Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di defalco.k

SULLA SPONDA DEL FIUME PIEDRA MI SONO SEDUTA E HO PIANTO

immagine copertina
Paulo Coelho
SULLA SPONDA DEL FIUME PIEDRA MI SONO SEDUTA E HO PIANTO
Tradotto da Rita Desti
Bompiani 1994

L'amore è sempre nuovo. Non importa che amiamo una, due, dieci volte nella vita: ci troviamo sempre davanti a una situazione che non conosciamo. L'amore può condurci all'inferno o al paradiso, comunque ci porta sempre in qualche luogo. È necessario accettarlo, perché esso è ciò ce alimenta la nostra esistenza. Se non lo accettiamo, moriremo di fame pur vedendo i rami dell'albero della vita carichi di frutti: non avremo il coraggio di tendere la mano e di coglierli. È necessario ricercare l'amore là dove si trova, anche se ciò potrebbe significare ore, giorni, settimane di delusione e di tristezza. Perché nel momento in cui partiamo in cerca dell'amore, anche l'amore muove per venirci incontro. E ci salva.

inviato il 07/08/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

segnalibro!

Sono come il fiume che scorre

immagine copertina
Paulo Coelho
Sono come il fiume che scorre
Bompiani

Apprezza ciò che sei perché tu sei amore, quell'amore che cerchi in ogni cosa e in ogni dove. Accogli ciò che tu sei perché tu sei ciò che cerchi di essere, ciò che tu vuoi essere, tu sei la vita che crea la tua vita. Accetta te stesso, amore del tuo amore, perché tu sei ciò che hai tanto bisogno di essere. Sorridi all'amore che tu emani perché tu sei quell'amore che cerchi in ogni luogo, pace dei tuoi sensi.

inviato il 07/08/2012
Nei segnalibri di:

Sono come il fiume che scorre

immagine copertina
Coelho Paulo
Sono come il fiume che scorre
Bompiani

Dipende tutto dal modo in cui guardi le cose. Questa matita possiede cinque qualità: se riuscirai a trasportarle nell'esistenza, sarai sempre una persona in pace con il mondo.
(..) Seconda qualità: di tanto in tanto, devo interrompere la scrittura e usare il temperino. E' un'azione che provoca una certa sofferenza alla matita ma, alla fine, essa risulta più appuntita. Ecco perché devi imparare a sopportare alcuni dolori: ti faranno diventare un uomo migliore.
(..) Ecco la quinta qualità della matita: essa lascia sempre un segno. Allo stesso modo, tutto ciò che farai nella vita lascerà una traccia: di conseguenza, impegnati per avere piena coscienza di ogni tua azione.

inviato il 06/08/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

MOLTO BELLO.

segnalibro

Verso il Nirvana

immagine copertina
Dalai Lama
Verso il Nirvana
A. MONDADORI

E’ possibile una religione globale per tutto il mondo? No, è impossibile. Penso che “religione globale” potrebbe significare un cuore caldo, affetto, sollecitudine e mente altruistica. Questa potrebbe essere una religione globale. Al di là di questo, penso che le diverse tradizioni religiose rimarranno. Sono utili per un’umanità così varia. Non penso che sia benefico avere una sola religione.

inviato il 19/06/2012
Nei segnalibri di:

Non sprecare questa vita

immagine copertina
Dalai Lama
Non sprecare questa vita
A. MONDADORI

Amore e gentilezza son sempre giusti. Che crediate o non crediate nella rinascita, avrete comunque bisogno dell’amore in questa vita. Se abbiamo amore, c’è la speranza di avere famiglie autentiche, fratellanza autentica, …pace autentica.

inviato il 19/06/2012
Nei segnalibri di:

L'ombra del vento

immagine copertina
Carlos Ruiz Zafón
L'ombra del vento
A. MONDADORI

Un giorno sentii dire a un cliente della libreria che poche cose impressionano un lettore quanto il primo libro capace di toccargli il cuore. L'eco di parole che crediamo dimenticate ci accompagna per tutta la vita ed erige nella nostra memoria un palazzo al quale – non importa quanti altri libri leggeremo, quante cose apprenderemo o dimenticheremo – prima o poi faremo ritorno.

inviato il 18/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

E' il libro che sto leggendo in questi giorni!

ha ragione Zafon, la biblioteca dei libri dimenticati è un palazzo magico ed incantato, ma è soprattutto la mente e il cuore di ciascun lettore! :)

L'ultimo catone

immagine copertina
Matilde Asensi
L'ultimo catone
Biblioteca universale Rizzoli BUR

Le cose belle, le opere d'arte, gli oggetti sacri, soffrono come tutti noi dell'inarrestabile scorrere del tempo. Dal preciso istante in cui il loro autore umano, cosciente o no della propria armonia con l'infinito, dà il tocco finale e le consegna al mondo, comincia per loro una vita che, col passare dei secoli, le condurrà alla vecchiaia e persino alla morte. Nondimeno, questo stesso tempo che ci consuma e ci distrugge conferisce loro una nuova specie di bellezza, che la vecchiaia dell'uomo non può sognare di raggiungere. Per nulla al mondo vorrei vedere ricostruito il Colosseo, con tutte le mura e le gradinate in perfetto stato, o un Partenone dipinto di colori squillanti, o una Vittoria di Samotracia con la testa.

inviato il 12/06/2012
Nei segnalibri di:

La Storia Infinita

immagine copertina
Michael Ende
La Storia Infinita
Corbaccio

Chi non ha mai passato interi pomeriggi con le orecchie in fiamme e i capelli ritti in testa chino su un libro, dimenticando tutto il resto del mondo intorno a sè, senza più accorgersi di aver freddo o fame; chi non ha mai letto sotto le coperte, al debole bagliore di una minuscola lampadina tascabile, perchè altrimenti il papà o la mamma o qualche altra persona si sarebbero preoccupati di spegnere il lume per la buona ragione ch'era ora di dormire, dal momento che l'indomani mattina bisognava alzarsi presto; chi non ha mai versato, apertamente o in segreto, amare lacrime perchè una storia meravigliosa era finita ed era venuto il momento di dire addio a tanti personaggi con i quali si erano vissute tante straordinarie avventure, a creature che si era imparato ad amare e ammirare, per le quali si era temuto e sperato e senza le quali d'improvviso la vita pareva così vuota e priva d'interesse; chi non conosce tutto questo per sua personalev esperienza, costui molto probabilmente non potrà comprendere ciò che fece allora Bastiano.

inviato il 09/06/2012
Nei segnalibri di:

Giochiamo ancora

immagine copertina
Alessandro Del Piero
Giochiamo ancora
A. MONDADORI

Mi chiamo Alessandro Del Piero e gioco a calcio. Tutti i miei sogni di bambino di sono avverati: sono una persona fortunata, felice e privilegiata, perché la mia passione è diventata la mia vita e il mio mestiere: non credo che a un uomo possa toccare una sorte migliore. Ho tre figli piccoli: quando, per loro, spero qualcosa di veramente grande, gli auguro proprio questo: che la loro passione diventi la loro vita.

inviato il 06/06/2012
Nei segnalibri di:

Giochiamo ancora

immagine copertina
Alessandro Del Piero
Giochiamo ancora
A. MONDADORI

Così rimanevo da solo, io con il pallone, il mio compagno perfetto. E continuavo a giocare contro un avversario invisibile. La mia infanzia è stata questa. Avevo in testa soltanto il calcio. Volevo non essere solo. Volevo diventare un giocatore vero. Volevo diventare un campione. Volevo vincere gli scudetti e la Coppa del Mondo. Volevo diventare famoso. Volevo che la gente mi amasse. Volevo dimostrare che il più piccolino può essere il migliore.

inviato il 06/06/2012
Nei segnalibri di:

Sono come il fiume che scorre

immagine copertina
Paulo Coelho
Sono come il fiume che scorre
Bompiani

Apprezza ciò che sei perché tu sei amore, quell'amore che cerchi in ogni cosa e in ogni dove. Accogli ciò che tu sei perché tu sei ciò che cerchi di essere, ciò che tu vuoi essere, tu sei la vita che crea la tua vita. Accetta te stesso, amore del tuo amore, perché tu sei ciò che hai tanto bisogno di essere. Sorridi all'amore che tu emani perché tu sei quell'amore che cerchi in ogni luogo, pace dei tuoi sensi.

inviato il 07/08/2012
Nei segnalibri di:

Sono come il fiume che scorre

immagine copertina
Coelho Paulo
Sono come il fiume che scorre
Bompiani

Dipende tutto dal modo in cui guardi le cose. Questa matita possiede cinque qualità: se riuscirai a trasportarle nell'esistenza, sarai sempre una persona in pace con il mondo.
(..) Seconda qualità: di tanto in tanto, devo interrompere la scrittura e usare il temperino. E' un'azione che provoca una certa sofferenza alla matita ma, alla fine, essa risulta più appuntita. Ecco perché devi imparare a sopportare alcuni dolori: ti faranno diventare un uomo migliore.
(..) Ecco la quinta qualità della matita: essa lascia sempre un segno. Allo stesso modo, tutto ciò che farai nella vita lascerà una traccia: di conseguenza, impegnati per avere piena coscienza di ogni tua azione.

inviato il 06/08/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

MOLTO BELLO.

segnalibro

Fa bei sogni

immagine copertina
Massimo Gramellini
Fa bei sogni
Longanesi

La felicità è fare l’amore a ore strane oppure normali, purché con te. La felicità è crescere insieme, litigare a chi ha la testa più dura e poi, pieni di bernoccoli, salire un altro gradino del nostro amore. La felicità è un appuntamento al bar a cui io arrivo in ritardo. Un problema che ti assilla e lo risolviamo insieme. Un braccialetto che io ti regalo, una camicia che tu mi lavi. Scusami ancora per questa vagonata di pensieri idioti. Ti volevo soltanto dire che non mi manca una donna. Mi manchi tu. Che sei anche una donna, e che donna... Ma sei qualcosa di più: l’altra metà di me.

inviato il 06/08/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

Il mio libro preferito, mi ha cambiato il modo di vedere le cose..

Non sprecare questa vita

immagine copertina
Dalai Lama
Non sprecare questa vita
A. MONDADORI

Amore e gentilezza son sempre giusti. Che crediate o non crediate nella rinascita, avrete comunque bisogno dell’amore in questa vita. Se abbiamo amore, c’è la speranza di avere famiglie autentiche, fratellanza autentica, …pace autentica.

inviato il 19/06/2012
Nei segnalibri di:

Verso il Nirvana

immagine copertina
Dalai Lama
Verso il Nirvana
A. MONDADORI

E’ possibile una religione globale per tutto il mondo? No, è impossibile. Penso che “religione globale” potrebbe significare un cuore caldo, affetto, sollecitudine e mente altruistica. Questa potrebbe essere una religione globale. Al di là di questo, penso che le diverse tradizioni religiose rimarranno. Sono utili per un’umanità così varia. Non penso che sia benefico avere una sola religione.

inviato il 19/06/2012
Nei segnalibri di:

L'ombra del vento

immagine copertina
Carlos Ruiz Zafón
L'ombra del vento
A. MONDADORI

Un giorno sentii dire a un cliente della libreria che poche cose impressionano un lettore quanto il primo libro capace di toccargli il cuore. L'eco di parole che crediamo dimenticate ci accompagna per tutta la vita ed erige nella nostra memoria un palazzo al quale – non importa quanti altri libri leggeremo, quante cose apprenderemo o dimenticheremo – prima o poi faremo ritorno.

inviato il 18/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

E' il libro che sto leggendo in questi giorni!

ha ragione Zafon, la biblioteca dei libri dimenticati è un palazzo magico ed incantato, ma è soprattutto la mente e il cuore di ciascun lettore! :)

I promessi sposi

immagine copertina
Alessandro Manzoni
I promessi sposi
bulgarini

Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte dimonti, tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien, quasi aun tratto, a ristringersi, e a prender corso e figura di fiume, tra un promontorio a destra, eun'ampia costiera dall'altra parte; e il ponte, che ivi congiunge le due rive, par che rendaancor più sensibile all'occhio questa trasformazione, e segni il punto in cui il lago cessa, el'Adda rincomincia, per ripigliar poi nome di lago dove le rive, allontanandosi di nuovo,lascian l'acqua distendersi e rallentarsi in nuovi golfi e in nuovi seni.

inviato il 11/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

;)

grazie barbara!!! mi fa molto piacere ;)

Ciao Angelo, posso metterti la "tassa" sul tuo libro? :D
cosi' raddoppiano tutti i voti perchè I Promessi Sposi..... è uno dei più grandi capolavori della nostra letteratura complimenti mi piacciono sempre tantissimo, le 10 righe che posti :) grazie :))

Messo!

oh grazie davvero Lory!!! mi fa molto molto piacere! ;)

Ogni volta che entro su 10 righe rileggo come prime righe le tue, molto belle davvero :-)

grazie natalina! ;)

aggiungo segnalibro

intramontabile... e incredibilmente attuale. un classico come non lo è mai stato nessuno!

roberto savino

immagine copertina
Roberto Savino
roberto savino
Roberto Savino

Ma il piu' grande merito che va scritto al tecnico salentino,e' quello di aver mantenuto ,partita dopo partita,altissima la concentrazione.Non ha dato nulla di scontato,e quando i risultati ,non sono stati pari alle aspettative,magari con pareggi in serie ,contro squadre,costrette ad arroccarsi nella propria area,per mantenere il risultato,il tecnico non si e ne abbattuto ,ne perso d'animo.

inviato il 12/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao,grazie a tutti dei voto espressi per me e grazie a Roberto Savino.E' una soddisfazione uguale essere tra i primi in classifica ed essere il primo nella sezione sport,grazie di cuore e forza Juve sempre e ovunque.

Ha votato anche il grande Asselta...

Ma il più grande merito che va ascritto al tecnico salentino è quello di aver mantenuto, partita dopo partita, altissima la concentrazione. Non ha dato nulla per scontato e, quando i risultati non sono stati pari alle aspettative, magari con pareggi in serie contro squadre costrette ad arroccarsi nella propria area per mantenere il risultato, il tecnico non si è né abbattuto, né perso d’animo, trovando nelle critiche, giuste o ingiuste che siano state, un motivo di crescita sotto il profilo professionale; quella crescita che Conte si è affrettato a trasmettere ai suoi uomini affinchè non restasse fine a se stessa inaridendosi nel proprio io.

Si Monia,wow,grazie.

....storia di un grande amore

grandeeeeeeeeeeeee Giulia,ciao.

io voto questo libro perche e una grande squadra

Salve a tutti ragazzi vi chiedo un ultimo sforzo,dai che andiamo in testa ,grazie,buonasera.

fantastico

Tutta poesia...;-)

L'ultimo catone

immagine copertina
Matilde Asensi
L'ultimo catone
Biblioteca universale Rizzoli BUR

Le cose belle, le opere d'arte, gli oggetti sacri, soffrono come tutti noi dell'inarrestabile scorrere del tempo. Dal preciso istante in cui il loro autore umano, cosciente o no della propria armonia con l'infinito, dà il tocco finale e le consegna al mondo, comincia per loro una vita che, col passare dei secoli, le condurrà alla vecchiaia e persino alla morte. Nondimeno, questo stesso tempo che ci consuma e ci distrugge conferisce loro una nuova specie di bellezza, che la vecchiaia dell'uomo non può sognare di raggiungere. Per nulla al mondo vorrei vedere ricostruito il Colosseo, con tutte le mura e le gradinate in perfetto stato, o un Partenone dipinto di colori squillanti, o una Vittoria di Samotracia con la testa.

inviato il 12/06/2012
Nei segnalibri di:

LE AVVENTURE DI SHERLOCK HOLMES

immagine copertina
Sir Arthur Conan Doyle
LE AVVENTURE DI SHERLOCK HOLMES
Barbera Editore
10 righe da pagina 88:

Sherlock Holmes si trasformava quando era coinvolto in una pista come questa. Le persone che conoscevano solo il freddo pensatore e illogico di Baker Street avrebbero stentato a riconoscerlo. li suo volto era infiammato e incupito.
Le sopracciglia aggrottate erano come due nette linee nere, mentre gli occhi brillavano di bagliore di acciaio. li suo volto si sporgeva in avanti, le spalle curve, le labbra serrate, e le vene si gonfiavano come cordoni sul suo lungo, sinuoso collo.
Le narici sembravano dilatarsi come quelle di un animale assolutamente
concentrato nell'inseguimento, e la sua mente era così assorta
su quanto stava accadendo che una semplice domanda o osservazione rimanevano inascoltate alle sue orecchie o, tutt' al più,
provocavano un secco e conciso ringhio di risposta. In modo
rapido e silenzioso, si fece strada lungo il sentiero che attraversava i prati, percorrendo i boschi fino a Boscombe Pool.

inviato il 09/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

molto bello

segnalibro

Fa bei sogni

Fa bei sogni 6 years 2 settimane fa

Il mio libro preferito, mi ha cambiato il modo di vedere le cose..

Quaderni di Serafino Gubbio operatore

Quaderni di Serafino Gubbio operatore 6 years 9 settimane fa

grazie; la pagina devo scriverla qui o su facebook, sotto l'immagine?

Il libro è ...

Il libro è ... 6 years 10 settimane fa

Il libro è lo strumento che ci permette di fabbricare gli abiti dei nostri pensieri.

bianca come il latte rossa come il sangue

bianca come il latte rossa come il sangue 6 years 11 settimane fa

grazie, è un grande piacere :)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy