Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di elenags

Per sempre

immagine copertina
Susanna Tamaro
Per sempre
Giunti 2011
10 righe da pagina 46:

Ricordi quando mi parlavi di come ai bambini bisognasse insegnare ad ascoltare? "Se gli insegni ad ascoltare, li àncori a qualcosa. Se le orecchie son distratte, volano via al primo refolo di vento. Il silenzio - che tutti tanto temono - in realtà non esiste, ogni ambiente ha la sua voce" dicevi. "Bisogna imparare ad ascoltare."
i bambini erano la tua passione,. Per cambiare il mondo, è da lì che si deve ricomnciare, ripetevi sempre.

inviato il 01/10/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Che bel libro... La mia scrittrice preferita l'amo!!! ... :)

Per sempre

immagine copertina
Susanna Tamaro
Per sempre
Giunti 2011
10 righe da pagina 45:

Uscire da se stessi. Non è forse questo il segreto per sfuggire al "troppo tardi?"
Ma quando lo capisci purtroppo la tua vita è andata troppo avanti.
Troppo avanti.
Troppo tardi.
Troppa amarezza.
Troppo dolore.
Troppo dolore che si poteva evitare.

inviato il 30/09/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

A me fb non fa questo effetto, quando ci voglio stare ci sto o altrimenti no.
Non mi serve cancellarmi per disintossicarmi.
Non ci sto più tanto come prima, questo va detto.

diciamo che ho preso il distacco per una pausa di riflessione ;) che ultimamente fb mi rapiva troppo

Scusa Elena, non avevo letto bene. Mi spiace che non ci sei più.

non mi trovi perchè mi son cancellata da fb

Non ti trovo più :(

Il violino nero

immagine copertina
Maxence Fermine
Il violino nero
Tradotto da Sergio Claudio Perroni
AsSaggi di narrativa Bompiani
10 righe da pagina 11:

Per diventare virtuosi del violino occorre possedere due qualità: saper ascoltare e saper sentire.
Johannes possedeva entrambe tali qualità. Egli sapeva ascoltare il proprio strumento. E sapeva sentirlo vibrare all'interno di sé.
Ogni giorno, dall'alba al calar del sole, egli si consacrava alla propria arte. Tavolta suonava con una passione tale da fargli passare l'intero giorno con gli occhi chiusi ad ascoltare le proprie emozioni. Sprofondato in sé e nella musica, era tuttavia in grado di vedere il mondo meglio di chiunque altro, poiché laddove i suoi occhi erano chiusi il suo cuore era aperto alla luce....

inviato il 11/01/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Non è il più bello della trilogia, ma è una gran bella storia.

Neve

immagine copertina
Maxence fermine
Neve
Assaggi di narrativa Bompiani
10 righe da pagina 50:

Il metodo diinsegnamento del maestro non aveva simili.
Il primo giorno di lezione, vicino al fiume ancora immerso nell'alba, il vecchio Soseki chiese a Yuko di chiudere gli occhi e di immaginare il colore.
"Il colore non è all'esterno. Esso è in noi. Solo la luce è fuori" disse. "Cosa vedi?"
"Nulla. Con gli occhi chiusi vedo solo del nero. Perché, voi no?"
"No" rispose Soseki. "Io vedo ancora il blu delle rane e il giallo del cielo. Allora, chi è il più cieco tra noi due?"
Yoku avrebbe voluto dirgli che il cielo non è giallo, né le rane sono blu, ma si astenne da qualsiasi commento. Forse il vecchio era ammattito.

inviato il 17/12/2012
Nei segnalibri di:

Nel tempo di mezzo

immagine copertina
Marcello Fois
Nel tempo di mezzo
einaudi
10 righe da pagina 7:

L'uomo fece segno di sì, aveva capito bene. Ma quello che non poteva sapere - e non era il caso di spiegargli - era il fatto che quel nome, Vincenzo, e quel cognome, Chironi, per la prima volta erano stati pronunciati insieme dalla bocca del suo proprietario. Certo l'uomo dello smistamento non sarebbe cascato dalla sedia a saperlo, non aveva l'aria di qualcuno che potesse sorprendersi di qualcosa. Erano tempi terribili. Oltremare, dicevano, ancora peggio di quanto si potesse percepire su quella zattera in mezzo al Mediterraneo che era la Sardegna....

inviato il 10/10/2012
Nei segnalibri di:

i sogni dei bambini

immagine copertina
Sergio Bambarén
i sogni dei bambini
Tradotto da Chiara Brovelli
Mondadori su licenza Sperling & Kupfer 2011
10 righe da pagina 3:

A volte i sogni si dimenticano, o addirittura si perdono nella quotidianità. Ma non muoiono mai. Forse è per questo che, con il passare degli anni, si riaffacciano alla mente quelli che abbiamo coltivato da giovani. Presto o tardi, tornano a farsi vivi. Quando ci rendiamo conto che in gran parte non li abbiamo realizzati - anzi, che non ci abbiamo nemmeno provato - sentiamo una fitta al cuore, improvvisa, inattesa. Perché essi sono rimasti esattamente ciò che erano allora: sogni.

inviato il 24/09/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

:)

Io ce la metto la volontà, sto periodo ne ho poco di ottimismo, si fa quel che si può :)

buongiorno ;) buona volontà e ottimismo

Mi auguro che almeno qualcuno si avveri, non pretendo molto. :)

La luce sugli oceani

immagine copertina
M.L. Stedman
La luce sugli oceani
Garzanti - R.L. Libri
10 righe da pagina 83:

Ci sono volte in cui l'oceano non è più oceano - non è blu e nemmeno liquido - ma una violenta esplosione di energia e pericolo, e sfodera una ferocia che solo gli Dei possono mostrare. Si scaglia sull'isola, facendo arrivare gli spruzzi oltre la sommità del faro, erodendo la roccia. E il suo verso è come il ruggito di una bestia la cui collera non conosce limiti. E' soprattutto in quelle notti che la luce del faro è indispensabile.

inviato il 20/09/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

non lo metto in dubbio :)

dalla pagina 131 fino all'ultimissima pagina ecco come ho passato la notte; che dire un libro che mi ha fatto riflettere

Giusto Elena

alla fine i libri più apprezzatti sono quelli poco pubblicizzati, e la miglior pubblicità è il passaparola; quindi si aspetta sempre di leggere un libro per poi confrontare le opinioni tra i lettori

:-)

La donna dei fiori di carta

immagine copertina
Donato Carrisi
La donna dei fiori di carta
Longanesi
10 righe da pagina 53:

Tempesta senza vento.
Secondo alcuni, di notte, con calma piatta, il mare cominciava a muoversi senza motivo. Senza ragione. senza vento. E, a poco a poco, diventava impetuoso.
Sempre secondo tali voci, la ragione dello strano fenomeno era che le anime inquiete e maledette dei marinai morti nelle battaglie dei pirati all'improvviso venivano fuori dal mare, sotto forma di onde gigantesche che inghittivano le navi di passaggio, senza scampo.

inviato il 05/07/2012
Nei segnalibri di:

il bambino con il pigiama a righe

john boyne
il bambino con il pigiama a righe
Tradotto da Patrizia Rossi
Bur extra 2006
10 righe da pagina 208:

"Tanto" disse abbassando lo sguardo su Shmuel "non ha importanza, loro non sono più i miei migliri amici."
E fece qualcosa di insolito per il suo carattere: prese la minuscola mano di Shmuel e la strinse con forza.
"Tu sei il mio miglior amico, Shmuel" disse. "Il mio amico per la pelle."
Shmuel stava per rispondere, ma Bruno non lo udì perché in quel momento tutte le persone stipate nel locale emisero un gemito di paura, perché la porta si era chiusa all'improvviso e un rumore metallico lasciò intendere che era stata bloccata dall'esterno.

inviato il 28/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

l'amicizia che non ha confini, nè colore di pelle....

Sette Fiori di Senape

immagine copertina
Connor Grennan
Sette Fiori di Senape
Piemme Voci
10 righe da pagina 300:

Il padre di Jagrit è un pastore. Gli chiedo di suo figlio e lui non sembra sapere di chi sto parlando. Sembra confuso. Ma c'è qualcosa nella sua reazione. Non so bene di cosa si tratti, è quasi come se si stesse svegliando e non sapesse come reagire. Rinjin gli ripete il nome di Jagrit. Lui sembra nervoso, come se si aspettasse brutte notizie; penso che sia spaventato. Rinjin se ne accorge, prende una foto di Jagrit, gliela dà e gli dice che suo figlio sta bene. Aspettiamo a fargli domande, quelle verranno più tardi. Questo è un padre che vede suo figlio tornare alla vita.

inviato il 27/06/2012
Nei segnalibri di:

La cruna dell'ago

immagine copertina
Ken Follett
La cruna dell'ago
Tradotto da Riccardo Calzeroni
Arnoldo Mondadori 1979
10 righe da pagina 65:

David una volta era stato buono, gentile e affettuoso, e lei ora poteva imparare ad aspettare con pazienza mentre lui lottava per diventare ancora l'uomo che era stato. Sarebbe riuscita a trovare nuove speranze, nuove cose per cui vivere. Altre donne avevano trovato la forza di far fronte alle privazioni, alle case bombardate, ai mariti nei campi di prigionia.
Raccolse un sasso, tirò indietro il braccio, e lo lanciò verso il mare con tutta la forza. Non vide nè lo sentì cadere: forse se n'era andato per sempre, girando intorno alla terra come un satellite in una storia di fantascienza.
Gridò: <>
Poi si girò e cominciò a salire la passerella verso casa. Era quasi ora per la prima pappa di Jo.

inviato il 24/09/2013
Nei segnalibri di:

Miss Charity

immagine copertina
Marie-Aude Murail
Miss Charity
Tradotto da Federica Angelini
Giunti 2013
10 righe da pagina 30:

Siccome mi avvicinavo al decimo compleanno e non si era vista alcuna governante, mi accorsi di una cosa meravigliosa: nella biblioteca di papà c'erano centinaia di libri.
Naturalmente, né lui né la mamma mi avrebbero autorizzato a prenderli in prestito. Ma bastava non chiederglielo. Fu così che un mattino mi infilai nella biblioteca al piano terra e mi portai al terzo piano il primo volume che mi capitò sottomano. Appoggiai Amleto sul letto. "Ecco" dissi guardando la mia tata.
Sapevo che avevo fatto una cosa sbagliata e che quindi Tabitha non mi avrebbe tradita.

inviato il 08/07/2013
Nei segnalibri di:

Alice in Zombieland

immagine copertina
Gena Showalter
Alice in Zombieland
Tradotto da Giorgia Lucchi
Harlequin Mondadori 2013
10 righe da pagina 121:

Nella scatola successiva trovai un diario, con la copertina di pelle nera tutta graffiata. Non c'erano scritte all'esterno, ma capii che doveva essere appartenuto a mia madre perché si avvertiva ancora una traccia del suo profumo. Custodiva i suoi segreti? Lo aprii con reverenza e lessi la prima pagina.
"La battaglia è cominciata". La grafia era chiara, ma non la riconobbi. Forse, dopo tutto, non era di mia madre. "Il male è qui, è reale e, se non stiamo attenti, ci consumerà. Ma non deve andare necessariamente in questo modo. Possiamo vincere. Dobbiamo vincere. Troppe persone, tuttavia, ignorano la verità, e senza di essa periremo.
Qual è la verità? Siamo creature fatte di spirito, e quello spirito è la nostra fonte di potere, e abbiamo un'anima... o la nostra logica e le emozioni, e viviamo in un corpo. Il male si annida in quel regno degli spiriti. Alcune persone riescono a vederlo mentre sono ancora nel loro corpo. La maggior parte non può".

inviato il 18/08/2013
Nei segnalibri di:

La risposta è nelle stelle

immagine copertina
Nicholas Sparks
La risposta è nelle stelle
Tradotto da Alessandra Petrelli
Frasinelli 2013
10 righe da pagina 197:

Il dipinto trasmetteva la passione e la gioia di vivere che l’avevano caratterizzata; c’era anche una traccia di quel mistero che mi aveva sempre ammaliato durante tutti gli anni trascorsi insieme. Accarezzai con le dita le pennellate che formavano le labbra e le guance.
«Come…» fu tutto quello che riuscii a dire, esterrefatto.
«La risposta è dietro», mi disse con voce gentile. Voltai il quadro e vidi la fotografia che avevo scattato a Ruth e Daniel tanti anni prima. Era ingiallita e arricciata agli angoli. La staccai dalla tela e rimasi a guardarla a lungo.
«La giri», mi indicò lei toccandomi la mano.
Dietro la fotografia trovai un’annotazione scritta con calligrafia precisa.
Ruth Levinson, maestra di terza elementare.
Crede in me e io potrò essere tutto ciò che voglio da grande.
Potrò persino cambiare il mondo.

inviato il 15/07/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

che belle 10 righe....

CURA MIRACOLOSA PER UN'INGUARIBILE ROMANTICA

immagine copertina
GEMMA TOWNLEY
CURA MIRACOLOSA PER UN'INGUARIBILE ROMANTICA
Tradotto da LAURA MELOSI
GIUNTI 2013
10 righe da pagina 74:

Innamorarsi è una danza. Ciascun ballerino ha i propri passi, ma affinchè ci sia armonia, entrambi devono capire i movimenti dell'altro e diventare un insieme fluido; anche se a volte è necessario separarsi, l'importante è non perdersi mai di vista. E' un'immagine bella da osservare. Eppure tante storie d'amore in boccio sfioriscono al primo ostacolo: troppi ballerini proiettano lontano l'uno dall'altra o non riescono a seguire il ritmo del compagno.

inviato il 24/08/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Foto scattata a Roma.

partecipo libri in vacanza 2013 http://scrivi.10righedailibri.it/libri-vacanza-2013

Questa Storia

immagine copertina
ALESSANDRO BARICCO
Questa Storia
UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI 2010
10 righe da pagina 156:

Mi ha detto che secondo lui la gente vive per anni e anni, ma in realtà è solo una piccola parte di quegli anni che vive davvero, e cioè negli anni in cui riesci a fare ciò per cui è nata. Allora, lì, è felice. Il resto del tempo è tempo che passa ad aspettare o a ricordare. Quando aspetti o ricordi, mi ha detto, non sei né triste né felice. Sembri triste, ma è solo che stai aspettando, o ricordando. Non è triste la gente che aspetta, e nemmeno quella che ricorda. Semplicemente è lontana.

inviato il 25/08/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Foto scattata a Roma, in via dei Coronari... Nella foto il libro è mio, ma all'interno del negozio d'abbigliamento vi erano numerosi volumi antichi, usati per abbellire le vetrine e gli interni. La proprietaria mi ha fatto scattare le foto dei suoi libri e fatto prendere per ogni libro 10 righe... A giorni posterò le immagini per condividerle con tutti Voi :D

Partecipo libri in vacanza 2013 http://scrivi.10righedailibri.it/libri-vacanza-2013

Memoriale del convento

immagine copertina
JOSè SARAMAGO
Memoriale del convento
Tradotto da RITA DESTI eCARMEN M. RADULET
Universale Economica Feltrinelli 1999
10 righe da pagina 172:

Se non apriamo la vela, continueremo a salire, dove andremo a sbattere, magari nel sole. Non chiediamo mai se ci può essere un giudizio nella follia, ma diciamo pure che di matto ne abbiamo tutti una punta. Sono maniere per tenerci salsi dalla parte di qua, figuratevi, prendere a pretesi i matti per esigere uguaglianza nel mondo dei savi, matti solo un pò, il minimo giudizio che conservino, per esempio, salvaguardare la propria vita. (...) Se aprissimo all'improvviso la vela cadremmo sulla terra come una pietra, ed è lui che sta manovrando la corda, dandole lo sfogo necessario perchè la vela si allarghi senza sforzo, tutto dipende ora dal modo e la vela si apre lentamente , fa calare l'ombra.

inviato il 01/10/2013
Nei segnalibri di:

Come l'acqua che scorre

immagine copertina
Marguerite Yourcenar
Come l'acqua che scorre
Tradotto da Maria Caronia
Einaudi Tascabili 2006
10 righe da pagina 18:

Anna si aspettava molto dall'estrema unzione; Donna Valentina la ricevette senza alcuna emozione. Chiese che fosse rimandato a casa il curato, che si profondeva in rumorose omelie. Appena fu uscito, Anna si inginocchiò piangendo ai piedi del letto.
- Ci abbandonate, signora madre.
- Ho visto l'inverno trentanove volte, - mormorò debolmente Valentina, - e trentanove volte l'estate. E' sufficiente.
- Ma noi siamo così giovani, - disse Anna. - Non vedrete mai Miguel diventare famoso, e me, non mi vedrete mai...
Stava per dire che la madre non l'avrebbe mai vista sposa, ma l'idea le fece improvvisamente orrore. Si interruppe.
- Siete già tutte e due così lontani da me, - disse a voce bassa Valentina.
Pensarono che delirasse. Tuttavia li riconosceva ancora, perché diete a Don Miguel, anche lui in ginocchio, la sua mano da baciare. Disse:
- Qualunque cosa succeda, non odiatevi mai.
- Noi ci amiamo, - disse Anna.
Donna Valentina chiuse gli occhi. Poi, molto dolcemente:
- Lo so.

inviato il 30/09/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Va bene,alla prossima,naty

Naty, se non sei su fb ti dirò nei prossimi giorni. Forse anche domani.

Ho sentito la notizia...ma cosa si puo' fare???

Per favore se siete anche su fb v iscrivete a questa pagina? Grazie:
I libri della fenice non possono finire al macero

Jane Eyre

immagine copertina
Charlotte Brontë
Jane Eyre
Tradotto da luisa Reali
Classici Oscar Mondadori 2010
10 righe da pagina 305:

- Sgradita! Avere ancora affetto per te! credo che ne avrò ancora e poi ancora: e ti farò confessare che non ho soltanto "affetto", ma "amore" per te: autentico, fervido, costante.
- Eppure, non siete forse imprevedibile, signore?
- Con le donne che mi conquistano soltanto con il loro viso sono un demonio quando scopro che non hanno nè anima nè cuore, quando mi rivelano un panorama di leggerezza, banalità, magari stupidità, grossolanità, cattivo carattere. Ma quando incontro uno sguardo limpido e una lingua eloquente, un'anima di fuoco, un carattere che si piega ma non si spezza - a un tempo arrendevole e saldo, ragionevole e tenace- sono sempre tenero e fedele

inviato il 30/09/2013
Nei segnalibri di:

Gita al faro

immagine copertina
Virginia Woolf
Gita al faro
Tradotto da Anna Laura Malagò
Biblioteca Economica Newton
10 righe da pagina 55:

Se avesse riposto completa fiducia in lei, nulla l'avrebbe più ferito; se si fosse anche sepolto nella profondità degli abissi, o si fosse arrampicato sulla cima d'ardue vette, non si sarebbe trovato senza di lei nemmeno per un attimo. Mentre così si vantava della sua capacità di circondare e proteggere, non c'era rimasto di lei nemmeno il guscio per riconoscersi; aveva prodigato e speso tutto di sé; e James , rigido tra le sue ginocchia, la sentì innalzarsi e trasformarsi in un albero adorno di rosei frutti, ricoperto di foglie e rami oscillanti in mezzo a cui si scagliò il becco d'ottone, l'arida scimitarra di suo padre, dell'uomo egoista, sferzando colpi, esigendo simpatia.

inviato il 01/10/2013
Nei segnalibri di:

Per sempre

Per sempre 4 years 2 settimane fa

diciamo che ho preso il distacco per una pausa di riflessione ;) che ultimamente fb mi rapiva troppo

Per sempre 4 years 2 settimane fa

non mi trovi perchè mi son cancellata da fb

Per sempre 4 years 2 settimane fa

no mi sono cancellata da fb

Per sempre 4 years 2 settimane fa

ciao ely come stai?

DEMIAN

DEMIAN 4 years 2 settimane fa

Il mondo interiore è tanto reale quanto quello esterno.
Bisogna esserne consapevoli....

DIARIO 1941-1943

DIARIO 1941-1943 4 years 2 settimane fa

"Il mondo interiore è tanto reale quanto quello esterno.
Bisogna esserne consapevoli."

GIOCO - Riga 10

GIOCO - Riga 10 4 years 3 settimane fa

Era settembre. (Per sempre - Susanna Tamaro)

GIOCO - Riga 10 4 years 3 settimane fa

Era settembre.

Oceano mare

Oceano mare 5 years 1 week fa

a pensare che l ho ricevuto come bomboniera a un matrimonio :)

Oceano mare 5 years 1 week fa

a pensare che questo libro l ho avuto in dono come bomboniera di matrimonio..... :) e ogni volta che lo rileggo offre emozioni

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy