Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di arturo1958

il profanatore di biblioteche proibite

immagine copertina
davide mosca
il profanatore di biblioteche proibite
newton compton edizioni
10 righe da pagina 10:

...Lazzari non sapeva più che smorfia opporre a quelle insensatezze. Ormai non tratteneva neppure il suo sarcasmo. " Ah no ? mi aveva quasi convinto "
"sono quì per un sogno ". " Lo ha fatto lei? " "no, lo ha fatto lei" " Ah si ? "
"Sì, un sogno di nome Roma. "

Una piacevole sorpresa, un giovane autore di vero talento, ed una trama intrigante e non scontata.

inviato il 23/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Già è sulla mia lista :)

Elena, te lo consiglio caldamente.. da leggere tutto d'un fiato!!!

Elena, leggi le prime 36 pagine http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/profanatore-biblioteche-proibite :)

lo vorrei comprare

Tarocchi

immagine copertina
Florence Dugas
Tarocchi
Es -Ars Amandi
10 righe da pagina 15:

I quattro uomini sono sempre concentrati sulle carte. Vede, passando, che giocano ai Tarocchi, le stesse carte lunghe, le stesse cifre, ma qualcosa attrae il suo sguardo - le sembra che le figure nelle carte non siano le consuete - le scenette fine secolo dei tarocchi comuni. Rallenta impercettibilmente il passo, e tuttavia avanza, si volta per vedere meglio, senza avere il coraggio di fermarsi - le figure sono molto più discinte.
L'uomo più vicino a lei, un Nero dalle sfumature d'avorio, ha ancora quattro carte in mano - due piccoli quadri, l'undici e il dodici : sulla prima carta alcuni personaggi attorno ad un pic-nic mimano il Dèjeuner sur l'herbe - la donna seduta è nuda, così come l'uomo disteso, e un altro, che si china su di lei come per divorarle i seni, ha quasi finito di spogliarsi.

inviato il 20/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

il ponte della solita ora

immagine copertina
Alberto Ongaro
il ponte della solita ora
EDIZIONI PIEMME
10 righe da pagina 10:

Si diresse verso il pianoforte e suonò distrattamente le prime frasi di Dancing in the Dark ma subito per qualche istante gli sembrò di accompagnare l'amante di cui non aveva sentito la voce mentre attaccava la vecchia canzone americana e senti' la risata di lei che usciva dal sonno di un corpo appagato. Dancing in the Dark.

Romanzo raffinato ed onirico...

inviato il 19/04/2012
Nei segnalibri di:

L'Elenco telefonico di Atlantide

immagine copertina
Tullio Avoledo
L'Elenco telefonico di Atlantide
Edizioni Mondolibri su licenza Mondadori
10 righe da pagina 350:

Sul tavolo, accanto al tovagliolo,il vecchio ha posato un grosso volume fotografico.
Giulio legge il titolo a rovescio sulla costa del libro. Grandi misteri della Bibbia.
-Mi ha chiesto dell' Arca - sorride Libonati, che ha intercettato il suo sguardo. Apre il volume a una pagina marcata da un segnalibro. - Così ho portato il libro. Ecco quì.
Questa è la rappresentanza dell' Arca dell' Alleanza più diffusa nell'immaginario collettivo. L'illustrazione, molto accurata, mostra un cofano squadrato sorretto da due lunghe stanghe dorate. Sul coperchio del cofano ci sono due angeli contrapposti, sempre d'oro, le punte delle alti che si toccano al centro del coperchio.

Mi è piaciuto molto, Avoledo è ruscito magistralmente a coniugare: quotidianità, critica sociale, e Leggenda cristianoesoterica.

inviato il 16/04/2012
Nei segnalibri di:

LA FRATELLANZA DELLA SACRA SINDONE

immagine copertina
JULIA NAVARRO
LA FRATELLANZA DELLA SACRA SINDONE
MONDADORI
10 righe da pagina 20:

Da quando nel 1578, i Savoia collocarono la Sacra Sindone nel duomo di Torino, gli incidenti si erano succeduti. Non c'era stato secolo senza un tentativo di furto o un incendio, e negli ultimi anni il punto più avanzato delle indagini sui responsabili offriva sempre un bilancio desolante: erano senza lingua.

Romanzo suggestivo e ben congegnato.

inviato il 15/04/2012
Nei segnalibri di:

Piccoli equivoci senza importanza

immagine copertina
Antonio Tabucchi
Piccoli equivoci senza importanza
Universale Economica Feltrinelli
10 righe da pagina 16:

Perché mentre pensavo questo ho proprio pensato che tutto era davvero un enorme piccolo equivoco senza rimedio che la vita si stava portando via, ormai le parti erano assegnate e era impossibile non recitarle; e anch'io, che ero venuto col mio blocchetto per gli appunti, anche il mio semplice guardare loro che recitavano la loro parte, anche questa era una parte, e in questo consisteva la mia colpa, nello stare al gioco, perché non ci si sottrae a niente e si ha colpa di tutto, ognuno a suo modo.

inviato il 05/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

:))

aggiunto segnalibro :))

MINCHIA DI RE

immagine copertina
Giacomo Pilati
MINCHIA DI RE
Mursia
10 righe da pagina 5:

Stelle grosse come fuochi avvampavano il cielo e doveva esserci la luna, quella notte. Luna piena, luna che ingravida i ricci e li riempie di uova, luna che stordisce i semi e li appiccica al ventre prima della risacca. Mio padre lo voleva maschio. Doveva essere per forza come a lui, il figlio del curatolo delle cave di tufo di Cala Tramontana. Una femmina è roba di signorine, tutti sono capaci. E la vergogna è peggio della morte per un masculo così, con le polveri bagnate. L'ha fatta partorire col coltello alla gola, quel bastardo.

inviato il 13/12/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

Segnalibrato con grande piacere!

Meraviglioso capolavoro!

aggiungo segnalibro

Ottima scelta Cristina, il tuo buon gusto non mente: come scrittrice e come lettrice.

Questo libro l'ho ADORATOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!

La sfera del buio

immagine copertina
Stephen King
La sfera del buio
Tradotto da Tullio Dobner
Sperling & Kupfer 2003
10 righe da pagina 333:

L'amore vero, come tutte le droghe forti e che danno dipendenza è noioso.
Svelato il mistero del primo incontro e della scoperta, i baci diventano presto insipidi e le carezze tediose... salvo naturalmente per coloro che si baciano, coloro che si scambiano le carezze mentre intorno a loro tutti i suoni e i colori del mondo diventano più vivi e più intensi. Come tutte le droghe forti, il vero amore è interessante solo per coloro che ne sono prigionieri.
E, come per tutte le droghe forti e che danno assuefazione, il vero primo amore è pericoloso.

inviato il 20/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

ma quante belle 10 righe! :))

Il Cancello

immagine copertina
FRANÇOIS BIZOT
Il Cancello
Tradotto da Orietta Mori
MONDOLIBRI 2001
10 righe da pagina 23:

Dai miei ricordi affiora l'immagine di un cancello. Mi appare, e io ritrovo in lui l'andamento beffardo che è stato nella mia vita al tempo stesso un principio e una fine. I suoi due battenti, che ora popolano i miei sogni, e la sua grata di ferro saldata a un telaio tubolare, chiudevano l'ingresso principale dell'ambasciata di Francia quando i khmer rossi entrarono a Phnom Penh, nell'aprile del 1975. Lo rividi tredici anni dopo, al mio ritorno in Cambogia. Era l'88, all'inizio della stagione delle pioggie. Allora il cancello mi apperve più piccolo e meno solido. Senza indugi vi posai sopra lo sguardo e le mani che si muovevano alla cieca, sorpreso della mia stessa audacia, non sapendo di preciso che cosa cercavo e soprattutto ignorando ciò che vi avrei trovato: una serratura un pò sbilenca, tracce di saldature, certe placche per rinforzarne gli angoli.

inviato il 09/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

Tutte quelle cicatrici a un tratto mi apparivano essenziali - e i miei occhi le passavano in rassegna senza potervisi fermare - mentre mi dilagava dentro uno strano miscuglio di confusione e paura; sentimento che, divenuto qualcosa di reale e dotato di esistenza autonoma, mi dava una sorta di piacere mentre, nello stesso tempo, l'orrore resuscitava con lui.

I delitti della cattedrale

immagine copertina
Candace Robb
I delitti della cattedrale
Tradotto da Anna Crespi Bortolini
Mondolibri su licenza Piemme 2005
10 righe da pagina 33:

L'acqua che cadeva dai suoi indumenti inzuppati di pioggia creava enormi pozzanghere. Per le sue preghiere avrebbe potuto attendere un giorno senza pioggia, ma quanto tempo avrebbe impiegato per trovare un altro scalpellino? Forse sarebbe rimasto a St David per un po'.L'acqua gli scorreva lungo il dorso, ma per fortuna il suo turno per bagnarsi alla fonte si stava avvicinando. D'un tratto gli venne in mente Cynog, un uomo cortese a cui Dio aveva concesso il talento necessario per trasformare la pietra in forme meravigliose. Forse il giovane ne percepiva l'anima e per questo motivo era capace di trasformarla sempre in qualcosa di vivo, si era detto una volta Owen. Impiccato. C'erano uomini la cui morte veniva pianta da pochi, che non lasciavano traccia sulla terra. Per Cynog non sarebbe stato così, molti lo avrebbero rimpianto, tutti coloro che conoscevano il suo talento.

inviato il 18/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

La vita segreta delle api

immagine copertina
SUE MONK KIDD
La vita segreta delle api
Tradotto da Paola FrezzaPavese
Mondadori 2006
10 righe da pagina 85:

Scavalcai il muro per addentrarmi tra gli alberi,aprendomi un varco tra le piccole felci con le loro frange verde azzurro,attenta a non rompere le tele a cui i ragni avevano lavorato per tutta la mattina.Era come se io e Rosalen avessimo davvero scoperto la Città Perduta dei Diamanti.
Mentre camminavo cominciai a udire il rumore dell'acqua corrente. Impossibile ascoltare quale suono senza correre a cercare la fonte. Mi addentrai nel bosco. La vegetazione era fitta ,e i cespugli mi graffivano le gambe,ma lo trovai:un fiumiciattolo,poco piu' grande del ruscello in cui avevo fatto il bagno insieme a Rosaleen.Osservai i mulinelli di corrente,i pigri cerchi che increspavano la superficie. Mi tolsi le scarpe per guardarlo. Affondai i piedi nel fango del fondo. Una tartaruga saltò in acqua proprio davanti a me,spaventandomi a morte.

inviato il 19/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

E si Mel...è proprio così,hai letto cosa penso dei libri?....ciao e grazie per questo lungo filo di amicizia che c'è tra noi che amiamo i libri..naty

naty, mi eri sfuggita!!!!!!!!!!!!!coraggiosa e impertinente a batterti controchi la guerra la conduce a modo suo..........ma tutte e due sappiamo che non non cerchiamo competizione, il nostro è vero amore per i libri, e niente di più...

bello!!!!!!!!!

aggiungo segnalibro :)

aggiungo segnalibro

Memorie di una Geisha

immagine copertina
Arthur Golden
Memorie di una Geisha
Tradotto da Cerutti Pini D.
CASA EDITRICE TEA 1997
10 righe da pagina 563:

Da bambina credevo che la mia esistenza non sarebbe stata turbata da nulla se il signor Tanaka non mi avesse strappato alla mia casa ubriaca; ora so che il nostro mondo é tanto instabile quanto un'onda che si innalza in mezzo all'oceano. Quali che sino stati in nostri conflitti e i nostri trionfi, per quanto indelebile sia il segno che questi abbiano potuto lasciare su di noi, finiscono sempre per stemperarsi come una tinta ad acquerello su un foglio di carta.

inviato il 16/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Uno dei miei preferiti :)

Grazie! Ho amato davvero tantissimo questo libro! E' di una delicatezza e raffinatezza incredibili!

aggiungo segnalibro

Memoriale del convento

immagine copertina
José Saramago
Memoriale del convento
Tradotto da Rita Desti e Carmen M. Radulet
Feltrinelli 1984
10 righe da pagina 12:

Donna Marianna porge al re la manina sudata e fredda, che sebbene riscaldata sotto la coltre subito si raffredda all’aria gelida della stanza, e il re, che ha già compiuto il suo dovere e tutto si aspetta dal convincimento e dal creativo sforzo con cui lo ha compiuto, gliela bacia come a regina e futura madre, se non ha troppo presunto frate Antonio de S. José. E’ donna Marianna a tirare il cordone del campanello, entrano da una parte i gentiluomini del re, dall’altra le dame, stagnano odori diversi nell’atmosfera pesante, fra essi uno che facilmente identificano, perché senza ciò che dà questo odore non sono possibili i miracoli come quello che stavolta si attende, perché l’altra, e tanto discussa, incorporea fecondazione è avvenuta una sola volta senza precedenti, solo perché si sapesse che Dio, quando vuole, non ha bisogno di uomini, sebbene non possa fare a meno di donne.

inviato il 07/02/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Anch'io aggiungo segnalibro

aggiungo segnalibro

Aggiungo segnalibro!

Le buone vecchie maniere

immagine copertina
Lucinda Holdforth
Le buone vecchie maniere
Tradotto da Elisabetta Stefanini
Orme 2010
10 righe da pagina 109:

Aha! Ecco qua, proprio nelle parole di Lord Chesterfield, il segno evidente, la prova, la pistola fumante della spaventosa immoralità delle buone maniere. Le buone maniere non riguardano affatto l’educazione, che è irrilevante, ma la calcolata manipolazione degli altri per tornaconto personale. Non sono affatto un tratto che nobilita la società umana; al contrario, sono una perversione della naturale bontà umana. Il caso fu riassunto una volta per tutte dal dottor Johnson, ex amico di Lord Chesterfield, che dichiarò che i suoi consigli “insegnano la moralità di una puttana e le maniere di un maestro di ballo”.

inviato il 17/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

... Grazie per le 33 pag. Letto tutto d'un fiato!!! ;)

Link per leggere le prime 33 pagine del libro
http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/buone-vecchie-maniere

La vita segreta dei maschi

immagine copertina
Cristina de Brand
La vita segreta dei maschi
Castelvecchi Editore 2010
10 righe da pagina 21:

«Tesoro, mi manchi un casino e voglio vederti. Chissà come sei abbronzato!».
La lusinga ottiene l’effetto voluto e, in un baleno, mi metto in ghingheri indossando un tailleur dalla gonna piuttosto corta, con un maglioncino aderente e scollato.
«Che lo show abbia inizio», penso mentre mi avvio verso l’aeroporto.
Quando lo informo di essere arrivata, lui insiste per raggiungermi nel parcheggio.
«Come vuoi», rispondo docile.
Controllo make-up e capelli, scendo dall’auto e mi ci appoggio contro.
Divertita, penso a quanto sia più sexy l’abbigliamento scelto per questa occasione rispetto a quello per gli incontri, ma conosco il mio pollo: per quanto provi a convertirmi a un look scialbo come il suo, so di fare colpo vestita così.

inviato il 17/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

è stata durissima ma...felice di avere contribuito...ora aspetto il proseguo.....:)))

che fatica!! ma il segnalibro ora c'è !!

Voto per Cristina e Alessandra.

Questo libro merita di vincere! :D

Oddio, gli uomini dal look scialbo sono i peggiori! e non mi riferisco a quelli trasandati ;-) un Abbraccione Cri!

Piccoli equivoci senza importanza

Piccoli equivoci senza importanza 4 years 51 settimane fa

aggiunto segnalibro :))

il profanatore di biblioteche proibite

il profanatore di biblioteche proibite 5 years 1 week fa

Elena, te lo consiglio caldamente.. da leggere tutto d'un fiato!!!

Il libro è ...

Il libro è ... 5 years 1 week fa

Il libro è il piacere di immergersi nel regno della parola scritta, strumento affascinante e poliedrico ed ammaliante a prescindere dall'argomento trattato.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy