Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Emma Aquilanti

La prima verità

immagine copertina
Simona Vinci
La prima verità
Einaudi 2016
10 righe da pagina 72:

La nostra vita incrocia per vie misteriose quella di altri esseri umani, e a volte si ha la sensazione di poter in qualche modo emendare e riscattare l'esistenza di qualcuno.
A distanza di giorni, oppure di anni un nodo si scioglie, una particella sospesa da troppo tempo si adagia, una pianta silente torna a fiorire.
E' così e non c'è spiegazione logica che tenga.

inviato il 14/09/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Simona Vinci, nata a Milano il 6 marzo 1970.

Ciao Emma , grazie :-)

Premio Campiello 2016

La reliquia di Costantinopoli

immagine copertina
Paolo Malaguti
La reliquia di Costantinopoli
Neri Pozza 2015
10 righe da pagina 194:

"Solo grazie alla lenta azione degli anni, come ghiacci delle montagne che scavano i fianchi delle valli, a noi giunge chiara e indubbia, la sostanza ultima delle cose che contano.
E' sicuramente nei testi, nella parola scritta, che devo cercare la risposta a ciò che cerco, più che nell'ambiguità dei luoghi e nella mendacia delle persone.
Se la menzogna detta può disorientare e può essere difficilmente distinguibile dal vero, la menzogna scritta fatica a sopravvivere, perchè essa passa sotto il duro vaglio della sapienza di tanti uomini, che, come un crogiolo in cui il metallo fuso si purifica dalle scorie, nei secoli hanno scelto quanto meritava di essere tramandato e quanto, invece, andava condannato all'oblio.
E' nella tradizione dunque, se saprò cercare, che troverò la verità."

inviato il 28/04/2016
Nei segnalibri di:

Il Praticante

immagine copertina
Chicco Melis
Il Praticante
Cuec Editrice 2013
10 righe da pagina 69:

Non sapevo cosa volesse dire essere innamorata, pensavo che solo io ero in grado di vivere le sensazioni che provavo.
Vedevo tutte le cose intorno a me illuminate da luci ed emozioni mai provate prima, gli oggetto che mi circondavano, i quadri, i miei stessi abiti erano cambiati, avevano assunto una leggerezza e un sorriso che non avevo mai colto.
La voce di Gerard, il suo sguardo filtravano tutto il mondo intorno a me, mi sentivo viva, utile, attiva.
"Se c'è un posto al mondo a cui uno sente di appartenere, questo è il mio ! "Pensavo guardando l'Abbazia.

inviato il 08/04/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Emma :) abbiamo inviato i tuoi ringraziamenti all'editore.

Ringrazio lo staff e la Casa Editrice Cuec di Cagliari per avermi inviato questo libro incentivo che sto leggendo con particolare interesse.

Lucrezia Borgia

immagine copertina
Maria Bellonci
Lucrezia Borgia
Mondadori 1996
10 righe da pagina 544:

Tutte le donne hanno nella loro vita un ricordo di fiori; inutile difendersene e far finta di non riconoscerlo,perchè proprio a colei che si crede la più difesa toccherà un brivido per quei grappoli di glicini pesanti non d'altro che di odore, e di una natura così vacua e svaporata che raramente un pittore riesce, dipingendoli, a dar loro una qualche consistenza rappresentativa.
E nello scenario del più abbandonato romanticismo, un pergolato d'aprile in una sera che ha dell'azzurro, sotto un quarto di luna, fra costellazioni di piccole rose bianche, si terrà vivo qualche cosa che adombrerà sotto i nomi di trasalimento di scoperta o di rivelazione il tranello di una vita.

inviato il 07/04/2016
Nei segnalibri di:

RUGGINE

immagine copertina
Anna Luisa Pignatelli
RUGGINE
Fazi editore 2016
10 righe da pagina 40:

A Gina piaceva sentire il calore scaldarle le ossa, e nelle lunghe giornate estive esponeva alla finestra il viso rugoso ai raggi del sole, immaginando con nostalgia i boschi e le distese erbose dove un tempo andava in cerca dell'insalata di campo.
Nei giorni corti dell'inverno si rintanava invece vicino alla fiamma del camino.
Il freddo, ogni anni meno intenso da sembrare quasi voler sparire per sempre insieme alle provvide gelate che liberavano l'aria dalle impurità e dai batteri, sembrava esser tornato.
Le piacevano le ore silenziose dell'inverno in cui gli uomini potevano darsi il tempo di riflettere.

inviato il 05/04/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

un libro intenso, ricco di di umanità, scorrevole . Lo consiglio vivamente, io lo riprendo in mano di tanto in tanto perchè lo ritengo anche ricco di spunti di saggezza.

Il prete bello

immagine copertina
Goffredo Parise
Il prete bello
Adelphi 2010
10 righe da pagina 91:

Don Gastone aveva indossato la veste dopo la laurea, e prima non si sapeva cosa mai avesse fatto,chi avesse frequentato, se era andato a ballare o avesse avuto una fidanzata. Ma dopo dieci anni di spola da una chiesa alla sacrestia di un'altra, un certo non so che, quel non so che d'eucaristico avrebbe ben potuto assorbirlo.
Invece niente ; sapeva di un buon profumo di sapone, di cuoio di capretto, di brillantina Arys, ma niente di prete.
E un prete di tretasei anni, bello, alto, che sapeva pilotare l'aeroplano, che andava alla palestra del ricreatorio e al cinema quasi ogni giorno e per di più non sapeva odor di prete, che prete era ?
Ma indossava la veste, questo salvava le apparenze...

inviato il 08/03/2016
Nei segnalibri di:

IL CASO

immagine copertina
Joseph Conrad
IL CASO
Tradotto da Richard Ambrosini
Adelphi 2013
10 righe da pagina 59:

Era una di quelle notti di ruguada, limpide e piene di stelle, che ci opprimono lo spirito e soggiogano la nostra superbia con la luminosa evidenza della tremenda solitudine, della irrimediabile, oscura insignificanza del nostro pianeta, perso nella splendida rivelazione di uno sfavillante universo senz'anima
Odio i cieli così. La luce del giorno è amica dell'uomo, che fatica sotto un sole che gli scalda il cuore; e le soffici notti nuvolose sono più clementi con la nostra piccolezza. A momenti correvo a rifugiarmi nel mio salotto illuminato ; era troppo ridicolo presentarsi al cospetto delle schiere dei corpi celesti a bracetto con Fyne, che col suo completo alla zuava, sulla terra avvolta dalle tenebre, si affannava per un effimero spttro di ragazza, quasi un'apparizione.
D'altronde in quell'assurdità c'era un che di affascinante.

inviato il 01/03/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

grazie Barbara, il tuo è un pensiero molto gentile che gradisco ed apprezzo.
Ti ringrazio e non mancherò di parlare del libro che mi arriverà, ogni libro ha per me un suo significato, lo pesco fra le pagine, mi ci tuffo dentro e poi la cosa migliore è poter condividere le mie emozioni .

Ciao Emma, è da tanto che desideravo regalarti un libro. Essendo la finalista 10righe scelte da noi utenti di febbraio, ti dono il mio libro incentivo. Ricordati di inviare i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it specificando la donazione. Ciao :-)

Joseph Conrad è nato il 3 dicembre 1857 a Berdyciv Ucraina

RUGGINE

immagine copertina
Anna Luisa Pignatelli
RUGGINE
FAZI editore 2016
10 righe da pagina 86:

Gina ricordò quando, anni addietro, all'inizio dell'autunno metteva i vasi al chiuso in cantina, perchè le piante non si seccassero.
Ora il freddo in autunno aveva preso a non farsi sentire, le piante rassicurate continuavano a fiorire, poi all'improvviso si levava la tramontana che portava il gelo, la brina e la morte. Lì in quel cortile protetto dal vento resistevano più a lungo, scaldate dal raggio di sole che vi compariva a mezzogiorno.
"in questo paese non ci si rende conto che non sono solo le stagioni a essere cambiate, ma il mondo...

inviato il 26/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

le ultime due righe mi sembrano purtroppo di attualità !"

CHIRU'

immagine copertina
Michela Murgia
CHIRU'
Einaudi 2015
10 righe da pagina 188:

- Sai cosa non mii torna del tuo ragionamento sull'infelicità ? - Martin non intendeva desistere . - Che in realtà non è necessario avere un motivo per essere infelici.
Il fastidio ha sempre un nome, il dolore ha la sua causa, ma si può essere infelici anche senza sapere bene il perchè.
Come quando i ladri ti entrano in casa e ci metti mesi per capire con esattezza cosa hanno davvero portato via.

inviato il 24/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Michela Murgia è nata a Cabras sardegna il 3 giugno 1972

sabato 27 febbraio Michela Murgia presenterà questo suo libro a Vicenza - LIbreria Galla

Se una notte d'inverno un viaggiatore

immagine copertina
Italo Calvino
Se una notte d'inverno un viaggiatore
Mondadori 2010
10 righe da pagina 200:

A volte penso alla materia del libro da scrivere come qualcosa che già c'è: pensieri già pensati, dialoghi già pronunciati,storie già accadute, luoghi e ambienti visti; il libro non dovrebbe essere altro che l'equivalente del mondo non scritto tradotto in scrittura.
Altre volte invece mi pare di comprendere che tra il libro da scrivere e le cose che già esistono ci può essere solo una specie di complementarietà; il libro dovrebbe essere la controparte scritta del mondo non scritto; la sua materia dovrebbe essere ciò che non c'è ne potrà esserci se non quando sarà scritto, ma di cui ciò che c'è sente oscuramente il vuoto nella propria incompletezza.

inviato il 23/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Emma ,buongiorno!,ho finito di leggere : "I frutti del vento " da due giorni,
già mi manca,è stata una bella lettura , ha risvegliato in me l'amore per la natura e gli alberi....buona domenica,natalina

Italo Calvin è nato Santiago de Las Vegas Cuba il 15 ottobre 1923

Storie da leccarsi i baffi. I gatti raccontati dal veterinario

immagine copertina
10 righe da pagina 22:

Al termine sorrisi e squadrandola esclamai sicuro: “I suoi gatti puzzano di vino. Sono completamente ubriachi”, risi. La signora, incredula, non riusciva a darsi una giustificazione e allargando le braccia come per discolparsi disse: “Ma… È sicuro? Come possono essere riusciti a bere del vino o degli alcolici? Oppure, chi li avrà resi così brilli?”. Io aggiunsi: “Probabilmente si sono inzuppati le zampe e il pelo con del vino e poi, per pulirsi, l’hanno ingerito controvoglia…”. Lei d’un tratto portò di scatto la sua mano alla bocca e interrompendomi confessò: “Mia madre oggi ha rotto un bottiglione di vino in cucina! Presumibilmente nei pochi istanti che sono trascorsi mentre lei prendeva spazzolone e stracci nel ripostiglio i mici, che sono sempre in mezzo ai piedi, si sono imbrattati. A questo punto li ha fatti uscire per lavare il pavimento e raccogliere i pezzi di vetro e loro si sono leccati”.

inviato il 18/05/2017
Nei segnalibri di:

Per amore

immagine copertina
Lisa Ginzburg
Per amore
Marsilio 2016
10 righe da pagina 27:

Quanto aveva creduto, lei, a quell’incanto. Come tutto
per un tempo le era parso meraviglioso, possibile. Aveva
amato la luce accecante del cielo d’estate, l’allegria della
gente, l’Axé di ogni situazione. I piccoli supermercati impregnati
dei profumi della frutta mescolati all’odore forte
della carne. E l’inspiegabile sensazione di familiarità che
l’afferrava: come la sua terra fosse sempre stata quella, diecimila
chilometri lontano dall’Europa – dall’Italia, suo paese
d’origine, dalla Francia, paese dove aveva scelto di vivere.
Sentirsi a casa invece in quella luce d’oro, la vita che intorno
esplode fragorosa – dominata dalla natura tanto da perdervisi,
come e sino a che punto lei ancora non può sapere.

inviato il 18/05/2017
Nei segnalibri di:

Daughters of the Dragon

immagine copertina
William Andrews
Daughters of the Dragon
Lake union publishing
10 righe da pagina 299:

<<...in times like this, it was hard for me to believe that Soo-bo and I were direct descendants of Empress Myeongseong, responsible to carry on the legacy of the two-headed dragon. Certainly l believed in the spirits of my ancestors. l could feel them inside me and see them in the people and land of my country. But if Soo-bo and l were a part of their grand scheme, why didn't they help us? Why did we have to suffer and die for Korea?>>

inviato il 20/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Isabella, sei nella finale di Maggio, 10 righe scelte dalla redazione.

Niels Lyhne

immagine copertina
Jens Peter Jacobsen
Niels Lyhne
Tradotto da Maria Svendsen Bianchi
Iperborea 2017
10 righe da pagina 54:

Vi sono caratteri forti che si fanno carico dei loro dolori e li sopportano, ed è anzi sotto il peso della sofferenza che danno la misura della propria forza, mentre altri, più deboli, si abbandonano senza resistenza al dolore come ci si arrende a una malattia; e come una malattia il dolore si impadronisce di loro, penetra fin nel più profondo del loro essere, diventa tutt'uno con loro, si trasforma in loro in una lenta lotta, fino a svanire in una completa guarigione.
Ma vi sono anche altri per i quali il dolore è una violenza perpetrata nei loro confronti, un sopruso che non si adatteranno mai a considerare come una prova o un castigo, tanto meno semplicemente come destino. Resta per loro un atto di tirannia, quasi la manifestazione di un odio personale, e lascia per sempre una ferita nel fondo del loro cuore.

inviato il 17/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie, Staff! L'utente Quantoscommettiamo aveva scelto le mie righe di Franz Kafka ma non mi avete attribuito il libretto giallo :(

Ciao Piconzero, sei nella finale di Maggio, 10 righe scelte da voi utenti.

L'Alchimista

immagine copertina
Paulo Coelho
L'Alchimista
Assaggi di narrativa Bompiani

L'Anima del Mondo è alimentata dalla felicità degli uomini. O dall'infelicità, dall'invidia, dalla gelosia. Realizzare la propria Leggenda Personale è il solo dovere degli uomini. Tutto è una sola cosa. E quando vuoi davvero qualcosa, l'intero universo cospira affinché chi lo desidera con tutto sé stesso possa riuscire a realizzare i propri sogni, per quanto sciocchi possano sembrare. Perché sono nostri e soltanto noi sappiamo quanto ci costa sognarli

inviato il 15/05/2017
Nei segnalibri di:

Scelgo di Essere Felice

immagine copertina
Giovanni Di Girolamo
Scelgo di Essere Felice
Taita Press

Le cose non accadono mai a caso. Le novità sopraggiungono quando meno ce lo aspettiamo, quando siamo pronti a che esse accadano, quando abbiamo imparato a non vivere di aspettative e di rimorsi, ma ad osservare e ad assaporare il nostro presente nelle sue innumerevoli sfumature.

inviato il 15/05/2017
Nei segnalibri di:

Appuntamento nel tempo

immagine copertina
Richard Matheson
Appuntamento nel tempo
Tradotto da Vittorio Curtoni
A. MONDADORI 1997
10 righe da pagina 36:

ornando attraverso il patio, diretto alla mia stanza, ho visto il cartello che segnala il salone della Storia del seminterrato.
Posto affascinante. Fotografie come nella galleria. Una camera da letto di fine Ottocento o dei primi del Novecento. Vetrine con oggetti della storia dell'hotel: un piatto, un menù, un portatovagliolo, un ferro da stiro, un telefono, un registro dell'hotel.Tornando attraverso il patio, diretto alla mia stanza, ho visto il cartello che segnala il salone della Storia del seminterrato.
Posto affascinante. Fotografie come nella galleria. Una camera da letto di fine Ottocento o dei primi del Novecento. Vetrine con oggetti della storia dell'hotel: un piatto, un menù, un portatovagliolo, un ferro da stiro, un telefono, un registro dell'hotel.
E in una delle vetrine c'è il programma di una rappresentazione tenuta nel teatro dell'hotel (non so dove sia) il 20 novembre 1896: Il piccolo ministro di J.M. Barrie, con un'attrice che si chiamava Elise McKenna. Vicino al programma c'è una foto del suo viso: il volto più splendidamente delizioso che io abbia visto

inviato il 15/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie :)

Ciao Giovanni, sei nella finale settimanale di Maggio.

Richard Burton Matheson (Allendale, 20 febbraio 1926)

Per mano nel buio

immagine copertina
Barbara Demick
Per mano nel buio
Tradotto da Valentina Ricci
Piemme 2010
10 righe da pagina 113:

Il suo corteggiatore era bello, dolce e anche ottimo partito.Conosceva solo un paio di ragazzi che frequentavano l'università,e nessuno dei due era stato ammesso in un istituto di Pyonyang.Finse di essere sorpresa,ma aveva notato che Jung-sang si aggirava nei dintorni e aveva perfino osato sperare che lo facesse per lei.L'uniforme verde,poi non aveva mancato di fare colpo:con doppia fila di bottoni lucenti sul petto sembrava un ufficiale di marina.anche se non aveva mai frequentato ragazzi.Mi-ran sapeva per istinto che doveva farsi desiderare.Cercò di trovare il modo perfetto per dire sì senza sembrare troppo entusiasta .e ne uscì una lettera goffa e formale scritta con la sua grafia più elegante."Piuttosto che causare una situazione per cui non sia in grado di concentrarti nello studio a causa dell'infelicità,per il momento accetterò la tua proposta"gli scrisse qualche settimana più tardi.La relazione ,per lo meno ,all'inizio ,si tradusse in uno scambio epistolare degno del diciannovesimo secolo.

inviato il 15/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!!!

Ciao Natalina, sei nella finale settimanale di Maggio.

Barbara Demick giornalista americana ,è corrispondente del Los Angeles Times -da Pechino.Per i suoi reportage da Sarajevo e dalla Corea del Nord ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali,ed è stata finalista al Premio Pulitzer.

Il Ritratto Di Dorian Gray

immagine copertina
Oscar Wilde
Il Ritratto Di Dorian Gray
Tradotto da Emanuele Grazzi
Biblioteca Economica Newton 2009
10 righe da pagina 174:

Dalle ombre irreali della notte torna a noi la vita reale che conosciamo. Dobbiamo riprenderla da dove l'avevamo lasciata, e in noi si insinua il senso terribile di un'energia che deve continuare nello stesso monotono circolo di abitudini stereotipate; o magari il desiderio violento che una mattina i nostri occhi possano aprirsi su un mondo che nell'oscurità è stato rimodellato per il nostro piacere, in cui le cose si diano nuove forme e colori, siano diverse o abbiano altri segreti, un mondo in cui il passato abbia poca o nessuna importanza, o comunque sopravviva in forme ignare di obblighi o rimpianti, avendo il ricordo della gioia la sua amarezza, e quello del piacere la sua pena.

inviato il 15/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie! Ho scelto queste dieci righe http://scrivi.10righedailibri.it/le-stagioni-della-vita

Ciao Davide, sei nella finale settimanale di Maggio. scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da oggi 22 maggio a domenica 28 maggio, riportando qui nei commenti il link.

Oscar Fingal O'Flahertie[1] Wills Wilde noto come Oscar Wilde (Dublino, 16 ottobre 1854 – Parigi, 30 novembre 1900) è stato uno scrittore, aforista, poeta, drammaturgo, giornalista e saggista irlandese.

POESIE

immagine copertina
CZESŁAW MIŁOSZ
POESIE
Tradotto da Pietro Marchesani
BIBLIOTECA ADELPHI 1983
10 righe da pagina 33:

Nuvole, mie terribili nuvole,
come batte il cuore, è triste la terra,
nubi, nuvole bianche e silenziose,
vi guardo all'alba con occhi di pianto
e so che in me alterigia, bramosia
e crudeltà e il seme del disprezzo
per un sonno morto intessono il giaciglio
e i più bei colori della mia menzogna
hanno nascosto il vero. Chino gli occhi
e sento il turbine che m’attraversa,
ardente, secco. Oh, terribili siete,
nuvole, guardiani del mondo! Ch'io dorma,
possa la notte avvolgermi pietosa.

inviato il 09/05/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Barbara, sei nella finale settimanale di marzo.

Czesław Miłosz nacque a Šeteniai il 30 giugno 1911.
Premio Nobel per la Letteratura nel 1980.

Discorso di un albero sulla fragilità degli uomini

Discorso di un albero sulla fragilità degli uomini 3 settimane 2 giorni fa

creature più viventi di noi in certi casi !

Le nostre anime di notte

Le nostre anime di notte 12 settimane 2 giorni fa

ma grazie ! un pensiero per tutti voi che portate sempre righe così interessanti

Guida rapida agli addii

Guida rapida agli addii 14 settimane 1 hour fa

Anne Tyler nasce a Minneapolis il 25 ottobre 1941

Il piccolo libraio di Archangelsk

Il piccolo libraio di Archangelsk 14 settimane 1 giorno fa

questo libro è uno dei miei preferitio di Simenon !

Gratitudine

Gratitudine 19 settimane 4 giorni fa

ho apprezzato molto dello stesso autore il libro " L'uomo che scambiava sua moglie per un cappello", non un testo "facile" ma interessante, profondo e adesso voglio spingermi a leggere il suo "Gratitudine"

Rivoluzionario per caso

Rivoluzionario per caso 20 settimane 2 giorni fa

anch'io vorrei mettere due asterischi !

Nebbia

Nebbia 23 settimane 2 giorni fa

ne metterei anche un altro di segnalibro !

Fuga dal Natale

Fuga dal Natale 23 settimane 2 giorni fa

belle queste righe !

Il fu Mattia Pascal

Il fu Mattia Pascal 23 settimane 4 giorni fa

ottime righe secondo me !

Venti poesie d'amore e una canzone disperata.

Venti poesie d'amore e una canzone disperata. 24 settimane 2 giorni fa

secondo me questa è una delle più delicate poesie di Neruda e ho questa stessa edizione che ogni tanto riapro per godere di tanta poesia

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy