Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di mileo.renato

Non si toccano le ali alle farfalle

immagine copertina
Antonello De Sanctis
Non si toccano le ali alle farfalle
Inedito 2015
10 righe da pagina 79:

La vita è come il fiume che rinasce sempre da se stesso e si rinnova nel continuo inseguirsi. Si muove con il solletico degli argini sulla pelle, s’impunta di fronte alle curve e ricomincia il percorso nello scorrere al contrario degli alberi e delle case. Sa che troverà altri alberi, altre case, altre lune a specchiarsi o pesci a fare l’amore e andrà avanti poiché il senso del suo esistere è nel procedere, nell’essere fiume. Ogni fiume però ha per destino il mare, il suo contrario. Il mare che si ripete, si copia perché non sa inventare, non sa cambiare. Certe volte si muove, si agita e alza le onde per ambizione o voglia di cielo, ma poi le onde ricadono giù, si ripiegano su se stesse e tornano ad accucciarsi nell’acqua. Non ha niente di creativo il mare, è soltanto la fine del viaggio, la fine del fiume. E così, dopo tanto stare insieme, anche la loro storia trovò il suo mare.

inviato il 19/08/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie Renato Mileo, commento generoso il tuo.

ancora una pregevole opera di un autore che non sbaglia un libro: ho richiesto questo romanzo e l'ho terminato in pochi giorni, affascinato dalle vicende del protagonista Francesco: lo consiglio a chi non lo avesse ancora letto.

Grazie Silvia
Io posso chiedervi solo di aiutarmi a diffondere l'iniziativa
mi sembra sia una buona cosa
Grazie.

ho terminato di leggere il libro e l'ho trovato estremamente emozionante: grazie all'autore per la grande generosità dimostrata nel donarlo ai suoi lettori, certi gesti - di questi tempi - sono davvero unici.

Antonello De Sanctis (Roma, 8 giugno 1942).

Grazie a te Natalina, e che sia una buona lettura. Antonello.

Grazie !
Il libro fra qualche giorno ,sarà qui accanto ad ad altri ..."amici sinceri che non tradiscono mai",Naty

Vedo con piacere che la mia ormai amica Bogina ha voluto proporre a questa comunità così accogliente il mio quarto romanzo "Non si toccano le ali alle farfalle" e nel passare di qua per un doveroso ringraziamento ho l'impressione di tornare a casa. Questo mio nuovo lavoro, che circola da ormai da un mese sul web, ha una particolarità: è totalmente gratuito. La mia scelta soddisfa il duplice desiderio di non passare attraverso l'editoria tradizionale (cosa che non ho mai amato) e di avere un rapporto diretto con chi mi leggerà. Sto raggiungendo ambedue gli obiettivi e la cosa mi gratifica non poco. Se poi devo credere ai numerosi riscontri positivi da parte di chi lo ha letto sulla qualità del romanzo, allora il cerchio si chiude. Ed è perfetto. Per avere il romanzo - gratis e via mail - basta chiederlo a antonellodesanctis@gmail.com e ve lo manderò in giornata (Coloro che amano il cartaceo, possono tranquillamente stamparlo o portarlo in una copisteria). Aspetto quindi le vostre richieste e nel ringraziare ancora 10 righe dai libri per l'ospitalità, saluto tutti con affetto e vicinanza. Antonello De Sanctis.

E' incantevole questo stralcio, scritto da un autore che amo molto: sono contenta di ritrovarlo ancora qui, ho amato ogni suo romanzo, non vedevo l'ora di poter leggere qualcos altro di lui. Stupenda l'immagine del fiume, metafora della vita ed il mare, quale fine del viaggio... e le onde che "hanno voglia di cielo": come un quadro dipinto da un sapiente pittore queste righe evocano un susseguirsi di immagini ricche di fascino.

Caravan

immagine copertina
John Galsworthy
Caravan
Tradotto da Laura Grimaldi
Mondadori 1961
10 righe da pagina 173:

Non era soddisfatto della sua professione, convinto che fosse inferiore alle sue capacità e che il cielo l'avesse destinato all'avvocatura. In questo aveva ragione, perché il suo acume non avrebbe mancato di assicurargli una posizione di primo piano nel Foro. Secondo me, inoltre, lo Stato aveva perduto, in lui, un grande Giudice. Nonostante il disprezzo che nutriva per quello che definiva il lato "azzeccagarbugli" della sua professione, aveva sempre ispirato un profondo rispetto ai suoi clienti. La sua integrità e il suo equilibrio erano così considerati tra gli azionisti delle molte Compagnie che dirigeva che spesso gli capitava di poter sviluppare delle linee d'azione veramente un po' troppo audaci e progressiste per le abitudini del tempo.

inviato il 26/08/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

John Galsworthy (Coombe, 14 agosto 1867 – Hampstead, 31 gennaio 1933) è stato uno scrittore inglese.

Il Circo Della Notte

immagine copertina
Erin Morgenstern
Il Circo Della Notte
Tradotto da M. Magrì
Rizzoli (Rizzoli best) 2012

C’è bisogno di qualcuno che le racconti, quelle storie, (...) C’è della magia in questo.
E’ nell'ascoltatore, e suonerà in modo diverso in ogni orecchio, colpendo ognuno in modo imprevedibile. In superficie e in profondità. Puoi narrare una storia che va a innestarsi nell'anima di qualcuno, divenendone il sangue, l’io e il proposito. Quella fiaba lo smuoverà, lo spronerà, e chissà cosa mai potrebbe arrivare a fare grazie ad essa, grazie alle tue parole.

inviato il 27/08/2015
Nei segnalibri di:

Il mio secolo

Aleksander Wat
Il mio secolo
Sellerio editore Palermo
10 righe da pagina 436:

Qual'è il primo principio di fede di un rivoluzionario?
Per costruire il nuovo bisogna distruggere il vecchio dalle fondamenta, estirpare tutte le radici, abbatterne ogni principio.

inviato il 28/08/2015
Nei segnalibri di:

Commenti

Benvenuto karonte68 :-)

OLTRE L'ORIZZONTE

immagine copertina
ANTONELLO DE SANCTIS
OLTRE L'ORIZZONTE
NO REPLY

Ognuno di noi attraversa la sua scheggia di tempo muovendosi negli anni, nei calendari sfogliati, nelle sorprese delle stagioni, nelle strette di mano disattente, nei tradimenti e in qualche abbraccio leale. Procediamo sbiaditi dall’alba e scuriti dalla notte, tra i fiori e le pietre, gli incontri e le attese, tra le storie che nascono e le altre in scadenza.
E proviamo a vivere.
Alcuni mettono un piede dietro l’altro seguendo la propria ombra, altri non fanno nemmeno ombra e altri ancora ammazzano chi gli fa ombra.
Alcuni salgono su un palco, altri applaudono sotto il palco, altri ancora danno fuoco ai palchi.
E cercano di difendersi dal loro vivere.
Alcuni, infine, procedono con le mani aperte, disarmate.
E insegnano a vivere.
Marta era così.
“Non è complicato” diceva. “Sarebbe sufficiente spalancare le ali e lasciarsi trasportare dalle correnti d’aria come gli aironi. Basterebbe amare di più e amarsi un po’ di meno.”

inviato il 15/04/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiunto segnalbro

aggiiunto segnalibro

ogni volta che rileggo questi passi, faccio un tuffo in questo libro che ho letto e che mi ha insegnato una strada maestra. bellissimo!!! ciao a tutti.

una meraviglia di estratto da una meraviglia di romanzo

Io mi riconosco in queste parole e penso ognuno di noi possa farlo.Meravigliosa riflessione.

Molto bella e molto vera.

OLTRE L'ORIZZONTE

immagine copertina
ANTONELLO DE SANCTIS
OLTRE L'ORIZZONTE
NO REPLY 2010
10 righe da pagina 42:

"Per un bambino la madre è quella che lo sveglia la mattina con un sorriso e lo affida alla notte raccontandogli una favola, è quella che lo cura se ha la tosse e gli scompiglia i capelli quando è triste.Per un bambino la madre è per sfogarsi, protestare e andarsene in un’altra stanza con la certezza che potrà sempre tornare da lei. La madre è spegnere gli sguardi su sguardi conosciuti, è essere rimproverato e poi abbracciato perché non è successo niente, è un petto per poggiarci la testa ed essere felici.Per un bambino la madre è quella che c’è."

inviato il 09/11/2010
Nei segnalibri di:

Commenti

è un romanzo straordinario,che rimarrà nel mio cuore molto a lungo.So,fra l'altro,che l'autore devolve parte dei propri diritti alla ricerca sul cancro,quindi l'ho acquistato volentieri anche per sostenere questa nobile causa.

è un romanzo straordinario,che rimarrà nel mio cuore molto a lungo.So,fra l'altro,che l'autore devolve parte dei propri diritti alla ricerca sul cancro,quindi l'ho acquistato volentieri anche per sostenere questa nobile causa.

questo è un romanzo davvero emozionante,denso di riflessioni delicate e bellissime...il mio preferito!

è molto bello questo stralcio,così come tutto il libro che io ho divorato in pochi giorni ....

Non si toccano le ali alle farfalle

Non si toccano le ali alle farfalle 3 years 46 settimane fa

ancora una pregevole opera di un autore che non sbaglia un libro: ho richiesto questo romanzo e l'ho terminato in pochi giorni, affascinato dalle vicende del protagonista Francesco: lo consiglio a chi non lo avesse ancora letto.

OLTRE L'ORIZZONTE

OLTRE L'ORIZZONTE 8 years 13 settimane fa

ogni volta che rileggo questi passi, faccio un tuffo in questo libro che ho letto e che mi ha insegnato una strada maestra. bellissimo!!! ciao a tutti.

OLTRE L'ORIZZONTE

OLTRE L'ORIZZONTE 8 years 34 settimane fa

è molto bello questo stralcio,così come tutto il libro che io ho divorato in pochi giorni ....

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy