Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Natalina

Il giardino di elizabeth

immagine copertina
Elizabeth von Arnim
Il giardino di elizabeth
Tradotto da Sabina Terziani
Fazi 2017
10 righe da pagina 157:

Fa molto freddo siamo scesi a meno diciannove,ma si sta benissimo,non c'è vento ,splende il sole e ci si sente allegri,pieni di energia e bendisposti verso tutti.e mie giovani ospiti sono ancora qui,ma l'aria è così leggera e briosa che neppure loro mi pesano più di tanto.Tra l'altro mi hanno detto che presto partiranno entrambe ,per cui l'imbiancatura si farà senza tralci ,e la casa potrà accogliere la primavera tutta vestita a nuovo .
Minora ha dipinto il mio ritratto e ha intenzione di regalarlo all'Uomo della Collera come dono d'addio.
Il fatto che le abbia permesso di ritirarmi e sia stata docilmente in posa per un infinità di volte costituisce la prova definitiva della mia totale assenza di vanità. Irais,quando l'ha visto ,ha riso fino alle lacrime e le ha subito commissionato anche lei il proprio ritratto per portarlo al marito come regalo di compleanno,i primi di febbraio . Non fosse per il compleanno non sarebbe più tornata a casa; da noi però i compleanni sono ricorrenze importanti solenni ,che non possono passare inosservate,anzi devono essere festeggiate ...

inviato il 04/12/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Elizabeth Von Arnim (pesudomino Alice Cholmodeley-talora Mary Anne Beauchamp )
nata il 31.agosto 1866-Kirribilli Sidnei-Australia-
morta il 9 Febbraio 1941 -Charleston -Carolina del Sud -US-E' stata una romanziera Britannica nata in Australia - cugina di Katherine Mansfield -romanziera scrittrice neozelandese-

..in presenza di parenti solidali(vicinie lontani riuniti per l'occasione a proclamare "come porti bene gli anni",chi l'avrebbe mai detto ,"è tutto fantastico
)tutti intorno all'altare sacrificale mentre tu offri in olocausto agli dei candeline rosa e bianche-gli anni della tua vita piantate in un enorme crostata traboccante di marmellata.

Libridinosa 2018 agenda letteraria

immagine copertina
10 Righe
Libridinosa 2018 agenda letteraria
10 Righe dai libri 2017
10 righe da pagina 1:

Sono poche dieci righe dai libri ...ma
scelte da lettori ,divulgatori,
di lettura quotidiana, aiuteranno tutti
ad incontrare un Autore ,queste righe
risveglieranno la mente ed il cuore
leggendo con Amore ...
Libridinosa 2018.

inviato il 30/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Bellissima

Di nulla!

Natyyyyyy grazie per le bellissime parole e foto :)

Piccoli limoni gialli

immagine copertina
Kaisa Ingemarsson
Piccoli limoni gialli
Tradotto da Alessandro Bassini
Oscar Mondadori 2011
10 righe da pagina 269:

Il giorno dopo il ristorante era vuoto come al solito.
A fine serata non più di otto persone avevano cenato e pagato il conto.
Fu un fatto particolarmente spiacevole,perché Kalle aveva chiesto a Henrik di venire nel caso ci fosse stato il pienone della sera prima.
Invece adesso Agnes ns ed Henrik dovevano spartirsi il poco lavoro che c'era da fare,e per il resto stavano con le mani in mano a spiare la stada per vedere se arrivavano nuovi clienti.In cucina il morale era fiacco.
Nemmeno Lussan passò.Aveva un appuntamento con un uomo incontrato allo StureKompagniet qualche sera prima, un tipo con l'abito Armani,L'American Express oro,le scarpe lucide,i capelli radi e nessun senso dell'umorismo -così l'aveva descritto
ad Agnes . Probabilmente era secco come un biscotto alle mandorle,ma si intonava alla nuova borsa e poi era abbastanza educato da ridere a tutte le sue battute.Al momento non chiedeva di più,le aveva spiegato Lussan quando Agnes le aveva domandato se quelle qualità bastassero davvero a concedere un appuntamento.

inviato il 21/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Kaisa Ingermasson è nata a Oxelosund -- Svezia il 25 dicembre 1965-dopo una carriera nella diplomazia e nel contro spionaggio,ha lavorato come traduttrice e ha iniziato a scrivere nel 2002 da allora ha pubblicato otto romanzi che l'hanno resa una delle autrici svedesi più celebri.

Non lasciarmi

immagine copertina
KAZUO ISHIGURO
Non lasciarmi
Tradotto da Paola Novarese
Einaudi 2005
10 righe da pagina 129:

Durante quei primi mesi,,avevamo in qualche modo elaborato la teoria che il nostro inserimento della comunità dei Cottages-quanto eravamo bravi a copiare- dipendeva da quanti libri si erano letti.Potrà sembrare strano ma è così,quest'idea prese piede nel nostro gruppo,tra quelli che provenivano da Hailsham .Tutto l'insieme era deliberatamente un pò nebuloso - e infatti aveva molti tratti in comune con il modo in cui avevamo affrontato il problema del sesso a Hailsham. Andavamo in giro con l'aria di chi aveva letto ogni genere di cose, annuendo con fare consapevole quando qualcuno menzionava per esempio "Guerra e pace",sottintendendo che nessuno avrebbe sondato nel dettaglio questa affermazione.Non bisogna dimenticare che, dal momento che eravamo stati quasi sempre insieme dal nostro arrivo ai Cottages,sarebbe stato impossibile per uno di noi leggere "Guerra e pace"senza che gli altri se ne accorgessero.

inviato il 15/11/2017
Nei segnalibri di:

Quel che resta del giorno

immagine copertina
Kazuo Hisshiguro
Quel che resta del giorno
Tradotto da Maria Antonietta Saracino
Einaudi Tascabili 1990
10 righe da pagina 200:

Mi domando che cosa sarà mai quello che state leggendo, Mr Stevens.
Nient'altro che un libro, Miss Kenton.
Questo lo vedo, Mr Stevens .Ma che tipo di libro? È questa la cosa che mi interessa.
Alzai lo sguardo e vidi Miss Kenton che avanzava verso di me. Richiusi il libro e, tenendolo stretto a me, mi alzai in piedi.
Davvero Miss Kenton, dissi, mi vedo costretto a chiedervi di rispettare la mia intimità.
Ma perché mai siete così timido a proposito di quel libro, Mr Stevens? Mi viene il sospetto che possa trattarsi di una cosa audace.
È del tutto impensabile, Miss Kenton, che qualcosa di "audace", come dite voi, possa rinvenirsi sugli scaffali di sua signoria.
Ho sentito dire che molti libri eruditi contengono i brani più audaci, ma non ho mai avuto il coraggio di guardare. Ora Mr Stevens, vi prego di consentirmi di vedere cosa state leggendo.
Miss Kenton, devo chiedervi di lasciarmi in pace. È del tutto assurdo che voi dobbiate persistere nell'inseguirmi in questo modo nel corso dei pochissimi momenti di tempo libero che posso trascorrere da solo.

inviato il 09/11/2017
Nei segnalibri di:

Cent'anni di solitudine

immagine copertina
Gabriel Garcia Marquez
Cent'anni di solitudine
Tradotto da Enrico Cicogna
Arnoldo Mondadori Editore 1983
10 righe da pagina 224:

Per parecchio tempo Aureliano Buendia non riuscì a recuperare serenità.Tralassciò la fabbricazione dei pesciolini,mangiava a stento ,e vagava come un sonnambulo per tutta la casa ,trascinando la coperta masticando una collera sorda.in capo a tre mesi aveva i capelli grigiastri,i vecchi baffi con le punte impeciate spioventi sulle labbra pallide,ma in cambio i suoi occhi erano di nuovo le due braci che spaventarono chi lo aveva visto nascere e che in altri tempi facevano roteare le sedie solo a guardarle.Nella furia del suo tormento cercava inutilmente di provocare i presagi che avevano guidato la sua gioventù lungo sentieri di pericolo fino al desolato ermo della gloria.era perduto, smarrito in una casa estranea dove ormai nulla e nessuno suscitava la minima ombra di affetto.Una volta aprì la stanza di Melquiades,cercando le ombre del passato anteriore alla guerra,e trovò soltanto macerie,la mondezza,i mucchi di porcheria accumulati in tanti anni di abbandono.sulle copertine dei libri che nessuno ...

inviato il 31/10/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Gabriel Garcia Marquez (Gabo ) è stato uno scrittore-giornalista,saggista ,insignito del Premio Nobel per la Letteratura nel 1982.

20 poesie d'amore e una canzone disperata

immagine copertina
Pablo Neruda
20 poesie d'amore e una canzone disperata
Tradotto da Giuseppe Bellini
Nuova Accademia 1963
10 righe da pagina 68:

GIOCHI OGNI GIORNO
Giochi ogni giorno con la luce dell'universo.
Sottile visitatrice ,giungi nel fiore e nell'acqua.
Sei più di questa bianca testina che stringo
come un grappolo tra le mie mani ogni giorno.
a nessuno rassomigli da che ti amo.
Lasciami distenderti tra ghirlande gialle.
Chi scrive il tuo nome a lettere di fumo tra le stelle del sud?
Ah lascia che ti ricordi come eri allora,quando ancora non esistevi.
Improvvisamente il vento ulula e sbatte la finestra chiusa.
Il cielo é una rete colma di pesci cupi.
Qui vengono a finire tutti venti,tutti.
La pioggia denuda,
Passano fuggendo gli uccelli.
Il vento,Il vento.
Io posso lottare solamente contro le forze degli uomini.
Il temporale solleva in turbine foglie oscure
e scioglie tutte le barche che ieri sera s'ancorarono al cielo.
Tu sei qui.Ah tu non fuggi.
Tu mi risponderai fino all'ultimo grido.
Raggomitolati al mio fianco come se avessi paura.
Tuttavia qualche volta corse un 'ombra strana nei tuoi occhi.
Ora,anche ora,piccola mi rechi caprifogli.
ed hai anche i seni profumati.
Mentre il vento galoppa uccidendo farfalle...

inviato il 23/10/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie per il libro incentivo!Provvedo ad inviare i miei dati...naty

Ciao Natalina, sei la finalista del mese di ottobre, 10 righe scelte da Voi Utenti. Per te un libro incentivo. Manda i tuoi dati a :
libroincentivo@10righedailibri.it

Ciao Natalina, sei nella classifica finale di ottobre. 10 righe scelte da Voi utenti.

Grazie !!!

Ciao Natalina, questa poesia è fantastica!!!

Quel che resta del giorno

immagine copertina
Kazuo Ishiguro
Quel che resta del giorno
Tradotto da Maria Antonietta Saracino
Einaudi tascabili 1989
10 righe da pagina 5:

L'idea di un simile viaggio era nata,mi preme sottolinearlo,da una proposta delle più cortesi avanzatami da Mr Farraday, allorchè aveva fatto il suo ingresso in biblioteca.E infatti,a quanto ricordo,mi trovavo in cima alla scala a pioli,intento a spolverare il ritratto del Visconte di Wetherby,allorché aveva fatto il suo ingresso in biblioteca il mio datore di lavoro il quale recava con sé alcuni volumi che presumibilmente desiderava venissero riposti sugli scaffali.accorgendosi della mia persona,egli colse l'opportunità di informarmi di aver proprio definito il programma del suo rientro negli Stati uniti di cinque settimane tra agosto e settembre.Fatto questo annuncio,il signore depose i volumi sul tavolo,prese posto sulla chaisie -longue e distese le gambe su di me,aggiunse: Spero sia chiaro, Stevens che non mi aspetto che te ne rimanga chiuso in questa casa per tutto il tempo in cui starò via.Perché non prendi la macchina e te ne vai a fare un giro,per qualche giorno?

inviato il 16/10/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Kazuo Ishiguro nato il giorno 8.Novembre 1954-Nagasaki -Prefettura -Giappone
Scrittore giapponese naturalizzato britannico,vincitore del Premio Nobel per la Letteratura 2017.

Amicizia ed altri racconti

immagine copertina
H.Hesse
Amicizia ed altri racconti
Tradotto da Mirella Ulivieri
NEWTON COMPTON 1989
10 righe da pagina 248:

Bisogna pur raccontarlo,dunque avanti!
Il mio soggiorno a Monaco fu bello.La mia casa non era lontana dal giardino inglese,dove mi recavo ogni mattina.Anche nelle sale di quadri andavo spesso,e quando vedevo qualcosa di particolarmente stupendo,era sempre come un incontro del mondo esteriore con la beata immagine che custodivo in me.Una sera entrai in una piccola libreria antiquaria per comprare qualcosa da leggere.Rovistai negli scaffali polverosi e trovai una bella edizione di Erodoto,graziosamente rilegata,che acquistai.Così venni a parlare con il commesso che mi serviva.Era un uomo straordinariamente garbato,di una tacita cortesia,con un viso modesto ma come illuminato da una luce interiore,e in tutta la sua persona era diffusa una bontà quieta
e soave che si percepisce subito e si poteva leggere anche nei tratti e gesti di lui.Aveva letto molto,e dato che mi era piaciuto tanto,tornai altre volte per comprare qualcosa e parlare un quarto d'ora con lui. Senza che egli avesse accennato ,avevo l'impressione che fosse un uomo il quale aveva dimenticato o superato le tenebre

inviato il 09/10/2017
Nei segnalibri di:

Sonno

immagine copertina
Haruki Murakami
Sonno
Tradotto da Antonietta Pastore
Einaudi 2014
10 righe da pagina 53:

Ma che atteggiamento avrebbe preso ascoltando il mio racconto?Più ci pensavo più mi sentivo in ansia.Avrebbe veramente creduto a quello che gli dicevo?se gli spiegavo che non dormivo da una settimana,prima di tutto avrebbe dubitato delle mie facoltà mentali.Oppure,semplicemente,mi diagnosticava un insonnia nevrotica.O magari mi avrebbe creduto,mandandomi poi in un grande ospedale per fare delle analisi.E poi cosa sarebbe successo?
Mi avrebbero chiusa lì dentro ,portata da un reparto all'altro ,sperimentato su di me varie terapie.Mi avrebbero fatto un encefalogramma e un elettrocardiogramma,l'analisi delle urine e del sangue ,test psicologici e chissà che altro.Non l'avrei sopportato.Io volevo leggere tranquilla i miei libri.Nuotare un'ora esatta ogni giorno.E soprattutto essere libera.Era tutto quello che desideravo .Perché dovevo farmi ricoverare?E in ogni caso ,che cosa avrebbero capito quelli lì?Mi avrebbero soltanto fatto un sacco di analisi ,per poi imbastire un sacco di teorie.Non volevo essere rinchiusa in un posto del genere.Un pomeriggio, andai in biblioteca,e lessi...

inviato il 26/09/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Haruki Murakami nato a Kyoto (Giappone) nato il 12 gennaio 1949,è uno scrittore ,traduttore e saggista giapponese.

Moby Dick

H. Melville
Moby Dick
Tradotto da Ottavio Fatica
Einaudi (collana Supercoralli) e-book
10 righe da pagina 2759:

Maschere di cartapesta, altro non sono tutti gli oggetti visibili. Ma in ogni accadimento, nel vivo dell'azione, nel fatto inoppugnabile, un che di ignoto ancorché raziocinante preme la maschera irrazionale imprimendovi nuova effigie. Se s'intende portare un colpo, dovrà trapassare la maschera! Come fa un prigioniero a venir fuori se non abbatte il muro? Per me quel muro è la balena bianca: me l'hanno addossata contro. A volte penso che aldilà non ci sia nulla. Ma basta e avanza. M'aggrava, mi soverchia: in lei scorgo una forza oltraggiosa, retta da imperscrutabile malizia. E quell'imperscrutabilità che più di tutto ho in odio: e la balena bianca sia il mandate o la balena bianca il mandatario, su di lei io sfogherò quell'odio. E non venitemi a dire blasfemia: se m'insultasse colpirei il sole. Ne avesse facoltà, anch'io l'avrei: con la rivalità a presiedere il creato, una certa qual correttezza rientra nello scambio.

inviato il 01/12/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Mi affascinano molto queste righe. Le leggo e le rileggo, mi pare di afferrarne l'essenza, e poi in realtà non riesco a coglierla davvero. Come quando si prova un sentimento e non si riesce ad esprimerlo a parole.

Buona vita a tutti

immagine copertina
J. K. Rowling
Buona vita a tutti
Tradotto da Guido Calza
Salani Editore 2017
10 righe da pagina 70:

La consapevolezza di essere emersi più saggi e più forti della contrarietà significa che, da quel momento in poi, sarete certi della vostra capacità di sopravvivere. Non conoscerete mai veramente voi stessi o la forza dei vostri rapporti finchè le avversità non vi avranno messi alla prova. Questa consapevolezza è un vero proprio dono, per quanto la si guadagni soffrendo, e si è dimostrata più preziosa di qualunque titolo io abbia mai conseguito.

inviato il 27/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Rebecca, sei nella finale di dicembre 10righe scelte dalla Redazione.

Vista con granello di sabbia

immagine copertina
Wislawa Szymborska
Vista con granello di sabbia
Adelphi 2008
10 righe da pagina 87:

Foglietto illustrativo
Sono un tranquillante,
Agisco in casa,
funziono in ufficio,
affronto gli esami,
mi presento all'udienza,
incollo con cura le tazze rotte -
devi solo prendermi,
farmi sciogliere sotto la lingua,
devi solo mandarmi giù
con un sorso d'acqua.
So come trattare l'infelicità,
come sopportare una cattiva notizia,
ridurre l'ingiustizia,
rischiarare l'assenza di Dio,
scegliere un bel cappellino da lutto.
Che cosa aspetti -
fidati della pietà chimica.
Sei un uomo (una donna) ancora giovane,
dovresti sistemarti in qualche modo.
Chi ha detto che la vita va vissuta con coraggio?
Consegnami il tuo abisso -
lo imbottirò di sonno.
Mi sarai grato (grata)
per la caduta in piedi.
Vendimi la tua anima.
Un altro acquirente non capiterà.
Un altro diavolo non c'è più.

inviato il 28/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Queste sono le 10righe che ho scelto: http://scrivi.10righedailibri.it/cos%C3%AC-%C3%A8-pirandello-se-vi-pare

Grazie. Provvedo in questi giorni a mandare il link delle 10righe che preferisco.

Ciao Oliva le tue 10 righe sono nella classifica di dicembre, 10 righe scelte da Voi utenti.

Ciao Oliva, sei nella classifica settimanale di dicembre. Scegli 10righe che più ti piacciono da oggi 4dicembrea domenica 10 dicembre, riportando qui nei commenti il link.

10 righe, quanto basta…una dose per incuriosire, per ricordare, per consolare…Le parole portano conforto, asciugano malinconie e lievitano scoperte.

10 righe per viaggiare in pagine sconosciute e scoprire autori che ti accompagneranno per sempre.

10 righe per trovarsi e illuminare parti di se tenute nel taschino.

10 righe perché l’aggettivo dell’agenda è sensuale e da quando l’ho scoperto, come vorrei indossarlo.

Ecco quindi 10 righe per affrontare ogni giorno con le parole giuste.

Barbara Bellinelli

Perle di luce, Poesie e racconti in forma poetica

immagine copertina
Fidanka Georgieva Kostadinova
Perle di luce, Poesie e racconti in forma poetica
Autopubblicato
10 righe da pagina 45:

Non ti innamorare di me! No!
Il mio cuore porta ombre oscure,
non sa che cosa è l'amore!
Non regalarmi notti insonne! No!
Con me sta sveglia solo la Luna,
mi nascondo dietro le nuvole!
Non provare dipingermi con colori! No!
La mia siluetta ha linea nera,
si proietta sui muri!
Non cercare d'avvicinarmi! No!

inviato il 26/11/2017
Nei segnalibri di:

Spedizioni Agenda 2018 Libridinosa

immagine copertina
10 Righe dai libri
Spedizioni Agenda 2018 Libridinosa
10 Righe 2017

Ceri lettori,
Libridinosa 2018 è partita dal magazzino oggiiiiii!
Ecco le prime destinazioni.
Grazie a tutti voi che con le vostre 10 righe avete contribuito alla realizzazione e che per Natale avete deciso di regalarvi e regalare la voglia di leggere :)

Aspettiamo vostre foto e commenti che potete postare anche qui.

inviato il 27/11/2017
Nei segnalibri di:

La signora dei gomitoli e altre fiabe su e giù per l'Italia

immagine copertina
10 righe da pagina 9:

Un giorno, la Signora giunse nella città di Gianni, prese il suo posto in piazza e aspettò i suoi ascoltatori. La prima ad arrivare fu una bimba con la pelle bianca e le labbra nere.
«Come ti chiami?» le domandò la Signora, anche se conosceva già la risposta.
«Mi chiamo Notte» disse la personcina dalla pelle bianca e dalle labbra nere.
La Signora dei Gomitoli la accolse come aveva sempre accolto tutti, con gioia e benevolenza. Aveva una fiaba anche per Notte, e Notte la ascoltò.
Quando il racconto finì, la bimba dalle labbra nere disse: «La tua storia mi è piaciuta. Per questa volta sono contenta, ma l’anno prossimo ti porterò via con me.»
Detto questo, Notte indossò il maglione sferruzzato dalla Signora dei Gomitoli e scomparve.
Tutti restarono in silenzio. Gianni esclamò: «Poverina! Si vedeva che ne aveva bisogno. Io non dimenticherò mai la prima volta in cui una storia mi ha riscaldato il cuore.»

inviato il 27/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Che carine queste 10 righe!!!

Le ragazze

immagine copertina
Emma Cline
Le ragazze
Tradotto da Martina Testa
Edizioni Mondolibri su licenza Einaudi 2016
10 righe da pagina 3:

Alzai gli occhi per via delle risate, e continuai a guardare per vis delle ragazze.
Notai prima di tutto i capelli, lunghi e spettinati. Poi i gioielli che brillavano al sole. Erano in tre, così lontane che vedevo solo la periferia dei loro lineamenti, ma non importava: capii subito che erano diverse da tutte le altre persone del parco.

inviato il 21/11/2017
Nei segnalibri di:

Il canto dei folli, Poesie II

immagine copertina
Charles Bukowski
Il canto dei folli, Poesie II
Tradotto da Simona Viciani
Universale Economica Feltrinelli 2016
10 righe da pagina 69:

"Oh"
nel bar
la bottiglia di birra in mano
a chiunque
ha vita breve.
fuori c'è rumore
di gomme di auto nella
pioggia.
c'è un lampo di
luce.
qualcuno
ride.

inviato il 24/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

in the bar
the beer bottle in somebody's
hand
has no chance.
outside there is the sound
of car tires in the
rain.
there is a flash of
lightning.
somebody
laughs.

La lucina

immagine copertina
Antonio Moresco
La lucina
Mondadori 2016
10 righe da pagina 161:

Chissà perché è andata a finire così, in questo mondo? Sarà così dappertutto, in questo sfracello di lucine che bucano il buio in questa notte fredda e nell'oscurità più profonda? Ci sarà qualcuno che ci sta vedendo, da uno di quei pianeti che orbitano attorno a quelle masse di gas incendiato che da lontano ci appaiono stelle bianche, come pensa l'uomo che sono andato a trovare in quella stalla, in mezzo a quelle bestie che hanno viaggiato trasognate nell'iperspazio? Cosa sarà la vita per loro? Perché se ne andranno in giro per l'universo dentro quelle uova di luce senza guscio?Chissà perché è andata a finire così, in questo mondo? Sarà così dappertutto, in questo sfracello di lucine che bucano il buio in questa notte fredda e nell'oscurità più profonda? Ci sarà qualcuno che ci sta vedendo, da uno di quei pianeti che orbitano attorno a quelle masse di gas incendiato che da lontano ci appaiono stelle bianche, come pensa l'uomo che sono andato a trovare in quella stalla, in mezzo a quelle bestie che hanno viaggiato trasognate nell'iperspazio? Cosa sarà la vita per loro? Perché se ne

inviato il 22/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao sei nella classifica finale del mese di novembre, 10righe scelte da Voi utenti.

Giudici

immagine copertina
Andrea Camilleri
Giudici
Einaudi 2011
10 righe da pagina 39:

Nota.
Riporto qui un passo della relazione di don Pietro Ulloa che [...] assai avrebbe interessato il giudice Surra.
"Non vi è impiegato in Sicilia che non si sia prostrato al cenno di un prepotente e che non abbia pensato di trarre profitto dal suo ufficio. Questa generale corruzione ha fatto ricorrere il popolo a rimedi oltremodo strani e pericolosi. Vi ha in molti paesi delle Fratellanze, senza riunione, senz'altro legame che quello della dipendenza da un capo, che qui è un possidente, là un arciprete. Una cassa comune sovviene ai bisogni, ora di far esonerare un funzionario, ora di conquistarlo, ora di proteggere un funzionario, ora d'incolpare un innocente..."
Dunque il giudice Surra ignorò l'esistenza della Fratellanza, che già ai suoi tempi si chiamava maffia e che poi, strada facendo, perse una effe.
La domanda è: se ne fosse stato al corrente, il suo atteggiamento sarebbe stato diverso?
Sinceramente, crediamo di no.
Crediamo anzi che il giudice, nel suo intimo, ne volle ignorare l'esistenza. Agì come se non ci fosse e, così facendo, inconsapevolmente l'annullò.

inviato il 20/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Il racconto è contenuto in Camilleri-De Cataldo-Lucarelli, e si intitola .

Il giardino di elizabeth

Il giardino di elizabeth 4 giorni 15 ore fa

Elizabeth Von Arnim (pesudomino Alice Cholmodeley-talora Mary Anne Beauchamp )
nata il 31.agosto 1866-Kirribilli Sidnei-Australia-
morta il 9 Febbraio 1941 -Charleston -Carolina del Sud -US-E' stata una romanziera Britannica nata in Australia - cugina di Katherine Mansfield -romanziera scrittrice neozelandese-

Il giardino di elizabeth 4 giorni 16 ore fa

..in presenza di parenti solidali(vicinie lontani riuniti per l'occasione a proclamare "come porti bene gli anni",chi l'avrebbe mai detto ,"è tutto fantastico
)tutti intorno all'altare sacrificale mentre tu offri in olocausto agli dei candeline rosa e bianche-gli anni della tua vita piantate in un enorme crostata traboccante di marmellata.

Libridinosa 2018 agenda letteraria

Libridinosa 2018 agenda letteraria 1 week 1 giorno fa

Di nulla!

La signora dei gomitoli e altre fiabe su e giù per l'Italia

La signora dei gomitoli e altre fiabe su e giù per l'Italia 1 week 4 giorni fa

Che carine queste 10 righe!!!

Piccoli limoni gialli

Piccoli limoni gialli 2 settimane 3 giorni fa

Kaisa Ingermasson è nata a Oxelosund -- Svezia il 25 dicembre 1965-dopo una carriera nella diplomazia e nel contro spionaggio,ha lavorato come traduttrice e ha iniziato a scrivere nel 2002 da allora ha pubblicato otto romanzi che l'hanno resa una delle autrici svedesi più celebri.

Aurora nel buio

Aurora nel buio 3 settimane 14 ore fa

Silvia...tocc tocc queste 10 righe mi hanno ricordato la lettura di un libro scritto da Antonio Ferrara "Batti il muro"...parla di una bambina che si rifugia in un armadio a causa della malattia della madre...ciao ,naty

20 poesie d'amore e una canzone disperata

20 poesie d'amore e una canzone disperata 3 settimane 3 giorni fa

Grazie per il libro incentivo!Provvedo ad inviare i miei dati...naty

20 poesie d'amore e una canzone disperata 6 settimane 2 giorni fa

Grazie !!!

Cent'anni di solitudine

Cent'anni di solitudine 5 settimane 3 giorni fa

Gabriel Garcia Marquez (Gabo ) è stato uno scrittore-giornalista,saggista ,insignito del Premio Nobel per la Letteratura nel 1982.

Robinson Crusoe

Robinson Crusoe 5 settimane 6 giorni fa

Grazie Davide,veramente bravo Pablo Neruda !!!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy