Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di m.consolata

La Kabbalah in Tempi di Crisi

immagine copertina
Michael Laitman
La Kabbalah in Tempi di Crisi
Tradotto da Centro Studi e Ricerche Ashlag
Urra 2012
10 righe da pagina 171:

Se i genitori decideranno di volere far crescere i propri figli in vista di un futuro carico di speranza e di non volerli portare ad aumentare le fila già ben affollate della gioventù depressa (secondo il National Mental Health Information Center si tratta di un giovanissimo su cinque), allora il cambiamento avverrà. La televisione, il cinema, Internet e ogni altro mezzo di comunicazione di massa vive e muore per mano di chi ne fa parte. Se i consumatori decidono di volere un’informazione non violenta, allora i produttori, gli sceneggiatori e i pubblicitari creano un repertorio del tutto nuovo di film non violenti, che promuovano il comportamento cooperativo...

inviato il 05/12/2012
Nei segnalibri di:

Concetti di Base nella Kabbalah - Espandi la Tua Visione Interiore

immagine copertina
10 righe da pagina 59:

Dato che il nostro vocabolario è limitato dalla nostra percezione del mondo che è legata ai concetti di tempo, spazio e movimento, noi non abbiamo le parole per poter esprimere o comunicare i concetti spirituali. Abbiamo sviluppato il nostro intero vocabolario in questo mondo e, perciò, se vogliamo usare parole terrene per dare un nome a fenomeni spirituali, tali parole saranno inadeguate. E' difficile trovare parole che spieghino l'esperienza della spiritualità a qualcuno che non l'ha mai provata. Anche se vogliamo descrivere un soggetto spirituale, per poterlo nominare abbiamo solo parole materiali.

inviato il 27/11/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie a voi per l' opportunità! Traduzione a cura del "Dipartimento Traduzioni di Bnei Baruch Italia" : )

Benvenuta Maria Consolata : ) nome del traduttore?

I Segreti Del Cuore

immagine copertina
KHALIL GIBRAN
I Segreti Del Cuore
Tradotto da Giampiero Cara
Newton Compton 2012
10 righe da pagina 17:

Dividemmo il cibo in un silenzio carico di comprensione, ascoltando il gemito del vento e il pianto della pioggia; al tempo stesso, io contemplavo il suo volto e cercavo di portarne alla luce i segreti, chiedendomi quale potesse essere il motivo alla base della sua insolita esistenza. Terminato il pasto, Yusif prese un bricco di rame dal fuoco e versò due tazze del caffè puro, carico d'aroma; quindi aprì una piccola scatola e mi offrì una sigaretta, chiamandomi "fratello".

inviato il 05/12/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Ahahahha mbè diciamo che stamane ho iniziato la mia giornata con "Lui" :)

Vi ha preso una "botta" di K. Gibran oggi ^-^ bellissimi i suoi libri

I Segreti Del Cuore

immagine copertina
KHALIL GIBRAN
I Segreti Del Cuore
Tradotto da Giampiero Cara
Newton Compton 2012
10 righe da pagina 104:

Le sofferenze delle moltitudini sono come gli spasmi provocati dai morsi del dolore, e nella bocca della società vi sono molti denti cariati e dolenti. Ma la società rifiuta di curarli, accontentandosi di lustrarli per farli apparire lucenti e di riempirli d'oro scintillante che abbaglia, impedendo così di vedere il marciume che si cela dietro quell'apparenza. ma chi soffre non può fare a meno di sentire il dolore incessante. Sono molti i dentisti della società che si sforzano di rimediare ai mali del mondo con delle bellissime otturazioni, come sono molti anche i sofferenti che cedono alla volontà dei riformatori, aumentando così le loro sofferenze, attingendo sempre più alle proprie forze di declino e ingannandosi fino a sprofondare di più nell'abisso della morte.

inviato il 05/12/2012
Nei segnalibri di:

IL PROFETA

immagine copertina
Khalil Gibran
IL PROFETA
Tradotto da Hafes Haidar
edizioni piemme 2002
10 righe da pagina 209:

La tua immagine abita tra il mio occhio inebriato
E la mia palpebra chiusa.
Il tuo sorriso s'insinua
In ogni palpito del mio cuore.
Il tuo amore si trasfonde
Nelle vene e nelle ossa
E fluisce come linfa nel cuore segreto del ramo.
Se passa un'ora senza vederti,
Il mio cuore è stretto in una morsa
E lacrime calde scorrono come rivoli
Sul mio viso.
L'amore mi possiede
Come un padrone possiede lo schiavo.

inviato il 05/12/2012
Nei segnalibri di:

I capolavori di Kahlil Gibran

immagine copertina
Kahlil Gibran
I capolavori di Kahlil Gibran
Tradotto da Piera Oppezzo e Nicola Crocetti
Mondadori 2005
10 righe da pagina 392:

THE SHADOW

Upon a June day the grass said to the shadow of an elm tree, "You move to right and left overoften, and you disturb my peace":
And the shadow answered and said, "Not I, not I. Lookk skyward. There is a tree that moves in the wind to the east and to the west,between the sun and the earth.".
And the grass looked up, and for the first time beheld the tree.
And it said in his heart, "Why, behold, there is a larger grass than myself".
And the grass was silent.

inviato il 05/12/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

L'Ombra
Era un giorno di giugno ;disse l'erba all'ombra di un olmo :" Ti sposti da destra a sinistra troppo spesso, e disturbi la mia quiete".
E l'ombra rispose e disse : " Non sono io, non sono io. Guarda verso il cielo. C'è un albero che si muove al vento verso est e verso ovest, tra il sole e la terra".
E l'erba guardò in alto, e per la prima volta vide l'albero.
E disse in cuor suo: "Guarda un pò,c'è un'erba più grande di me".
E tacque.

Questa è poesia

immagine copertina
Kahlil Gibran
Questa è poesia
10 righe dai libri

Il vero amore non è né fisico né romantico.
Il vero amore è l'accettazione di tutto ciò che è, è stato, sarà e non sarà.
Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio di tutto, ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno.
La vita non è una questione di come sopravvivere alla tempesta, ma di come danzare nella pioggia!

Kahlil Gibran

inviato il 29/11/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Righe stupende! Vorrei averle sempre davanti agli occhi!

la prendo in prestito troppo bella :)

Nietzsche alla portata di tutti: un primo passo per comprendere Nietzsche

immagine copertina
Shelley O'Hara Piergiorgio Sensi
Nietzsche alla portata di tutti: un primo passo per comprendere Nietzsche
Armando Editore Filosofi in palmo di mano 2007
10 righe da pagina 36:

Vogliamo davvero far si che l'esistenza si avvilisca in un esercizio da contabili e da matematici chiusi nel loro studio? (...) un mondo essenzialmente meccanico sarebbe un mondo essenzialmente privo di senso! Ammesso che si potesse misurare il valore di una musica da quanto di essa può essere computato, calcolato, tradotto in formule - come sarebbe assurda una tale "scientifica" misurazione della musica! Che cosa di essa avremmo mai colto, compreso, conosciuto? Niente, proprio un bel niente, di ciò che propriamente in essa è "musica"!

inviato il 30/11/2012
Nei segnalibri di:

Le avventure di Tom Sawyer

immagine copertina
Mark Twain
Le avventure di Tom Sawyer
Tradotto da Ricciuti Roberto
Editrice Boschi 1956
10 righe da pagina 70:

A scuola Tom e Joe erano guardati con tanta ammirazione che in breve la loro vanità fu spinta alle stelle.Raccontando le loro avventure le travestivano con la fantasia cosi che un esperto romanziere li avrebbe invidiati .quando poi tirarono fuori le pipe e come se niente fossero si misero a fumare davanti ai compagni strabiliati ,credettero d'aver raggiunto il vertice della gioia.A tale altezza Tom pensò che avrebbe potuto fare a meno anche di Becky.Egli non si sarebbe piu'occupato di lei,restando indifferente a qualsiasi tentativo di ripacificazione.
Mentre decideva in tal modo,ella arrivò.Tom finse di non vederla e si mise con alcuni compagni.La vide correre qua e là,rossa in volto e con gli occhi lucenti ,rincorrendo le compagne e ridendo forte ogni volta che ne afferava una.Notò anche che cercava quelle che erano piu' vicine a lui,lanciandogli spesso occhiate eloquenti.

inviato il 30/11/2012
Nei segnalibri di:

GIOCO - Riga 10

immagine copertina
Patti Puggioni - Cristina Fanni
GIOCO - Riga 10
Giochi 10 righe 2011
10 righe da pagina 10:

Prendi un libro, quello che vuoi, il tuo preferito, uno che devi ancora leggere, il primo su cui posi lo sguardo e... aprilo a pagina 10... CERCA la frase numero 10 e SCRIVILA sotto come commento. Aggiungi anche il titolo del libro e il nome dell'autore.
(24 luglio) Da questo momento in poi, le frasi troppo lunghe verranno cancellate.
Dovete scrivere solo la RIGA n. 10.
Per le frasi più lunghe (10 righe) c'è l'area apposita
http://scrivi.10righedailibri.it/
Se nel libro la pagina 10 è bianca scegliete un altro libro.
:)

inviato il 22/05/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

E la complicazione rende inquieti.
GUSTAVO ZAGREBELSKY
SENZA ADULTI
GIULIO EINAUDI 2018

Ricordo esattamente quel giorno. A quell'epoca.
(Volevo Tacere di Sándor Márai)

Romanzo - un grosso quaderno a righe, riempito.
(Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa)

...scompare tra le vecchie ceppaie sfatte, tra l'erba alta... - NEVE, CANE, PIEDE Claudio Morandini

"Interessante", pensai, al mondo c'è gente che ama dispensare il buongiorno. (703 ragioni per dire di si, F.L. Koraline)

il ragazzo che condivideva con l'autore la capacità di ascoltare (nel barile delle mele, e non solo) (La vera storia del pirata Long John Silver, Bjorn Larsson)

Voglio dire,devo essere morta per forza e gli angeli devono avere avuto compassione di me perchè la testa scura e riccioluta che mi pare di intravedere è così ben proporzionata e così attraente da essere quella di un angelo.(un imprevisto chiamato amore-Anna Premoli)

L'euforia del pesce palla. (Ai confini del gusto - Luis Devin)

Forse dietro il colle Vecchio, o dietro ancora, ma di tanti e tanti metri e tantissimi passi di un uomo (Marta La Sarta di Valentina Di Cesare)

teoria irregolare di casette grigie e fabbricati color polvere
Nonchiedere perchè - Franco Di Mare

Le avventure di Hcklebery Finn

immagine copertina
Mark Twain
Le avventure di Hcklebery Finn
Tradotto da Enzo Giachino
A. MONDADORI 2004
10 righe da pagina 21:

Be?, poco alla volta tre o quattro mesi passano anche loro, e ormai si era nel cuore dell'inverno.
Io ero quasi sempre andato a scuola, e sapevo compitare, e leggere, e scrivere anche un poc, e recitavo la tavola della moltiplicazione fino a sei volte sette fa trentacinque, e credo che non potevo andare più in là, anche se andavo a scuola tutta la vita.
Non sono fatto per i conti io.
In principio non potevo soffrire la scuola, ma poi, poco alla volta, mi abituo, tanto che quasi la sopportavo.
Tutte le volte che non ne potevo più la salavo, e le vergate che mi davano, il giorno dopo, mi facevano bene e in certo modo mi rallegravano.
Così che più andavo a scuola, più mi abituavo.
Cominciavo anche ad abituarmi alle maniere della vedova, che non mi davano più tanto fastidio.
Certo che vivere in una casa, e dormire in un letto, era un tormento, ma prima che cominciasse a far freddo, ogni tanto scappavo , e andavo a dormire nei boschi, e così potevo riposarmi e riprendere coraggio.

inviato il 30/11/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

titolo esatto : Le avventure di Huckleberry Finn

Concetti di Base nella Kabbalah - Espandi la Tua Visione Interiore

Concetti di Base nella Kabbalah - Espandi la Tua Visione Interiore 5 years 46 settimane fa

Grazie a voi per l' opportunità! Traduzione a cura del "Dipartimento Traduzioni di Bnei Baruch Italia" : )

GIOCO - Riga 10

GIOCO - Riga 10 5 years 46 settimane fa

Quando suo padre tornò gli chiese: "Chi le ha ridotte così?" (La Kabbalah in Tempi di Crisi - Michael Laitman - Urra)

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy