Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Natalina

Il giardino di Virginia

immagine copertina
Virginia Wolf
Il giardino di Virginia
Tradotto da Claudia ,Valeria Letizia
Jacqui Small 2013
10 righe da pagina 118:

25 -Gennaio 1882 Londra- Radmell ,28 marzo 1941 -
"Non è la solita scrivania come se ne comprano a Londra o a Edimburgo,e si vedono in casa di chiunque quando si va li a pranzo;questa scrivania ha sentimento ,è piena di carattere,affidabile discreta,molto riservata."

inviato il 25/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Naty :)

Allo Staff..ho visto il doodle...di oggi,è stata un idea ...naty

Diario

immagine copertina
Anna Frank
Diario
Tradotto da Arrigo Vita
Einaudi 1966
10 righe da pagina 193:

Venerdì ,3 marzo 1944
Cara kitty,
questa sera ,guardando le candele accese,mi sentii di nuovo tranquilla e felice .
Nella candela io vedo la nonna,ed è la nonna che mi difende e mi protegge e mi ritornare contenta.
Ma...c'è un altro da cui dipende il mio umore, ed è Peter .
Oggi,quando andai a prendere le patate e stavo ancora sulla scala con la padella piena,mi domandò:-Che cosa fai nel pomeriggio?
Mi sedetti sulla scala e cominciammo a discorrere.
Le patate,che intanto avevo deposto per terra,non arrivarono a destinazione che un'ora dopo,alle cinque e un quarto.
Peter non fece più parola dei suoi genitori;parlammo solamente di libri e della vita di prima.
Che sguardo caldo quel ragazzo!non ci manca più molto,credo,perché io me ne innamori.Questa sera egli ne ha parlato.
Dopo la pelatura delle patate entrai in camera sua e dissi che avevo molto caldo.
-Guardando Margot e me puoi capire qual'è la temperatura:se fa freddo siamo bianche ,se fa caldo siamo rosse,-dissi.
Sei innamorata?-domandò.
-Perché dovrei essere innamorata?-La mia risposta era molto sciocca.
-Perché no?-disse lui..

inviato il 22/01/2018
Nei segnalibri di:

Iperione ,odi e sonetti

immagine copertina
Jhon Keats
Iperione ,odi e sonetti
Tradotto da Raffaello Piccoli
Sansoni Editore 1984
10 righe da pagina 115:

Sul grillo dei campi e il grillo del focolare.La poesia della terra non muore mai:
quando tutti gli uccelli vengono meno per il calar del sole
e si nascondono fra gli alberi rinfrescanti,una voce corre
di siepe in siepe intorno al prato di fresco falciato;
è quella del grillo nei campi,-egli primeggia
nel lussureggiar dell'estate,-egli non esaurisce mai
egli riposa a suo agio sotto qualche piacevole erba.
La poesia della terra non ha termine :
in una solitaria sera invernale,quando il gelo
ha creato il silenzio,dalla stufa strilla
il canto del grillo del focolare,sempre crescendo col tepore,
e sembra a uno semiperduto nella sonnolòenza
quello del grillo dei campi fra colli erbosi.
30 dicembre 1816
On the Grasshopper and Cricket
The poetry is never dead:
When al the birds are faint with the hot sun.
And hide in cooling trees,a voice will run
From hedge to hedge about the new-mown mead;
That is the Grasshopper 's-be takes the lead
In summer luxury,-he has never done
With his deligths some pleasant weed.
The poetry of earth is ceasing never:
On a lone winter evening, when the frost ..

inviato il 21/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

10 righe ...per la Cara ...Sweets Dreems -ovunque tu sia...
Naty

Sulla spiaggia e di là dal molo

immagine copertina
Mario Tobino
Sulla spiaggia e di là dal molo
Tradotto da /
Oscar Mondadori 1978
10 righe da pagina 68:

Il negretto Alì
E' il poeta che fa rimanere le storie,se no diventano polvere,lontane larve .L'America crebbe in nazione e si formò una razza di uomini di mare.Similmente successe a Viareggio,con la enorme differenza che quei navigatori erano soli con la loro arte marinara.Però furono le stesse avventure ,lo stesso ardire,la voglia di avanzare finanziariamente,e in profondo un animo di Ulisse,il desiderio dell'ignoto,l'allegria del coraggio e della libertà.
Le storie furono le stesse,ma gli americani ebbero il poeta e allora Amasa Delano,Don Benito Cereno,la Balena bianca divennero eterni,universali ,commossero tutti i cuori.
Quando il vecchio capitano Antonini alla Martinica fu l'unico a salvare sé e il suo veliero non solo si dimostrò vaticinante ma era una bella storia,con la grazia di Alì,il negretto orfanello. L'Antonini per l'ultima volta era sceso a terra ,fino allora gli erano stati tutti contro .Solo quell'orfanello,con la genialità dell'innocenza ,gli dette ragione.Gli rispose come se già a lungo avessero discusso."Tu che ne pensi?"domandò d'improvviso il corrucciato ...

inviato il 15/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Mario Tobino ,nato a Viareggio il (16 ,gennaio Agrigento 11 dicembre 1991)Scrittore,poeta, psichiatra ,dalle sue opere emerge l'autobiografismo e la conoscenza psicologica e sociale .

...capitano al piccolo diseredato accovacciato e silenzioso sulla banchina.
"Non vorrei morire.Qui fra qualche giorno non ci sarà più nessuno.Ma non solo,non so dove andare."

La ragazza delle perle

immagine copertina
Lucinda Riley
La ragazza delle perle
Tradotto da Leonardo Taiuti
Giunti 2018
10 righe da pagina 84:

«Maledizione! È domani» gemetti terrorizzata a quella prospettiva. Mi ributtai sul letto mentre proprio mentre Ace rientrava in camera con il solito vassoio. In mezzo alla colazione, stavolta c'era un libro.
«Ti ho preso una cosa» disse appoggiando il vassoio.
Guardai il libro. Sulla copertina c'era una fotografia in bianco e nero di una donna bellissima. Indossava un vecchio vestito con il collo alto, chiuso da file di piccoli bottoni di perla. Mi ci volle qualche secondo a leggere il titolo.
«Kitty Mercer», la pioniera della perle» lessi ad alta voce.

inviato il 04/01/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Natalina, sei nella finale del mese di gennaio, 10righe scelte da Voi utenti.

Lucinda Riley ,nata in Irlanda -Lisburn 14 febbraio 1971- ha esordito a 24 anni ,come scrittrice .

Il giardino di elizabeth

immagine copertina
Elizabeth von Arnim
Il giardino di elizabeth
Tradotto da Sabina Terziani
Fazi Editore 2017
10 righe da pagina 120:

27 dicembre
Va di moda considerare il Natale una rogna da evitare a ogni costo,un periodo dell'anno in cui ci chiedono di ingozzarci e di essere allegri senza motivo.In realtà è una delle istituzioni più graziose e poetiche che esistano,se lo si osserva nel modo giusto.Infatti,dopo essere stati più o meno scortesi con il prossimo per un anno intero,è una benedizione essere costretti a comportarci in modo affabile almeno per un giorno;è inoltre piacevole poter fare regali senza che ci tormenti la convinzione di viziare chi li riceve e di doverlo scontare in seguito .I domestici non sono altro che bambinoni,e come i bambini li fai felici con un piccolo regalo o qualche leccornia.Già diversi giorni prima prima di natale,ogni volta che le tre bimbe vanno in giardino,si aspettano di trovarci Gesù Bambino con le braccia piene di regali.

inviato il 27/12/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Natalina, sei nella classifica settimanale del mese di dicembre.

Mary Poppins

immagine copertina
P.L.Travers
Mary Poppins
Tradotto da Antonio Faeti
Rizzoli 2016
10 righe da pagina 182:

Compere natalizie
"Sento odore di neve" disse Giovanna mentre scendevano dall'autobus.
"Sento odore di alberi di Natale" disse Michele.
"Sento odore di pesce fritto" disse Mary Poppins.
E poi non ci fu tempo di sentire odore di altro,perché l'autobus si era fermato davanti al più grande negozio del mondo e loro stavano per entrare per gli acquisti natalizi.
"Possiamo guardare le vetrine prima?"chiese Michele saltando su una gamba sola per l'eccitazione.
"Per me fa pure"disse Mary Poppins con sorprendente mitezza.
Non che Giovanna e michele fossero veramente sorpresi,perché sapevano che la cosa che piaceva più di tutte a Mary Poppins era guardare le vetrine dei negozi.
Sapevano anche che mentre loro guardavano giocattoli e libri e rami di pungitopo e dolci,Mary Poppins non guardava altro che se stessa riflessa nel vetro.

inviato il 18/12/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

P.L.Travers nata il 9.agosto 1899 -Maryborough-Australia
m.il 23.aprile 1996 .a Londra -Regno Unito

Il ciclope

immagine copertina
Paolo Rumiz
Il ciclope
Feltrinelli 2015
10 righe da pagina 93:

Bevo un altro goccio di vino e penso che sto facendo cose che non ho mai fatto. Parlo da solo, leggo ad alta voce, canto camminando tra i cespugli di assenzio o preparando la minestra della sera. Ho anche la sensazione che il mare aperto lentamente disidrati pensieri, renda superflua la sintassi, le spiegazioni, come se fosse vano comunicare l'incommensurabile. Diventi come Ungaretti in trincea, digrigni parole sempre più scabre, sei trafitto da un raggio di sole crocifisso a una costellazione, lì in mezzo al nulla. Le tue giunture diventano stelle; gomiti, ginocchia, mani e piedi tracciano misteriosi segni zodiacali. E soprattutto senti che è subito sera. Scrivo spesso per disciplina, per mestiere o per autosuggestione. Scrivo perché lascio che sia il mare a dettare la storia. Ma sento che, se davvero non opponessi resistenza, quello stesso mare mi porterebbe pian piano al silenzio.

inviato il 11/12/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Si...Grazie!!!

Ciao Natalina, per te un libro incentivo come finalista del mese di dicembre, 10righe scelte da Voi utenti. Invia i tuoi dati a: libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie!!!

Ciao Natalina sei nella classifica finale di dicembre, 10righe scelte da Voi utenti.

Ciao Natalina, sei nella classifica settimanale del mese di dicembre.

Grazie! Ricambio di cuore.

Ma che bella NEWS...ma questo è un regalo di Natale!!!Grazie colgo l'occasione per augurati un piacevole,sereno,armonico e dolce Natale ...esteso allo Staff e a tutti i partecipanti di questo spazio meraviglioso.

Cara Natalina, ti informo che ho già comunicato allo Staff di aver scelto le tue dieci righe. Ciao

Paolo Rumiz è nato a Trieste il 20 dicembre 1947.Scrittore giornalista italiano,inviato speciale del Piccolo di Trieste,editorialista di Repubblica.

Il giardino di elizabeth

immagine copertina
Elizabeth von Arnim
Il giardino di elizabeth
Tradotto da Sabina Terziani
Fazi 2017
10 righe da pagina 157:

Fa molto freddo siamo scesi a meno diciannove,ma si sta benissimo,non c'è vento ,splende il sole e ci si sente allegri,pieni di energia e bendisposti verso tutti.e mie giovani ospiti sono ancora qui,ma l'aria è così leggera e briosa che neppure loro mi pesano più di tanto.Tra l'altro mi hanno detto che presto partiranno entrambe ,per cui l'imbiancatura si farà senza tralci ,e la casa potrà accogliere la primavera tutta vestita a nuovo .
Minora ha dipinto il mio ritratto e ha intenzione di regalarlo all'Uomo della Collera come dono d'addio.
Il fatto che le abbia permesso di ritirarmi e sia stata docilmente in posa per un infinità di volte costituisce la prova definitiva della mia totale assenza di vanità. Irais,quando l'ha visto ,ha riso fino alle lacrime e le ha subito commissionato anche lei il proprio ritratto per portarlo al marito come regalo di compleanno,i primi di febbraio . Non fosse per il compleanno non sarebbe più tornata a casa; da noi però i compleanni sono ricorrenze importanti solenni ,che non possono passare inosservate,anzi devono essere festeggiate ...

inviato il 04/12/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Natalina, sei nella finale settimanale del mese di dicembre.

Elizabeth Von Arnim (pesudomino Alice Cholmodeley-talora Mary Anne Beauchamp )
nata il 31.agosto 1866-Kirribilli Sidnei-Australia-
morta il 9 Febbraio 1941 -Charleston -Carolina del Sud -US-E' stata una romanziera Britannica nata in Australia - cugina di Katherine Mansfield -romanziera scrittrice neozelandese-

..in presenza di parenti solidali(vicinie lontani riuniti per l'occasione a proclamare "come porti bene gli anni",chi l'avrebbe mai detto ,"è tutto fantastico
)tutti intorno all'altare sacrificale mentre tu offri in olocausto agli dei candeline rosa e bianche-gli anni della tua vita piantate in un enorme crostata traboccante di marmellata.

Libridinosa 2018 agenda letteraria

immagine copertina
10 Righe
Libridinosa 2018 agenda letteraria
10 Righe dai libri 2017
10 righe da pagina 1:

Sono poche dieci righe dai libri ...ma
scelte da lettori ,divulgatori,
di lettura quotidiana, aiuteranno tutti
ad incontrare un Autore ,queste righe
risveglieranno la mente ed il cuore
leggendo con Amore ...
Libridinosa 2018.

inviato il 30/11/2017
Nei segnalibri di:

Commenti

Che bella l'agenda,

MERAVIGLIOSA!!!

Bellissima

Di nulla!

Natyyyyyy grazie per le bellissime parole e foto :)

Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare

immagine copertina
Luis Sepúlveda
Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare
Tradotto da Ilide Carmignani
Salani 2010
10 righe da pagina 20:

«Voglio deporre un uovo. Con le ultime forze che mi restano voglio deporre un uovo. Amico gatto, si vede che sei un animale buono e di nobili sentimenti. Per questo ti chiedo di farmi tre promesse. Mi accontenterai?» stridette agitando goffamente le zampe nel vano tentativo di alzarsi in piedi.
Zorba pensò che la povera gabbiana stava delirando e che con un uccello in uno stato così pietoso si poteva solo essere generosi.
«Ti prometto tutto quello che vuoi. Ma ora riposa» miagolò impietosito.
«Non ho tempo di riposare. Promettimi che non ti mangerai l'uovo» stridette aprendo gli occhi.
«Prometto che non mi mangerò l'uovo» ripeté Zorba.
«Promettimi che ne avrai cura finché non sarà nato il piccolo» stridette sollevando il capo.
«Prometto che avrò cura dell'uovo finché non sarà nato il piccolo».
«E promettimi che gli insegnerai a volare».

inviato il 11/06/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Luis Sepúlveda Calfucura (Ovalle, 4 ottobre 1949)

La Rabbia e L'Orgoglio

immagine copertina
Oriana Fallaci
La Rabbia e L'Orgoglio
Rizzoli
10 righe da pagina 91:

Te lo dice una che quel tipo di fanatismo lo ha conosciuto abbastanza bene. In Iran, in
Iraq, in Pakistan, in Bangladesh, in Arabia Saudita, in Kuwait, in Libia, in Giordania, in Libano, e a casa sua. Cioè in Italia. Lo ha conosciuto,sì, ed anche attraverso episodi ridicoli anzi grotteschi ne ha avuto raggelanti conferme. Io non dimenticherò mai quello che mi accadde all'ambasciata iraniana di Roma quando chiesi il visto
per recarmi a Teheran, (intervista a Khomeíni), e mi presentai con le unghie smaltate di rosso. Per loro, segno di immoralità anzi delitto per cui nei paesi più fondamentalisti ti mozzano le dita.

inviato il 05/06/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie e un saluto a tutti

Benvenuto Merugo :)

LA COLTIVAZIONE DEL RISO

immagine copertina
GIAN BATTISTA SPOLVERINI
LA COLTIVAZIONE DEL RISO
INTERLINEA EDIZIONI 1995
10 righe da pagina 99:

Oltre l’Africo seno, oltre i confini
De l’infocato cerchio, e ‘l mar d’Atlante,
altre ignote gran tempo isole e spiagge,
più ricche glebe e più felici selve
vi ritornano ogn’or quanto involarvi
fra Pirene e i tre mari osi la sorte.
Per voi gran Marangon, l’argenteo fiume
Scendon lieti a mortar il dolce incerco,
Questo dei sui tesor, quel de gli altrui;
A voi gemme non pur, elettro, ed auro,
basami eletti, et odorosi legni.
Ma qual altro v’ha èiù mirabil seme,
qual più che l’uso uman pregiata merce,
Perù, e Messico manda, e ‘l nuovo Mondo
Nè dovizia minor, me pregio e fama.
Né men fini metalli e ricche spoglie,
Pèerle, aromati odor, radici, e piante
E felici lavori , e avori e lane
Tributarj vi dan l’Africa, e gli Indi
Che da quel dì, ch’oltre il camin del Sole.

inviato il 09/06/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Nel testo pubblicato ci sono errori di battitura, in calce riporto le frasi esatte:

Scendon lieti a mortar il dolce incarco

Perle, aromati odor, radici, e piante

copia anastatica del 1758

Odiare la poesia

immagine copertina
Ben Lerner
Odiare la poesia
Tradotto da Martina Testa
Sellerio editore Palermo 2017
10 righe da pagina 13:

(…) la poesia nasce dal desiderio di superare la dimensione finita e storica – il mondo umano fatto di violenza e differenza – e raggiungere il trascendente e il divino. Si viene spinti a scrivere una poesia, ci si sente chiamati a cantare, per via di questo impulso trascendente. Ma appena si passa da quell’impulso alla poesia reale, il canto dell’infinito viene compromesso dalla finitezza dei suoi termini. In sogno i versi possono sconfiggere il tempo, le parole possono scuotersi via di dosso la storia del loro uso, si può rappresentare ciò che è impossibile da rappresentare (per esempio, la creazione della rappresentazione stessa), ma al risveglio, quanto ci si ricongiunge agli amici seduti attorno al fuoco, si è di nuovo nel mondo umano, con l’inflessibilità delle sue leggi e della sua logica.

inviato il 09/06/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie a tutti!

Ciao Paola, sei nella finale di giugno, 10 righe scelte da Voi utenti.

Ben Lerner (Topeka, 4 febbraio 1979) è uno scrittore, poeta e saggista statunitense.

27 ossa

immagine copertina
Diana Lama
27 ossa
Newton Compton 2015
10 righe da pagina 174:

«Il palazzo è stato costruito su una grande cisterna che ha ospitato morti ammazzati dalla peste, dal colera, dalle levatrici, dalla corda del boia. Tutta gente buttata lì senza una benedizione. L’architetto Badenmajer lo sapeva, ma ha preferito ignorarlo». Nella sua voce Eleonora riconobbe una certa maligna soddisfazione. E soddisfazione c’era nel suo sguardo mentre si alzava. «Non si gioca con la morte, signorina. Se lo ricordi, quando scriverà il suo giallo. Le ho regalato un bello spunto, anche se non troppo originale, temo. Non è stato quel King a raccontare una storia riguardo a un cimitero indiano?». Sembrava stesse sputando le parole. «Se ci pensa, centinaia e centinaia, migliaia anzi, di corpi gettati a putrefarsi alla rinfusa nel sottosuolo, proprio sotto i nostri piedi». Il suo sorriso era malevolo.

inviato il 06/06/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Diana Lama, Napoli, 15 luglio 1960

Pinocchio

immagine copertina
Carlo Collodi
Pinocchio
Tradotto da - Illustrazioni di E. Mazzanti
Felice Paggi Libraio-Editore 1883
10 righe da pagina 69:

Cap XV
Ma il burattino per sua fortuna era fatto d'un legno durissimo. motivo per cui le lame, spezzandosi, andarono in mille schegge e gli assassini rimasero col manico dei coltelli in mano, a guardarsi in faccia.
Ho capito-disse allora uno di loro-bisogna impiccarlo! impicchiamolo!-ripeté l'altro.
Detto fatto, gli legarono le mani dietro le spalle e lo attaccarono penzoloni al ramo di una grossa pianta detta Quercia grande.
Poi si posero là, seduti sull'erba, aspettando che il burattino facesse l'ultimo sgambetto: ma il burattino, dopo tre ore, aveva sempre gli occhi aperti, la bocca chiusa e sgambettava più che mai.
Annoiati finalmente di aspettare si voltarono a Pinocchio e gli dissero sghignazzando: Addio a domani. Quando domani torneremo qui, si spera che ci farai la garbatezza di farti trovare bell'e morto e con la bocca spalancata

inviato il 05/06/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Ciao Natalina, sei nella finale di giugno, 10righe scelte dalla redazione.

Amori ridicoli

immagine copertina
Kundera Milan
Amori ridicoli
Tradotto da Giuseppe Dierna
Adelphi 1999
10 righe da pagina 194:

"Sì, proprio una cara ragazza" disse Havel "ma anche un cane può essere caro, o un canarino o un'anatra che cammina dondolando in un'aia. Amico mio, nella vita non si tratta di conquistare il maggior numero possibile di donne, perché sarebbe un successo solo apparente. Si tratta, invece, sopratutto di coltivare un proprio gusto molto esigente, perché è in esso che si rispecchia l'autentico valore dell'individuo. Si ricordi, mio caro amico, che il vero pescatore ributta in acqua i pesciolini piccoli.

inviato il 05/06/2018
Nei segnalibri di:

Il tristo mietitore

immagine copertina
Terry Pratchett
Il tristo mietitore
Tradotto da Valentina Daniele
Salani 2016
10 righe da pagina 22:

Windle Poons, il mago più vecchio di tutta l'Università Invisibile (casa della magia, della stregoneria e delle grandi cene) stava per morire anche lui.
Lo sapeva, in un certo senso tremolante e fragile.
Naturalmente, rifletté guidando la sedia a rotelle sul lastricato verso il suo studio a pianoterra, in generale tutti sanno che devono morire, anche la gente comune. Nessuno sapeva dove si trovava prima di nascere, ma una volta nati ci voleva poco prima di ritrovarsi con il biglietto di ritorno già timbrato.
Ma i maghi lo sapevano davvero. Non in caso di morte violenta o assassinio, naturalmente, ma se la causa della morte era il semplice esaurimento della vita... be', lo sapevano.

inviato il 21/05/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie.

Ciao, ho scelto queste 10Righe http://scrivi.10righedailibri.it/il-cimitero-di-praga-7

Ok, grazie

Ciao Giovanni, sei nella finale settimanale i maggio. Scegli da oggi 28 maggio a domenica 3 giugno, 10righe che più ti piacciono, riportando qui nei commenti il link.

Sir Terence David John Pratchett, meglio conosciuto come Terry Pratchett, (Beaconsfield, 28 aprile 1948)

I segreti della casa sul mare

immagine copertina
Nora Roberts
I segreti della casa sul mare
Tradotto da Annalisa Biasci
Fanucci 2018
10 righe da pagina 70:

"Molte persone sono convinte che io abbia ucciso mia moglie"
"Molte persone sono convinte che il riscaldamento globale sia una bufala. Io non sono d'accordo."
"Tu non mi conosci. Non sai cosa potrei fare in determinate circostanze."
Abra rispose il lettino e ripiegò la fodera, con movimenti precisi, esperti e rilassati. " "Non so cosa faresti in determinate circostanze, ma so che non hai ucciso tua moglie."
Quel tono calmo e colloquiale lo fece infuriare. "Come fai a saperlo? Perché mia nonna è convinta che io non sia un assassino?
"Questa potrebbe essere una ragione." Abra stese una coperta di lana sul lettino e vi pose sopra un lenzuolo. "Hester è una donna intelligente e presente a sé stessa, e che mi vuole bene. Se avesse avuto anche il minimo dubbio, mi avrebbe detto di starti alla larga. [...]

inviato il 21/05/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Questo libro l'ho ricevuto per il mio compleanno. Diverso da quelli che leggo di solito. Mi sta piacendo.
Leggo poche pagine, aspetto il fine settimana per leggere di più.
Ho ancora dei libri da leggere e ne compro altri. Penso come tutti.
Buona serata.

OH! Grazie di tutto.

Ciao Elena, per Te un libro incentivo come finalista del mese di maggio, 10righe scelte dalla redazione. Manda i tuoi dati all'indirizzo:
libroincentivo@10righedailibri.it

Ciao Elena, non preoccuparti arriverà, la casa editrice è stata informata :-)

Scusa staff, il libro incentivo che ho vinto con Patria non mi è ancora arrivato, l'email l'ho mandata.

Oh! Grazie.

Ciao Elena, sei nella finale settimanale i maggio. 10righe scelte dalla redazione.

[...] Ma questa è solo una ragione. Io ne ho molte altre."
Mentre parlava, Abra dispose alcune candele in giro per la stanza e le accese. "Io lavoro per tua nonna e siamo amiche. Vivo a Whiskey Beach, che è territorio dei Landon. Così ho seguito la vicenda."
La nera nube della depressione, sempre in agguato, riapparve. "immagino che qua lo abbiano fatto tutti."
"E' naturale, e umano. Proprio come è naturale e umano detestare ed essere infastiditi dal fatto che le persone parlino di te, traendo conclusioni. Io sono arrivata alle mie. Ti ho visto in tv, sui giornali, su internet. Ho visto un uomo sconvolto e triste. Non colpevole. Cosa vedo adesso? Un uomo stressato, arrabbiato, frustrato. Non un uomo colpevole."

Nora Roberts - Silver Spring, 10 ottobre 1950

Jorge Luis Borges

immagine copertina
POESIE
Jorge Luis Borges
Tradotto da Livio Bacco Wilcock
BUR 2004
10 righe da pagina 71:

RIGHE CHE POSSO AVERE SCRITTO E PERDUTO VERSO IL 1922

Silenziose battaglie del tramonto
in periferie ultime,
sempre antiche sconfitte di una guerra nel cielo,
albe rovinose che ci arrivano
dal fondo deserto spazio
come dal fondo del tempo,
neri giardini della pioggia,una sfinge di un libro
che io avevo paura di aprire
e la cui immagine ritorna nei sogni,
la corruzione e l'eco saremo,
la luna sopra il marmo,
alberi che si innalzano e perdurano
come divinità tranquille,
la mutua notte e l'aspettata sera,
Walt Whitman,il cui nome è l'universo,
la spada coraggiosa di un re
nel silenzioso letto di un fiume,
i sassoni,gli arabi,e i goti
che,senza saperlo,mi generarono
sono io quelle cose e le altre
o son algebre
di ciò che non sapremo mai?

inviato il 21/05/2018
Nei segnalibri di:

Commenti

Welbo87:se vuole posso rispondere ,se lei mi da un indirizzo email,cordialità,naty

Salve Natalina vorrei chiederle una cosa in privato riguardo al libro di Pinocchio ma non so come contattarla..volevo sapere se era originale dato che nn c è scritto ristampa sul retro..grazie

Jorge Luis Borges (Buenos Aires-24 agosto 1899-Ginevra 14.Giugno 1986)Narratore ,poeta , saggista ,uno dei più grandi,colti e completi intellettuali e letterati che il mondo possa vantare.

Ombre d'amore-Ombrìe d'amur

Ombre d'amore-Ombrìe d'amur 2 settimane 2 giorni fa

Condivido con ...Tutti,questa notizia:"Ombrie D'amur"al prestigiosissimo premio nazionale Biagio Marin della città di Grado,è stato tra i primi tre finalisti,la Giuria del Concorso ha conferito all'unanimità ,un Premio alla Carriera intestato alla città
di Grado...complimenti al Dottor-scrittore di poesie Angelo Marconi ...ogni tanto belle notizie !!!

Ombre d'amore-Ombrìe d'amur 5 settimane 21 ore fa

Angelo (Lino) Marconi nato a Chiari ( Brescia ) dove vive,e si incontra,Laureato in Medicina e Chirurgia,Anestesiologia,Medico Legale Autore di pubblicazioni scientifiche,e di plaquette di poesie dialettali per lo più quali strenne natalizie ,per amici,premiato nel 2014.... "Ritrat de ' n penser " ,primo premio al concorso nazionale "Sala la tua lingua locale",ricevuto nella Sala Protomoteca in Campidoglio ...

Ombre d'amore-Ombrìe d'amur 5 settimane 21 ore fa

Che bel saluto!!!

Jorge Luis Borges

Jorge Luis Borges 2 settimane 3 giorni fa

Welbo87:se vuole posso rispondere ,se lei mi da un indirizzo email,cordialità,naty

Jorge Luis Borges 4 settimane 3 giorni fa

Jorge Luis Borges (Buenos Aires-24 agosto 1899-Ginevra 14.Giugno 1986)Narratore ,poeta , saggista ,uno dei più grandi,colti e completi intellettuali e letterati che il mondo possa vantare.

Non lasciarmi

Non lasciarmi 7 settimane 1 giorno fa

Kazuo Ishiguro è nato a Nagasaki - Giappone -8 Novembre 1954 ;si è trasferito a Londra con la famiglia; vincitore premio Nobel 2017

Poesie

Poesie 13 settimane 1 giorno fa

Giosuè Carducci nacque il 27.Luglio 1937-m.il 16.Febbraio 1907 a Bologna,fu il l primo italiano a vincere il Premio Nobel per la Letteratura nel 1906-

Ritratto della scrittrice da giovane

Ritratto della scrittrice da giovane 16 settimane 3 giorni fa

10.000... cosa ....Euro...no ...1000 ...libri=10.000 Righe,giorno speciale questo,da dedicare a Virginia Woolf ,ultimo libro , acquistato ,e da leggere!!!

Ritratto della scrittrice da giovane 16 settimane 3 giorni fa

Virginia Woolf nata a Stephen (Londra) 25 gennaio 1882- D:Rodmell 28 marzo 1841 è stata scrittrice e attivista britannica.

La custode del miele e delle api

La custode del miele e delle api 18 settimane 3 giorni fa

Grazie Emma,è stata una lettura ,piacevole, serena,mi ha presentato la bellezza della natura di un'isola che nasconde ,cultura,e la magia sconosciuta ,a coloro che non sanno fermarsi ad osservare ,il mondo circostante .

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy