Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Milly Pierce

Harry Potter e il calice di fuoco

immagine copertina
J.K Rowling
Harry Potter e il calice di fuoco
Salani, 2001
10 righe da pagina 305:

Prese a volare prima da una parte e poi dall'altra, non abbastanza vicino da provocare una fiammata, ma simulando una minaccia sufficiente affinchè gli tenesse gli occhi incollati addosso. Il suo testone dondolava da una parte all'altra, mentre lo guardava con quelle pupille verticali, le zanne scoperte...
Volò più su. La testa dello Spinato si levò con lui, il collo ora teso al massimo, ancora oscillante, come un serpente davanti al suo incantatore.
Harry si alzò ancora di qualche metro, e il drago emise un ruggito disperato.

inviato il 06/01/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Scusate il disturbo, ma non mi è ancora arrivato il libro incentivo!Come mai?Grazie mille in anticipo ciaooo

...a proposito: traduzione di Beatrice Masini!

Grazie mille!

Ciao Martina, hai vinto il giuoco domenicale, ti aggiudichi un libro incentivo! :)

Partecipo al Giuoco domenicale #12: 10 righe coi draghi + link http://scrivi.10righedailibri.it/giuoco-domenicale-12-10-righe-coi-draghi

L'oscura sposa

immagine copertina
Laura Estrepo
L'oscura sposa
Frassinelli, 2004
10 righe da pagina 204:

"E quelli di là che fanno, madrina?" premeva Juana, tirandole la gonna.
"Fanno un gioco che si chiama tennis."
"Ma non sono bambini...Forse anche gli adulti giocano?"
"Sì, anche loro", disse Susana, facendo la saputella, "vince chi prende la palla con la mano."
"No, vince chi riesce a lanciarla più lontano con la racchetta", corresse Todos Los Santos. "La racchetta è quel cesto schiacciato che hanno in mano."
"E là dentro, nel quartiere Staff", volle sapere Ana, "la gente muore lo stesso?"
"Sì, certo. La morte è l'unica che riesce ad entrare ogni volta che ne ha voglia."

inviato il 25/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Ringrazio la Casa Ed. Fanucci per il libro incentivo "Punto di rottura" di Simon Lelic, dalla trama sembra molto intrigante!

Grazie Martina, grazie di cuore :-)

assegno il libro incentivo come da regolamento a Violett Hill con http://scrivi.10righedailibri.it/la-cotogna-di-istanbul-ballata-tre-uomi...

ok, quindi come sempre, non come nel messaggio che mi avete scritto ieri sera? :)

Martina il libro devi sceglierlo tra le 10 righe postate da oggi a domenica 8 luglio. Lunedì poi annunci il vincitore scrivendo il messaggio sotto le 10 righe scelte. http://www.10righedailibri.it/giochi-segnalibri

perfetto!allora a domani sera! :)

aspetta la mezzanotte, ma va bene anche se lo comunichi domani :)

...ma devo aspettare la mezzanotte di oggi o posso scegliere subito?

Ps: per ricevere il libro incentivo devi scegliere un vincitore dai post di oggi e un altro domenica prossima :)

PS: grazie a tutti i segnalibrandi. Continuate a partecipare attivamente al sito per scoprire nuove letture ed emozioni!

il suggeritore

immagine copertina
Donato Carrisi
il suggeritore
TEA
10 righe da pagina 219:

Un profondissimo buio.
Perfetto diaframma fra il sonno e la veglia. La febbre è aumen-
tata. La sente sulle guance arrossate, sulle gambe doloranti, nello
stomaco che ribolle.
Non sa quando iniziano e quando finiscono le sue giornate. Se
sono ore oppure settimane che è distesa lì. Il tempo non esiste nella
pancia del mostro che l'ha ingoiata: si dilata e si contrae, come uno
stomaco che digerisce lentamente il suo pasto. E non serve. Qui il
tempo non serve a niente. Perché non è in grado di rispondere alla
più importante fra le domande.
"Quando finirà?"

inviato il 25/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Lo comprerò

Il Principe

immagine copertina
Machiavelli Niccolò
Il Principe
Fabbri 1995
10 righe da pagina 140:

Pertanto, un principe prudente debbe tenere uno terzo modo, eleggendo nel suo stato uomini savi, e solo a quelli debbe dare libero arbitrio a parlargli la verità, e di quelle cose sole che lui domanda e non d'altro. Ma debbe domandargli d'ogni cosa, e le opinioni loro udire; e di poi deliberare da sè a suo modo; e con questi consigli e con ciascuno di loro portarsi in modo che ognuno conosca che quanto più liberamente si parlerà, tanto li fia accetto: fuora di quelli, non volere udire alcuno, andare drieto alla cosa deliberata, ed essere ostinato nelle deliberazioni sua. Chi fa altrimenti, o è precipita per gli adulatori, o si muta spesso per la variazione dè pareri: di che ne nasce la poca estimazione sua.

inviato il 26/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Dafne, le tue 10 righe sono state scelte per i compleanni d'autore, Libridinosa 2015 : ) http://scrivi.10righedailibri.it/compleanni-oggi-3-maggio

segnalibro

Grazie staff :-) dopo visiono il tutto dal facebook della mia collega Grazie :-)

Dafne, abbiamo condiviso le tue 10 righe sui social :)

L'ombra del vento

immagine copertina
Carlos Ruiz Zafón
L'ombra del vento
A. MONDADORI

Un giorno sentii dire a un cliente della libreria che poche cose impressionano un lettore quanto il primo libro capace di toccargli il cuore. L'eco di parole che crediamo dimenticate ci accompagna per tutta la vita ed erige nella nostra memoria un palazzo al quale – non importa quanti altri libri leggeremo, quante cose apprenderemo o dimenticheremo – prima o poi faremo ritorno.

inviato il 18/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

E' il libro che sto leggendo in questi giorni!

ha ragione Zafon, la biblioteca dei libri dimenticati è un palazzo magico ed incantato, ma è soprattutto la mente e il cuore di ciascun lettore! :)

L'ombra del vento, 2010

immagine copertina
Carlos Ruiz Zafón
L'ombra del vento, 2010
Oscar Mondadori
10 righe da pagina 9:

Ti posso solo ripetere quello che mi disse mio padre: quando una biblioteca scompare, quando una libreria chiude i battenti, quando un libro si perde nell'oblio, noi, custodi di questo luogo, facciamo in modo che arrivi qui. E qui i libri che più nessuno ricorda, i libri perduti nel tempo, vivono per sempre, in attesa del giorno in cui potranno tornare nelle mani di un nuovo lettore, di un nuovo spirito. Noi li vendiamo e li compriamo, ma in realtà i libri non ci appartengono mai. Ognuno di questi libri è stato il miglior amico di qualcuno. Adesso hanno soltanto noi, Daniel. Pensi di poter mantenere il segreto?

inviato il 11/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

:) grazie!queste dieci righe sono il cuore del mondo di ogni lettore secondo me!

Scelta molto accurata, complimenti!

Un grazie alle Edizioni La Linea per il libro incentivo "Belfondo" di Jenn Diaz...non vedo l'ora di iniziarlo!

;)

Sì, fa la finta ingenua e si erge a paladina di quei poverini "discriminati" che non hanno la foto nel profilo! Ridicolo!

martina scusa ma perche non la fai finita?!! lo sai bene che il problema non è l'immagine di profilo...

E' il premio settimanale! :)

Martina, è l'assegnazione del premio settimanale? o vuoi destinare (donare) il tuo libro incentivo a Emma? :)

Penso che sia giusto destinare il mio libro incentivo alle dieci righe di Emma Baccaglio, che a quanto vedo dalla sua pagina ha dimostrato un grande amore per la letteratura, una passione e una conoscenza profonde di generi letterari diversi, che vanno al di là dell'aver postato o meno un'immagine del profilo!

Sì infatti, la sa proprio lunga. Bello spirito per partecipare ad un sito così. Complimenti!

Il ponte sulla Drina, 1960

immagine copertina
Ivo Andric
Il ponte sulla Drina, 1960
A. MONDADORI
10 righe da pagina 108:

Le persone più importanti del mercato, dopo aver fatto riparare nelle varie case la propria gente, i turchi in case turche, i cristiani e gli ebrei in case cristiane, seggono raccolte nella grande stanza a pianterreno dell'abitazione di Hadzi Ristan. Qui sono i capi di tutti i quartieri, stanchi e fradici della pioggia che hanno preso mentre facevano sgomberare tutti i propri concittadini. Turchi, cristiani ed ebrei, tutti insieme.
La forza degli elementi e il peso della comune calamità hanno avvicinato questi uomini e, almeno per stasera, hanno gettato un ponte sull'abisso che separa una fede dall'altra e, in special modo, i cristiani dai turchi.

inviato il 04/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

un ponte per riscoprire un mondo dimenticato!

segnalibro aggiunto

aggiunto segnalibro!

libro datato ma bello!

Segnalibro aggiunto!

E' questo un viaggio a Est, aggiungo segnalibro

si!è un libro magico ed evocativo, l'ho scoperto da poco, ma rientra già tra i miei preferiti!

Bello! E' stato il mio primo ponte verso la conoscenza dei Balcani.

Cacao Amaro

immagine copertina
Martina Dei Cas
Cacao Amaro
edizioni miele, 2011
10 righe da pagina 95:

"Sarei un'ipocrita se rimanessi qui a predicare e a curare le piante, lasciando avvizzire l'ultimo desiderio della donna a cui devo la vita. E poi mi mancano la neve e i vestiti di lana".
"Tornerai?" chiese Viana.
"Certo".
Raquel le osservava succhiandosi il pollice. I suoi placidi occhi grigi erano identici a quelli di Juan.
Viana capì che non le importava che fosse bella o brutta, magra o grassa. Come ogni madre, l'unica cosa che desiderava era la felicità di sua figlia. E se questo significava tornare a casa, lo avrebbe fatto.

inviato il 13/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie alla Casa editrice "Baldini & Castoldi" per il libro incentivo. "Affari d'amore" sarà la mia prossima lettura! :)

Ciao!scusate, ma sono poco pratica del sito!ho copiato il commento nella pagina di Elena. Questo è il link:
http://scrivi.10righedailibri.it/storia-di-una-gabbianella-e-del-gatto-che-le-insegnò-volare-0
fatemi sapere se va bene!

Marinaaaaaaaaa! :)

Marina... devi scrivere sotto le 10 righe di elena la comunicazione e qui il link così è rintracciabile :))

Grazie mille del libro incentivo, non vedo l'ora di averlo tra le mani e trarne dieci righe per continuare a giocare!
Per quanto riguarda la "prescelta" è Elena Turtle con "Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a votare".
Ho letto il libro da piccola e trovo che sia pieno di valori e sentimenti che ogni bambino dovrebbe imparare a conoscere ed apprezzare per diventare un adulto responsabile!E nessuno meglio di una mamma può aiutarlo in questo compito!

dimenticavo hai una settimana di tempo per farci sapere che sarà il prescelto/a

Ciao Martina con questo brano ti sei aggiudicata il premio per "santa mamma dei libri" a questo punto devi fare due cose:
1) comunicarci un tuo recapito a libroincentivo@10righedailibri.it
2) scegliere fra le righe che hanno partecipato al gioco le tue preferite che vinceranno un libro

Concordo con lo staff, ma ringrazio tutti i segnalibrandi per il sostegno ad un'autrice emergente! :)

MEMO: Cari segnalibranti, aggiungete un'immagine al vostro profilo e ogni tanto leggete e segnalibrate anche le altre 10 righe. ;)

Bellissima!!!!!

Storia di Iqbal

immagine copertina
Francesco D'Adamo
Storia di Iqbal
Ex Libris 2001
10 righe da pagina 39:

- Oh, bè,- disse infine Karim, tu non ci metterai molto a saldare il debito di tuo padre. Io me ne intendo, ne ho visti tanti. Nessuno lavora bene e veloce come te. Cancellerai quei segni dalla lavagna come il sole cancella la neve sulle montagne.
Nel buio intravidi per un attimo il bianco dei denti di Iqbal, come se avesse sorriso.
- Il debito non si cancella mai,- disse piano, - puoi essere bravo e abile e veloce quanto vuoi.

inviato il 01/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Libro incentivo arrivato: ringrazio le Edizioni Angolo Manzoni per il loro "I sogni non pagano il biglietto" di Roberto Giannoni!

grazie Andrea, ma io l'ho scritto!risulta nella seconda pagina del link che mi hai inviato, perchè l'ho postato questa mattina!

Martina, il post "partecipo con http://scrivi.10righedailibri.it/storia-di-iqbal" devi scriverlo dall'altra parte, cioè su http://scrivi.10righedailibri.it/libri-operai

partecipo a Libri Operai + link http://scrivi.10righedailibri.it/libri-operai

Cacao Amaro

immagine copertina
Martina Dei Cas
Cacao Amaro
Edizioni Miele
10 righe da pagina 31:

Le unghie curate graffiavano le foto, mentre la candeggina le sbiadiva impietosa.
Quando Viana si accinse a riguardarle, lacrime di dolore sostituirono quelle di rabbia.
Gli occhi di sua madre, seppur truccati, erano tristi e vacui, mentre la maglietta leggera non riusciva a celare i lividi scuri che si dipartivano dallo scollo fino ai gomiti.
Avrebbe voluto credere che la mamma era caduta dalle scale, ma le case di Managua erano tutte a un solo piano.

inviato il 19/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Piergiorgio, hai proprio ragione!

Libro "amaro" ma realista....purtroppo!

segnalibro aggiunto

Diana, condivido anch'io le tue sensazioni, ma purtroppo la vita in Nicaragua a volte è davvero dura!

Spassiba Leo!

Che bello!il sito non è più off line e finalmente ho potuto apprezzare queste dieci righe di Cacao amaro!

очень хорошо Мартина.

che amarezza!!!!

Segnalibro aggiunto! :)

Ciao Martina, complimenti per la tua sensibilità ....

Cacao Amaro

Cacao Amaro 7 years 14 settimane fa

segnalibro aggiunto!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy