorizza di più.
L'amore è la più mortale tra tutte le cose mortali: ti uccide sia quando ce l'hai che quando non ce l'hai.

inviato il 19/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Il Canto della rivolta

immagine copertina
Suzanne Collins
Il Canto della rivolta
A. MONDADORI

Quello di cui ho bisogno per sopravvivere non è il fuoco , acceso di odio e di rabbia. Ho abbastanza fuoco di mio.
Quello di cui ho bisogno è il dente di leone che fiorisce a primavera. Il giallo brillante che significa rinascita anziché distruzione. La promessa di una vita che continua, per quanto gravi siano le perdite che abbiamo subito. Di una vita che può essere ancora bella.

inviato il 03/06/2012
Nei segnalibri di:

La ragazza di fuoco

immagine copertina
Suzanne Collins
La ragazza di fuoco
A. MONDADORI

Parto appoggiandomi alla sua spalla, ma traballo così tanto che lui mi prende in braccio e mi porta al piano di sopra.
Mi infila a letto e mi augura la buonanotte, ma io gli afferro la mano e lo trattengo lì.
Un effetto collaterale dello sciroppo per dormire è che allenta i freni inibitori, come il liquore bianco, e so che devo controllare la mia lingua.
Però non voglio che vada via.
In effetti, vorrei che si infilasse a letto con me, in modo da esser lì quando stanotte arriveranno gli incubi.
Ma per qualche imprecisata ragione so che non mi è concesso chiederglielo

inviato il 09/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Bellissima saga Hunger Games!! :)

Divergent

immagine copertina
Veronica Roth
Divergent
De Agostini

Se gli scontri tra gli Intrepidi finiscono con una sola persona in piedi, non sono sicura di cosa mi riservi questa parte dell'iniziazione. Sarò Al, china sul corpo di una persona sapendo di essere stata io a mandarla al tappeto, o sarò Will, ridotta ad un mucchietto senza vita? Ed è egoistico da parte mia desiderare la vittoria, o è coraggioso? Mi asciugo le mani sudate sui pantaloni.
Mi riscuoto dai miei pensieri quando Christina sferra un calcio a Molly sul fianco. Molly rimane senza fiato e stringe i denti come se fosse sul punto di ringhiare.
Una ciocca di capelli stopposi le cade sulla faccia, ma lei non la sposta.

inviato il 02/05/2012
Nei segnalibri di:

Divergent

immagine copertina
Veronica Roth
Divergent
Tradotto da Roberta Verde
De Agostini 2012
10 righe da pagina 23:

"Si e no. La mia conclusione" spiega "è che hai mostrato pari predisposizione per gli Abneganti, gli Intrepidi e gli Eruditi. Le persone che ottengono questo tipo di risultato sono..." Si guarda alle spalle come se temesse di veder comparire qualcuno dietro di sé. "...sono chiamate... Divergenti." Pronuncia l'ultima parola a voce così bassa che quasi non la sento, e sul suo viso torna di nuovo quello sguardo teso e preoccupato. Gira intorno alla poltrona e si china su di me. "Beatrice" sussurra "non rivelare questa informazione a nessuno, per nessun motivo. E' molto importante."

inviato il 02/07/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

link per leggere le prime 19 pagine del libro http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/divergent

In lettura

Cinder. Cronache lunari

immagine copertina
Marissa Meyer
Cinder. Cronache lunari
A. MONDADORI
10 righe da pagina 69:

Parlava tra sè, ma quelle parole le fecero male. Cinder arrischiò un'occhiata a Pearl, che sedeva ancora sul divano con la faccia seminascosta dietro le ginocchia, ma non teneva più l'asciugamano sul naso. Quando vide che Cinder la guardava, spostò lo sguardo sul pavimento. Cinder piegò le dita intorno alla cinghia magnetica. - Certo che so cos'è l'amore. - E la tristezza, anche - continuò. Avrebbe voluto poter piangere per dimostrarlo.

inviato il 31/03/2012
Nei segnalibri di:

Il libro è ...

Il libro è ... 5 years 20 settimane fa

Il libro è un mondo in cui vivere senza problemi.

GIOCO - Riga 10

GIOCO - Riga 10 5 years 20 settimane fa

Quando riprese i sensi uno degli uomini stava sdraiato sotto il pianale del camioncino,l'altro sotto un albero. (Il Momento di Uccidere-John Grisham)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy