Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Marino Moncalieri

Le avventure di Tom Sawyer

immagine copertina
Mark Twain
Le avventure di Tom Sawyer
Tradotto da Bruno Oddera
Arnoldo Mondadori 2000
10 righe da pagina 34:

A questo punto Tom tornò a scribacchiare qualcosa sulla lavagnetta, nascondendo le parole alla bambina. Ma lei non esitò, stavolta. Lo implorò di lasciarla leggere. Tom disse:
«Oh, non è niente di importante.»
«Sì che lo è.»
«No, non lo è. E del resto non ci tieni.»
«Sì che ci tengo, sul serio. Per favore, fammi leggere.»
«Ma poi andrai a raccontarlo.»
«No, non parlerò... guarda, incrocio le dita e giuro.»
«Non lo dirai proprio a nessuno? Finché vivrai?»
«No, non lo dirò a nessuno. Adesso fammi leggere.»
«Oh, in realtà non ci tieni.»
«Allora, visto che continui a dirlo, voglio proprio vedere che cosa hai scritto, Tom» e mise la piccola mano sulla sua, e ne seguì una breve lotta. Tom finse di resistere sul serio, ma lasciò che la mano gli scivolasse a poco a poco, finché apparvero queste parole:Ti amo.

inviato il 10/04/2012
Nei segnalibri di:

Il visconte dimezzato

immagine copertina
Italo Calvino
Il visconte dimezzato
Einaudi 1971
10 righe da pagina 27:

- Té, - disse dandomi il cestino con i funghi scelti dal lui. - Fatteli fritti.
Io avrei voluto chiedergli perché nel suo cesto c'era solo solo metà d'ogni fungo; ma capii che la domanda sarebbe stata poco riguardosa, e corsi via dopo aver detto grazie. Stavo andando a farmeli fritti quando incontrai la squadra dei famigli, e seppi che erano tutti velenosi.
La balia Sebastiana, quando le raccontarono la storia, disse: - Di Medardo è ritornata la metà cattiva.

inviato il 14/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

grazie a Calvino!!!

^_^

Ale daiiiiiiii! ahahahah sono contenta.
:)
è il mio primo libro incentivo...

ciao Patti, assegno a te per Calvino, il grandissimo :), il libro incentivo che mi è toccato attribuire :)

oki, dopo pranzo ci provo (a stomaco pieno si ragiona meglio!) ciau

Lettere ad un aspirante romanziere

immagine copertina
Mario Vargas Llosa
Lettere ad un aspirante romanziere
Tradotto da Glauco Felici
Einaudi Tascabili Stile Libero 1988
10 righe da pagina 4:

Forse l'attributo maggiore della vocazione letteraria è che chi la possiede vive l'esercizio di quella vocazione come la sua migliore ricompensa, superiore, molto superiore a tutte quelle che potrebbe ottenere come conseguenza dei suoi frutti. E' questa una delle certezze che ho, tra molte incertezze, a proposito della vocazione letteraria: lo scrittore sente profondamente che scrivere è la cosa migliore che gli sia capitata e possa capitargli, perché scrivere significa per lui il miglior modo possibile di vivere, a prescindere dalle conseguenze sociali, politiche o economiche che potrebbe ottenere attraverso ciò che scrive.

inviato il 13/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

preziosissimo

ALessandra questo è un libro che mi hanno regalato...proviene dalla rive gauche..de la Seine...Paris ed è del 1954

sono commossa, ti ringrazio di cuore. meraviglioso! quando il francese diventa pura musica :) art poetique :) grazie Natalina

E'tutto il giorno che cerco di inserire queste 10 righe un diavolo ..me lo impedisce,pertanto ho deciso di scrivertele così...
PAR ALBERT CAMUS
La mer au plus près
Journal de bord

La lune s'est levèe.Elle illumine d'abord faiblement la surface des eauxelle monte encore,elle ècrit sur l'eau souple.Au zenith enfin,elle èclaire tout un couloir de mer,riche fleuve de lait qui,avec le mouvement du navire,descend vers nous,inèpuisablement,dans l'ocean obscur.Voici la nuit fidèle,la nuit fraiche qu j'appelais dans la lumières bruyantes,l'alcool,le tumulte du desir.
Nous naviguons sur les espaces si vastes qu'il nous semble que nous n'en viendrons jamais a bout. Soleil et lune montent et descendent alternativement,
au mème fil de lumière et de nuit.Journées en mer,toutes semblabes comme le bonheur...Cette vie rebelle a l'oubli,rebelle au souvenir,dont parle Stevenson.

grazie Natalina, aspetterò le tue 10 righe :) saluti

Il mito di Sisifo

immagine copertina
Albert Camus
Il mito di Sisifo
Tradotto da Attilio Borelli
Tascabili Bompiani 2008
10 righe da pagina 14:

Come le grandi opere, i sentimenti profondi significano sempre più di quanto non abbiano coscienza di esprimere. La costanza di un impulso o di una repulsione, in una anima, si ritrova in abitudini di fare o pensare, si manifesta in conseguenze che l'anima stessa ignora. I grandi sentimenti conducono seco il loro universo, sia esso splendido o miserabile, e rischiarano, con la passione, un mondo esclusivo, dove ritrovano il loro clima. Vi è un universo della gelosia, dell'ambizione, dell'egoismo e della generosità. un universo, cioé una metafisica e un atteggiamento dello spirito. Ciò che è vero per i sentimenti già specializzati, lo sarà anco più per i turbamenti che stanno alla loro base, così indeterminati e confusi e, insieme, così "certi", così lontani e "presenti", come quelli che ci dà il bello o che suscita l'assurdo.

inviato il 02/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

ok :)

Alessandra per ricevere il libro incentivo devi scegliere un vincitore tra le 10 righe postate da lunedì 9 a domenica 15
;) http://www.10righedailibri.it/giochi-segnalibri

grazie!!!

complimenti Alessandra! con queste 10 righe, risultate le più segnalibrate, ti aggiudichi il libro incentivo.
Comunica i tuoi dati a: Info@10righedailibri.it per poter ricevere il libro.

grazie Marino, onore a questo grande libro

Il mito di Sisifo

Il mito di Sisifo 5 years 10 settimane fa

Il libro che ho regalato più spesso ai miei amici... Sono commosso

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy