Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Patti Puggioni

The Little Prince

immagine copertina
Antoine de Saint-Exupéry
The Little Prince
Tradotto da Irene Testot-Ferry
Wordsworth Classics 1995
10 righe da pagina 35:

The little prince, watching the growth of enormous bud, senses that this could well lead to a miraculous apparition, but the flower continued her preparations, for her beauty in the shelter of her green chamber. She chose her colours whit great care. She dressed slowly, carefully arranging her petals one by one. She didn’t wish to appear all crumpled, like a poppy. She only wished to appear in the full glory of the her beauty. Oh yes! She was very vain! Her mysterious preparations had lasted for day and day. And then one morning when the sun as rising, the suddenly showed herself.

inviato il 01/05/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Thank you very much. It's my tird incentive book in 4 years : ))

Ciao Patti! Le tue 10 righe sono state scelte per il libro incentivo settimanale! Ricordati di scegliere le tue 10 righe preferite nella settimana che va da lunedì 1 a domenica 7 giugno, riportando qui nei commenti il link delle righe scelte. Grazie :-)

: ) questo è il link http://scrivi.10righedailibri.it/limperatore-dio-di-dune-0

Grazie :-)

Ricordati di scegliere 10righe che vanno da venerdi1maggio a domenica 3maggio. ;-)

Ciao Patti le tue 10 righe sono finaliste nella classifica settimanale di maggio. :-)

Con Emilio. Per la Sardegna, nella storia di tutti

immagine copertina
10 righe da pagina 14:

Ma nelle donne sarde si risveglia la consapevolezza che la solidarietà tra tutti i lavoratori e le lavoratrici è una forza irresistibile; cominciano a superare quel senso antichissimo di rassegnazione che faceva sì che, pur conoscendo il fondo della miseria e dell’ingiustizia, si sentissero impotenti a lottare, a trasformare e capovolgere la loro condizione. «Che cosa può fare una povera donna?» si sentiva ripetere. Ma ora le organizzazioni democratiche hanno indicato loro, che cosa si può fare. Che cosa si deve fare, anzi. E alla inerte disperazione subentra la speranza.
Alle Assise per la rinascita della Sardegna, che si terranno in Cagliari ai primi di marzo, le donne sarde, le donne dei lavoratori, porteranno la loro protesta e le loro rivendicazioni. Il loro contributo è necessario. E sarà un contributo prezioso, poiché le loro naturali qualità d’intelligenza e di coraggio acquisteranno, alla luce della nuova consapevolezza, valore e slancio costruttivo verso il progresso e la liberazione.

inviato il 23/04/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Gioconda Beatrice Salvadori Paleotti, più nota con lo pseudonimo di Joyce Lussu (Firenze, 8 maggio 1912 – Roma, 4 novembre 1998)

Il libro è a cura di Giuseppe Caboni, potete leggere le prime 23 pagine pdf qui http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/emilio-sardegna-nella-storia-... :)

Il cuore dell'assassino. L'altra riva del fiume - Il viaggio del perdono

immagine copertina
10 righe da pagina 32:

Il the indiano è ottimo, adoro il suo sapore speziato. Come molti alcolisti sobri sono abituato a fare un uso eccessivo di caffeina. Durante i dieci giorni che seguono quando il the è servito, io sono presente.
L’ashram si estende su un terreno vasto. Gli alloggi sono spartani, niente acqua calda, né doccia o brande per dormire. Quattro rane hanno eletto dimora sul mio giaciclio. Ci sono la chiesa, la mensa con la cucina, le stalle e un edificio adibito a biblioteca-ufficio. La chiesa è l’orgoglio di Swami, presenta quattro ingressi, ciascuno segnato da un arco. Ognuno porta i simboli di due diverse tradizioni religiose. Chiunque, qualsiasi sia la sua fede, può venire qui a meditare e pregare. Troverà ospitalità.

inviato il 28/11/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Link per leggere il primo capitolo http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/cuore-dellassassino : )

Festa della mamma

immagine copertina
Vittoria Zanza
Festa della mamma
10 Righe dai libri 2014

"Sai quanti libri ha letto mamma? Credo di aver letto migliaia di libri... Alcuni più di una volta. Figlia mia se mamma ancora vedesse ti avrebbe riempito la bacheca di www.10righedailibri.it ... " (Vittorina)
Vi presento mamma all'opera... ha compiuto da poco 77 anni: Vittorina in passato divorava libri e scriveva racconti. Da un po' di anni è cieca e si è attrezzata per leggere (ascoltare) i libri i cui dettagli mi racconta al telefono.
Miticaaaaa!
: )))

inviato il 11/05/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Patty...che emozione!!!
Abbracciala anche per me...ciao ,naty

Grazie! Vi ringrazio anche da parte di mamma :)

Una donna eccezionale, e che bellissima immagine.

Un caro saluto
Antonio

Bella la tua mamma, belle tutte le mamme del mondo.

Introduzione alla linguistica italiana

immagine copertina
A.A. Sobrero, A. Miglietta
Introduzione alla linguistica italiana
Editori Laterza 2011
10 righe da pagina 48:

La sua osservazione di fondo era: non si trasforma la società partendo dalla lingua, ma al contrario si arriva all'unificazione e alla diffusione generalizzata della lingua attraverso la trasformazione della società.
Nel famoso Proemio alla rivista da lui fondata, l'«Archivio Glottologico Italiano» (1873), Ascoli mette in rilievo il fatto che manca nella storia dell'Italia una generale «comunità di pensiero», cioè una vasta e continua circolazione della cultura.

inviato il 24/04/2014
Nei segnalibri di:

I graffi dell'anima

immagine copertina
Patti Puggioni
I graffi dell'anima
10 Righe dai libri

Sweeeeetttt ti piaceva tanto quando improvvisamente ti rubavo le frasi e le 10 righe per poi pubblicarle in bacheca citandoti.
E allora continuo perché penso che sei andata in esplorazione alla ricerca di nuove poesie da leggere e da scrivere davanti a un vino che definivi speciale "Duca Enrico".
: )
.
.

“Bisogna sempre essere ubriachi. Tutto qui: è l’unico problema. Per non sentire l’orribile fardello del Tempo che vi spezza la schiena e vi piega a terra, dovete ubriacarvi senza tregua.
Ma di che cosa?
Di vino, di poesia o di virtù: come vi pare. Ma ubriacatevi."
(Charles Baudelaire)

inviato il 25/01/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

L'ultimo battito del cuore

immagine copertina
Valentina Cebeni
L'ultimo battito del cuore
Giunti editore 2013
10 righe da pagina 168:

Appoggiò accanto a sé la zappa, sfilandosi i guanti da lavoro. La mano corse alla terra, a quel nucleo caldo che occupava ogni spazio libero della sua mente; quando al mattino apriva gli occhi e si chiedeva se il terreno avesse sofferto per la gelata, se il concime che le aveva dato Tristan andasse diluito oppure no. Penelope non riusciva a pensare ad altro se non alla sensazione di benessere che le dava rimestare in quella coperta calda, e trovava irresistibile il profumo pastoso del concime.
L’odore era ripugnante, ma se si sforzava di guardare con gli occhi della natura vedeva in quel cumulo un tappeto di crocus in fiore…

inviato il 12/01/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Staff, non è colpa vostra. Forze con le feste di mezzo... sono un po' nervosa anche per il pacco che ho spedito. Grazie staff

Elena abbiamo sollecitato...

Le poste italiane vanno sempre peggio. I libri che ho vinto è da ottobre e ancora non arrivano. Ho spedito un pacco martedì scorso, doveva arrivare entro 3 gg e ancora nulla. Che schifo!

- link per leggere le prime 36 pagine del libro
http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/l%E2%80%99ultimo-battito-del-...

Seta

immagine copertina
Alessandro Baricco
Seta
Fandango libri 2007
10 righe da pagina 62:

Hervé Joncour non aveva mai visto quella ragazza, né, veramente, la vide mai, quella notte. Nella stanza senza luci sentì la bellezza del suo corpo, e conobbe le sue mani e la sua bocca. La amò per ore, con gesti che non aveva mai fato, lasciandosi insegnare una lentezza che non conosceva. Nel buio, era un nulla amarla e non amare lei.
Poco prima dell’alba, la ragazza si alzò, indossò il kimono bianco e se ne andò.

inviato il 11/01/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

bellissimo libro, tanti segnalibri :-)

Anche io ho questa edizione. Bentornata Patty.

Ciao Naty :)

Ciao...

Cattolico anonimo

immagine copertina
Thierry Bizot
Cattolico anonimo
Tradotto da Raphael Branchesi
Castelvecchi Editore 2013
10 righe da pagina 18:

Ma almeno ci credo, in Dio?
Quando me lo chiedono, in genere dico di sì… In realtà, non ne ho idea. Ci credo quando mi fa comodo. Per esempio, se l’aereo sul quale mi trovo incontra una «piccola zona di turbolenza», in preda al panico, sul mio sedile, cerco di mantenere una parvenza di distaccamento mentre prego il Signore che non ci schiantiamo. Quando sono un po’ giù, può capitare che entri in una chiesa deserta per trovare conforto.

inviato il 15/09/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Link per leggere le prime 20 pagine del libro "Cattolico anonimo"
- http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/cattolico-anonimo
: )

I viaggi di Giovannino Perdigiorno

immagine copertina
Gianni Rodari
I viaggi di Giovannino Perdigiorno
Einaudi Ragazzi 2008
10 righe da pagina 15:

[...]
Nelle case, per le strade,
dappertutto, in ogni momento,
milioni di bolle
volano via col vento.

Il vento le fa scoppiare
silenziosamente...
e di tante belle parole
non rimane più niente.

inviato il 23/08/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

CIAO!!!,naty

Partecipo a Libri in vacanza 2013
http://scrivi.10righedailibri.it/libri-vacanza-2013
- La foto è scattata a Olbia

Amabili resti

immagine copertina
Alice Sebold
Amabili resti
Tradotto da Chiara Belliti
E/O 2002
10 righe da pagina 7:

Mi chiamavo Salmon, come il pesce. Nome di battesimo: Susie. Avevo quattordici anni quando fui uccisa, il 6 dicembre del 1973. Negli anni Settanta, le fotografie delle ragazzine scomparse pubblicate sui giornali mi somigliavano quasi tutte: razza bianca, capelli castano topo. Questo era prima che le foto di bambini e adolescenti di ogni razza, maschi e femmine, apparissero stampate sui cartoni del latte o infilate nelle cassette della posta. Era quando ancora la gente non pensava che cose simili potessero accadere.
Nel diario delle medie avevo ricopiato un verso di un poeta spagnolo, Juan Ramón Jiménez; era stata mia sorella a farmelo conoscere. "Se vi danno un foglio squadrato, scriveteci sopra dall'altro lato".

inviato il 05/03/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

grande romanzo e ottimo film

grande romanzo e ottimo film
https://it.wikipedia.org/wiki/Amabili_resti_(film)

bel romanzo e ottimo film
https://it.wikipedia.org/wiki/Amabili_resti_(film)

grazie.

Ho scelto queste 10Righe http://scrivi.10righedailibri.it/canti-9

Ok, grazie

Ciao Giovanni, sei nella classifica settimanale del mese di marzo. Scegli da oggi lunedì 12 marzo a domenica 18 marzo, 10righe che più ti piacciono, riportando qui nei comemnti il link scelto.

Alice Sebold (Madison, 6 settembre 1963)

Il Dottor Zivago

immagine copertina
Boris Leonidovic Pasternak
Il Dottor Zivago
Tradotto da Pietro Zveteremich
Feltrinelli Editore 1959
10 righe da pagina 368:

Mi è sempre sembrato che ogni concepimento sia immacolato, che in questo dogma riguardante la Madonna si esprima l'idea universale della maternità.
"In ogni donna che genera si trova lo stesso senso di solitudine, di abbandono, di disposizione solo verso se stessa. L'uomo ormai, in questo particolare momento, rimane estraneo, come se in nessun modo fosse stato partecipe e tutto fosse caduto dal cielo.
"La donna mette al mondo da sola la propria creatura, si ritira solo con essa su un altro piano dell'esistenza, dove c'è silenzio e si può tenere senza paura una culla.
E sola, in silenziosa umiltà, la nutre e la cresce."

inviato il 07/03/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Emma, sei nella classifica settimanale del mese di marzo.

Conservavalo bene cara Emma :)

congratulazioni a chi ha riconosciuto questa edizione dalla copertina !

si confermo edizione del 1959 , me la tengo cara lasciatami da mio nonno!

Emma, è la copertina originale dell'edizione del 1959? :)

Sprezzatura - 50 WAYS ITALIAN GENIOUS SHAPED THE WORLD

Peter D'Epiro e Mary D. Pinkowish
Sprezzatura - 50 WAYS ITALIAN GENIOUS SHAPED THE WORLD
Anchor Books 2001

Although women are known to have practiced medicine at Salerno, only one, Trota, lent her name to a body of twelfth-century medical treatises subsumed under the rubric of Trotula. This document is a patchwork collation of at least three different texts. The sections On the Conditions of Women (later called Trotula major) and On Women's Cosmetics were, according to the most recent scholarship, written by men, whereas the part called On Treatments for Women (or Trotula minor), attributed to Trota, seems to reflect a woman's empiric perspective on a broad range of gynecologic problems. In its totality, the Trotula became the preeminent medieval textbook on women's health, dealing mostly with conception, pregnancy, embryonic development, and childbirth.

inviato il 25/02/2018
Nei segnalibri di:

Antropometria

immagine copertina
Paolo Zardi
Antropometria
Neo Edizioni 2015
10 righe da pagina 77:

Non si può pianificare tutto. Da qualche parte, là fuori, c'è anche la paura, il crollo, la crepa che si propaga - un buchino diventa una voragine che ingoia tutto. È l'anomalia, l'eccezione, lo scarto improvviso. Non ci siamo abituati ed è consolante sapere che sia così. Raramente la vita che viviamo potrebbe essere la trama di un film: chi vorrebbe vedere ottant'anni di qualcuno che lavora, dorme, lavora, gioca, guarda la tv e non succede mai niente? Dopo un po', anche le scene di sesso perdono di interesse. E, mi creda, nessuno muore mai.

inviato il 20/02/2018
Nei segnalibri di:

ACETO, ARCOBALENO

immagine copertina
Erri De Luca
ACETO, ARCOBALENO
Economica Feltrinelli
10 righe da pagina 39:

Giungemmo a un sentiero pianeggiante. Marciavi leggero, appoggiando con forza e snellezza la pianta del piede, con passi che trattenevano a stento il rimbalzo, come se un morso impedisse loro di slanciarsi in corsa. Era bello vederti camminare.
Ero sudato, mi offristi un fazzoletto. Ritrovando un'antica frase di nostri studi di filosofia recitasti: "non ci si bagna due volte nella stessa acqua," e aggiungesti "nemmeno nello stesso sudore". Di tante voci staccate staccate da un sistema di pensiero, ne restavano a mente alcune che si reggevano da sole.

inviato il 21/02/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Bivio, anno di edizione? :)

La montagna rossa

immagine copertina
Olivier Truc
La montagna rossa
Tradotto da Raffaela Fontana
Marsilio Editori 2018
10 righe da pagina 21:

Persson, per esempio, era bravissimo a fare il doppio gioco, sfruttando il ruolo di allevatore in contesti diversi ed esigendo il rispetto dei suoi diritti di membro di una minoranza. Questo non piaceva a tutti. Altri allevatori part time davano meno problemi, ma a volte bastava anche solo Persson perché gli svedesi si coalizzassero e vedessero i sami come noiosi questuanti in cerca di sovvenzioni.
Anche gli altri si osservavano a vicenda.
«La polizia delle renne tornerà domani mattina, e noi ne prendiamo atto. Non possiamo permetterci il minimo passo falso con il processo in corso.»
Questa volta ci fu solo un grugnito da parte di Persson.
Gli altri restarono in silenzio.
«Inoltre vi ricordo che è stato trovato un cadavere» continuò Petrus. «Scaveranno nelle nostre storie. E tu, Persson, farai bene a non dimenticartelo.»

inviato il 20/02/2018
Nei segnalibri di:

ITALIA dalla A alla Z

immagine copertina
G. FOFI e A. GREDER
ITALIA dalla A alla Z
Orecchio Acerbo 2015

GRATTA E VINCI
Un fenomeno di sempre (in Italia, il gioco del lotto - con le conseguenti bizzarrie dei "libri dei sogni" - e il totocalcio o totip) ma che ha preso sviluppi insoliti negli ultimi due o tre decenni, ed è esploso con la crisi. Dalle lotterie di capodanno ai bingo ai gratta e vinci che sono diventati la droga più redditizia delle tabaccherie dopo le sigarette, ecco massaie e pensionati, disoccupati e disperati che tentano quotidianamente o quasi la sorte, e per una volta che gli va bene, magari per pochi euro, mille volte gli vanno storte, ma tant'è, i pochi soldi che bastano per tentar la fortuna si finisce sempre per trovarli, magari accattonando all'angolo della strada. Il bello è che, come accadeva con i bordelli fino alla legge Merlin, lo Stato ne ricava un guadagno di tutto rispetto, ieri magnaccia oggi strozzino.

inviato il 20/02/2018
Nei segnalibri di:

Le Café - La bottega del caffè

immagine copertina
Carlo Goldoni
Le Café - La bottega del caffè
Gallimar 2004
10 righe da pagina 161:

LEANDRO: Dice il proverbio: Una volta corre il cane, e l’altra la lepre.
EUGENIO: Ma io sono sempre la lepre, e voi sempre il cane.
LEANDRO: Ho un sonno, che non ci vedo. Son sicuro di non poter tenere le carte in mano; eppure per questo maledetto vizio non m’importa di perdere, purché giuochi.
EUGENIO: Anch’io ho sonno. Oggi non giuoco di certo.
LEANDRO: Se non avete denari non importa, io vi credo.
EUGENIO: Credete che sia senza danari? Questi sono zecchini; ma non voglio giuocare. (mostra la borsa con gli dieci zecchini)
LEANDRO: Giuochiamo almeno una cioccolata.
EUGENIO: Non ne ho volontà.
LEANDRO: Una cioccolata per servizio…
EUGENIO: Ma se vi dico…
LEANDRO: Una cioccolata sola sola, e chi parla di giuocar di più perda un ducato.
EUGENIO: Via, per una cioccolata, andiamo.

inviato il 21/02/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Patti, sei nella finale di febbraio 10righe scelte dalla redazione.

Ringrazio Ricardo per il gradito regalo spedito dalla Francia. Ho appena finito la lettura in italiano e ora, come da lui suggerito, proverò la lettura in francese. :)

La terra è la mia preghiera Vita di Gino Girolomoni, padre del biologico

immagine copertina
10 righe da pagina 4:

«Mi considero un poeta religioso e politico, una categoria pericolosa: quegli uomini che, se individuano un obiettivo, fanno un gran casino e coinvolgono tutti quelli che avvicinano per raggiungere il sogno».
Quello di Gino Girolomoni (1946-2012), contadino e mistico, marito e «monaco», è stato ritornare alla terra, riviverel’affetto per il lavoro agricolo come contatto vivo e vivificante con il creato. Grazie a tale passione, scaturita da un cristianesimo radicale, Girolomoni ha costruito un’esistenza intessuta di opere e incontri: la rinascita di un monastero abbandonato, Montebello, ancor oggi luogo di spirito e silenzio per tanti e tante in ricerca...

Vandana Shiva

inviato il 12/02/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

«Gino guarda sempre il mondo dalla cima di un monte. E mai dal buco della serratura» Sergio Quinzio

«Mangiare non è soltanto piantare, raccogliere, trasformare e cuocere il cibo. Mangiare è dono, spiritualità, amicizia, fraternità, bellezza, calore, colore, sapienza, semplicità, compagnia» Gino Girolomoni

"Con questo libro Massimo Orlandi racconta la vita di Gino Girolomoni con la capacità di chi riesce a parlare al cuore delle persone, trasmettendo l’essenza profonda della sua missione di pioniere dell’agricoltura biologica, paladino delle comunità locali e uomo dalle grandi passioni, testimone di un rapporto religioso con la terra e con la natura. Questo libro servirà a far capire a molti che non ne hanno mai sentito parlare, ma persino a molti che lo hanno conosciuto e non lo hanno capito fino in fondo, il senso straordinario e multicolore del suo messaggio."

Vandana Shiva

“Io non penso che l’agricoltura biologica salverà il mondo,
ma la pratico per non stare dalla parte di chi il mondo lo distrugge”.

Gino Girolomoni

Giorni selvaggi

immagine copertina
William Finnegan
Giorni selvaggi
Tradotto da Fiorenza Conte, Mirko Esposito, Stella Sacchini
66th and 2nd 2016
10 righe da pagina 225:

I surfisti sono ossessionati dalla perfezione. L'onda perfetta e via discorrendo. Tutta roba che non esiste. Le onde non sono oggetti naturali immobili come le rose o i diamanti. Sono eventi rapidi e brutali al termine di una lunga catena di azioni tempestose e reazioni oceaniche. Anche i break più simmetrici hanno certe irregolarità e caratteristiche locali, del tutto specifiche, e si modificano con i cambiamenti della marea, del vento e dello swell.I surfisti sono ossessionati dalla perfezione. L'onda perfetta e via discorrendo. Tutta roba che non esiste. Le onde non sono oggetti naturali immobili come le rose o i diamanti. Sono eventi rapidi e brutali al termine di una lunga catena di azioni tempestose e reazioni oceaniche.

inviato il 13/02/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

uhhhhhh!!! ma grazieeeeeeeee!!!! :*

Ciao Vera, sei nella classifica settimanale del mese di febbraio.

Il Dottor Zivago

Il Dottor Zivago 22 settimane 4 giorni fa

Conservavalo bene cara Emma :)

Le Café - La bottega del caffè

Le Café - La bottega del caffè 24 settimane 6 giorni fa

Ringrazio Ricardo per il gradito regalo spedito dalla Francia. Ho appena finito la lettura in italiano e ora, come da lui suggerito, proverò la lettura in francese. :)

Anatomia dei fantasmi

Anatomia dei fantasmi 26 settimane 5 giorni fa

sì cara Naty sono in Libreria a Golfo Aranci

Le streghe di Lenzavacche

Le streghe di Lenzavacche 2 years 8 settimane fa

Staff, ho scelto 10 righe postate da Fernanda Visalli http://scrivi.10righedailibri.it/le-braci-17 :)

Le streghe di Lenzavacche 2 years 9 settimane fa

Grazieee!

Le streghe di Lenzavacche 2 years 10 settimane fa

Le streghe di Lenzavacche è candidato al Premio Strega 2016.
Ringrazio Livia per il libro :)
Link per leggere i primi capitoli http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/streghe-lenzavacche.

Le braci

Le braci 2 years 8 settimane fa

Ciao Fernanda, in qualità di finalista della scorsa settimana ho scelto le tue 10 righe :) dovresti scrivere nei commenti il nome del traduttore e l'anno di edizione

10 righe dai libri su RadioLibri intervista

10 righe dai libri su RadioLibri intervista 2 years 25 settimane fa

Grazieee! :)

A Lover's discourse. Fragments

A Lover's discourse. Fragments 2 years 25 settimane fa

Grazie Staff : )

Ritratto di Jennie

Ritratto di Jennie 2 years 25 settimane fa

Ringrazio Simone Caltabellota per avermi regalato personalmente questo libro stupendo che fa parte della tiratura numerata, con il numero XXXIV. :)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy