Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Ferdinando

Favola di Belfagor arcidiavolo

immagine copertina
Niccolò Machiavelli
Favola di Belfagor arcidiavolo
Sansoni 1997
10 righe da pagina 7:

Et essendo, per la legge che gli era stata data nello uscire d'inferno, sottoposto a tucte le passioni humane, subito cominciò a piglare piacere degli honori et delle pompe del mondo et havere caro di essere laudato intra gli huomini, il che gli
arrecava spesa non piccola. Oltr'a di questo non fu dimorato molto con la sua mona Onesta, che se ne innamorò fuori di misura, né poteva vivere qualunque volta la vedeva stare trista et havere alcuno dispiacere. Haveva mona Onesta portato in casa di Roderigo, insieme con la nobilità et con la belleza, tanta superbia che non ne ebbe mai tanta Lucifero; et Roderigo, che aveva provata l'una et l'altra, giudicava quella della moglie superiore; ma diventò di lunga maggiore, come
prima quella si accorse dello amore che il marito le portava; et parendole poterlo da ogni parte signoreggiare, sanza alcuna piatà o rispetto lo comandava, né dubitava, quando da lui alcuna cosa gli era negata, con parole villane et iniuriose morderlo: il che era a Roderigo cagione di inestimabile noia.

inviato il 26/05/2017
Nei segnalibri di:

Bacco in Toscana

immagine copertina
Francesco Redi
Bacco in Toscana
Editore Matini 1999
10 righe da pagina 13:

Arianna idolo mio,
loderò tua chioma bionda,
loderò tua bocca bella,
già s'avanza in me l'ardore,
già mi bolle dentro 'l seno
un veleno
ch'è velen d'almo liquore:
già Gradivo egidarmatocol fanciullo faretrato
infernifoca il mio cuore:
già nel bagno d'un bicchiere,
Arianna idolo amato,
mi vo' far tuo cavaliere,
cavalier sempre bagnato:
per cagion di sì bell'ordine
senza scandalo, o disordine
su nel cielo in gloria immensa
potrò seder col mio gran padre a mensa;
e tu gentil consorte
fatta meco immortal verrai là dove
i numi eccelsi fan corona a Giove.

inviato il 09/03/2017
Nei segnalibri di:

Ho bisogno di te

immagine copertina
Luigi cerciello
Ho bisogno di te
Youcanprint 2015
10 righe da pagina 13:

Il mio stare male, non era un male fisico, era un dolore che proveniva da dentr. Non riuscivo a capire quale strano meccanismo era scattato nella mia testa da "quel giorno", ma sapevo soltanto che da allora non ero più lo stesso, non ero più quel ragazzo spensierato e solare di una volta.

inviato il 07/02/2017
Nei segnalibri di:

I templari

immagine copertina
Peter Partner
I templari
Tradotto da Lucio Angelini
Edizioni Mondolibri su licenza Einaudi 2005
10 righe da pagina 172:

Molti scrittori di fertile immaginazione conoscevano la recente storia del Temlarismo, alcuni ne avevano solo una vaga idea, altri ne sapevano ancora meno. Nel 1836 Balzac scrisse i suoi Etudes Philosophiques sur Catherine de Mèdicis, in cui nel 1573 a due finti adeptidi una setta esoterica. (...) I templari vengono introdotti nel dibattitoin un modo abbastanza in accordo con la dottrina massonica sull'argomento; il che desta sorpresa, dal momento che Balzac aveva una considerevole conoscenza della mass172oneria e Louis Lambert, per esempio, può essere considerato a tutti gli effetti un romanzo massonico.

inviato il 23/06/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Tiffany, grazie Staff.

Ciao, sei nella classifica di giugno, 10 righe scelte da voi utenti. :-)

STAFF, SCELGO QUESTE RIGHE.

Tradimento. Il caso Spotlight

immagine copertina
The Boston Globe
Tradimento. Il caso Spotlight
Tradotto da I. Annoni, E. Cantoni
Edizione Piemme 2016
10 righe da pagina 195:

"La riconobbi appena la guardai negli occhi, prima ancora di leggere il sul fascicolo. Aveva lo stesso visetto dolce, gli stessi capelli biondi di quando era piccola. E gli occhi. Quello sguardo"... Turbata, la Pirro decise di rintracciare anche il fratello. Scoprì chew batteva i marciapiedi, mantenendosi con la prostituzione. " e tutto questo malgrado quei due bambini avessero goduto della protezione dello stato che aveva prestato ascolto alle loro accuse, li aveva confortati, aveva istruito un processo e fatto giustizia dei loro carnefici, chiudendoli in carcere per molto, molto tempo. Eppure guarda com'erano finiti.

inviato il 13/06/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie! :-D

Ciao Ferdinando, sei nella classifica finale di giugno. 10righe scelte dalla redazione. :-)

Uno dei film più belli sul giornalismo :)

racconti di vita militare

immagine copertina
Guy de Maupassant
racconti di vita militare
Tradotto da Viviana Cento
einaudi tascabile 1997
10 righe da pagina 115:

Venne l'inverno. Eravamo spossati e disperati. (..) Una notte, sugli avamposti, ci sorprese la neve. Eravamo seduti per terra. Io guardavo impietoso i poveri negri che battevano i denti sotto quella polvere bianca ghiacciata. Avevano molto freddo anch'io, e mi misi a tossire. Subito sentii qualcosa cadermi addosso, come una gran coperta calda. Era Tombuctú che mi gettava il suo mantello sulle spalle. Mi alzai e glielo restituiti: - Tienilo tu, ne hai piú bisogno di me. Lui rispose: - No, signor tenente, per te, io non ho bisogno, io caldo, caldo. Mi guardava con occhi supplichevoli. Ripresi: - Andiamo ubbidisci, tieni il mantello, te lo ordinò. Allora il negro si alzò, sfoderò la sciabola che teneva affilata come una falce, e reggendo con l'altra il mantello che io rifiutavo: - Se tu non tenere mantello, io tagliare; nessuno mantello. E lo avrebbe fatto. Cedetti.

inviato il 18/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Staff per il libro incentivo, provvederò a inviare i miei dati. Grazie a Tutti.

Ciao Ferdinando, per te un libro incentivo come finalista 10righe scelte dalla redazione nel mese di febbraio. Ricordati di inviare i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it

Ciao Ferdinando, le tue 10 righe sono state scelte dalla redazione, sei nella finale di febbraio.

il fratello che non sapevo di avere

immagine copertina
walter bonatti
il fratello che non sapevo di avere
mondadori electra edizione speciale per la gazzetta dello sport e corriere della sera 2016
10 righe da pagina 19:

Io ero stato là in cima, avevo sicuramente guardato quel panorama incredibile, meraviglioso, che ora mi colpiva così profondamente. Ma questo non era andato al di là dei miei occhi: il cervello non lo aveva registrato era troppo concentrato su quanto dovevo fare. Dimenticato. Però nella mia mente è profondamente impresso tutto ciò che in ogni istante di quella prima salita senza ossigeno accadde dentro di me. Quelle emozioni le posso rivivere come se fossero di oggi.

inviato il 10/02/2016
Nei segnalibri di:

la verità del ghiaccio

immagine copertina
Dan Brown
la verità del ghiaccio
Tradotto da Paola Prezza Leonardo Pavese
Arnaldo Mondadori 2006
10 righe da pagina 601:

Nell'oscurità, riusciva a malapena a distinguerlo, aveva la vista annebbiata per via della deformazione delle cornee dovuta alla pressione; ciò nonostante si rendeva conto che il triton era affondato sotto le ultime tremolanti dita di luce dei fari sottomarini della Goya. Intorno a lei, solo un abisso senza fine, Nero come l'inchiostro.

inviato il 09/02/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Staff, provvedo in questi giorni. Grazie

Ferdinando puoi aggiungere circa 3-4 righe a questo post? Ci servono... ;)

Dan Browne, nato a Exeter, 22 giugno 1964.

TUTTO SOMMATO QUALCOSA MI RICORDO

immagine copertina
GIGI PROIETTI
TUTTO SOMMATO QUALCOSA MI RICORDO
RIZZOLI 2013
10 righe da pagina 198:

Una sera mentre mangiavamo da Dante, ai tempi di A me gli occhi please, Fellini disse a me e Roberto una cosa illuminante. " Tutti i miei film, i miei lavori, li ho concepiti partendo da un'idea semplice, che ho sviluppato e reso più complessa possibile. Se parti da un'idea complessa finisce che la sminuisci la distorci o la esprimi male. La semplicità è tutto".

inviato il 02/09/2014
Nei segnalibri di:

Tutto sommato qualcosa mi ricordo

immagine copertina
Gigi Proietti
Tutto sommato qualcosa mi ricordo
Rizzoli 2013
10 righe da pagina 131:

Non è facile ad essere normali, e ci tengo a metterlo nero su bianco. Anche perchè la normalità e l'idea più vaga e indefinibile che esista. Cosa vuol dire essere normali? Vuol dire forse essere schiacciati dalla routine? Vivere insegna della monotonia? Non dire, sarebbe una definizione troppo riduttiva. Ma adesso mi sto cacciando in un discorso più grande di me. meglio fare un passo indietro.

inviato il 02/09/2014
Nei segnalibri di:

Il gabbiano Jonathan Livingston

immagine copertina
Richard Bach
Il gabbiano Jonathan Livingston
Tradotto da Pier Francesco Paolini
Biblioteca Rizzoli Romanzo 2003
10 righe da pagina 17:

Poiché tu hai imparato tutto. Hai terminato un corso di istruzione, e ne incomincia un altro, per te. Adesso». Come aveva illuminato tutta quanta la sua vita, il lume dell'intelletto lo soccorse in quel momento, e lui capì. Avevano ragione quegli uccelli. Lui poteva volare, sì, più in alto. Ed era l'ora, sì di andare a casa. Abbracciò con un ultimo sguardo il suo cielo, i magnifici campi del cielo, dove aveva imparato molte cose.
«Sono pronto» disse alfine.
E il gabbiano Jonathan Livingston fece prua verso l'alto, scortato da quei due splendidi uccelli, e scomparvero insieme nella notte.

inviato il 08/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

tiffany.77 già una bellissima lettura, alla quale ho legati tantissimi cari ricordi :)

Grazie mille Staff!

Ciao DAVIDE, le tue 10 righe sono le finaliste del mese di Maggio, 10righe scelte dalla redazione. Per Te un libro incentivo. Manda i tuoi dati all'indirizzo: libroincentivo@10righedailibri.it

Bellissimo questo libro, davvero una lettura piacevole...

Grazie!

Alberi erranti e naufraghi

immagine copertina
Alberto Capitta
Alberi erranti e naufraghi
Il Maestrale 2013
10 righe da pagina 96:

La gabbia contiene una tortorella, la vecchia siede accanto alla porta dell'abitazione, la posa sulle ginocchia, ne apre il cancelletto e tira fuori la bestiola, la tiene ben stretta e con un paio di forbici comincia a spuntarle le ali, le cime delle penne si raccolgono nel cavo del grembiale, una volta finito si ritira in piedi e scuotendo le vesti fa piovere penne e piume per terra. Sì, deve essere questo l'amore, questo tarparsi i baci, pensa Maddalena osservando l'uccello che rientra dentro casa camminando.

inviato il 02/05/2017
Nei segnalibri di:

Il barone di Nicastro

immagine copertina
Ippolito Nievo
Il barone di Nicastro
Casa Editrice Sonzogno 1932
10 righe da pagina 51:

L'anima e il corpo!... l'anima e il corpo? - andava brontolando Don Camillo - ecco la sorgente delle infinite contraddizioni, delle infinite miserie nostre!... E dovevo proprio impararla dalla bocca d'un abatucolo!... - Ma io non mi lascerò domare dalla paura o dalla vigliaccheria! - soggiunse indi a poco - natura m'impastò di materia e di spirito, e mi pose in un perpetuo bilico fra l'angelo e il maiale! io non sacrificherò una parte dell'esser mio all'altra parte, per amore del quieto vivere. Vivrò forse fra i dolori e morrò tra la disperazione e lo spavento, ma vivrò e morrò intero come fui stampato. Il Barone si ritrasse brontolando alla biblioteca, ove la sapienza dormiva taciturna e infeconda in un buio pieno di mistero o di nulla. Il vento flagellava le imposte; i vetri e le porte scricchiolavano; uno scroscio profondo che si distingueva a volte tra i diversi rumori della procellana.

inviato il 08/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Barbara, le tue 10 righe sono le finaliste settimanali del mese di Maggio, per Te un libro incentivo. Manda i tuoi dati all'indirizzo: libroincentivo@10righedailibri.it

:D

Grazie, Barbara!

Ciao Barbara, sei nella finale settimanale di Maggio. scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi 15 maggio a domenica 21 maggio, riportando qui nei commenti il link.

POESIE

immagine copertina
CZESŁAW MIŁOSZ
POESIE
Tradotto da Pietro Marchesani
BIBLIOTECA ADELPHI 1983
10 righe da pagina 33:

Nuvole, mie terribili nuvole,
come batte il cuore, è triste la terra,
nubi, nuvole bianche e silenziose,
vi guardo all'alba con occhi di pianto
e so che in me alterigia, bramosia
e crudeltà e il seme del disprezzo
per un sonno morto intessono il giaciglio
e i più bei colori della mia menzogna
hanno nascosto il vero. Chino gli occhi
e sento il turbine che m’attraversa,
ardente, secco. Oh, terribili siete,
nuvole, guardiani del mondo! Ch'io dorma,
possa la notte avvolgermi pietosa.

inviato il 09/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Barbara, le tue 10 righe sono le finaliste settimanali del mese di Maggio, per Te un libro incentivo. Manda i tuoi dati all'indirizzo: libroincentivo@10righedailibri.it

Ciao Barbara, sei nella finale settimanale di marzo.

Czesław Miłosz nacque a Šeteniai il 30 giugno 1911.
Premio Nobel per la Letteratura nel 1980.

Favola di Belfagor arcidiavolo

immagine copertina
Niccolò Machiavelli
Favola di Belfagor arcidiavolo
Sansoni 1997
10 righe da pagina 7:

Et essendo, per la legge che gli era stata data nello uscire d'inferno, sottoposto a tucte le passioni humane, subito cominciò a piglare piacere degli honori et delle pompe del mondo et havere caro di essere laudato intra gli huomini, il che gli
arrecava spesa non piccola. Oltr'a di questo non fu dimorato molto con la sua mona Onesta, che se ne innamorò fuori di misura, né poteva vivere qualunque volta la vedeva stare trista et havere alcuno dispiacere. Haveva mona Onesta portato in casa di Roderigo, insieme con la nobilità et con la belleza, tanta superbia che non ne ebbe mai tanta Lucifero; et Roderigo, che aveva provata l'una et l'altra, giudicava quella della moglie superiore; ma diventò di lunga maggiore, come
prima quella si accorse dello amore che il marito le portava; et parendole poterlo da ogni parte signoreggiare, sanza alcuna piatà o rispetto lo comandava, né dubitava, quando da lui alcuna cosa gli era negata, con parole villane et iniuriose morderlo: il che era a Roderigo cagione di inestimabile noia.

inviato il 26/05/2017
Nei segnalibri di:

Le stagioni della vita

immagine copertina
Hermann Hesse
Le stagioni della vita
Tradotto da Non citato
Oscar Mondadori 1988
10 righe da pagina 66:

La vera cultura non è quella che mira a un qualche scopo, ma, come ogni ricerca della perfezione, ha il suo significato in se stessa. Come la ricerca della forza, dell'agilità e della bellezza fisica non ha un suo fine ultimo (quello, ad esempio, di farci ricchi, celebri e potenti), ma ha la sua ricompensa in se stessa, in quanto esalta il nostro senso vitale e la nostra fiducia in noi stessi, ci rende più lieti e più felici e ci dà un più alto senso di sicurezza e di salute. così anche la ricerca della "cultura", cioè di un perfezionamento intellettuale e spirituale, non è un cammino faticoso verso un qualche fine limitato, ma un fortificante e benefico allargamento della nostra coscienza, un arricchirsi delle nostre potenzialità di vita e di gioia.

inviato il 22/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :))

Ciao Francesca, le tue 10 righe sono le finaliste del mese di Maggio, 10righe scelte da Voi utenti. Per Te un libro incentivo. Manda i tuoi dati all'indirizzo: libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie :))

Ciao Francesca, sei nella finale di Maggio, 10righe scelte da Voi utenti.

Ciao Francesca, sei nella finale settimanale di Maggio.

Storie da leccarsi i baffi. I gatti raccontati dal veterinario

immagine copertina
10 righe da pagina 22:

Al termine sorrisi e squadrandola esclamai sicuro: “I suoi gatti puzzano di vino. Sono completamente ubriachi”, risi. La signora, incredula, non riusciva a darsi una giustificazione e allargando le braccia come per discolparsi disse: “Ma… È sicuro? Come possono essere riusciti a bere del vino o degli alcolici? Oppure, chi li avrà resi così brilli?”. Io aggiunsi: “Probabilmente si sono inzuppati le zampe e il pelo con del vino e poi, per pulirsi, l’hanno ingerito controvoglia…”. Lei d’un tratto portò di scatto la sua mano alla bocca e interrompendomi confessò: “Mia madre oggi ha rotto un bottiglione di vino in cucina! Presumibilmente nei pochi istanti che sono trascorsi mentre lei prendeva spazzolone e stracci nel ripostiglio i mici, che sono sempre in mezzo ai piedi, si sono imbrattati. A questo punto li ha fatti uscire per lavare il pavimento e raccogliere i pezzi di vetro e loro si sono leccati”.

inviato il 18/05/2017
Nei segnalibri di:

Il guardiano del faro

immagine copertina
Sergio Bambarèn
Il guardiano del faro
Fanucci, Sperling, Bompiani, Mondadori, Salani

“Il futuro ci dà da pensare, il passato ci obbliga a voltarci indietro e questo è il motivo per cui non possiamo sentirci felici. Ci lasciamo sfuggire il presente! Assapora la tua vita un giorno per volta, perché la bellezza è ovunque qualche volta nascosta persino nei risvolti della vita miserabile a cui siamo condannati”.
(Il Guardiano del Faro - Sergio Bambarén)

inviato il 22/05/2017
Nei segnalibri di:

Le vichinghe volanti e altre storie d'amore a Vigàta

immagine copertina
10 righe da pagina 22:

La famiglia Butticè ’nveci era vigliante. Sia il perito agrario Nicola, sia la mogliere Amalia, sia il figlio vintino Carmelo, sia la figlia diciottina Maria, erano tutti nella càmmara di letto del nonno novantino Cosimo, gravimenti malato, del quali il medico aviva ditto che non avrebbi viduto la luci del jorno.
Alla prima scossa, i Butticè si taliaro nell’occhi. ’N silenzio, sempri taliannosi, convennero che non era il caso di scapparisinni abbannunanno il moribunno.
Alla secunna scossa, Nicola Butticè dissi a voci vascia alla mogliere:
“Ma quanno si dicidi a moriri ’sta gran camurria?”.
E ccà capitò ’u miracolo.
’Nfatti, mentri l’eco della secunna scossa s’allontanava, il novantino si susì a mezzo del letto, sbarracò l’occhi, puntò l’indici contro a sò nipoti Nicola e gridò:
“Tutto sintii, grannissimo cornuto! E ora ti diseredo! A tutti diseredo!”.
E allura i Butticè si ghittaro ’n ginocchio torno torno al letto, sostenenno che aviva ’ntiso mali, che sarebbiro restati con lui macari se la casa ruinava.
Ma il nonno non sintiva raggiuni:
“Fora da la mè casa!”.
E accussì, alla terza

inviato il 22/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Andrea Calogero Camilleri (Porto Empedocle, 6 settembre 1925)

i diabolici

immagine copertina
Boileau Narcejac
i diabolici
Tradotto da Federica di Lella e Giuseppe Girimonti Greco
Adelphi 2017
10 righe da pagina 15:

La nebbia si andava infittendo. Anche la musica del grammofono sembrava ovattata, ricordava la voce nasale del telefono. Ravinel non sapeva più se era vivo o morto. Da piccolo, il limbo se lo immaginava proprio così: una lunga attesa in mezzo alla foschia. Una lunga, terrificante attesa. Chiudeva gli occhi e, ogni volta, aveva l'impressione di cadere nel vuoto.

inviato il 23/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Barbara, sei nella finale settimanale di Maggio. scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi 29 maggio a domenica 4 giugno, riportando qui nei commenti il link.

ricambio...ciaociaoBarbara!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Boileau-Narcejac nacque a Parigi il 28 Aprile 1906.

la verità del ghiaccio

la verità del ghiaccio 31 settimane 6 giorni fa

Ciao Staff, provvedo in questi giorni. Grazie

la verità del ghiaccio 2 years 36 settimane fa

Dan Browne, nato a Exeter, 22 giugno 1964.

I templari

I templari 1 year 15 settimane fa

Grazie Tiffany, grazie Staff.

Tradimento. Il caso Spotlight

Tradimento. Il caso Spotlight 1 year 17 settimane fa

Grazie! :-D

racconti di vita militare

racconti di vita militare 1 year 33 settimane fa

Grazie Staff per il libro incentivo, provvederò a inviare i miei dati. Grazie a Tutti.

GIOCO - Riga 10

GIOCO - Riga 10 3 years 7 settimane fa

Scese di corsa e me lo ritrovai davanti, Non disse una...
(Gigi Proietti - Tutto sommato qualcosa mi ricordo - Rizzoli 2013)

Compleanni Staff 10 righe dai libri

Compleanni Staff 10 righe dai libri 3 years 17 settimane fa

Auguri :-)

Maturarighe 2014

Maturarighe 2014 3 years 17 settimane fa

eccomi! grazie, ho scelto le righe di Lory con http://scrivi.10righedailibri.it/sinistra-bozzetto-drammatico

Maturarighe 2014 3 years 17 settimane fa

partecipo al MINIGIOCO DI SABATO 21 GIUGNO con http://scrivi.10righedailibri.it/la-casa-del-poeta-novelle-5

Antiche come le montagne

Antiche come le montagne 3 years 17 settimane fa

Grazieeeeeee 10 righe e a tutti voi, il vincitore da me scelto è
Lory con http://scrivi.10righedailibri.it/sinistra-bozzetto-drammatico

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy