Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di adduasio

grazie per quella volta

immagine copertina
serena dandini
grazie per quella volta
Rizzoli 2012
10 righe da pagina 80:

La cosa più bella dell'amicizia è non doversi intrattenere per forza.
Con un vero amico puoi stare zitto senza che nessuno dei due si offenda o si preoccupi di ravvivare la serata con una conversazione scoppiettante.
...Rimanere in silenzio insieme senza essere colti dall'ansia del vuoto,è una magia che può riuscire solo a una coppia collaudata o a un'amicizia vera.Sono queste autentiche prove di affetto,frutto di anni di complicità,che ti riempiono il cuore di allegresa.

inviato il 20/06/2012
Nei segnalibri di:

Dieci donne

Marcela Serrano
Dieci donne
Feltrinelli
10 righe da pagina 254:

"Ce l'ho messa tutta per avvicinarmi al lato buono della vita e vedermi come un posticino pieno do sole dove nessuno ha nulla da temere,e ci metto tutta la mia energia per vincere giorno dopo giorno el zone d'ombra della mia anima,e Dio solo sa se ne ho,e quanto le tem e le detesti,perchè mi sforzo di essere quel raggio di sole ma certe volte mi sento prendere da forze sotterranee che vorrebbero trascinarmi nelle tenebre.Forse la mia vera inclinazione è quella della vipera,non ne sono sicura ma prima o poi la vipera verra' fuori.Sento di vevere come in attesa,come se non fossi padrona di quello che sono..."

inviato il 18/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Benvenuta Maria Rosaria :)

Resta con me

immagine copertina
Elizabeth Strout
Resta con me
Tradotto da Silvia Castoldi
Fazi 2010
10 righe da pagina 24:

Connie sapeva (probabilmente sì) di essere una di quelle donne che incroci al supermercato senza nemmeno vederle? Eppure c'era una dolcezza sul suo viso, un'incertezza commovente, come se avesse trascorso molti anni nel tentativo di essere allegra e poi avesse smesso, ma i residui di un'antica, ansiosa gentilezza fossero ancora presenti. In altre parole, i suoi lineamenti non si erano induriti; e c'erano molte donne in quella zona che avevano i lineamenti induriti, donne di mezza età il cui volto avrebbe potuto appartenere a un uomo; ma questo non era il caso di Connie Hatch.

inviato il 19/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalibro

ciao Dagfe, grazie :) anche io ho pensato ad Hopper però non saprei dirti di più, nel libro non ci sono indicazioni

Bianca come il latte, rossa come il sangue

immagine copertina
Alessandro D'Avenia
Bianca come il latte, rossa come il sangue
A. MONDADORI 2010
10 righe da pagina 51:

Beatrice continua a non venire a scuola.
Non c'è neanche alla fermata al pomeriggio.
Le mie giornate sono vuote.

Sono bianche, come quelle di Dante quando non vide più Beatrice.
Non ho niente da dire, perché quando non c'è l'amore le parole finiscono.

Le pagine diventano bianche, manca inchiostro alla vita.

inviato il 30/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Alessandro D'Avenia Palermo 1977

grazie, ciao Naty

aggiungo segnalibro

Io e Marley

immagine copertina
John Grogan
Io e Marley
Sperling Paperback
10 righe da pagina 291:

"Domani la casa sarebbe stata rumorosa e di nuovo piena di vita. Per stasera eravamo solo noi due, Marley e io. Giacendo lì con lui, il suo fetido fiato sulla mia faccia, non potei fare a meno di pensare alla nostra prima notte insieme di tanti anni fa quando l'avevo portato a casa dall'allevamento, un cucciolino che piagnucolava in cerca della mamma. Ricordavo come avevo trasportato la sua scatola in camera mia e il modo in cui ci eravamo addormentati insieme, il mio braccio che penzolava dalla sponda del letto per confortarlo. Tredici anni dopo, eccoci qui, tuttora inseparabili. Pensavo alla sua infanzia e alla sua adolescenza, ai divani ridotti a brandelli e ai materassi masticati, alle fantastiche passeggiate lungo l'Intercoastal e ai balli guancia a guancia con lo stereo a tutto volume. Pensavo agli oggetti trangugitati, ai libretti di assegni rubati e ai dolci momenti di empatia cane-uomo. Per lo più pensavo a che buono e fedele compagno era stato in tutti quegli anni. Che fantastico viaggio!"

inviato il 19/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Sicuro :))

I libri sono sempre molto meglio dei film

il libro è molto più bello fidati! Io stavo coi lacrimoni!

Ho visto il film, bellissimo :)

La ninna nanna del chicco di caffè

Barbara Bernardi
La ninna nanna del chicco di caffè
Zecchino d'Oro 1970

Dormono le case,
dorme la città,
solo l'orologio
suona e fa tic tac:
anche la formica
si riposa ormai,
ma tu sei la mamma
e non dormi mai!

Ninna nanna mamma
insalata non ce n'è
sette le scodelle sulla tavola del re
ninna nanna mamma ce n'è una anche per te
dentro cosa c'è
solo un chicco di caffè…...

 

leggi tutto
inviato il 12/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

noooooooooooooooo :) io adoro questa canzone

Tu non sei come le altre madri

immagine copertina
Angelika Schrobsdorff
Tu non sei come le altre madri
Tradotto da Traduzione dal tedesco di Monica Pesetti
Edizioni e/o 2011
10 righe da pagina 129:

Allora cosa restava da fare? Solo separarsi da lei. Era l'unica soluzione , però ormai metterla in pratica era tutt'altro che facile. Come una valanga che rotola a valle, la breve parentesi non impegnativa era aumentata di dimensioni e velocità e i suoi sentimenti, che non gli avevano mai giocato brutti scherzi, sembravano voler diventare autonomi... Erich non riusciva a immaginare una vita senza di lei. Le giornate in ufficio, le serate nella sua biblioteca, o in compagnia degli amici... Una vita in equilibrio e armonia. Una vita senza il calore di Else che lo avvolgeva come l'aria mite nei primi giorni di primavera dopo un lungo inverno gelido. Senza la sua voce profonda e sonora, i grandi occhi limpidi, la naturalezza liberatoria che spazzava via le sue inibizioni...

inviato il 14/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

ahahahahaha, hai proprio ragione Rachele :)

Fatto, vincitore scelto! Che bello stare in questo gruppo!

Rachele ricordati di scegliere il vincitore tra le 10 righe postate dal 21 al 27 maggio :) http://www.10righedailibri.it/giochi-segnalibri
http://www.10righedailibri.it/giochi-segnalibri

Segnalibro, anche se in ritardo!

Compliemnti si, è stata una bellissima gara ;). Il libro che hai postato si meritava il primo posto.
Per il resto, continueremo sempre a leggere, è merviglioso perdersi nelle pagine di un libro...

Car Rachele con 36 segnalibri ti meriti un bel libro in regalo! Complimenti!
manda una mail con un tuo recapito a info@10righedailibri.it.
Complimenti anche per la precisione nei riferimenti del romanzo.

Grazie a tutti peri segnalibri!Grazie a te , Elena,per i complimenti! E continuiamo tutti a leggere. Ne sono sicura, se ne avremo bisogno, un libro ci aiuterà sempre, sarà sempre il nostro amico fedele!

Complimenti Rachele :)

Di questo libro amo la protagonista, con la sua rimozione del nazismo

Segnalibro!

Memorie di una Geisha

immagine copertina
Arthur Golden
Memorie di una Geisha
Tradotto da Donatella Cerutti Pini
TEA 2008
10 righe da pagina 213:

Non avevo ancora compiuto quattordici anni, eppure mi sembrava di avere già vissuto due volte. La nuova vita stava appena cominciando, mentre quella vecchia era finita da un pezzo. Erano trascorsi alcuni anni da quando avevo appreso le tristi notizie sulla mia famiglia e mi stupivo nel vedere quanto fosse radicalmente mutato il paesaggio della mia mente. sappiamo tutti che un panorama invernale, ammantato di gelo, con gli alberi avvolti in scialle di neve, sarà irriconoscibile all'arrivo della primavera; eppure non avevo mai immaginato che una simile trasformazione potesse accadere dentro un essere umano.

inviato il 17/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Naty e Grazie Giuseppe :)

Messo il segnalibro.

segnalibro,ciao

La luce sugli oceani

immagine copertina
M.L.Stedman
La luce sugli oceani
Tradotto da Alba Mantovani
Garzanti 2012
10 righe da pagina 98:

Tornata in casa, la sola vista della neonata le fece risentire il movimento del feto nel ventre; le sue braccia sapevano istintivamente come tenerla in braccio, calmarla, consolarla. . . Guardare quegli occhi era come guardare il volto di Dio. Non c'erano maschere o finzioni: la bambina era del tutto inerme. Che quella complessa creatura, quella squisita opera d'arte di sangue e ossa e pelle avesse trovato la strada per arrivare a lei induceva all'umiltà... Fragile come un fiocco di neve, la bambina sarebbe potuta facilmente svanire nel nulla se le correnti non l'avessero portata sana e salva...

inviato il 05/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

a pensare che mi son comprata il libro e se l ha preso mamma , ora appena riesco lo leggerò :)

Bene, la storia affascina chi la legge...

Lo sto leggendo anch'io!

La storia di questo libro ha un'ambientazione meravigliosa: janus Rock, difronte alla costa occidentale australiana. l'autrice ha detto che il nome dell'isola ha un chiaro riferimento a Giano bifronte.

Straordinario guardare negli occhi di un bimbo appena nato!

Grazie, é il libro che sto leggendo in questi giorni....

segnalibro

Pensieri sui libri

immagine copertina
Susanna Tamaro
Pensieri sui libri
10 righe dai libri

I libri servono a capire e a capirsi, e a creare un universo comune anche in persone lontanissime.

inviato il 13/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Frase straordinaria!

Il libro è

immagine copertina
Antonio Capolongo
Il libro è
10 righe dai libri 2012

I libri elevano la qualità della vita, in ogni caso.
(Antonio Capolongo)
.
.
.
Fonte: il libro è http://scrivi.10righedailibri.it/il-libro-%C3%A8

inviato il 13/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

bella anche l'immagine! Di chi è il dipinto?

segnalibro

bella anche l'immagine!

Immagine suggerita da Angelo Guastella

il sogno cattivo

immagine copertina
francesca d'aloja
il sogno cattivo
A. MONDADORI

"Quando avevo otto anni, due volte a settimana andavo da un vicino di casa che mi insegnava a giocare a scacchi. Era un vecchio signore che viveva solo nell'appartamento di fronte al nostro. In due anni, non mi ha mai fatto vincere. Da bambino non lo capivo, mi sembrava crudele, ma poi col tempo ho capito che la sua generosità consisteva proprio nel non farmi vincere. Mi ha insegnato che il solo responsabile di una mossa sbagliata sei tu. Non puoi prendertela con nessun altro, se perdi la colpa è tua. E' una lezione che non ho mai dimenticato. La vita è fatta di circostanze e di scelte. Mentre non puoi controllare le circostanze, puoi determinare le scelte.

inviato il 07/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

grazie barbara! ;)

Complimenti Angelo :)

Ciao Angelo, complimenti hai avuto il maggior numero di segnalibri e ti sei aggiudicato il libro incentivo. Per riceverlo devi fare due cose:
1) inviarci una mail con il tuo recapito a libroincentivo@10righedailibri.it
2) scegliere fra le righe postate quest'ultima settimana quelle che secondo te meritano un libro come premio hai tempo una settimana per farci sapere quali sono

questo libro è davvero bello! la scrittura è semplice poco articolata ma i temi sono molto profondi e presentati da una protagonista che non ama prendersi sul serio. temi anche un po lontani da noi ma che ci catapultano a pensare... a cosa sia giusto e cosa no! leggetelo! ;)

Il libro è ...

Il libro è ... 7 years 8 settimane fa

leggere un libro è immergersi in un nuovo mondo,è vivere un'altra realtà,volare al di sopra dei propri pensieri ed intraprendere un viaggio infinito...

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy