Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di melanta

..E venne chiamata due cuori

Marlo Morgan
..E venne chiamata due cuori
Sonzogno
10 righe da pagina 43:

Quando si parla di tempismo! Solo due settimane prima, mia figlia e il suo fidanzato avevano fissato la data delle nozze. Il che significava che, per la prima volta nella mia vita da adulta, ero libera di trasferirmi in qualsiasi luogo della terra scegliessi e di fare qualunque cosa desiderassi.Sapevo che, come sempre, i miei figli si sarebbero dimostrati soilidali; dopo il divorzio erano diventati per me due amici molto cari, e adesso che erano entrambi adulti con una vita loro io avevo la possibilità di trasformare in realtà un sogno.

inviato il 25/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao, melva, piacere di rileggerti!

...quando si dice le coincidenze...non accedo a 10righe ormai da tanto, per motivi soprattutto di tempo. proprio stamane parlando di libri con un caro amico, mi venne alla mente proprio questo, che lessi molti anni fa e che mi è rimasto nel cuore. lui non lo conosceva, e quindi mi ha dettop che lo avrebbe letto. poi poco fa ho deciso di dedicare 10 min. a 10righe e...lo trovo postato da te...comlimenti x la scelta!!!

Paola, per le prossime 10 righe prova a caricare anche un'immagine ;)

Alice nel paese delle meraviglie

Carroll
Alice nel paese delle meraviglie
Grandi tascabili economici Newton
10 righe da pagina 119:

Infine, cercò di immaginare come la sua sorellina, con il passar degli anni, sarebbe diventata donna, e come avrebbe conservato, anche nella maturità, l'animo semplice e tenero dell'infanzia, e come avrebbe riunito intorno a sè, altri bimbi, e avrebbe fatto brillare i loro occhi di desiderio, ascoltando il racconto di strane storie, e forse addirittura il sogno, ormai lontano nel tempo, del paese delle meraviglioe, e come avrebbe condiviso i loro piccoli dolori, e avrebbe goduto delle loro semplici gioie, ricordando la sua infanzia e i giorni felice dell'estate.

inviato il 25/06/2012
Nei segnalibri di:

Le lettere segrete di Jo

immagine copertina
Gabrielle Donnelly
Le lettere segrete di Jo
Giunti Editore 2012
10 righe da pagina 30:

Il ripiano più alto ospitava valanghe di fotografie, alcune sistemate negli album, altre no, da quelle più antiche color seppia a quelle sbiadite, un tempo a coloro vivaci, di tyrent'anni prima. Lulù le passò rapidamente in rassegnaseguendo i visi lunghi del Massachusetts a ritroso nel secolo precedente e oltre, fermandosi a sesaminare un'anziana signora dall'espressione dolce con un cappello bordato di pizzo e in braccio un bebè dall'ampio colletto ricamato, una giovane donna attraente con permanente e rossetto scuro che fumava una sigaretta e guardava di lato con aria altezzosa.

inviato il 23/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

segnalibro

Benvenuta Paola :)

Alice nel paese delle meraviglie

Carroll
Alice nel paese delle meraviglie
Grandi tascabili economici Newton
10 righe da pagina 119:

Infine, cercò di immaginare come la sua sorellina, con il passar degli anni, sarebbe diventata donna, e come avrebbe conservato, anche nella maturità, l'animo semplice e tenero dell'infanzia, e come avrebbe riunito intorno a sè, altri bimbi, e avrebbe fatto brillare i loro occhi di desiderio, ascoltando il racconto di strane storie, e forse addirittura il sogno, ormai lontano nel tempo, del paese delle meraviglioe, e come avrebbe condiviso i loro piccoli dolori, e avrebbe goduto delle loro semplici gioie, ricordando la sua infanzia e i giorni felice dell'estate.

inviato il 25/06/2012
Nei segnalibri di:

..E venne chiamata due cuori

Marlo Morgan
..E venne chiamata due cuori
Sonzogno
10 righe da pagina 43:

Quando si parla di tempismo! Solo due settimane prima, mia figlia e il suo fidanzato avevano fissato la data delle nozze. Il che significava che, per la prima volta nella mia vita da adulta, ero libera di trasferirmi in qualsiasi luogo della terra scegliessi e di fare qualunque cosa desiderassi.Sapevo che, come sempre, i miei figli si sarebbero dimostrati soilidali; dopo il divorzio erano diventati per me due amici molto cari, e adesso che erano entrambi adulti con una vita loro io avevo la possibilità di trasformare in realtà un sogno.

inviato il 25/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao, melva, piacere di rileggerti!

...quando si dice le coincidenze...non accedo a 10righe ormai da tanto, per motivi soprattutto di tempo. proprio stamane parlando di libri con un caro amico, mi venne alla mente proprio questo, che lessi molti anni fa e che mi è rimasto nel cuore. lui non lo conosceva, e quindi mi ha dettop che lo avrebbe letto. poi poco fa ho deciso di dedicare 10 min. a 10righe e...lo trovo postato da te...comlimenti x la scelta!!!

Paola, per le prossime 10 righe prova a caricare anche un'immagine ;)

Pensieri sui libri

immagine copertina
Susanna Tamaro
Pensieri sui libri
10 righe dai libri

I libri servono a capire e a capirsi, e a creare un universo comune anche in persone lontanissime.

inviato il 13/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Frase straordinaria!

La biblioteca dei mille libri

immagine copertina
Irfan Master
La biblioteca dei mille libri
Tradotto da Maddalena Togliani
Newton 2012
10 righe da pagina 19:

"L'educazione e la letteratura, ragazzo mio, sono un diritto per tutti. Se le hai, non devi privarne gli altri". E si metteva a recitare delle poesie.
La mia educazione cominciava a scuola ma proseguiva a casa. A volte tutta quella cultura era perfino troppa. Bastava poco per sopravvivere: sapere, per esempio, dove trovare acqua pulita, come rammendarsi i vestiti e con chi barattare per procurarsi cibo a sufficienza per la settimana. Informazioni concrete, pratiche. Nessuno avrebbe scambiato qualcosa con dei libri. Credetemi, ci ho provato, ma di solito mi sentivo rispondere: "I libri non posso mica mangiarli". Bapuji restava sempre stupito del fatto che la gente non si rendesse conto che le lettere, le parole e i libri costituivano una fonte inimmaginabile di ricchezza. Anche io facevo fatica a capire cosa intendesse, ma lui era fatto così. Bapuji, se era in compagnia di un buon libro, poteva restare giorni interi senza lavarsi, parlare e perfino mangiare.

inviato il 19/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao a tutti :)

Grazie

Meglio leggo di più :-) ciao Elena :-)

Scusate se ho sgarato di due righe

L'ombra del vento

immagine copertina
Carlos Ruiz Zafón
L'ombra del vento
A. MONDADORI

Un giorno sentii dire a un cliente della libreria che poche cose impressionano un lettore quanto il primo libro capace di toccargli il cuore. L'eco di parole che crediamo dimenticate ci accompagna per tutta la vita ed erige nella nostra memoria un palazzo al quale – non importa quanti altri libri leggeremo, quante cose apprenderemo o dimenticheremo – prima o poi faremo ritorno.

inviato il 18/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

E' il libro che sto leggendo in questi giorni!

ha ragione Zafon, la biblioteca dei libri dimenticati è un palazzo magico ed incantato, ma è soprattutto la mente e il cuore di ciascun lettore! :)

Harry Potter e la camera dei segreti

immagine copertina
J.K. Rowling
Harry Potter e la camera dei segreti
Tradotto da Marina Astrologo
Salani 2007
10 righe da pagina 88:

Fecero ritorno al castello per darsi una lavata veloce, e poi i Grifondoro si affrettarono per la lezione di Trasfigurazione. Le lezioni della professoressa McGranitt erano sempre pesanti, ma quel giorno fu particolarmente difficile. Tutto quel che Harry aveva imparato l'anno prima sembrava essergli uscito completamente dalla testa durante l'estate. Quel che gli veniva richiesto, quella mattina, era di trasformare uno scarafaggio in un bottone, ma riuscì solo a far un bel po' di ginnastica al suo scarafaggio, che scorrazzava sulla scrivania evitando la sua bacchetta magica.

inviato il 23/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Hai assolutamente ragione, scusate, era castello.

..certo che un po' più di attenzione...Fecero ritorno al CESTELLO!!! ai miei alunni dico sempre che Gianni Rodari ne avrebbe fatto un nuovo racconto...

Partecipo al minigioco del 23 giugno http://scrivi.10righedailibri.it/maturarighe/

GIOCO - Riga 10

immagine copertina
Patti Puggioni - Cristina Fanni
GIOCO - Riga 10
Giochi 10 righe 2011
10 righe da pagina 10:

Prendi un libro, quello che vuoi, il tuo preferito, uno che devi ancora leggere, il primo su cui posi lo sguardo e... aprilo a pagina 10... CERCA la frase numero 10 e SCRIVILA sotto come commento. Aggiungi anche il titolo del libro e il nome dell'autore.
(24 luglio) Da questo momento in poi, le frasi troppo lunghe verranno cancellate.
Dovete scrivere solo la RIGA n. 10.
Per le frasi più lunghe (10 righe) c'è l'area apposita
http://scrivi.10righedailibri.it/
Se nel libro la pagina 10 è bianca scegliete un altro libro.
:)

inviato il 22/05/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

non tollero ma di sé non parla mai. Quello che (Parlo d'amore con me - Paola Calvetti)

tanto il geografo greco scendeva dal suo cammello, (La torre della solitudine - Valerio Massimo Manfredi)

Detto banalmente, era una storia normale, uguale e straordinaria come
milioni di altre. (Ventitre secondi - L'Aquila, 6 aprile 2009)

... eppure il mio stato d'animo rimaneva lo stesso.

También detràs, màs atràs. (traduzione: Al di là, ancora, più oltre) Pedro Salinas, La voce a te dovuta.

E' l'elettricista, proprio quello che ora sta cercando di spostarti la presa nella stanza da letto. ZeroZeroZero di Roberto Saviano

E' l'elettricista, proprio quello che ora sta cercando di spostarti la presa nella stanza da letto. ZeroZeroZero di Roberto Saviano

Canto? no! Scrivo il fascino nascosto delle cose. Non sono adepto... (Elio Ria - Poesia, Ragazza mia)

Era settembre. (Per sempre - Susanna Tamaro)

Era settembre.

BiblioMulas

BiblioMulas 6 years 20 settimane fa

Ottima iniziativa per la lettura porta a porta! forse servirebbe anche in Italia!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy