Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Daniela Corvo

Pakistan Graffiti

immagine copertina
Shandana Minhas
Pakistan Graffiti
Tradotto da Traduzione dall'inglese di Valentina Ballardini, glossario urdu a cura di Isabella De Ponti con la collaborazione di Yasmin Tanveer
La Linea 2012
10 righe da pagina 7:

Procedevo spedita per le strade di una Karachi ringhiante, i cui muri scagliavano oscenità, i cui vicoli e le cui stradine laterali mi portavano in alto solo per farmi ricadere giù, i cui monumenti fallici si facevano beffe di me, ricordandomi che ero da sempre, e sarei sempre stata, nient’altro che una donna in un mondo di uomini.

inviato il 11/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Volevo ringraziare la casa editrice La Linea per avermi inviato questo libro, che sono sicura sarà un bel libro; è arrivato come una carezza inattesa e ne sono lieta perché ne avevo bisogno. Per chi volesse leggere le prime pagine di questo romanzo http://www.10righedailibri.it/sites/default/files/primapagine_pdf/Linea_...
Mi preme sottolineare una scelta editoriale "La linea aderisce alla campagna "Editori e scrittori amici delle foreste" promossa da Greenpeace e utilizza carta 100% riciclata senza uso di cloro e con alte percentuali di fibre post-consumo.

CINQUE LIBRI PREFERITI

immagine copertina

"Il poeta povero non ha oggi, né ha avutonegli ultimi duecento anni, la benché minima oppurtunità... un ragazzo povero in Inghilterra ha poca speranza in più di quanta ne aveva il figlio di uno schiavo dell'antica Atene di riuscire a emanciparsi per raggiungere quella libertà intellettuale dalla quale nascono le grandi opere". Ecco tutto. La libertà intellettuale dipende dalle cose materiali. La poesia dipende dalla libertà intellettuale. E le donne sono sempre state povere... dall'inizio dei tempi. V. Woolf.

inviato il 28/09/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

nessun problema, è capitato anche a me

scusa Daniela pensavo di non averti lasciato il segnalibro... rimesso ;)

Una stanza tutta per sé (Virginia Woolf), Le parole sussurrate (K Gibran), Born on a blue day (Danniel Tammet), la bellezza e l'inferno (R Saviano), l'Odissea (Omero)... non sono messi in ordine di preferenza... forse il primo sì.

Partecipo al gioco Cinque libri preferiti http://scrivi.10righedailibri.it/cinque-libri-preferiti

La giustizia è una cosa seria

immagine copertina
Nicola Gratteri
La giustizia è una cosa seria
Piccola Biblioteca Oscar Mondadori
10 righe da pagina 148:

L’istruzione taglia l’erba sotto i piedi dei mafiosi, e la cultura brucia il terreno su cui la malapianta cresce. Famiglia e scuola sono fondamentali nella formazione e nell’educazione dei giovani. È risaputo: la mafia teme più la scuola che la giustizia. Un’indagine a livello europeo conferma che il 60% dei ragazzi protagonisti di episodi di bullismo entro il compimento del ventiquattresimo anno di età incorre in condanne. La situazione va contrastata prima di tutto a scuola. La magistratura può fare molto, ma se non la contrastiamo anche sul piano culturale, i clan si rigenerano.

inviato il 01/09/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Partecipo con queste righe al gioco http://scrivi.10righedailibri.it/studiare

L'età lirica

immagine copertina
Letizia Pezzali
L'età lirica
Dalai Editore
10 righe da pagina 13:

Mario aveva cominciato a scrivere il primo tema, improntato a una logica intima di “brevitas”. D’altronde i temi non si misurano a chilometri. Di tracce, Mario doveva svolgerne dieci, questo era il numero assegnato per l’estate, tuttavia gli altri titoli necessitavano di uno sforzo ben al di sopra delle sue capacità, in quel momento davvero troppo offuscante. Non che non si rendesse conto della situazione, la compostezza tragica con cui sedeva dimostrava quanto cogliesse i meandri e le problematiche. […] Nonostante la finzione letteraria del tema di Ferragosto, era già il primo settembre. L’umanità attraversava quel tempo dell’anno in cui un intero battaglione di soldatini di piombo prende a marciarti sullo stomaco, richiamando all’azione, perché settembre, e non gennaio, è il vero inizio di ogni anno. Gennaio, con i suoi botti e i baci e i buoni propositi attaccati con il nastro adesivo, ha la credibilità di una dietologa sovrappeso…

inviato il 01/09/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

segnalibro

con queste righe partecipo al gioco "A studiare!!!" http://scrivi.10righedailibri.it/studiare altre pagine di questo libro potete trovare a questo link http://www.10righedailibri.it/sites/default/files/primapagine_pdf/dalaiE...

L'età lirica

immagine copertina
Letizia Pezzali
L'età lirica
Dalai editore
10 righe da pagina 11:

Tema. Il Ferragosto è una festa importante nel nostro Paese. Racconta il tuo Ferragosto in quattro facciate.
Anche quest’anno l’umanità ha superato con successo il Ferragosto. Accompagnata da fuochi d’artificio sempre più mirabolanti, essa ha consumato frutti di mare, anche in montagna, e funghi trifolati, anche in spiaggia. A seguire, i più temerari hanno sfidato la natura e la mamma con temibili tuffi postprandiali nelle acque del nostro bel Mediterraneo, o in piscine pubbliche per coloro che la televisione definisce: I meno fortunati, che sono rimasti in città. Ora l’umanità si ritrova finalmente sola su qualche divano sperduto della penisola. Io non faccio eccezione […] Per concludere direi che ho scritto solo due facciate, ma questo è il mio Ferragosto in città e non ho altro da aggiungere. In fede, Mario Geranio.

inviato il 01/09/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

altre righe di questo libro sono disponibili in questo link http://www.10righedailibri.it/sites/default/files/primapagine_pdf/dalaiE...
con queste righe partecipo a http://scrivi.10righedailibri.it/studiare

Il compleanno di Lulù in "Così è la vita"

immagine copertina
Concita De Gregorio
Il compleanno di Lulù in "Così è la vita"
Einaudi Editore
10 righe da pagina 38:

A Casale sul Treja il 30 agosto 2010 ho imparato che se li leghi insieme due palloncini non volano: ballano via. Tenuti insieme da un nodo in fondo ai fili cominciano a salire in cielo tirandosi a vicenda, uno più coraggioso l’altro esitante, poi il primo torna indietro a spingere il secondo, quello non vuole andare scende verso il basso, l’intrepido allora gira intorno all’esitante e gli dà dei piccoli colpetti, dài andiamo coraggio, vieni con me, il prudente era questo che voleva, si vede: essere accarezzato, e allora parte con un salto verso l’alto, lui per primo, era uno scherzo, certo che vengo, adesso sei tu a restare indietro, guarda. Poi si raggiungono, girano in tondo, si abbracciano, danzano figure, corrono via all’improvviso di lato, vanno a nascondersi dietro la chioma di un albero per restare un po’ soli, finalmente, c’è tutta quella gente che guarda laggiù. Nascondiamoci qui.

inviato il 26/08/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Daniela ."L'altra famiglia"...nei giorni scorsi ho trovato questo libro in biblioteca,descrive "il sogno di creare una nuova famiglia" tematica attuale e interessante ,delicata,da conoscere.

segnalibro

Buon compleanno Peppe.

Tradito dalla Regione

immagine copertina
Anna Laura De Rosa
Tradito dalla Regione
La repubblica
10 righe da pagina 3:

TRECENTOMILA libri, molti dei quali rari, sfrattati da Napoli. Dalla prima edizione italiana dell'Encyclopedie di Diderot e D'Alembert, agli scritti di Giordano Bruno e Benedetto Croce. Rischia di marcire in un capannone preso in affitto a Casoria l'immensa biblioteca dell'Istituto italiano per gli studi filosofici, acquistata dal dopoguerra ad oggi dall'avvocato Gerardo Marotta nelle librerie e dagli antiquari di mezzo mondo. Un patrimonio stimato in dieci milioni.

inviato il 23/08/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!! Ricambio volentieri...:))

segnalibro!!!

in ogni caso se volete leggere l'articolo è su http://napoli.repubblica.it/cronaca/2012/08/23/news/marotta_porta_la_bib... così in caso di copy right rimandiamo il tutto all'articolo originale.
Grazie ancora Daniela :)

Grazie Daniela per aver pubblicato l'articolo.

Questo articolo è protetto dal copy right, spero di non averlo violato. Volevo solo diffondere questa vergognosa notizia. 23 08 2012

Leggi e gioca sulla spiaggia

immagine copertina
Christine Swift illustrazioni di Claire Dowe
Leggi e gioca sulla spiaggia
Emme Edizioni
10 righe da pagina 3:

Leggi e gioca sulla spiaggia, o come la vedo io: curiosi si nasce, lettori si diventa!
In una pratica e vivace borsetta, morbidissima, trovi oltre un pallone gonfiabile, una formina a forma di stella marina, una micro-paletta per la sabbia e un libretto galleggiante adatto a giovani, giovanissimi esploratori: Cosa vedi al mare? Sole, pesce, conchiglia... ma non voglio raccontarvi come finisce...

inviato il 20/08/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

grazie dei segnalibri :)

segnalibro

L’acqua è di tutti

immagine copertina
Maurizio Montalto
L’acqua è di tutti
L’ancora del mediterraneo 2010
10 righe da pagina 11:

Da noi quando il sole splende diciamo che è bel tempo; il brutto tempo arriva con le nuvole. Ci sono luoghi nei quali, invece, il bel tempo arriva con la pioggia. Una grande festa e una corsa sotto l’acqua seguono ai primi attimi di sorpresa. Un momento di immensa gioia per chi ha la forza di viverla, ma anche per chi soffre, poiché ritrova una speranza di sopravvivenza. I più piccoli giocano nel fango e bevono con la bocca rivolta verso l’alto; gli adulti si occupano delle cisterne da riempire in fretta, prima che il miracolo esaurisca la sua forza. Una scena tipica che però si ripete raramente nella parte povera del mondo. [] Sono due mondi sullo stesso pianeta dove anche il sapore della gioia è diverso, poiché da noi la vita non è appesa a un filo d’acqua.

inviato il 13/07/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Scusa Daniela!ho scritto Maurizio anzicé il tuo nome...il caldo non aiuta ;)!

Ciao Maurizio, come cambiano i punti di vista a seconda del luogo che occupiamo su questo pianeta...belle righe!grazie, ricambio il tuo segnalibro!

segnalibro ...pro ecologia

link per le ggere le prime 26 pagine dle libro :)
http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/lacqua-%C3%A8-tutti

Il libro è del 2010 e quindi non può includere la gioia per il grande risultato ottenuto. Per ricordare la vittoria dell'impegno civile e del buon senso...

Le parole sussurrate

immagine copertina
Kahlil Gibran
Le parole sussurrate
a cura di Isabella Farinelli Paoline Editoriale Libri
10 righe da pagina 90:

Siete nati insieme,
e insieme sarete per sempre.
Insieme quando le ali bianche della morte
disperderanno i vostri sogni.
Insieme in silenzio presenti alla mente di Dio.
Ma si aprano spazi
e lasciate che danzino i venti dei cieli
tra l'uno e l'altro.
Amatevi, ma non fate dell'amore una rete:
ci sia piuttosto un mare inarrestabile
tra le rive delle vostre anime.

inviato il 13/07/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

meravigliose parole...

segnalibro. per ..delicati pensieri

Quaderno 1

immagine copertina
autori :poeti dello Spritz Letterario Vicenza
Quaderno 1
Spritz Letterario 2014
10 righe da pagina 71:

PAOLA CORPONI

Imparo da questo piccolo merlo
il suo becchettare residui di pane
a scatti
come una piccola molla impazzita
per fermarsi a guardare
e deglutire attendendo
la merla grigiastra
che sta intorpidita sul ramo.
Un piccolo tocco nella terra
e poi spiccare il volo nel cielo.
Un dono in forma di uccello
che lancia il suo canto acuto
sopra le nostre teste chine.

inviato il 02/02/2015
Nei segnalibri di:

Poesia

immagine copertina
Boris Pasternak
Poesia
Tradotto da /
10righe /
10 righe da pagina 3:

Io non amo la gente perfetta,
quelli che non sono mai caduti,
che non hanno mai inciampato.
La loro è una vita spenta, di poco valore.
A loro non si è svelata la bellezza della vita.

inviato il 14/01/2015
Nei segnalibri di:

Napule è Pino Daniele

immagine copertina
F. Vacalebre, T. Fiore
Napule è Pino Daniele
Guida Editori srl 2015
10 righe da pagina 70:

Penso a quel grido che invoca la sua presenza, soprattutto quando suono a Napoli, a casa nostra, appena attacco le prime note di “Quando”. Un coro che sembra un esorcismo, una bandiera piantata per sempre nel cuore di chi è stato toccato dalla sua arte, dal suo sorriso, dalla sua comicità mai guascona, così vicina a noi e così lontana dalla volgarità imperante.
Massimo che non è arrivato nemmeno al tempo della maturità, ma che sapeva come fa il cuore. Massimo, Massimo, Massimo urlano i ragazzi di ieri e di oggi ai concerti proprio come ci urla dentro questo compleanno struggente, per dirci che l’assenza è davvero un assedio […]. Qualcuno mi ha chiesto una volta quale canzone potesse descrivere meglio il mio amico Troisi. Allora non seppi rispondere, oggi direi: “Napule è”. Ecco, Troisi che non ha mai avuto cinquant’anni è come la voce dei bambini, che sale piano piano e tu sai che non sei solo. Anzi, che puoi essere maledettamente solo.

inviato il 19/01/2015
Nei segnalibri di:

Una stanza tutta per sé

immagine copertina
Virginia Woolf
Una stanza tutta per sé
Tradotto da Maria Antonietta Saracino
Mondadori 2000
10 righe da pagina 18:

Accanto a me c'era un libro, e aprendolo mi soffermai casualmente su Tennyson.
Il poeta cantava così:

Una splendida lacrima è caduta
Dalla passiflora sul cancello.
Arriva lei la mia colomba,il mio tesoro;
Arriva lei la mia vita, il mio destino;
La rosa rossa grida "S'avvicina, s'avvicina;
Piange la rosa bianca, "E' in ritardo";
Il delphinium ascolta, "La sento, la sento";
E il giglio sussurra, "L'attendo".

Era questo ciò che gli uomini bisbigliavano durante i banchetti, prima ella guerra ?

inviato il 25/01/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

È un saggio meraviglioso, uno scrigno pieno di profonde verità; la traduttrice poi è scrupolosissima. Io ho l'edizione con l'originale a fronte. Grazie per averlo segnalato.

le 10 righe da me scelte sono quelle di Silvia Pattarini tratte da "Peofumo d'inchiostro"

Ciao Emma l'altra settimana le tue 10 righe sono andate nella classifica settimanale di gennaio, scusa il ritardo nella premiazione. Puoi appena leggi il messaggio comunicarci le 10righe scelte da Te. Data di riferimento da lunedì 26gennaio a sabato 31. Ricordati di trascriverlo qui nei commenti. Grazie :)

il 25 Gennaio 1882 nasceva a Londra la scrittrice Virginia Woolf

Benvenuto Presidente!

immagine copertina
Staff 10 righe
Benvenuto Presidente!
10 Righe

Diamo il benvenuto al nostro nuovo Presidente della Repubblica,
Sergio Mattarella!
Caro Presidente, l'Italia ha bisogno di crescere è questo può accadere solo se si legge. La cultura è il futuro!

inviato il 31/01/2015
Nei segnalibri di:

L'eleganza del riccio

immagine copertina
Muriel Barbery
L'eleganza del riccio
Edizioni e/o
10 righe da pagina 123:

In realtà temiamo il domani solo perché non sappiamo costruire il presente, e quando non sappiamo costruire il presente ci illudiamo che saremo capaci di farlo domani, e rimaniamo fregati perché domani finisce sempre per diventare oggi, non so se ho reso l'idea.
Quindi non bisogna affatto dimenticare. Occorre vivere con la certezza che invecchieremo e che non sarà né bello, né piacevole né allegro. E ripetersi che ciò che conta è adesso: costruire, ora, qualcosa, a ogni costo, con tutte le nostre forze. Avere sempre in testa la casa di riposo per superarsi continuamente e rendere ogni giorno imperituro. Scalare passo dopo passo il proprio Everest personale e farlo in modo tale che ogni passo sia un pezzetto di eternità.
Ecco a cosa serve il futuro: a costruire il presente con veri progetti di vita.

inviato il 24/01/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

CiaoFlavia!
Le tue 10righe sono state scelte dalla redazione, vinci un libro incentivo :)
Invia una mail a libroincentivo@10righedailibri.it indicandoci il tuo indirizzo per ricevere il libro.

Di quest'opera ho gradito i riferimenti e le allusioni culturali.

Opinioni su questo libro?
L'ho letto, ma non mi ha entusiasmato tanto quanto la fama che lo accompagna! Storia abbastanza banalotta condita qua e là da un po' di filosofia!
Altre opinioni? =)

L'ultima lezione

immagine copertina
Randy Pausch
L'ultima lezione
Tradotto da Luigi Carrozzo, Francesca Sofia Chiapponi, Fernando Coratelli
Rizzoli 2008
10 righe da pagina 153:

Ho capito che molte persone passano buona parte del tempo a difendersi da quello che gli altri pensano di loro. Se nessuno si preoccupasse di quello che gli altri hanno in testa, nella nostra vita e nel nostro lavoro saremmo tutti più efficienti del 33 per cento.
Perché ho detto 33 cento? Sono uno scienziato. Mi piace quantificare con precisione, anche se non sempre posso dimostrarlo. Quindi prendiamo per buono questo 33 per cento. Di solito dico a chiunque mi debba portare una relazione "Non devi mai preoccuparti di quello che penso. Se ho qualche problema con quello che hai fatto lo saprai".

inviato il 01/07/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie a tutti quelli che si sono rispecchiati o portano avanti il messaggio delle 10 righe =)

:)

Complimenti Flavia!!!!!
Le tue 10 righe sono risultate le più segnalibrate e per questo ti aggiudichi il libro incentivo!
Lunedì prossimo, dopo aver scelto il vincitore tra le 10 righe postate da oggi a domenica 14 luglio, invia il tuo indirizzo a libroincentivo@10righedailibri.it

Per la maggior parte del mio cammino su questa terra, io ritengo di appartenere al 33%. Certo, poi ci sono delle variabili... non siamo perfetti ;)

anch'io confermo la verità di queste righe. Ci interessa sempre molto l'opinione degli altri ancor più di quella che abbiamo di noi stessi.

Pieno giorno

immagine copertina
J.R.Moehringer
Pieno giorno
Tradotto da Giovanni Zucca
True Piemme 2013
10 righe da pagina 76:

Il tempo è un ladro, ma non è subdolo.
E' un teppista.
E la giovinezza è una vecchietta che gira nel parco con un borsellino pieno.
Non volete essere come la giovinezza ?
Volete impedire al tempo di derubarvi ?
Restate aggrappati alla vita, ragazzi .
Quando il tempo tenta di strapparvi via qualcosa, tenetelo ben stretto. Non lasciatelo andare.
E' questo il senso della memoria.
Non mollare.

inviato il 17/09/2013
Nei segnalibri di:

Sonata per Miriam

immagine copertina
Linda Olsson
Sonata per Miriam
Tradotto da Valeri Galassi
Casa Editrice Corbaccio s.r.l.Milano 2009
10 righe da pagina 87:

Durante il viaggio di ritorno mi sedetti sul ponte superiore del traghetto e guardai la città che si ritirava.Era limpido e non ancora completamente buio,sebbene le luci dell'alba stessero diventando sempre piu' visibili via via che il crepuscolo si adddensava.Non c'erano altri passeggeri sul ponte lassu' tanto che mi sembrò di vagare alla deriva,da solo. A casa girovagai di qua e di là nello spazio silenzioso ,di colpo consapevole di ogni dettaglio.Mi ricordò la strana sensazione provata nel sentir parlare per la prima volta lo svedese come lingua straniera,non piu' una parte fisica di me.I ritmi, i suoni,ogni singola parola chiara al mio udfito ,ma ascoltata nel modo in cui ascolto una musica che non è mia.

inviato il 18/03/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!!!a voi tutti,provvedo a inviare l'indirizzo,naty

Ciao Natalina, le tue 10righe sono state scelte nel gioco Allora un libro http://scrivi.10righedailibri.it/allora-un-libro-gioco-libri-incentivo. Vinci un libro incentivo, comunica i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it

Partecipo Allora un libro -http://scrivi.10righedailibri.it/sonata-miriam-allora un libro gioco libri incentivo

Cristo si è fermato a Eboli

immagine copertina
Carlo Levi
Cristo si è fermato a Eboli
Tradotto da /
Paravia 1996
10 righe da pagina 957:

Tutto, per i contadini ,ha un doppio senso.La donna - vacca,l'uomo-lupo, il barone- leone,la capra -diavolo non sono che immagini particolarmente fissate e rolevanti: ma ogni persona,ogni albero, ogni animale, ogni oggetto,ogni parola partecipa di questa ambiguità. La ragione soltanto ha un senso univoco, e, come lei la religione e la storia .Ma il senso dell'esistenza come quello dell'arte e del linguaggio e dell'amore,è molteplice, all'infinito. Nel mondo dei contadini non c'è posto per la ragione, per la religione e per la storia. Non c'è posto per la religione appunto perchè tutto partecipa della divinità, perchè tutto è ,realmente e non simbolicamente , divino,il cielo come gli animali ,Cristo come la capra.Tutto è magia naturale.Anche le cerimonie della chiesa diventano dei riti pagani,celebratori della indifferenziata esistenza delle cose,degli infiniti terrestri dèi del villaggio.

inviato il 18/03/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Allora un libro http://scrivi.10righedailibri.it/ gioco libri incentivo -cristo-si-è-fermato-eboli-1

Una stanza tutta per sé

Una stanza tutta per sé 2 years 41 settimane fa

È un saggio meraviglioso, uno scrigno pieno di profonde verità; la traduttrice poi è scrupolosissima. Io ho l'edizione con l'originale a fronte. Grazie per averlo segnalato.

libriAcasa Roma

libriAcasa Roma 3 years 42 settimane fa

una citazione deliziosa :-)

Il vizio di parlare a me stessa

Il vizio di parlare a me stessa 4 years 35 settimane fa

bellissima immagine!

Giuoco domenicale #10: All I want for Christmas are books

Giuoco domenicale #10: All I want for Christmas are books 4 years 47 settimane fa

Scusate se uso questo spazio, ma volevo augurare buone feste allo Staff di 10 righe e a tutti voi, compagni di lettura. Un abbraccio, Daniela

Il libro è ...

Il libro è ... 5 years 4 settimane fa

Se non ti piace leggere non hai trovato il libro giusto.
(J. K. Rowling)

Moby Dick

Moby Dick 5 years 4 settimane fa

ciao Naty!!!

Moby Dick 5 years 4 settimane fa

oggi è il compleanno di Moby Dick, e questo è il doodle creato per google https://www.google.it/logos/2012/moby_dick12-hp.jpg buona giornata a tutti!

CUORE

CUORE 5 years 5 settimane fa

molto belle queste righe, davvero graziosa l'immagine che hai scelto :-)

Pakistan Graffiti

Pakistan Graffiti 5 years 5 settimane fa

Volevo ringraziare la casa editrice La Linea per avermi inviato questo libro, che sono sicura sarà un bel libro; è arrivato come una carezza inattesa e ne sono lieta perché ne avevo bisogno. Per chi volesse leggere le prime pagine di questo romanzo http://www.10righedailibri.it/sites/default/files/primapagine_pdf/Linea_...
Mi preme sottolineare una scelta editoriale "La linea aderisce alla campagna "Editori e scrittori amici delle foreste" promossa da Greenpeace e utilizza carta 100% riciclata senza uso di cloro e con alte percentuali di fibre post-consumo.

La Musica Del Mondo

La Musica Del Mondo 5 years 6 settimane fa

molto, molto belle queste righe... "vogliamo spingere il lettore a conoscere meglio se stesso, a trovare il coraggio di vivere la propria vita e affrontare il destino". Grazie Barbara, questa me la stampo!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy