Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Rebecca Sereno

Buona vita a tutti

immagine copertina
J. K. Rowling
Buona vita a tutti
Tradotto da Guido Calza
Salani Editore 2017
10 righe da pagina 70:

La consapevolezza di essere emersi più saggi e più forti della contrarietà significa che, da quel momento in poi, sarete certi della vostra capacità di sopravvivere. Non conoscerete mai veramente voi stessi o la forza dei vostri rapporti finchè le avversità non vi avranno messi alla prova. Questa consapevolezza è un vero proprio dono, per quanto la si guadagni soffrendo, e si è dimostrata più preziosa di qualunque titolo io abbia mai conseguito.

inviato il 27/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Rebecca, sei nella finale di dicembre 10righe scelte dalla Redazione.

Le ragazze

immagine copertina
Emma Cline
Le ragazze
Tradotto da Martina Testa
Edizioni Mondolibri su licenza Einaudi 2016
10 righe da pagina 3:

Alzai gli occhi per via delle risate, e continuai a guardare per vis delle ragazze.
Notai prima di tutto i capelli, lunghi e spettinati. Poi i gioielli che brillavano al sole. Erano in tre, così lontane che vedevo solo la periferia dei loro lineamenti, ma non importava: capii subito che erano diverse da tutte le altre persone del parco.

inviato il 21/11/2017
Nei segnalibri di:

Guida galattica per gli autostoppisti

immagine copertina
Douglas Adams
Guida galattica per gli autostoppisti
Tradotto da Laura Serra
Mondadori (collana Piccola biblioteca oscar) 1999
10 righe da pagina 83:

"E' spaventoso " disse fra sè Arthur " La statua Nelson non c'è più, i McDonald's non ci sono più, e tutto ciò che è rimasto della Terra sono io e le parole " Praticamente innocuo". Da un momento all'altro io non ci sarò più, e rimarranno solo le parole "Praticamente innocuo". E pensare che ieri il pianeta sembrava così normale"
Si sentì un ronzio di motori.
Ci fu un leggero fischio, poi il rumore assordante dell'aria che veniva vomitata fuori dal portello aperto, nella vuota oscurità tempestata di minuscoli punti di luce irrealmente lucenti. Ford e Arthur furono proiettati nello spazio come tappi sparati da una pistola gioccatolo.

inviato il 10/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!

Ciao Rebecca, sei nella finale di novembre. 10 righe scelte dalla redazione.

Il collezionista di ossa

immagine copertina
Jeffry Deaver
Il collezionista di ossa
Tradotto da Stefano Massaron
Biblioteca universale Rizzoli BUR 1998
10 righe da pagina 536:

Nel 1911, una tragedia di enormi proporzioni di abbatté sulla nostra bella città. Il giorno 25 marzo, centinaia di industriose giovani donne erano al alvoro in una fabbrica di vestiti, una delle tante conosciute come le " botteghe del sudore", situate nel Greenwich Village al centro di Manhattan.
I proprietari di detta compagnia erano tanto innamorati del profittoche negavano alle povere ragazze alle loro dipendenze persino le coodità più rudimentali di cui possono godere anche gli sschiavi. Essi ritenevanno che le operaie non meritassero la fiducia necessaria per consentir loro di recarsi ai servizi e, quindi, tenevano le porte delle stanze di taglio e cucito chiuse a chiave e con lucchetti...

inviato il 27/07/2017
Nei segnalibri di:

Lo stradivari perduto

immagine copertina
John Meade Falkner
Lo stradivari perduto
Tradotto da Valentina Poggi
Neri Pozza 2016
10 righe da pagina 27:

La nostra limitata esperienza ci indurrebbe a pensare che si trattasse di un fantasma evocato dalla condizione inconsueta in cui si trovava il suo cervello; ma non possiamo a fare a meno di confessare che in natura esistono realmente fenomeni davanti ai quali la ragione umana non sa cosa dire; e può darsi che, per qualche suo fine ignoto, la Provvidenza possa tavolta permettere, a coloro che sono passati da questa vita a un'altra, di riprendere per qualche tempo l'aspetto del tabernacolo in cui vissero sulla terra.

inviato il 19/09/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Voglio leggerlo anche io!! Lo cerco in ebook :)

Rebecca, l'abbiamo trovato! Grazie :)

Ciao a tutti. Sul romanzo che ho non hanno scritto il nome del traduttore. Come devo fare?

Ciao Rebecca, traduzione di?

John Meade Falkner nato l'8 maggio 1858 a Manningford, Regno Unito.

Moshi Moshi

immagine copertina
Banana Yoshimoto
Moshi Moshi
Tradotto da Gala Maria Follaco
FELTRINELLI 2012
10 righe da pagina 9:

Se alcune volte l'aspetto caotico di questo quartiere, costruito senza alcun criterio, al solo fine di guadagnare spazio, appare gradevole, è forse perché di fatto ricorda la parte bella dell'inconscio delle persone, la loro disordinata scompostezza.
Un po' come quando gli uccelli mangiano i fiori, o un gatto salta dall'alto verso il basso con un movimento perfetto. Partiamo sempre dal torbido, quando cominciamo qualcosa di nuovo. Poi però arriva il momento in cui tutto inizia a scorrere limpido, e in tranquillità prende a seguire il suo corso naturale.

inviato il 05/09/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Rebecca, le tue 10righe sono state scelte dalla redazione, sei nella finale di settembre.

I 50 libri che hanno cambiato il mondo

immagine copertina
Andrew Taylor
I 50 libri che hanno cambiato il mondo
Tradotto da Roberto Merlini
Garzanti 2015
10 righe da pagina 17:

Fu Erodoto, il "padre della storia", ad avere l' "idea" di indagare il passato. Coniò il termine che definisce il genere, historiai, che si potrebbe tradurre con "indagini" o "investigazioni". Grazie al suo lavoro, gli scrittori che vennero dopo di lui iniziarono a fare affidamento su resoconti solo se erano di prima mano, a cercare prove e a descrivere ciò che era accaduto - e perché - senza fare riferimento all'intervento divino o a miracoli.
Le prime parole delle Storie stabiliscono che l'opera si concentrerà sui fatti realmente accaduti.

Erodoto di Alicarnasso espone qui i risultati delle sue ricerche storiche; lo scopo è di impedire che avvenimenti determinati dall'azione degli uomini finiscano per sbiadire col tempo, di impedire che perdano la dovuta risonanza imprese grandi e degne di ammirazione realizzate dai Greci come dai barbari; fra l'altro anche la ragione per ci vennero a guerra tra loro [...]

inviato il 22/02/2016
Nei segnalibri di:

Il battello del delirio

immagine copertina
George Martin
Il battello del delirio
Tradotto da Simone De Crescenzo
Gargoyle pocket 2010
10 righe da pagina 22:

Marsh ripartì all'attacco della zuppa, risucchiando rumorosamente dal cucchiaio, e scrollando contemporaneamente il capo.
" Non sono un giocatore, signor York. Non mi sono mai assicurato in vita mia: assicurarsi è come giocare d'azzardo, solo che si scommette contro se stessi. Ogni mio introito, sino all'ultimo centesimo, l'ho sempre investito nella qualità dei miei battelli, in modo da non dover necessitare di alcuna assicurazione"

inviato il 08/06/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Rebecca, grazie per la scelta delle mie dieci righe.
Buone cose.
Antonio

Grazie :-)

Ecco il link delle mie 10righe scelte http://scrivi.10righedailibri.it/dannati-2 Dannati di Giovanna Mulas ( se devo aggiungere altro o scriverlo diversamente ditemelo) :)

Ciao Rebecca, Giovanni Pisciottano ha scelto le tue dieci righe, le quali andranno nella classifica finale 10 righe finaliste scelte da Voi utenti :-)

Ciao Rebecca, sei nella finale settimanale di giugno, ricordati di segnalarci qui nei commenti riportando il link, le tue 10righe preferite che partono da oggi 15 giugno a domenica 21 giugno... Grazie :-)

Sono nel tuo sogno

immagine copertina
Isabel Abedi
Sono nel tuo sogno
Tradotto da Alessandra Petrelli
Casa editrice TEA 2011
10 righe da pagina 55:

"Non ce l'avete fatta" constatò. "Non importa che cosa sia passato nel vostro cervello, stivali bianchi,la prossima festa, oppure la resistenza a questo compito, in ogni caso avete pensato. Per ogni frazione di secondo. Persino il vostro desiderio di non pensare era un pensiero. L'osservazione di Rebecca in fondo non era così astrusa.Non pensare e continuare a ESSERE potrebbe rappresentare una soluzione. Ma non vi è data questa possibilità."Il professore fece sparire l'orologio nel taschino della giacca. "Lo scrittore inglese Lowell mise a fine alla sua vita perché non riusciva più a liberarsi dai suoi pensieri ossessivi" disse. "Voi siete, dunque pensate. Questo fa di voi gli unici esseri viventi che devono portarsi appresso i propri fallimenti, i dubbi e le paure. Potete smettere di pensare solo quando siete morti"

inviato il 26/01/2015
Nei segnalibri di:

Il coperchio del mare

immagine copertina
Banana Yoshimoto
Il coperchio del mare
Tradotto da Alessandro Giovanni Gervini
Canguri Feltrinelli 2004
10 righe da pagina 49:

Molti sono gli eventi incerti in questo mondo, ma per noi sarebbe troppo doloroso pensare costantemente alla cosa. Così gli dèi hanno fatto in modo che i nostri corpi durino soltanto fino a che ci è possibile restare con la testa fra le nuvole, in modo da non dover pensare troppo.
Le nostre menti non sono in grado di comprendere la maniera in cui la compassione e l'indifferenza si equilibrano a vicenda è una faccenda più grossa di noi. Così grande, che l'unica cosa che ci riesce di fare è continuare a nuotare nella quotidianità, a stupirci e ad accettare la realtà che ci troviamo davanti.

inviato il 05/01/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Le mie 10 righe preferite sono quelle di Norwegian Wood di Murakami Haruki scritte da Emma Aquilanti

Ciao Rebecca, no devi scriverle qui nei commenti non nell'email... Grazie :)

le comunico per mail?

Complimenti Rebecca, sei nella finale di gennaio... :) Ricordati di comunicare le tue 10 righe preferite da oggi a domenica 18 gennaio. Grazie.

Buona vita a tutti

immagine copertina
J. K. Rowling
Buona vita a tutti
Tradotto da Guido Calza
Salani Editore 2017
10 righe da pagina 70:

La consapevolezza di essere emersi più saggi e più forti della contrarietà significa che, da quel momento in poi, sarete certi della vostra capacità di sopravvivere. Non conoscerete mai veramente voi stessi o la forza dei vostri rapporti finchè le avversità non vi avranno messi alla prova. Questa consapevolezza è un vero proprio dono, per quanto la si guadagni soffrendo, e si è dimostrata più preziosa di qualunque titolo io abbia mai conseguito.

inviato il 27/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Rebecca, sei nella finale di dicembre 10righe scelte dalla Redazione.

Le ragazze

immagine copertina
Emma Cline
Le ragazze
Tradotto da Martina Testa
Edizioni Mondolibri su licenza Einaudi 2016
10 righe da pagina 3:

Alzai gli occhi per via delle risate, e continuai a guardare per vis delle ragazze.
Notai prima di tutto i capelli, lunghi e spettinati. Poi i gioielli che brillavano al sole. Erano in tre, così lontane che vedevo solo la periferia dei loro lineamenti, ma non importava: capii subito che erano diverse da tutte le altre persone del parco.

inviato il 21/11/2017
Nei segnalibri di:

Kafka sulla spiaggia

immagine copertina
Murakami Haruki
Kafka sulla spiaggia
Tradotto da Giorgio Amitrano
Einaudi 2013
10 righe da pagina 333:

- Nakata non è solo stupido. Nakata è vuoto. L'ho capito solo adesso. Nakata è come una biblioteca senza un libro. Non è stato sempre così. Anche dentro Nakata c'erano dei libri. L'avevo completamente dimenticato, ma adesso me ne sono ricordato. Si. Nakata un tempo era una persona normale come tutti. Ma un giorno è successo qualcosa, e in seguito è diventato come un contenitore vuoto.
- Però, signor Nakata, se cominciamo a ragionare così, a me sembra che tutti, in un modo o nell'altro, siamo vuoti. Mangiamo, caghiamo, riceviamo una paga da quattro soldi per un lavoro di schifo, e ogni tanto si scopa. Punto. Che altro abbiamo? Però, detto questo, a volte, come adesso, la vita può anche essere interessante, strana. Non so nemmeno io perché. Mio nonno diceva sempre che il bello della vita è che le cose non vanno come le vorresti tu. E non aveva torto. Se i Chunichi Dragons vincessero tutte le partite, il baseball chi se lo filerebbe più?

inviato il 30/10/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie.

Ciao Francesca sei la finalista del mese di Novembre, 10 righe settimanali. Scegli 10 righe che più ti piacciono partendo da lunedì 6 Novembre a domenica 12 Novembre. Riportando qui nei commenti il link.

Lincoln nel bardo

immagine copertina
George Saunders
Lincoln nel bardo
Tradotto da Cristiana Mennella
Feltrinelli 2017
10 righe da pagina 78:

Vi prego non equivocate. Eravamo stati madri, padri. Eravamo stati mariti per molti anni, uomini importanti, che erano giunti qui, in quel primo giorno, accompagnati da folle così immense e affrante che, ondeggiando per udire l'orazione, avevano danneggiato le siepi senza rimedio. (...) Con questo voglio dire che eravamo stati notevoli. Eravamo stati amati. Non soli, perduti, stravaganti, ma saggi, ognuno a modo proprio. La nostra dipartita aveva causato dolore. Quelli che ci avevano amato sedevano sul letto con la testa fra le mani; abbassavano la faccia sul tavolo, emettendo versi animaleschi. Eravamo stati amati, ripeto, e ricordandoci, anche a molti anni di distanza, le persone sorridevano, allietate per un attimo da quelle memorie.
(il reverendo everly thomas)
Eppure.
(roger bevins III)
Eppure mai nessuno era venuto qui a prenderci tra le braccia, parlandoci con tanta tenerezza.
(hans vollman)
Mai.
(roger bevins III)

inviato il 06/11/2017
Nei segnalibri di:

MOBY DICK

HERMAN MELVILLE
MOBY DICK
Tradotto da Ottavio Fatica
Einaudi (collana Supercoralli) e-book
10 righe da pagina 2672:

(...) le vostre balene, per ucciderle, occorre prima avvistarle; e un giovane platonico dagli occhi infossati vi trascinerà dieci volte intorno al mondo e non ci guadagnerete una pinta. (...) E magari ce ne saranno stati di banchi all'orizzonte senonché la mescidanza cadenza dell'onde coi pensieri culla il nostro giovane svagato in un tal letargo oppiaceo di fantasticherie vacue e incoscienti che finisce per perdere l'identità, scambia l'arcano oceano ai piedi per l'immagine visibile di quell'anima profonda, azzurra, illimite che pervade umanità e natura; e ogni cosa strana, intravista, guizzante, bellissima che gli sfugga, ogni pinna d'incerta forma da lui confusamente scorta che affiori, gli sembra l'incarnazione di quei pensieri sfuggenti che senza posa sciamano attraverso l'anima.

inviato il 17/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Sono tanto felice! grazie! un abbraccio

Ciao Laura, per te un libro incentivo come finalista del mese di novembre, 10 righe scelte dalla redazione. Manda i tuoi dati all'indirizzo: libroincentivo@10righedailibri.it

Ma che bello! Grazie!

Ciao Laura T sei nella classifica di novembre, 10righe scelte dalla redazione.

Piccoli limoni gialli

immagine copertina
Kaisa Ingemarsson
Piccoli limoni gialli
Tradotto da Alessandro Bassini
Oscar Mondadori 2011
10 righe da pagina 269:

Il giorno dopo il ristorante era vuoto come al solito.
A fine serata non più di otto persone avevano cenato e pagato il conto.
Fu un fatto particolarmente spiacevole,perché Kalle aveva chiesto a Henrik di venire nel caso ci fosse stato il pienone della sera prima.
Invece adesso Agnes ns ed Henrik dovevano spartirsi il poco lavoro che c'era da fare,e per il resto stavano con le mani in mano a spiare la stada per vedere se arrivavano nuovi clienti.In cucina il morale era fiacco.
Nemmeno Lussan passò.Aveva un appuntamento con un uomo incontrato allo StureKompagniet qualche sera prima, un tipo con l'abito Armani,L'American Express oro,le scarpe lucide,i capelli radi e nessun senso dell'umorismo -così l'aveva descritto
ad Agnes . Probabilmente era secco come un biscotto alle mandorle,ma si intonava alla nuova borsa e poi era abbastanza educato da ridere a tutte le sue battute.Al momento non chiedeva di più,le aveva spiegato Lussan quando Agnes le aveva domandato se quelle qualità bastassero davvero a concedere un appuntamento.

inviato il 21/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Kaisa Ingermasson è nata a Oxelosund -- Svezia il 25 dicembre 1965-dopo una carriera nella diplomazia e nel contro spionaggio,ha lavorato come traduttrice e ha iniziato a scrivere nel 2002 da allora ha pubblicato otto romanzi che l'hanno resa una delle autrici svedesi più celebri.

Deathdate

immagine copertina
Lance Rubin
Deathdate
Tradotto da Ilaria Katerinov
De Agostini 2015
10 righe da pagina 9:

Non voglio farne un gran dramma. Be', a dire il vero sì, perché è divertente e mi piace mettere in imbarazzo le persone; ma in fin dei conti non è niente di che.
Da quando sono nato, tutti sanno che domani morirò. Quasi tutti, a questo mondo, conoscono la propria data di morte, grazie all'equipe di medici, biologi, astrologi e studiosi di statistica guidata dal premio Nobel Herman Mortensky: il luminare citato in tutti i manuali di scienza, il pioniere dell'AstroTanatoGenetica (ATG).
L'idea che domani morirò mi mette ansia lo stesso? Sì, accidenti. Ma devo per forza parlarne col tono accorato della voce fuoricampo nel trailer di un film? Probabilmente no. Il che non significa che la gente non possa dispiacersi per me, se proprio ci tiene.

inviato il 16/08/2016
Nei segnalibri di:

Se una notte d'inverno un viaggiatore

immagine copertina
Italo Calvino
Se una notte d'inverno un viaggiatore
Mondadori 2010
10 righe da pagina 200:

A volte penso alla materia del libro da scrivere come qualcosa che già c'è: pensieri già pensati, dialoghi già pronunciati,storie già accadute, luoghi e ambienti visti; il libro non dovrebbe essere altro che l'equivalente del mondo non scritto tradotto in scrittura.
Altre volte invece mi pare di comprendere che tra il libro da scrivere e le cose che già esistono ci può essere solo una specie di complementarietà; il libro dovrebbe essere la controparte scritta del mondo non scritto; la sua materia dovrebbe essere ciò che non c'è ne potrà esserci se non quando sarà scritto, ma di cui ciò che c'è sente oscuramente il vuoto nella propria incompletezza.

inviato il 23/02/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Emma ,buongiorno!,ho finito di leggere : "I frutti del vento " da due giorni,
già mi manca,è stata una bella lettura , ha risvegliato in me l'amore per la natura e gli alberi....buona domenica,natalina

Italo Calvin è nato Santiago de Las Vegas Cuba il 15 ottobre 1923

I 50 libri che hanno cambiato il mondo

immagine copertina
Andrew Taylor
I 50 libri che hanno cambiato il mondo
Tradotto da Roberto Merlini
Garzanti 2015
10 righe da pagina 17:

Fu Erodoto, il "padre della storia", ad avere l' "idea" di indagare il passato. Coniò il termine che definisce il genere, historiai, che si potrebbe tradurre con "indagini" o "investigazioni". Grazie al suo lavoro, gli scrittori che vennero dopo di lui iniziarono a fare affidamento su resoconti solo se erano di prima mano, a cercare prove e a descrivere ciò che era accaduto - e perché - senza fare riferimento all'intervento divino o a miracoli.
Le prime parole delle Storie stabiliscono che l'opera si concentrerà sui fatti realmente accaduti.

Erodoto di Alicarnasso espone qui i risultati delle sue ricerche storiche; lo scopo è di impedire che avvenimenti determinati dall'azione degli uomini finiscano per sbiadire col tempo, di impedire che perdano la dovuta risonanza imprese grandi e degne di ammirazione realizzate dai Greci come dai barbari; fra l'altro anche la ragione per ci vennero a guerra tra loro [...]

inviato il 22/02/2016
Nei segnalibri di:

Guida galattica per gli autostoppisti

Guida galattica per gli autostoppisti 4 settimane 19 ore fa

Grazie!

Lo stradivari perduto

Lo stradivari perduto 1 year 12 settimane fa

Ciao a tutti. Sul romanzo che ho non hanno scritto il nome del traduttore. Come devo fare?

Il battello del delirio

Il battello del delirio 2 years 26 settimane fa

Ecco il link delle mie 10righe scelte http://scrivi.10righedailibri.it/dannati-2 Dannati di Giovanna Mulas ( se devo aggiungere altro o scriverlo diversamente ditemelo) :)

Il battello del delirio 2 years 26 settimane fa

Grazie :)

Il coperchio del mare

Il coperchio del mare 2 years 48 settimane fa

Le mie 10 righe preferite sono quelle di Norwegian Wood di Murakami Haruki scritte da Emma Aquilanti

Il coperchio del mare 2 years 48 settimane fa

le comunico per mail?

GIOCO - Riga 10

GIOCO - Riga 10 2 years 49 settimane fa

Wilkes aveva un'ingente scorta di Novril (nonché di molti altri medicinali di vario tipo) Misery, Stephen King

GIOCO - Riga 10 3 years 20 settimane fa

Bè potrei averla incontrata quando ero là...magariperstrada o in un bar. Non si sà mai. - Cieli di zafferano di Lesley Lokko, Oscar Mondadori

Kitchen

Kitchen 3 years 1 week fa

," disse Urara mentre mangiava una pasta, come se stesse parlando del più e del meno. "Penso che essere riuscite a dirgli addio oggi sia stato un bene." I suoi occhi si fecero molto tristi.
"...sì , credo anch'io," dissi. Urara, immersa nella luce del sole, mi guardo' con dolcezza.

Soffocare

Soffocare 3 years 10 settimane fa

Lo sono moltissimo...

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy