Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di noventaluisa

Bridget Jones's Baby. I diari

immagine copertina
Helen Fielding
Bridget Jones's Baby. I diari
Tradotto da L. Vighi e A. Carbone
Rizzoli 2016
10 righe da pagina 23:

Nell'anima così fiera e onesta di Mark qualcosa si era cristallizzato contro di me. "Che cazzo gli ha preso? È stato un episodio insignificante paragonato a una vita intera. Lui sa com'è fatto Daniel" dicevano gli amici. Ma per Mark si è trattato di una ferita profonda, così profonda che io non riuscivo a capire e lui a spiegare. È stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Alla fine, mi ha detto che non se la sentiva di andare avanti. Avevo ancora il mio appartamento. Si è scusato per la situazione di grande imbarazzo, di sofferenza eccetera. Ha gestito la notizia della rottura del nostro fidanzamento tra amici e parenti con la consueta sobrietà, e poco dopo è partito per un nuovo lavoro nella California del Nord. Gli amici si sono dimostrati fantastici. "È completamente represso, una vittima della scuola privata, e rimarrà da solo

inviato il 28/09/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Luisa, sei nella finale di settembre, 10righe scelte dalla redazione.

Grazie :)

Grazie. Traduttori L. Vighi A. Carbone

Benvenuta Luisa : ) nome del traduttore?

Ninfee nere

Michel Bussi
Ninfee nere
edizioni e/o
10 righe da pagina 13:

Tre donne vivevano in un paesino. La prima era cattiva, la seconda bugiarda e la terza egoista. Il paese aveva un grazioso nome da giardino: Giverny. La prima abitava in un grande mulino in riva a un ruscello, sul chemin du Roy; la seconda in una mansarda sopra la scuola, in rue Blanche-Hoschedé-Monet; la terza con la madre in una casetta di rue Chateau-d'Eau dai muri scrostati. Neanche avevano la stessa età. Proprio per niente. La prima aveva più di ottant'anni ed era vedova. O quasi. La seconda ne aveva trentasei e non aveva mai tradito il marito. Per il momento. La terza stava per compierne undici e tutti i ragazzi della scuola erano innamorati di lei. La prima si vestiva sempre di nero, la seconda si truccava per l'amante, la terza si faceva le trecce perché svolazzassero al vento.

inviato il 19/09/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Benvenuta Cecilia :) Nome del traduttore, anno di edizione e numero della pagina?

Il visconte

immagine copertina
Paolo Brera e Andrea Carlo Cappi
Il visconte
Sperling & Kupfer 2011
10 righe da pagina 4:

Di tanto in tanto qualcuno spara, giusto per rammentarci che la guerra non è ancora finita, qui in Crimea. La flotta del Mar Nero non è uscita dal porto, ma non è più in grado di nuocere: ciò che non hanno fatto i nostri cannoni l'ha compiuto la Marina dello Zar, affondando le tue stesse navi. Gli alberi ora fanno capolino dalle acque azzurre come un'irreale foresta spuntata dal mare. Il ponte di barche è stato dato alle fiamme e i suoi resti carbonizzati vanno ad aggiungersi gli altri segni della guerra: trincee, palazzi traforati dalle cannonate, macerie e cumuli di corpi abbandonati alla putrefazione. Eppure, tra le rovine fetide di morte, questa sera le strade di Sebastopoli riprendono vita. A fare festa sono i soldati venuti dalla Francia, dalla Gran Bretagna, dalla Turchia e persino dal Regno di Sardegna.

inviato il 21/09/2018
Nei segnalibri di:

L'imperatore guerriero

immagine copertina
Giulio Castelli
L'imperatore guerriero
Newton Compton SRL 2014
10 righe da pagina 36:

Una corsa nella risacca, immersi in onde gelate che ci inzuppavano completamente. Quindi, mentre il sole stava diventando più caldo, incomincio a spiegarci le tattiche del combattimento: "Ricordatevi che la battaglia è vinta da chi spinge di più. Dovete abbracciare il nemico di fronte a voi. Provare a colpirlo in faccia con la parte superiore dello scudo. Intanto lo trafiggete dal basso verso l'alto. La vostra spada dev'essere un pugnale". Faceva sfoggio della sua arma. L'impugnatura non era di osso come le nostre, ma di un legno prezioso proveniente dall'India. Era una spada da ufficiali, lunga due piedi e mezzo, con l'elsa intarsia tra. "Non perdete tempo a menare fendenti. Ci vuole spazio e, nel frattempo, verrete infilati. Riparatevi dai colpi del nemico con lo scudo, e intanto afferratelo e ficcategli la spada nel ventre. Fino all'el

inviato il 26/09/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ho scelto queste 10 righe http://scrivi.10righedailibri.it/la-tesi-della-duchessa

Ciao Alessandra, sei nella finale settimanale di settembre. Scegli da oggi 1 ottobre a domenica 7 ottobre, 10righe che più ti piacciono, riportando qui nei commenti il link.

Ombre cinesi su Bologna

immagine copertina
Massimo Fagnoni
Ombre cinesi su Bologna
Fratelli Frilli Editori
10 righe da pagina 12:

L’immagine nello specchio, cosa scriveva Pirandello? Dovrebbe decidersi
a rileggerlo prima o poi e tu Santo Misericordia, Santino per gli
amici, cosa ci vedi nello specchio?
Santo spalanca la bocca incurvando le labbra carnose in una “o” di
meraviglia, poi le serra per schiuderle in un sorriso bianco, quasi splendente,
“quanto mi è costata una fila di denti bianchi e regolari?” pensa,
poi fa spallucce, perché un sorriso seducente è la prima regola di un
bravo avvocato. “Cosa vuole il cliente da te Santo? Vuole fidarsi, vuole
la certezza che lo tirerai fuori dai guai, lo aiuterai a non finire alla Dozza,
dove in realtà ormai ci va davvero poca gente, costa troppo la galera
allo Stato e gli avvocati lo sanno, ma non lo raccontano ai clienti, non
è necessario”.

inviato il 28/09/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Maxfag, sei nella finale di settembre, 10righe scelte da Voi utenti.

Bridget Jones's Baby. I diari

immagine copertina
Helen Fielding
Bridget Jones's Baby. I diari
Tradotto da L. Vighi e A. Carbone
Rizzoli 2016
10 righe da pagina 23:

Nell'anima così fiera e onesta di Mark qualcosa si era cristallizzato contro di me. "Che cazzo gli ha preso? È stato un episodio insignificante paragonato a una vita intera. Lui sa com'è fatto Daniel" dicevano gli amici. Ma per Mark si è trattato di una ferita profonda, così profonda che io non riuscivo a capire e lui a spiegare. È stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Alla fine, mi ha detto che non se la sentiva di andare avanti. Avevo ancora il mio appartamento. Si è scusato per la situazione di grande imbarazzo, di sofferenza eccetera. Ha gestito la notizia della rottura del nostro fidanzamento tra amici e parenti con la consueta sobrietà, e poco dopo è partito per un nuovo lavoro nella California del Nord. Gli amici si sono dimostrati fantastici. "È completamente represso, una vittima della scuola privata, e rimarrà da solo

inviato il 28/09/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Luisa, sei nella finale di settembre, 10righe scelte dalla redazione.

Grazie :)

Grazie. Traduttori L. Vighi A. Carbone

Benvenuta Luisa : ) nome del traduttore?

Se avessero

immagine copertina
Vittorio Sermonti
Se avessero
Garzanti 2016
10 righe da pagina 7:

E io paura? Risponderei, sapessi di che paura vuoi sapere. Quella di morire? Perché ci sono anche paure molto più petulanti della paura di morire, intendendo morire come sarebbe potuto succedere lì cioè di botto, un improvviso odoraccio per altri nasi, e non essere più di botto quello che aveva avuto paura: vuoi sapere di quella paura lì o di quelle altre, le petulanti, che s'altre son maggio nulle sì spiacenti sono, e che giustamente si compendiano per dileggio sotto la voce “fifa”? Non lo so. Ebbene non lo so. In tutti i casi, fifa o paura o terrore, magari proprio terrore che fosse (un terrore in tutti i casi …), all'atto mi risultava, poco ma sicuro, più fiacco, più sguaiato e misero dell'amore che mi brancava dentro come un polpo incandescente e mi bruciava tutte insieme l'anima il corpo. Amore per chi?

.

inviato il 18/09/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Alessandra, per Te un libro incentivo come finalista settimanale 10righe del mese di settembre. Manda i tuoi dati all'indirizzo:
libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie

Grazie, ho scelto queste http://scrivi.10righedailibri.it/userpage/1634

Ciao Alessandra, sei nella finale settimanale di settembre. Scegli da oggi 24 settembre a domenica 30 settembre, 10righe che più ti piacciono, riportando qui nei commenti il link.

La signora di Wildfell Hall

immagine copertina
Anne Brontë
La signora di Wildfell Hall
Tradotto da Francesca Albini
Neri Pozza 2014
10 righe da pagina 45:

«[…] Forse perché pensate che una donna non possegga virtù?»
«Niente affatto».
«Ma affermate che la virtù viene stimolata soltanto dalla tentazione, eppure secondo voi una donna meno è esposta alla tentazione e meno familiarizza con il vizio, o con qualsiasi cosa a essi connessa, meglio è. Quindi o ritenete che la donna sia essenzialmente viziosa o che sia così debole da non poter resistere alla tentazione. E se può mantenersi pura e innocente finché tenuta nell’ignoranza e sotto chiave, dato che è priva di vera virtù, insegnarle il peccato significherebbe renderla una peccatrice, e quanto maggiore è la sua conoscenza e vasta le sua libertà, tanto più profonda sarà la sua depravazione. […].»
«Che Dio mi guardi bene dal pensare una cosa del genere!» interruppi io infine.

inviato il 14/09/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Alessandra, per Te un libro incentivo come finalista settimanale 10righe del mese di settembre. Manda i tuoi dati all'indirizzo:
libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie.

Grazie, ho scelto queste 10righe http://scrivi.10righedailibri.it/giorni-felici

Ciao Alessandra, sei nella finale settimanale di settembre. Scegli da oggi 17 settembre a domenica 23 settembre, 10righe che più ti piacciono, riportando qui nei commenti il link.

Shantaram

immagine copertina
Gregory David Roberts
Shantaram
Tradotto da Vincenzo Mingiardi
Neri Pozza 2013
10 righe da pagina 461:

Un giorno Karla mi aveva chiesto:" Che cosa caratterizza maggiormente la razza umana? La crudeltà o la capacità di provarne vergogna?". Sul momento mi era sembrata una domanda molto acuta, ma ora che sono più saggio e solitario so che nè la crudeltà nè la vergogna caratterizzano la razza umana. E? il perdono che ci rende unici. Senza perdono la nostra specie si sarebbe distrutta in una serie di faide senza fine. Senza perdono non esisterebbe la storia. Senza la speranza del perdono non ci sarebbe l'arte, perchè l'arte é in qualche modo un gesto di perdono. Senza il sogno di perdono non ci sarebbe amore, perchè ogni atto di amore é in qualche modo una promessa di perdono... per un breve, brevissimo istante ci eravamo in un mondo migliore...in cui reganavano cuori e sorrisi puri e immacolati...

inviato il 02/07/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Rachele Complimenti hai vinto il libro incentivo del mese di luglio! Ricordati di inviare i tuoi dati a libroincentivo@10righedailibri.it

Scusate, staff, mi chiamo Rachele, non Emma. Comunque sono entusiasta del sito e mi sto collegando con una chiavetta da un piccolissimo paese della Calabria, proprio per seguire tutte le nività dei libri.

Sei in finale Emma ancora non hai vinto alla fine del mese verranno proclamati i vincitori ;) grazie per la scelta delle tue dieci righe :)

Ho già inviato una mail a libroincentivo@... , comunque scelgo le dieci righe proposte da Giovanni Pisciottano e tratte da "L'ombra del vento". La motivazione é determinata dalla centralità del libro in questo romanzo. Infatti un padre accompagna suo figlio, un bimbo che ha perso la mamma, nel giorno del suo compleanno nel cimitero dei libri perduti per adottare un libro per tutta LA VITA. Questo comportamento dovremmo tenerlo tutti noi, durante la nostra vita, per suscitare l'amore per i libri. Va bene, staff? Grazie e complimenti per il vostro sito. Ho già comunicato a Giovanni Pisciottano che sceglievo il syuo libro.

Si Rachele esatto... devi scegliere le tue dieci righe così proclamiamo il libro finalista 10 righe scelte da Voi :D

Grazie allo staff e grazie per i segnalibri! Seguirò tutte le dieci righe di questa settimana per scegliere 10 righe entro lunedì prossimo. D'accordo, staff? Ho interpretato bene il regolamento?

Ciao Rachele, complimenti sei la finalista con le tue dieci righe nella classifica di luglio... :D

Grazie, Eleonora! Deve essere bellissimo in lingua originale, ma ho bisogno di studiare ancora per farlo, e soprattutto... di leggere.

Io questo libro l'ho letto in lingua originale, davvero emozionante, segnalibro!

Questo libro è bellissimo.

IO UCCIDO

immagine copertina
GIORGIO FALETTI
IO UCCIDO
Baldini & Castoldi 2013
10 righe da pagina 1:

Per la strada va
la morte, incoronata,
di fiori d'arancio appassiti.
Canta e canta
una canzone
sulla sua chitarra bianca
e canta e canta e canta.

(Federico García Lorca)

inviato il 04/07/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Bellissima frase, ciao Giorgio.

Grande Garcia lorca e grande Giorgio Faletti!

Survivor

immagine copertina
Chuck Palahniuk
Survivor
A. MONDADORI

Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi.
I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore.
640 pesci dopo, l'unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà.

inviato il 07/07/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Piccola Biblioteca Mondadori Oscar- Monina Capogrossi- 2003

Ciao Fra Z, anno di edizione pagina e traduttore delle tue 10 righe Grazie ;)

Bridget Jones's Baby. I diari

Bridget Jones's Baby. I diari 11 settimane 47 min fa

Grazie. Traduttori L. Vighi A. Carbone

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy