Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di lisa1094

Piazza della Loggia - Volume 1: Non è di Maggio

immagine copertina
Francesco Barilli e Matteo Fenoglio
Piazza della Loggia - Volume 1: Non è di Maggio
Becco Giallo 2012
10 righe da pagina 24:

"Tu guardi alle problematiche attuali, ma sempre in una sorta di avvenire vago e lontano... Tutti voi rischiate di perdere di vista la quotidianità, che è altrettanto pesante e richiede altrettanto impegno. Va bene la proiezione verso il futuro... Ma se non si capiscono i termini in cui avviene la vita ordinaria dei singoli, difficilmente si potranno produrre veri cambiamenti!"

inviato il 07/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

ottimo suggerimento, aggiungo il segnalibro

aggiungo segnalibro

Pubblicizzo questo libro che uscirà nelle librerie di Brescia tra poco. E' un fumetto che parla della storia della strage di Piazza della Loggia del 28 Maggio 1974.

Lolita

immagine copertina
Vladimir Nabokov
Lolita
Tradotto da Giulia Arborio Mella
La Biblioteca di Repubblica
10 righe da pagina 62:

Mi trovai in una dimensione dell'essere nella quale nulla importava, se non l'infuso di gioia che andava fermentando dentro il mio corpo. Ciò che era cominciato come una deliziosa dilatazione delle mie fibre più intime divenne un ardente formicolio che ora aveva raggiunto uno stato di assoluta fiducia, sicurezza e impunibilità, altrimenti inesistente nella vita conscia. Quella profonda, torrida sensazione di dolcezza era così consolidata e prossima all'estremo sussulto che mi parve di potermi frenare per prolungarne l'incandescenza. Lolita era ormai solipsizzata e al sicuro. Il sole implicito pulsava nei pioppi espliciti; eravamo fantasticamente, divinamente soli; la guardavo, rosea, cosparsa d'oro, oltre il velo della mia controllata voluttà - ignara, remota, il sole sulle labbra -, e le labbra formavano ancora, a quel che sembrava, il ritornello Carmen-barmen che non raggiungeva più la mia coscienza. Era tutto pronto, ormai. I nervi del piacere erano scoperti.

inviato il 01/05/2012
Nei segnalibri di:

Le ho mai raccontato del vento del Nord

immagine copertina
Daniel Glattauer
Le ho mai raccontato del vento del Nord
Feltrinelli
10 righe da pagina 155:

Dodici minuti dopo
R:
Emmi, il letto può attendere! Sono ancora sveglio, sto bene. Emmi, venga da me! Beviamoci un altro bicchiere! Mi sussurri nell'orecchio "whisky, whisky, whisky". Dica "accapponare la pelle". Me la mostri. Ecco la bella pelle della Emmi col 37 di scarpe. Glielo prometto: le appoggerò solo una mano sulla spalla. Solo un abbraccio. Solo un bacio. Solo qualche bacio, nient'altro. Innocentissimi baci. Emmi, devo sapere che odore ha. Ho la sua voce nelle orecchie, adesso ho bisogno del suo odore nel naso. Dico sul serio, Emmi: venga da me. Le pago il taxi. No, non accetterà. Hochleitnergasse 17, citofono 15. Venga da me! Oppure devo venire io da lei? Vengo anch'io! Solo per sentire una volta il suo odore. Solo per darle un bacio.

inviato il 30/04/2012
Nei segnalibri di:

Vita di Galileo

immagine copertina
Bertolt Brecht
Vita di Galileo
Einaudi
10 righe da pagina 129:

BARBERINI - [...] Pensate in termini di cerchi e di ellissi, di velocità uniformi e di movimenti semplici, cioè di cose conformi ai vostri cervelli. Ma se all'Onnipotente fosse piaciuto far muovere le stelle così? (traccia in aria col dito un'orbita complicatissima con un moto irregolare) Dove andrebbero a finire, allora, i vostri calcoli?
GALILEO - Se Dio avesse creato il mondo così, Eminenza, (traccia col dito lo stesso movimento) allora avrebbe creato cervelli fatti così (ripete il tracciato immaginario) perché potessimo credere che tali orbite fossero le più semplici possibili! Io ho fede nella ragione.

inviato il 29/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Mito.

Condivido :)

capolavoro.

La vita segreta dei maschi

immagine copertina
Cristina de Brand
La vita segreta dei maschi
Castelvecchi Editore 2010
10 righe da pagina 21:

«Tesoro, mi manchi un casino e voglio vederti. Chissà come sei abbronzato!».
La lusinga ottiene l’effetto voluto e, in un baleno, mi metto in ghingheri indossando un tailleur dalla gonna piuttosto corta, con un maglioncino aderente e scollato.
«Che lo show abbia inizio», penso mentre mi avvio verso l’aeroporto.
Quando lo informo di essere arrivata, lui insiste per raggiungermi nel parcheggio.
«Come vuoi», rispondo docile.
Controllo make-up e capelli, scendo dall’auto e mi ci appoggio contro.
Divertita, penso a quanto sia più sexy l’abbigliamento scelto per questa occasione rispetto a quello per gli incontri, ma conosco il mio pollo: per quanto provi a convertirmi a un look scialbo come il suo, so di fare colpo vestita così.

inviato il 17/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

è stata durissima ma...felice di avere contribuito...ora aspetto il proseguo.....:)))

che fatica!! ma il segnalibro ora c'è !!

Voto per Cristina e Alessandra.

Questo libro merita di vincere! :D

Oddio, gli uomini dal look scialbo sono i peggiori! e non mi riferisco a quelli trasandati ;-) un Abbraccione Cri!

Invisible Monsters

immagine copertina
Chuck Palahniuk
Invisible Monsters
Oscar Mondadori - Piccola Biblioteca
10 righe da pagina 61:

«E se credi che siamo davvero dotati di libero arbitrio, allora sai che Dio non può controllarci veramente» dice Seth. Le mani di Seth si staccano dal volante e fluttuano intorno per spiegare il suo punto di vista. «E dal momento che Dio non può controllarci» dice «si limita a guardare e a cambiare canale quando si annoia.»
Da qualche parte nei cieli, sei in diretta su un sito di video web perché Dio ci navighi.
[...]
«Quello che voglio dire» dice Seth «è che forse la tv ti rende Dio.» Seth dice: «E potrebbe essere che noi non siamo altro che la televisione di Dio».

inviato il 29/04/2012
Nei segnalibri di:

Donne... per niente

immagine copertina
Biagio Arixi
Donne... per niente
edizioni libreria croce
10 righe da pagina 128:

Fu centrato in pieno il suo cuore: deposito di emozioni incontrollate, pronte a risvegliare l'eros bollente della migliore gioventù. In seguito non ci furono ripensamenti, nè lotte da affrontare. L'epilogo venne da solo, scritto e predisposto da una Dea compiacente. Il Destino, fatale come sempre, aiutò la bellissima americana a realizzare tutti i suoi sogni, rendendola sposa di un uomo potente, abituato a comprare la mente e l'anima di chi tentasse di accalappiarlo. Quell'uomo spietato, però, le aveva offerto subito la parte migliore del suo mondo intimo, consegnandole senza segreti o contratti oscuri le chiavi del suo cuore innamorato.

inviato il 30/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Si molto tenero... anche se io visualizzo ancora la farfalla!!! Ciao Naty :)

Barbara..che tenerezza..il pupo con gli occhiali!!

Capita eh!

immagine copertina
R. Tagore
Capita eh!
10 righe dai libri

La farfalla non conta gli anni ma gli istanti: per questo il suo breve tempo le basta.
(R. Tagore)
...
...
...
Foto di Rosa Puca

inviato il 30/04/2012
Nei segnalibri di:

Blues in Mi Minore

immagine copertina
Danilo Colabraro
Blues in Mi Minore
lui stesso è L'editore 2012
10 righe da pagina 9:

Per chi non sa come difendersi dai montanti della nostalgia, quello del tempo è un discorso piuttosto molesto. Amore e odio che dura tutta la vita e conosce solo il linguaggio dei sospiri. Il nostalgico è il tempo sono un pò come Ulisse e le sirene, un vecchio lupo di mare con i reumatismi e l'oceano, un diabetico e una torta al cioccolato ricoperta di panna, non so se rendo l'idea. Per il malato di nostalgia è difficile sfuggire alla tenatzione di chiudere gli occhi, anche solo per una frazione di secondo e lasciarsi avvolgere dagli odori stipati appena dietro le palpebre.

inviato il 30/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!

belle anche queste di 10 righe :-) lascio il segnalibro

come specificato sopra, è l'autore stesso L'editore del suo libro, infatti lo si può acquistare su internet tramite lui. Grazie :-)

I diari della mezzanotte

immagine copertina
Scott Westerfeld
I diari della mezzanotte
Newton Compton Editore 2010
10 righe da pagina 278:

"Il problema con i ragazzi è che non puoi arrabbiarti ogni volta che fanno qualcosa che ti dà fastidio. Se ti lamenti continuamente che Jonathan non ti tiene per mano, rischi di sembrare debole, lagnosa e disperata. Quindi devi buttargli addosso tutte le sue mancanze in una volta sola. Il che significa...". Mise in moto. "Aspettare finchè non fa qualcosa che lui sa essere sbagliato. Ti devi preparare un elenco mentale di tutte le tue lamentele. Sii paziente, ma anche preparata: questo è il mio motto".

inviato il 30/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

Come devo comportarmi?

immagine copertina
Anna Vertua Gentile
Come devo comportarmi?
U. Hoepli 1925

Non è certo cosa facile né da tutti il comportarsi bene in ogni condizione, in ogni momento della vita. Per comportarsi convenientemente sempre e con tutti, è necessario essere, fino dai primi anni, educati in maniera, che il parlare a modo, l'agire non solo rettamente ma con garbo, l'evitare volgarità e villania, sia più che una salda abitudine, una necessità del sentimento; di modo che non vi sia contrasto fra il modo di pensare e l'agire; non vi sia bisogno di vivere, per così dire, due vite; una interna e l'altra esterna, sempre in contesa l'una contro l'altra, che si deridono e si parodiano a grande spreco di energia morale, a grande offesa della verità. Infatti, si comporta bene in ogni momento della vita, colui che non ubbidisce a un comando della volontà, la quale ordina di dire e fare così e così per mostrarsi gente educata, ma sì bene colui, che manifesta naturalmente e spontaneamente, con parole e atti cortesi, sentimenti e pensieri. ..

inviato il 26/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

La tua copertina è arrivata terza nella classifica delle copertine più antiche del gioco "I tuoi classici libri" :)
Sul post troverai informazioni sull'incentivo che ti è stato assegnato!

abbiamo inserito la tua copertina nell'album Copertine libri classici prima del 2000
http://www.10righedailibri.it/gallery/copertine-libri-classici-prima-del...
:)

anche a me ..piace,.aggiungo segnalibro...belle queste 10 righe

mi piace

Il link corretto è http://scrivi.10righedailibri.it/i-tuoi-classici-libri/
:)

Il libro dell'inquietudine

immagine copertina
Fernando Pessoa
Il libro dell'inquietudine
Tradotto da Prefazione di Antonio Tabucchi
Universale Economica Feltrinelli 2009
10 righe da pagina 113:

Dicono che il tedio è la malattia degli oziosi, o che attacca solo coloro che non hanno nulla da fare. Eppure questo malessere dell'anima è più sottile: più che i veri oziosi attacca coloro che hanno disposizione per essa e coloro che lavorano, o che fingono di lavorare (che nella fattispecie è lo stesso). Non c'è nulla di peggio del contrasto fra lo splendore naturale della vita interiore, con le sue Indie naturali e i suoi paesi sconosciuti, e la sordidezza, anche se in realtà non è sordida, della quotidianità della vita. Il tedio pesa di più quando non ha la scusa dell'ozio. Il tedio dei grandi indaffarati è il peggiore di tutti.

inviato il 23/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Barbara grazie :)) abbiamo visto, apprezzato e apprezzeremo anche le prossime che posterai.

O_o ce la possiamo fare!!! :D

Fatto :) Barbara, prova di recuperare un po' di testi datati :))

10 Righe, non riesco a trovare il tasto per correggere il titolo del libro che ho messo... dovrei mettere dell' invece ho messo d'... Potete correggere voi? Altrimenti riprovo in serata... Grazie...

aggiungo segnalibro

Uomini e no

immagine copertina
Elio Vittorini
Uomini e no
A. MONDADORI EDITORE 1965
10 righe da pagina 38:

Io so che cosa vuol dire un uomo senza una donna, credere in una, essere di una, eppure non averla, passare anche anni senza che tu sia uomo con una donna, e allora prenderne una che non è la tua ed ecco, in una camera d'albergo avere, invece dell'amore, il suo deserto. Questo, tra i deserti, è il più squallido; non di una vita che manca, ma di una vita che non è tale. Avevi sete, e tu puoi bere; l'acqua c'è. Avevi fame e puoi mangiare; il pane c'è. C'è la fonte e i palmizi intorno, simile a quello che cercavi. Ma è solo simile alla cosa, non è la cosa.

inviato il 23/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Devo rileggerlo. Toccanti queste righe.

scelto, l'ho indicato di là :) su http://scrivi.10righedailibri.it/i-tuoi-classici-libri/

grazie!!!

Alessandra, la tua citazione ha vinto il gioco "I tuoi classici libri"!
Ora devi scegliere tra i partecipanti il terzo classificato! :)

Complimenti! :)

Piazza della Loggia - Volume 1: Non è di Maggio

Piazza della Loggia - Volume 1: Non è di Maggio 5 years 2 settimane fa

Pubblicizzo questo libro che uscirà nelle librerie di Brescia tra poco. E' un fumetto che parla della storia della strage di Piazza della Loggia del 28 Maggio 1974.

Le poesie

Le poesie 5 years 3 settimane fa

E' lei che alla Maratona di Lettura a Brescia ci ha consigliato questo sito?

Vita di Galileo

Vita di Galileo 5 years 4 settimane fa

Condivido :)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy