Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di paolocapelli69

La cavalcata dei morti

immagine copertina
Fred Vargas
La cavalcata dei morti
Tradotto da Margherita Botto
Einaudi 2011
10 righe da pagina 286:

Il tizio che aveva dato appuntamento a Danglard aveva ideato un piano impeccabile, gettandolo sotto l’espresso Caen- Parigi a un’ora in cui non rischiava di avere testimoni. L’avrebbero ritrovato molte ore dopo, quando il corpo aveva ormai smaltito l’anestetico, qualunque fosse. A nessuno sarebbe neppure venuto in mente di cercare un anestetico. Cosa sarebbe stato dichiarato all’inchiesta? Che ultimamente la malinconia di Danglart si era molto aggravata, che aveva paura di morire a Orbetec. Che, completamente ubriaco, era andato a sdraiarsi su quei binari per uccidersi. Strana scelta, certo, ma poiché il delirio di un uomo ubriaco e con tendenze suicide non si valuta col bilancino, la conclusione sarebbe stata quella.

inviato il 12/05/2012
Nei segnalibri di:

After the Sun

immagine copertina
Angela Grillo
After the Sun
Lampi di Stampa (ediz. cartacea) Youcanprint (ebook) Simplicissimum (ebook)
10 righe da pagina 1:

Dal finestrino del treno vedo l’alba.
Una nuova giornata sta per avere inizio.
Il ragazzo seduto davanti a me sta ascoltando la musica
dal suo lettore mp3. Tira fuori dalla tasca del giubbotto
il suo cellulare di ultima generazione e scatta una foto al
sole che nasce. È meraviglioso! Anzi no, sono meravigliosi
entrambi: sia il bel ragazzo seduto di fronte sia il sole che,
oggi come ieri, sta nascendo un’altra volta.
Il ragazzo guarda la foto sul display del suo cellulare e
sorride e poi ne scatta un’altra.
Il treno traballa, fa una leggera curva.
Anch’io sento l’impulso di prendere il mio cellulare e
fare una foto a questo sole magnifico che piano piano si
sposta nel cielo. Ma il treno va troppo veloce e dalla mia
parte il finestrino è sporco, troppo sporco per fare una foto.
Provo lo stesso a farne una ma viene coperto da un albero,
poi da una casa, poi ancora da una galleria.
Ci sono troppi ostacoli.
Dovevo scattarla subito la foto, mannaggia!
Vabbè, prendo coraggio e faccio quello che mai mi sarei
immaginata di fare.

inviato il 23/04/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

BELLISSIMO!!! Ho passato un po' di ore in leggerezza, in allegria e mi sono IMMEDESIMATA NELLA PROTAGONISTA perchè l'autrice, bravissima tra l'altro, descrive in un modo così chiaro, così piacevole, questa bella storia d'amore ambientata nel mondo della musica. Complimenti! Anch'io vorrei che fosse fatto un film da questo libro. Registi SVEGLIATEVI!

Bello. Bello. Bello. Bello. Bello. Bellissimo. Mi è piaciuto un casino....

Davvero un bel libro. Letto tutto d'un fiato. Non vedo l'ora di leggere qualche altro libro di questa autrice che scrive molto bene, anzi benissimo!

Eh sì! Qui siamo ai livelli di Federico Moccia e Fabio Volo. Letture contemporanee piene di sentimento e battute divertenti. Lo consiglio a tutti!

Sono una fan scatenata del libro di Angela Grillo. After the Sun è una favola moderna che mi fa immedesimare nella storia. Vorrei essere io Stella, la protagonista di questo romanzo. Da semplice cameriera che lavora e canta in un karaoke bar viene catapultata nel mondo della musica per diventare una star grazie ad un talent scout che la nota nel locale. Amore e passione per questa divertente e splendida storia d'amore tra Stella e Fabio un giovane, e per di più bellissimo ragazzo, autore della casa discografica.

A me PIACE... anche se sono un uomo, devo dire la verità. Un contenuto leggero e profondo. Auguro al libro e all'autrice di esser presi in considerazione per la SCENEGGIATURA DI UN FILM!

After the Sun

After the Sun 7 years 9 settimane fa

Bello. Bello. Bello. Bello. Bello. Bellissimo. Mi è piaciuto un casino....

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy