Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di ilbruna

MATTATOIO N. 5 o La crociata dei bambini

immagine copertina
KURT VONNEGUT
MATTATOIO N. 5 o La crociata dei bambini
UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI
10 righe da pagina 22:

Poi si voltò verso di me, per farmi vedere com'era arrabbiata, e che quella rabbia era per me. Stava parlando tra sè, e così quello che disse ad alta voce fu solo il frammento di una conversazione molto più lunga. "Eravate solo dei bambini, allora!" disse.
"Cosa?" dissi io.
"Eravate solo dei bambini, durante la guerra... Come quelli che stanno giocando di sopra!"
Annuii; era vero. Al tempo della guerra eravamo degli stupidi sbarbatelli, appena usciti dall'infanzia.
"Ma lei non ha intenzione di scriverlo, questo, vero?" Non era una domanda; era un'accusa.
"Io... io non so" dissi.
"Be', lo so io" fece lei. "Fingerà che eravate degli uomini anzichè dei bambini, e poi ne tireranno fuori un film interpretato da Frank Sinatra e John Wayne o da qualcun altro di quegli affascinanti vecchi sporcaccioni che vanno pazzi per la guerra. E la guerra sembrerà qualcosa di meraviglioso, e così ne avremo tante altre. E a combatterle saranno dei bambini come quelli che ho mandato di sopra!"

inviato il 28/05/2012
Nei segnalibri di:

IL GIOVANE HOLDEN

immagine copertina
J.D. SALINGER
IL GIOVANE HOLDEN
EINAUDI 1999
10 righe da pagina 245:

Allora, tutt'a un tratto, mi diede un bacio. Poi tese la mano e disse: - Sta piovendo. Comincia a piovere.
- Lo so.
E allora lei fece una cosa che per poco non mi lasciava secco: mi infilò la mano nella tasca del soprabito, ne tirò fuori il mio berretto rosso da cacciatore e me lo mise in testa.
- Non lo vuoi tu? - dissi.
- Per un po' puoi portarlo.
- D'accordo. Però adesso sbrigati. Finisce che perdi il giro. Non troverai più il cavallo nè niente.
Ma lei continuava a esitare.
- Lo pensavi proprio quello che hai detto? E' vero che non vai in nessun posto? E' vero che dopo vai a casa? - mi domandò.
- Sì, - dissi. E lo pensavo davvero. Non le stavo dicendo una bugia. Andai a casa davvero, dopo. - Sbrigati, ora, - dissi. - Si sta muovendo.

inviato il 24/05/2012
Nei segnalibri di:

CITY

immagine copertina
BARICCO ALESSANDRO
CITY
RIZZOLI 1999
10 righe da pagina 56:

Allora si guardarono. Prima no. Si guardarono un po'. Gould aveva un cappello di lana, un po' storto, che un orecchio era sotto il cappello e l'altro no. A vederlo così bisognava avere un occhio della madonna per capire che era un genio. Shatzy gli tirò giù il cappello sull'orecchio scoperto. Ciao, disse. Gould attraversò il cancello e iniziò a risalire il viale centrale, in mezzo al grande prato, senza mai voltarsi. Sembrava piccolissimo, in mezzo a tutta quella scuola, e Shatzy pensò che non aveva mai visto, in tutta la sua vita, qualcosa di più piccolo di quel ragazzino e la sua cartella, che risalivano il viale diventando, a ogni passo, più piccoli. Pensò che era uno scandalo permettere a un bambino di essere così solo, e che minimo minimo avrebbero dovuto mettergli alle calcagna un drappello di ussari, o qualcosa del genere, per scortarlo lungo quel viale e poi dentro, nelle aule, una ventina di ussari, anche qualcuno di più. Ma così, era tremendo.

inviato il 24/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie a voi per l'accoglienza e soprattutto per aver creato un luogo così accogliente.

Marco, benvenuto :)
se vuoi giocare c'è in corso sino a domenica 10 righe sui Libri http://scrivi.10righedailibri.it/10-righe-sui-libri

Il grande gladiatore

immagine copertina
Gordon Russel
Il grande gladiatore
Piemme Bestseller 2007
10 righe da pagina 120:

"Sfruttano l'indisciplina delle legioni e lo scontento del popolo. Distribuiscono sesterzi all'esercito e promozioni ai loro adulatori. In tutto questo i nostri legionari, immemori del patto di lealtà che li lega all'imperatore, si fanno trascinare in una guerra fratricida, avidi di bottini. Sanno che guerre e bottini rendono più della pace!"
"Valerio Mucro..."
Il legato era inarrestabile. "E ricordati che se chi comanda è corrotto, la corruzione come una lebbra finisce per devastare il concetto stesso di onestà e ogni regola civile." Ansava, tormentando con ira i peli della barba. "Quando chi governa è corrotto, quando chi governa è esempio di decadenza morale, l'onesta viene offesa... ingiuriata... la virtù viene punita con la derisione, la modestia viene disprezzata..."

inviato il 28/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Credo si avvicini molto alla situazione d' oggi giorno
Lo leggro' ;-)

deve essere molto bello

aggiungo segnalibro

Il fantasma di Canterville curato da Giovanna Ternavasio

immagine copertina
10 righe da pagina 28:

Nei giorni seguenti rimase gravemente malato e non si mosse dalla sua camera se non per mantenere in funzione la macchia di sangue. Tuttavia, a forza di cure, si ristabilì e decise di fare un terzo tentativo per spaventare il Ministro degli Stati Uniti e la sua famiglia. Scelse venerdì 17 agosto, per fare la sua comparsa e passò quasi tutta la giornata a riesaminare il suo guardaroba: alla fine scelse un cappellaccio con la tesa bassa e con una piuma rossa, un sudario sfrangiato ai polsi e al collo e un pugnale arrugginito. Verso sera scoppiò un violento temporale accompagnato da pioggia, e il vento era così forte che tutte le porte e le finestre della vecchia casa tremavano e sbattevano. Proprio il tempo che desiderava.

inviato il 28/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

molto bella

Copertina scelta da me :-)

L'amore ai tempi del colera

immagine copertina
Gabriel García Márquez
L'amore ai tempi del colera
Tradotto da Angelo Morino
Mondadori Oscar Scrittori Moderni 2010
10 righe da pagina 278:

Ma a commuoverlo fu soprattutto che il marito dovette prenderla sottobraccio per indicarle la via esatta per l'uscita, e anche cosi' calcolo' male l'altezza e fu sul punto di cadere sul gradino della porta. Florentino Ariza era molto sensibile a quegli ostacoli dell'eta'. Ancora giovane, interrompeva la lettura di versi nei giardini per osservare le coppie di anziani che si aiutavano ad attraversare la strada, ed erano lezioni di vita che gli erano servite per intravedere le leggi della sua stessa vecchiaia.

inviato il 28/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie mille ragazzi! siete davvero super! :)

Irene con queste splendide righe hai vinto il premio della redazione, c'è un libro che ti aspetta, manda un tuo recapito a
libroincentivo@10righedailibri.it

simpatici e profondi Florentino e dona Fermina...personaggi indimenticabili che ti restano nel cuore!

Grande Marquez!

aggiungo segnalibro

Fatto! Grazie :)

Perché nel nome dell'immagine c'è quanche carattere strano tipo & % ecc. Questa mandala tramite mail e la carichiamo noi :)

salve staff, ma perche' certe copertine fanno i capricci??? mi aiutate voi? Grazie :)

Il giardino dei segreti

immagine copertina
Kate Morton
Il giardino dei segreti
Tradotto da Alessandra Emma Giagheddu
Sperling & Kupfer 2010
10 righe da pagina 318:

La cameriera si allontanò e Adeline rimase sola con i suoi pensieri. Si guardò allo specchio. I capelli erano a posto. Si pizzicò le guance, forse più del necessario, e si osservò ancora il viso. Che cosa crudele invecchiare! Una serie infinita di piccoli cambiamenti che non si potevano fermare. Il nettare della giovinezza che sfuggiva attraverso un setaccio le cui maglie continuavano ad allargarsi. "Ecco che un amico si trasforma in nemico giurato", sussurrò Adeline all'impietoso specchio.

inviato il 28/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

Cuore di tenebra

immagine copertina
Joseph Conrad
Cuore di tenebra
Tradotto da Rossella Bernascone
A. MONDADORI 2000
10 righe da pagina 55:

Che buffonata la vita: questa misteriosa combinazione di logica impietosa per un futile scopo. Tutto quello che ci si può aspettare, è una qualche conoscenza di se stessi - che viene troppo tardi - e un mucchio di inestinguibili rimpianti. Ho lottato con la morte. È il combattimento meno eccitante che si possa immaginare. Si svolge in un grigiore impalpabile, con niente sotto i piedi, niente intorno, senza testimoni, senza clamore, senza gloria, senza il gran desiderio di vincere, senza il gran timore della sconfitta, in una insalubre atmosfera di tiepido scetticismo, senza una ferma convinzione nel proprio diritto, e meno ancora in quello dell'avversario. Se è questa la forma suprema della saggezza, allora la vita è un enigma più grande di quanto alcuni di noi pensano che sia. Ero a un passo dalla mia ultima occasione di pronunciare una parola, e ho scoperto con umiliazione che probabilmente non avevo niente da dire. Ecco perché affermo che Kurtz era un uomo notevole. Lui aveva qualcosa da dire. E lo disse.

inviato il 28/05/2012
Nei segnalibri di:

D'amore e ombra

immagine copertina
Isabelle Allende
D'amore e ombra
Tradotto da Angelo Morino
Feltrinelli 1997
10 righe da pagina 120:

"La volontà di Dio"era diffusamente illuminata.
Le tende dei saloni aperte e musica nell'aria perchè era giorno di visita e i parenti e gli amici degli anziani arrivavano ligi a quell'appuntamento misericordioso.Da lontano il primo piano sembrava un transatlantico ancorato per sbaglio fra giardini. Gli ospiti e i loro visitatori passeggiavano in coperta godendosi il fresco della sera o riposando sulle poltrone della terrazza come fantasmi sfocati,anime di altri tempi,che parlavano da soli,taluni masticando l'aria, talaltri forse rammentando anni lontani o cercando nella memoria i nomi dei compagni e dei figli e dei nipoti assenti. A quell'età l'inventario del passato è come addestrarsi in un labirinto e talvolta non si riesce a riconoscere un luogo,un fatto un individuo amato e collocarlo nella nebbia.

inviato il 28/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

:)) ciao cara Naty!

Grazie!!!Patty

aggiungo segnalibro

Il Corano

immagine copertina
-
Il Corano
Tradotto da Alessandro Bausani
BUR 2009
10 righe da pagina 731:

CVII. LA SURA DELL'ELEMOSINA

Nel nome di Dio, clemente misericordioso!
Non vedi colui che taccia di menzogna il Dì del Giudizio? - È quello stesso che scaccia l'orfano. - e non invita a nutrire il povero. - Ma guai a coloro che pregano - e dalla Preghiera sono distratti, - che la compiono per farsi vedere, - e rifiutano l'elemosina! -

inviato il 28/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Davide, abbiamo condiviso la Sura dell'elemosina sui social :)

complimenti, bellissima. e se permetti la condivido sulla mia bacheca fb :)

GRANDE DAVIDE!!!

...e Gibran

non condivido alcune leggi del Corano, ma metto il segnalibro comunque poiché c'è un poeta, Rumi, che ha scritto dei bellissimi pensieri :)

ieeeeeeeeeeeee :D

aggiungo segnalibro

Davideeeeeeee! hai inserito le 10 righe numero 50.000 e ti meriti un libro incentivo :)) invia l'indirizzo a libroincentivo@10righedailibri.it

"I libri ci dicono"

immagine copertina
H. Hesse
"I libri ci dicono"
10 righe dai libri

"La vera vocazione di ognuno è una sola, quella di arrivare a se stesso. Finisca poeta o pazzo, profeta o delinquente, non è affar suo, e in fin dei conti è indifferente. Affar suo è trovare il proprio destino, non un destino qualunque, e viverlo tutto e senza fratture dentro di se. Tutto il resto significa soffermarsi a metà, è un tentativo di fuga, è il ritorno all'ideale della massa, è adattamento e paura del proprio cuore...."
fonte: Demian di H. Hesse

inviato il 28/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Parole bellissime!

Sono parole bellissime, ricche di impegno e speranza.

aggiungo segnalibro

MATTATOIO N. 5 o La crociata dei bambini

immagine copertina
KURT VONNEGUT
MATTATOIO N. 5 o La crociata dei bambini
UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI
10 righe da pagina 22:

Poi si voltò verso di me, per farmi vedere com'era arrabbiata, e che quella rabbia era per me. Stava parlando tra sè, e così quello che disse ad alta voce fu solo il frammento di una conversazione molto più lunga. "Eravate solo dei bambini, allora!" disse.
"Cosa?" dissi io.
"Eravate solo dei bambini, durante la guerra... Come quelli che stanno giocando di sopra!"
Annuii; era vero. Al tempo della guerra eravamo degli stupidi sbarbatelli, appena usciti dall'infanzia.
"Ma lei non ha intenzione di scriverlo, questo, vero?" Non era una domanda; era un'accusa.
"Io... io non so" dissi.
"Be', lo so io" fece lei. "Fingerà che eravate degli uomini anzichè dei bambini, e poi ne tireranno fuori un film interpretato da Frank Sinatra e John Wayne o da qualcun altro di quegli affascinanti vecchi sporcaccioni che vanno pazzi per la guerra. E la guerra sembrerà qualcosa di meraviglioso, e così ne avremo tante altre. E a combatterle saranno dei bambini come quelli che ho mandato di sopra!"

inviato il 28/05/2012
Nei segnalibri di:

Lettere d’amore

immagine copertina
Ugo Foscolo
Lettere d’amore
Rizzoli 2005

…Ma tu lascia che ancora per poco io versi l’anima mia tutta dentro al tuo cuore. Ch’io per dimenticar voi, ami un’altra? Ch’io la tradisca dunque? Per sua e mia fortuna l’è. Non mi di seguirli: comandatemi in ciò che vi spetta, e sarete religiosamente obbedita: ma al mio cuore non siete più in caso di dar consigli né leggi: non v’è più ragione né prudenza umana che lo diriga, ma la forza di una funesta necessità. Toccava in questa settimana d’essere a servizio a corte e la corte è in campagna: le ho critto ciò che io non avrei avuto coraggio di dirle. Del resto voi non mi conoscete…O bella giovane io t’amo teneramente, questo sentimento solo, ma quando è solo mi conforta di un diletto profondo indicibile, e di una mestizia soave; ma quando poscia a poco a poco ripenso alla storia passata, lunghissima storia di contrasti, di afflizioni, di dissimulazione dell’affetto più dolce ch’io abbia mai segretamente nutrito dentro di me…..

inviato il 28/05/2012
Nei segnalibri di:

Antologia di Spoon River

Antologia di Spoon River 5 years 38 settimane fa

Aggiungo segnalibro anche alla grande Fernanda Pivano

CITY

CITY 5 years 38 settimane fa

Grazie a voi per l'accoglienza e soprattutto per aver creato un luogo così accogliente.

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy