Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di stile0stile

Cecità

immagine copertina
José Saramago
Cecità
ed. Feltrinelli 2007 2010
10 righe da pagina 276:

Perché siamo diventati ciechi, Non lo so, forse un giorno si arriverà a conoscerne la ragione, Vuoi che ti dica cosa penso, Parla, Secondo me non siamo diventati ciechi, secondo me lo siamo, Ciechi che vedono, Ciechi che, pur vedendo, non vedono. La moglie del medico si alzò e andò alla finestra. Guardò giù, guardò la strada coperta di spazzatura, guardò le persone che gridavano e cantavano. Poi alzò il capo verso il cielo e vide tutto bianco, è arrivato il mio turno, pensò. La paura le fece abbassare immediatamente gli occhi. La città era ancora lì.

inviato il 09/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Complimenti Silvana con queste tue splendide righe hai vinto il gioco dei segnalibri di questa settimana. Per poter ottenere il tuo premio, un libro, devi fare due cose
1) scegliere le tue righe preferite fra quella che verranno pubblicate questa settimana
2) farci avere un tuo recapito a
libroincentivo@10righedailibri.it

Grazie Staff, questa info mi mancava :)

Nadia, puoi posrare anche 10 righe tratte dallo stesso libro. :)

Grande Saramago, anche se tra i miei preferiti c'è: La zattera di pietra, Viaggio in Portogallo e L'uomo duplicato sempre pubblicati da Feltrinelli :)

L'ho letto da poco, bellissimo!!!

Se puoi vedere, guarda. Se puoi osservare, osserva.

Grrrr mi hai anticipata!!! Volevo postarle io 10 righe di questo libro :(

Forse nn tutti sanno che Saramago, tra i più grandi romanzieri del Novecento, è stato premio nobel per la letteratura nel 1998. Gran belle 10 righe Silvana!!!

A mio avviso uno dei più bei romanzi di Saramago!!!

Silvana benvenuta :)

La banda dei brocchi

immagine copertina
Jonathan Coe
La banda dei brocchi
Tradotto da roberto serrai
Universale Economica Feltrinelli
10 righe da pagina 73:

"oh Dio, oh Dio, mandami un costume da bagno.Mandami un costume da bagno nella tua infinita sagezza. A qualunque costo, qualunque cosa tu voglia da me, mandami un costume da bagno. Mandamelo adesso. Farò qualsiasi cosa per te. Crederò in te. Ti prometto che crederò in te. Non smetterò mai di credere in te, aver fiducia in te, seguirti, fare tutto quello che vorrai che faccia. Tutto. Tutto quello che al mondo è in mio potere fare. Non me ne importa. No, per niente. Però per favore, per favore, dio, fammi 'sta grazia. Mandami un costume da bagno. Ti supplico. Per favore. Amen". Benjamin chiuse gli occhi, strinse forte le palpebre e ripetè quella parola. "Amen". E poi si fece silenzio. E poi si sentì un rumore.

inviato il 09/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Benvenuta Silvana!!!!

Il mondo di Sofia - romanzo sulla storia della filosofia

immagine copertina
Jostein Gaarden
Il mondo di Sofia - romanzo sulla storia della filosofia
Tradotto da Tradotto da Margherita Podestà Heir
Longanesi 1994
10 righe da pagina 217:

Nel Rinascimento si formò anche una nuova visione della natura. Che l'uomo vivesse con gioia la sua esistenza, senza più considerare la vita sulla Terra come una preparazione alla vita celeste, modificò l'atteggiamento verso il mondo fisico. La natura venne considerata come qualcosa di positivo e, secondo molti pensatori, Dio era presente nel creato perché, essendo Egli infinito, doveva trovarsi ovunque. Questa concezione viene chiamata panteismo. I filosofi medievali avevano affermato che esisteva un'insormontabile divisione tra Dio e creato. Adesso si diceva che la natura era divina, era una "manifestazione di Dio". Queste nuove idee non vennero sempre accolte con benevolenza dalla Chiesa e un esempio di tale ostilità ci viene offerto dalla vicenda di un filosofo, Giordano Bruno.

inviato il 10/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

... Egli affermò non soltanto che Dio è presente in natura.... ma anche che il cosmo è infinito. Affermazioni che gli costarono care...

Il sentiero dei nidi di ragno

immagine copertina
Italo Calvino
Il sentiero dei nidi di ragno
Garzanti-gli elefanti 1987
10 righe da pagina 51:

...Non é come Pin avrebbe voluto, perché importa loro tanto poco, adesso? vorrebbe non aver ancora preso la pistola, vorrebbe tornar dal tedesco e rimetterla al suo posto. - Per una pistola, - dice Miscèl, - non val la pena rischiare. Poi é un modello antiquato. pesante, s'inceppa. ... Pin non sente più niente. ormai é sicuro che non darà loro la pistola, ha i lucciconi agli occhi e una rabbia gli stringe le gengiv. I grandi sono una razza ambigua e traditrice, non hanno quella serietà terribile nei giochi propria dei ragazzi, pure hanno anch'essi i loro giochi, sempre più seri, un gioco dentro l'altro che non si riesce mai a capire quale é il gioco vero. Prima sembrava che giocassero con l'uomo sconosciuto contro il tedesco, adesso da soli contro l'uomo sconosciuto, non ci si può mai fidare di quel che dicono...

inviato il 21/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

complimenti, con queste 10righe hai vinto il gioco maturarighe!
Ti vengono assegnati 3 libri incentivo e dovrai scegliere a chi assegnare il terzo premio! :)

aggiungo segnalibro

Non conoscevo questo libro di calvino!!!

Partecipo a Maturarighe +http://scrivi.10righedailibri.it/maturarighe/

New York

immagine copertina
Edward Rutherfurd
New York
Oscar Mondadori
10 righe da pagina 291:

Osservava il modo elegante in cui lei faceva le cose, la stupefacente leggerezza con la quale si muoveva, la sottile inflessione con cui poteva alterare il significato di una singola parola, o suggerire una battuta ironica; e, per contro, la sorprendente franchezza con la quale talvolta si esprimeva quando altri interlocutori preferivano magari essere meno diretti. Tutte queste cose per James erano nuove e affniscanti. Eppure, nello stesso tempo, percepiva in lei una tensione più intima, un lato oscuro dell'anima, e quella vulnerabilità lo faceva sentire protettivo verso di lei. Forse, pensava, era proprio il suo braccio, forte ma tenero, che Vanessa desiderava segretamente.

inviato il 13/06/2012
Nei segnalibri di:

L'arpa di Turlough O'Carolan

immagine copertina
Giuseppe Marino
L'arpa di Turlough O'Carolan
Talmus Art
10 righe da pagina 27:

Vennero accesi i fuochi e le torce. Il mondo si illuminò di luce
nuova. Ora gli uomini ballavano intorno al fuoco e i più coraggiosi,
invece, saltavano sopra per auspicarsi un raccolto abbondante.
Mangiavano e bevevano allegramente, discutendo di ogni cosa. Le
fanciulle erano state catturate dagli spasimanti predatori: tra poco
si sarebbe celebrato il rito dell’amore.
Fu piantato un palo nel grembo della madre terra e si diede
inizio a un altro ballo rituale: ora si ballava alla vita e si inneggiava
all’amore: gli opposti bramavano l’unione. Vi parteciparono tutti,
fin quando, esausti e ubriachi, presero posto e si sedettero intorno
al fuoco.
La luna, nel cielo, era magnifica.

inviato il 13/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Benvenuto Giuseppe, ora aspettiamo anche 10 righe dai libri che leggi :))

COMPLEANNI D'AUTORE

immagine copertina
WILLIAM BUTLER YEATS
COMPLEANNI D'AUTORE
10righedailibri 1865

WILLIAM BUTLER YEATS
Nato il 13 giugno 1865
Premio Nobel per la letteratura 1923
Poeta e drammaturgo irlandese

inviato il 13/06/2012
Nei segnalibri di:

Il libro è

immagine copertina
Antonio Capolongo
Il libro è
10 righe dai libri 2012

I libri elevano la qualità della vita, in ogni caso.
(Antonio Capolongo)
.
.
.
Fonte: il libro è http://scrivi.10righedailibri.it/il-libro-%C3%A8

inviato il 13/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

bella anche l'immagine! Di chi è il dipinto?

segnalibro

bella anche l'immagine!

Immagine suggerita da Angelo Guastella

Pensieri sui libri

immagine copertina
Susanna Tamaro
Pensieri sui libri
10 righe dai libri

I libri servono a capire e a capirsi, e a creare un universo comune anche in persone lontanissime.

inviato il 13/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Frase straordinaria!

Morire dal Ridere

immagine copertina
Antonietta Maria Usardi
Morire dal Ridere
0111 edizioni
10 righe da pagina 120:

Il giorno in cui il piccolo Robespierre arrivò a bottega era una soleggiata mattina autunnale, di quelle che da queste parti capitano una volta ogni tanto durante l’anno.
Il bambino, cinque anni compiuti il primo aprile, porta in dote, come unico bagaglio, una valigia di velluto nero da cui sbuca un indecoroso pigiama giallo canarino, una borsa piena di libri da colorare, una lettera per gli zii, che da quel momento in poi saranno i suoi tutori legali fino alla maggiore età, una chioma arruffata di riccioli color carota dalla sfumatura impresentabile e un sorriso così beato stampato sulla faccia che nemmeno il Signore Iddio l’ultimo giorno della creazione.
Ben inteso, io Lui non l’ho mai visto di persona (e, detto tra noi, non ho tutta questa fretta di conoscerlo ) ma immagino dovesse essere piuttosto soddisfatto di cotanta opera, se non altro al pensiero di potersi finalmente godere la pensione per i secoli dei secoli.

inviato il 14/06/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Benvenuta Lille809 :)

Biglietto d'amore

Biglietto d'amore 5 years 40 settimane fa

Amore e ricette di cucina. è ancora attuale!

Biglietto d'amore 6 years 42 settimane fa

-Ma voi non siete monache? Non avete una regola?- chiese Hadlaub che aveva notato alcune nomalie.
-Questo non é un convento, seguiamo solo la regola che ci siamo data noi. E' un rifugio di donne che, per ragioni diverse, sono state costrette a fuggire il mondo. spose maltrattate, vedove sole e senza mezzi di sostentamento, donne che hanno servito per tutta la vita in casa di ricchi signori e poi sono state lasciate in mezzo alla strada quando non erano più utili, fidanzate abbandonate alla vigilia delle nozze, e altre vicende del genere. (pag.88)

Tu non sei come le altre madri

Tu non sei come le altre madri 5 years 40 settimane fa

Segnalibro!

Venuto al mondo

Venuto al mondo 6 years 37 settimane fa

Libro straordinario!

Viaggio al termine della notte

Viaggio al termine della notte 6 years 41 settimane fa

Bello!

Il Capitano è fuori a pranzo

Il Capitano è fuori a pranzo 7 years 9 settimane fa

Troppo forte Bukowski!! se trovo Factotum metto anche io le 10 righe!!

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy