Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di vergasa70

TANTI AUGURI

immagine copertina
BARBARA ANTONACCI
TANTI AUGURI
2 anni 10 righe dai libri 2012

"Una stanza senza libri è come un corpo senz’anima".
Marco Tullio Cicerone

Buon Compleanno Staff 10 righe dai libri, lo spazio da voi creato è una "stanza" piena di libri da leggere e rileggere, la mia biblioteca virtuale. Grazie per tutto ciò che fate e AUGURONI di Cuore :)

inviato il 10/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Ma è molto divertente!

Grazie :D

Barbara, abbiamo condiviso i tuoi auguri sui social : )http://www.facebook.com/photo.php?fbid=496318570387858&set=a.128009290552123.18423.128005127219206&type=1&theater

Grazieeeeeeeee : )

Auguri, siete grandi!

auguri!!!

Cecità

immagine copertina
José Saramago
Cecità
ed. Feltrinelli 2007 2010
10 righe da pagina 276:

Perché siamo diventati ciechi, Non lo so, forse un giorno si arriverà a conoscerne la ragione, Vuoi che ti dica cosa penso, Parla, Secondo me non siamo diventati ciechi, secondo me lo siamo, Ciechi che vedono, Ciechi che, pur vedendo, non vedono. La moglie del medico si alzò e andò alla finestra. Guardò giù, guardò la strada coperta di spazzatura, guardò le persone che gridavano e cantavano. Poi alzò il capo verso il cielo e vide tutto bianco, è arrivato il mio turno, pensò. La paura le fece abbassare immediatamente gli occhi. La città era ancora lì.

inviato il 09/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Complimenti Silvana con queste tue splendide righe hai vinto il gioco dei segnalibri di questa settimana. Per poter ottenere il tuo premio, un libro, devi fare due cose
1) scegliere le tue righe preferite fra quella che verranno pubblicate questa settimana
2) farci avere un tuo recapito a
libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie Staff, questa info mi mancava :)

Nadia, puoi posrare anche 10 righe tratte dallo stesso libro. :)

Grande Saramago, anche se tra i miei preferiti c'è: La zattera di pietra, Viaggio in Portogallo e L'uomo duplicato sempre pubblicati da Feltrinelli :)

L'ho letto da poco, bellissimo!!!

Se puoi vedere, guarda. Se puoi osservare, osserva.

Grrrr mi hai anticipata!!! Volevo postarle io 10 righe di questo libro :(

Forse nn tutti sanno che Saramago, tra i più grandi romanzieri del Novecento, è stato premio nobel per la letteratura nel 1998. Gran belle 10 righe Silvana!!!

A mio avviso uno dei più bei romanzi di Saramago!!!

Silvana benvenuta :)

Compleanno 10 righe

immagine copertina
Staff 10 righe dai libri
Compleanno 10 righe
10righe

Oggi è il compleanno di www.10righedailibri.it e siamo molto contenti di festeggiare insieme a voi il nostro secondo anno di vita!!!!
Ci aiutate a crescere? leggete tanto, postate le vostre 10 righe sul sito e ricordatevi di scrivere sempre anche il nome del traduttore, il numero della pagina e l'anno di edizione.
Grazieeeeee
: ))

inviato il 10/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Auguroni :)

Come sempre in ritardo...... AUGURI!

Auguri!!!

auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

auguri

Auguriiiiiii

Buonissimo compleanno!!!

augiriiiiiiiiiiiiiiiiiiiii :-)

auguroni!!!!!!

Auguri!!!

Il sentiero dei nidi di ragno

immagine copertina
Italo Calvino
Il sentiero dei nidi di ragno
Garzanti-gli elefanti 1987
10 righe da pagina 51:

...Non é come Pin avrebbe voluto, perché importa loro tanto poco, adesso? vorrebbe non aver ancora preso la pistola, vorrebbe tornar dal tedesco e rimetterla al suo posto. - Per una pistola, - dice Miscèl, - non val la pena rischiare. Poi é un modello antiquato. pesante, s'inceppa. ... Pin non sente più niente. ormai é sicuro che non darà loro la pistola, ha i lucciconi agli occhi e una rabbia gli stringe le gengiv. I grandi sono una razza ambigua e traditrice, non hanno quella serietà terribile nei giochi propria dei ragazzi, pure hanno anch'essi i loro giochi, sempre più seri, un gioco dentro l'altro che non si riesce mai a capire quale é il gioco vero. Prima sembrava che giocassero con l'uomo sconosciuto contro il tedesco, adesso da soli contro l'uomo sconosciuto, non ci si può mai fidare di quel che dicono...

inviato il 21/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

complimenti, con queste 10righe hai vinto il gioco maturarighe!
Ti vengono assegnati 3 libri incentivo e dovrai scegliere a chi assegnare il terzo premio! :)

aggiungo segnalibro

Non conoscevo questo libro di calvino!!!

Partecipo a Maturarighe +http://scrivi.10righedailibri.it/maturarighe/

... E l'ore... L'ore non passavan mai!

immagine copertina
Marino Moretti
... E l'ore... L'ore non passavan mai!
Zanichelli 2012
10 righe da pagina 2:

... E l'ore... L'ore non passavan mai!
Ero fanciullo, andavo a scuola: e un giorno
dissi a me stesso: -Non ci voglio andare-
E non ci andai. Mi misi a passeggiare
solo soletto, fino a mezzogiorno.
E così spesso a scuola non andai
che qualche volta da quel triste giorno.
Io passeggiavo fino a mezzogiorno
e l'ore... l'ore non passavan mai...
Pensavo alla mia classe, al posto vuoto,
al registro, all'appello (oh, il nome, il nome
mio nel silenzio!) e mi sentivo come
proteso nell'abisso dell'ignoto...
Infine io mi spingea fino ai giardini
od ai viali fuori di città;
e mi chiedevo: -Adesso chi sarà?
interrogato, Poggi o Poggiolini?
E fra me ripetevo qualche brano
di storia (Berengario... Carlo Magno...
Rosmunda...) ed era la mia voce un lagno
ritmico, un suono quasi non umano...
E quante, quante volte domandai
l'ora a un passante frettoloso; ed era
nella richiesta mia tanta preghiera!
Ma l'ore... l'ore non passavan mai!

inviato il 23/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Leggo solo ora questi simpaticissimi versi ... che meraviglia lo scolaretto che viene allo scoperto e senza dirlo si pente di non essere andato a scuola ... :-) segnalibro!

segnalibro

Il ricordo va all'infanzia, in effetti.

Che bell'immagine, sono tornato indietro ai tempi delle elementari :-) Bei tempi :-)

Partecipo al minigioco del 23 giugno http://scrivi.10righedailibri.it/maturarighe/

Dove nessuno ti troverà

immagine copertina
Alicia Giménez-Bartlett
Dove nessuno ti troverà
Tradotto da Maria Nicola
Sellerio 2011
10 righe da pagina 29:

Infante non si era espresso su alcunché, non aveva mostrato interessi o convinzioni, era come un albero: poteva essere scosso dal vento ma rimaneva sempre piantato nello stesso punto...Chiuse gli occhi. Sapeva come pacificare il proprio animo anche nei momenti di maggiore tensione. Sebbene il suo lavoro lo appassionasse, era sempre riuscito a frenare l'impazienza e a trasformarla in uno stato di calma attesa. Purtroppo Evelyne non era con lui. Sua moglie gli mancava, gli mancavano le sue figlie.Loro erano il fulcro della sua vita, uno spazio caldo e rassicurante incuinon poenetravano la violenza...la tristezza... Aprì un libro...

inviato il 12/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Messo il segnalibro!

Anche io sto leggendo questo libro!

segnalibro!

segnalibro

Con questo libro si viaggia nella Spagna del secolo scorso...

Conosci la terra dove fioriscono i limoni?

immagine copertina
J.W.Goethe
Conosci la terra dove fioriscono i limoni?
mondadori 1998

Conosci tu la terra dove fioriscono i limoni,
gli aranci dorati rilucono fra le foglie scure,
una mite brezza spira dal cielo azzurro,
il mirto immoto resta e alto si erge l’alloro,
La conosci tu, forse ?
Laggiù, laggiù
Con te, amore mio, io vorrei andare.

inviato il 14/06/2012
Nei segnalibri di:

Il colore della memoria

immagine copertina
Care Santos
Il colore della memoria
Tradotto da Marseguerra C.
Salani 2012
10 righe da pagina 145:

"Non credo che sia questo il Dio che serve al tuo cuore" disse alla fine, quanso Conchita si fu calmata un po'. "Io sono certa che Dio non ci odia, e non vuole neppure punirci. Tutto il contrario: è generoso e ci ama tutti quanti nello stesso modo, senza distinzione di classe sociale o di sesso. Non vuole rubarci quello xhe amiamo di più, ma ci ricorda che noi vivi siamo molto più vicino ai morti di quanto possiamo immaginare. Non ti consola sapere che tuo figlio forse non se n'è andato del tutto? Che vive dentro di te, nel più profondo del tuo cuore?" [...]
Non ti spaventare, Conchita. Non sono matta, come dice qualcuno. E non ti sto parlando di strani fenomeni. Queste sono le cose che crediamo noi liberi pensatori, ma molti non sono d'accordo e ci attaccano".

inviato il 14/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Sono contenta che piaccia. Io metto i segnalibri a tutti anche se non ho letto o il libro non mi piace, poiché ritengo sia che tutti debbano vincere, sia perché la lettura va sempre promossa, qualsiasi sia il libro pubblicizzato.

Angelo ti ringrazio, mi fa piacere, molto

elena credo di avere un gusto molto simile al tuo sul genere di lettura. mi piacciono molto le righe che pubblichi! ;)

TERMINATO POCO FA, UN LIBRO PIENO DI EMOZIONI!

grazie Naty, consiglio questo libro a tutti, questo fine settimana lo finirò e vi farò sapere se ne è valsa la pena.

aggiungo segnalibro

:)

grazie

....e a volte il finale improvviso è già la nuova opportunità ;)

Grazie Rachele

Esercizi d'amore

immagine copertina
Alain de Botton
Esercizi d'amore
Tradotto da Paola Martinelli
Super Pocket 2002
10 righe da pagina 117:

Non ci si deve sorprendere se un linguaggio così autoreferente tedia coloro che ne sono esclusi.
Più la familiarità tra due persone aumenta, più il linguaggio con cui comunicano diverge dall'abituale conversazione regolata dal vocabolario. La confidenza crea un linguaggio nuovo, un linguaggio domestico di intimità, ricco di riferimenti all'intreccio amoroso, e che non può essere facilmente compreso da altri. E' un linguaggio allusivo a quel bagaglio di esperienze comuni, contiene la storia della relazione, è ciò che fa sì che parlare alla persona amata è cosa diversa dal parlare a chiunque altro.

inviato il 07/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Non ho voluto sapere, ma ho saputo che una delle bambine, quando non era più bambina ed era appena tornata dal viaggio di nozze, andò in bagno, si mise davanti allo specchio, si sbottonò la camicetta, si sfilò il reggiseno e si cercò il cuore con la canna della pistola di suo padre, il quale si trovava in sala da pranzo in compagnia di parte della famiglia e di tre ospiti. Quando echeggiò lo sparo, più o meno cinque minuti dopo che la bambina si era allontanata, il padre non si alzò subito da tavola, ma restò per qualche secondo incapace di...
(UN CUORE COSI' BIANCO, di Javier Marìas, trad. di Paola Tomasinelli. EINAUDI TASCABILI)

voglio leggerlo!

Tu non sei come le altre madri

immagine copertina
Angelika Schrobsdorff
Tu non sei come le altre madri
Tradotto da Traduzione dal tedesco di Monica Pesetti
Edizioni e/o 2011
10 righe da pagina 129:

Allora cosa restava da fare? Solo separarsi da lei. Era l'unica soluzione , però ormai metterla in pratica era tutt'altro che facile. Come una valanga che rotola a valle, la breve parentesi non impegnativa era aumentata di dimensioni e velocità e i suoi sentimenti, che non gli avevano mai giocato brutti scherzi, sembravano voler diventare autonomi... Erich non riusciva a immaginare una vita senza di lei. Le giornate in ufficio, le serate nella sua biblioteca, o in compagnia degli amici... Una vita in equilibrio e armonia. Una vita senza il calore di Else che lo avvolgeva come l'aria mite nei primi giorni di primavera dopo un lungo inverno gelido. Senza la sua voce profonda e sonora, i grandi occhi limpidi, la naturalezza liberatoria che spazzava via le sue inibizioni...

inviato il 14/05/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

ahahahahaha, hai proprio ragione Rachele :)

Fatto, vincitore scelto! Che bello stare in questo gruppo!

Rachele ricordati di scegliere il vincitore tra le 10 righe postate dal 21 al 27 maggio :) http://www.10righedailibri.it/giochi-segnalibri
http://www.10righedailibri.it/giochi-segnalibri

Segnalibro, anche se in ritardo!

Compliemnti si, è stata una bellissima gara ;). Il libro che hai postato si meritava il primo posto.
Per il resto, continueremo sempre a leggere, è merviglioso perdersi nelle pagine di un libro...

Car Rachele con 36 segnalibri ti meriti un bel libro in regalo! Complimenti!
manda una mail con un tuo recapito a info@10righedailibri.it.
Complimenti anche per la precisione nei riferimenti del romanzo.

Grazie a tutti peri segnalibri!Grazie a te , Elena,per i complimenti! E continuiamo tutti a leggere. Ne sono sicura, se ne avremo bisogno, un libro ci aiuterà sempre, sarà sempre il nostro amico fedele!

Complimenti Rachele :)

Di questo libro amo la protagonista, con la sua rimozione del nazismo

Segnalibro!

Cecità

Cecità 5 years 41 settimane fa

Se puoi vedere, guarda. Se puoi osservare, osserva.

Tu non sei come le altre madri

Tu non sei come le altre madri 6 years 9 settimane fa

Lascio segnalibro! Voglio acquistare questo libro!

E' l'alba

E' l'alba 6 years 52 settimane fa

bello, bello, bello!

La mennulara

La mennulara 7 years 4 settimane fa

Bene, un'altra storia femminile, e nella bella Sicilia!

'a livella poesie napoletane

'a livella poesie napoletane 7 years 9 settimane fa

Leggerlo, per abbassare le proprie ambizioni!

'a livella poesie napoletane 7 years 10 settimane fa

Totò ha detto grandi verità!

Il Capitano è fuori a pranzo

Il Capitano è fuori a pranzo 7 years 10 settimane fa

Occorre fare onore alla propria vita, ci insegna questo libro.

OLTRE L'ORIZZONTE

OLTRE L'ORIZZONTE 7 years 10 settimane fa

Parole straordinarie.

L'amore al tempo del colera

L'amore al tempo del colera 7 years 10 settimane fa

Un libro da divorare!

Meditazioni per la stanza da bagno

Meditazioni per la stanza da bagno 7 years 29 settimane fa

L'ho letto anche io; veramente è sempre lì sul bordo della vasca da bagno, ho trovato le tue 10 righe pagina 41, non credevo sarebbe stato tanto apprezzato, anche perchè son tute massime e citazioni, mi sa che hai trovato l'unica più lunga da scrivere 10 righe!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy