Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di carraraitalo

Poker Bianconero

immagine copertina
Roberto Savino
Poker Bianconero
Roberto Savino 2015
10 righe da pagina 16:

Uscita con le ossa rotte dall’ultima Champions League, complici errori propri e decisioni
assurde prese nell’atto decisivo della prima fase, la Juventus si rituffa nella
competizione europea con tanta voglia di far bene e con la consapevolezza di essere
la prima, se non l’unica, squadra italiana a poter imprimere una svolta positiva per il
tanto bistrattato calcio italiano. A Torino, contro il Malmö, mister Allegri rinuncia a Pereyra
(squalificato), proponendo la sola novità di Asamoah al suo posto rispetto alla
gara casalinga vinta contro l’Udinese. Non ha un gran ritmo la Juve nei primi minuti di
match e, per questo, fatica non poco a trovare varchi per infilare l’attenta e rocciosa
difesa svedese. Pogba è impreciso in orizzontale e in un paio di occasioni regala
pericolosi palloni ad un Malmö tutt’altro che arrendevole, mal sfruttati dalle legnose
gambe avversarie, ma al minuto 18 Buffon è tempestivo nel chiudere lo specchio
ad Eriksonn sul profondo traversone da destra che procura più di un brivido.

inviato il 14/03/2016
Nei segnalibri di:

Commenti

Complimenti! Le tue 10 righe sono state scelte per il libro incentivo settimanale! Ricordati di scegliere le tue 10 righe preferite di questa settimana, riportando qui nei commenti il link delle righe scelte. Grazie :-)

Grazie mille, Roberto Savino sarà soddisfatto anche di questo risultato. La Juve regala soddisfazioni e lui ci regala i suoi bellissimi libri.

Ciao Alessandra, le tue 10righe sono nella finale settimanale di marzo. :-)

I più bei libri sulla Juve li scrive lui Roberto Savino.......TOP!

;-)

Strepitosa Juve

immagine copertina
Roberto Savino
Strepitosa Juve
Ultra (collana Ultra sport) 2014

"Tre minuti per batterlo e poi, sempre lui, Andreino Pirlo, il pittore rinascimentale del 1400, quasi 1500, spolvera l'incrocio con un destro dorato, con palla incastonata sul palo più lontano di una porta illuminata come una cornice, per un dipinto che sfratta l'Incredulità di San Tommaso dagli Uffizi..." STREPITOSA JUVE, Fiorentina- Juventus 0-1

inviato il 16/06/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Te lo manderò a parte quello con la maglietta ahahhahahah :D

Grazie mille " EROINA" l' importante è che il libro non sia intitolato Forza Milan, ahahahaha

Ciao Alessandra, ti regalo il mio libro incentivo... Ps: una milanista che regala un libro a una Juventina con 10 righe intitolato"Strepitosa Juve" devi ammetterlo... Fa di me "un Eroina" ahahhaha :D Ciao Ale :)

Grazie mille a tutti per i segnalibri che ci hanno permesso di andare in finale con questo bellissimo libro. Grazie a Roberto Savino per averlo scritto e allo staff di 10 righe dai libri per averci mandato in finale...adesso da buoni juventini speriamo anche di vincere ;-)

Ciao Alessandra sei in finale con le 10 righe scelte dalla redazione... Buone letture :D

Alex Del Piero. Minuto per minuto (ED.Aggiornata Brossura)

immagine copertina
Savino Roberto
Alex Del Piero. Minuto per minuto (ED.Aggiornata Brossura)
Ultra (collana Ultra sport) 2012
10 righe da pagina 244:

Con la sua classe in campo e fuori, Del Piero partecipa attivamente alla cavalcata di una compagine di imbattibili in campionato, guidata da un tecnico che si farebbe scuoiare pur di non perdere un match. Lo struggente saluto nell'ultimo incontro casalingo contro l'Atalanta resterà negli annali dello sport, con un intero popolo che restituisce al suo Campione lacrime di zucchero intrise di amore, riconoscenza e passione, capaci da sole di riportarlo sull'Everest dell'immortalità.

inviato il 04/12/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Alessandra, precisazione (ma magari lo sai già!):
le 10 righe dovrai sceglierle tra quelle che verranno pubblicate nel prossimo concorso!

Ciao Alessandra!
Le tue 10righe sono state le più segnalibrate della settimana.
Ti aggiudichi quindi un libro incentivo.

Scegli le tue dieci righe preferite alle quali assegnare un libro incentivo!

Grazie, lo staff di 10 righe!

Oltre a segnalibrate, mettete anche voi le vostre righe.

senalibrata a manetta forza alex

Giuliana, potresti anche pubblicare anche tu qualche riga...

Il buon vecchio e la bella fanciulla

immagine copertina
Italo Svevo
Il buon vecchio e la bella fanciulla
I corvi Dall'oglio 1938
10 righe da pagina 53:

Si destò coperto da un sudore freddo: la grande angina lo crocifiggeva sul letto, Moriva. La morte, nella stanza, non era rappresentata che da un batter d'ali. Era la morte stessa che era penetrata in lui assieme alla spada velenosa che s'arcuava nel suo braccio e nel suo petto. Egli era tutto dolore e paura. Più tardi pensò che alla sua disperazione avesse collaborato anche il rimorso per il sozzo sogno. Ma nel grande dolore potevano capire tutti i sentimenti che nella sua vita gli avessero offuscata l'anima e perciò anche la sua avventura con la giovinetta.

inviato il 21/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Fa nulla, poi le pubblicherò di nuovo

Credevo le avessi caricate come 10 righe "normali" infatti non c'è il post partecipo a.... quindi non vedevo il tuo errore... per questo non capivo :D ciaoooo

già fatto, ma non me le cancella. Le voglio cancellare perché non è un nobel, non posso partecipare al gioco.
Caricherò queste righe la prox settimana.

non so perchè tu voglia cancellarle... Ma se vuoi basta che vai nella tua pagina e sotto le tue 10 righe c'è scritto elimina...

staff, potete cancellare queste righe? Grazie

ALTRI COLORI

immagine copertina
Orhan Pamuk Premio Nobel Lettaratura 2006
ALTRI COLORI
Einaudi 2007
10 righe da pagina 249:

Quando avevo otto anni,mia madre mi donò un diario con una chiave e un lucchetto.
Per me fu un regalo preziosissimo.
Che quel taccuino così raffinato non fosse importato dall'estero ma fatto in Turchia è di per se interessante.
Prima di ricevere il mio elegante diario verde non mi era mai venuto in mente di avere un quaderno segreto in cui registrare i miei pensieri,o di chiuderlo con un lucchetto e di infilarmi in tasca la chiave,probabilmente la prima volta che avessi mai avuto.
Ciò significava che adesso avrei potuto produrre, possedere e controllare un testo segreto.
Dunque una sfera estremamente privata: questo rendeva più attraente ai miei occhi l'idea di scrivere, e mi incoraggiava a farlo.
Fino a quel momento non mi era mai venuto in mente che la scrittura fosse un atto privato. La gente scriveva per i giornali,per i libri o per altre pubblicazioni, o almeno così pemsavo.
Era come se il mio quaderno chiuso a chiave mi sussurrasse:Aprimi e scrivi qualcosa, ma non far vedere a nessuno quello che hai scritto.

inviato il 21/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

L'immoralista

immagine copertina
André Gide
L'immoralista
Tradotto da Eugenia Scarpellini
La Biblioteca di Repubblica 2003
10 righe da pagina 39:

Dico: mi sembrava; perché allora, dalla mia più lontana infanzia, ritornavano finalmente a me mille bagliori, mille sensazioni perdute. La coscienza dei miei sensi, che ritrovavo di nuovo, mi permetteva di riconoscerli con animo turbato. Sì, i miei sensi, risvegliati, scoprivano una loro storia, ricostruivano un loro passato. Vivevano! Non avevano mai smesso di vivere e rivelavano, anche dopo i miei anni di studio, una loro vita latente e fugace.
Quel giorno non feci nessun incontro e ne fui contento: trassi di tasca un piccolo Omero che, dalla partenza da Marsiglia, non avevo più riaperto, rilessi tre frasi dell' "Odissea", le imparai, poi, trovando nel loro ritmo un alimento sufficiente e godendone pienamente, chiusi il libro e rimasi a lungo così, tremante, più vivo di quanto non credessi possibile, con la mente frastornata di felicità.

inviato il 21/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

grazieeeee :) sono contentissima :) regalo il libro incentivo a Francesca Petretto per la citazione su Venezia tratta da Thomas Mann

Ciao! Le tue righe sono le più segnalibrate del giuoco domenicale, ti aggiudichi un libro incentivo! :)

Premio Nobel nel 1947

Anthologie de la Poesie Lyrique Fraçaise

immagine copertina
T:Landolfi. F:Muzi
Anthologie de la Poesie Lyrique Fraçaise
Sansoni 1950
10 righe da pagina 52:

Quand vous serez bien vieille, au soir, à la chandelle,
Assise auprès du feu, dévidant et filant,
Direz, chantant mes vers, en vous émerveillant :
« Ronsard me célébrait du temps que j'étais belle. »

Lors, vous n'aurez servante oyant telle nouvelle,
Déjà sous le labeur à demi sommeillant,
Qui au bruit de mon nom ne s'aille réveillant,
Bénissant votre nom de louange immortelle.

Je serai sous la terre et, fantôme sans os,
Par les ombres myrteux je prendrai mon repos.
Vous serez au foyer une vieille accroupie,

Regrettant mon amour et votre fier dédain.
Vivez, si m'en croyez, n'attendez à demain :
Cueillez dès aujourd'hui les roses de la vie.

inviato il 21/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

PIERRE RONSARD

il paese delle prugne verdi

immagine copertina
Herta muller
il paese delle prugne verdi
Tradotto da Alessandra Henke
Keller 2007
10 righe da pagina 144:

PROLETARI DI TUTTI I PAESI UNITEVI
E in basso per terra camminavano scarpe che potevano abbandonare il Paese solo con la fuga.Sul selciato si sollevavano scarpe scivolose,polverose,rumorose o silenziose.
Sentivo che avevano strade diverse,che un giorno come molte scarpe,non avrebbero piu' camminato sotto questo slogan.
Le scarpe di Paul non venivano piu' qui.Dall'altro ieri non era piu' venuto al lavoro.
Una volta scomparso,il suo segreto divenne un pettegolezzo.Tutti credettero di conoscere la sua morte.Vedevano nella fuga sfortunata un desiderio coomune che trascinava una volta l'uno una volta l'altro alla morte.Non rinunciavano a questo desiderio.

inviato il 21/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

Premio Nobel 2009

Grazie a voi siete sempre gentilissimi,naty

PROLETARI DI TUTTI I PAESI UNITEVI
E in basso er terra camminavano scarpe che potevano abbandonare il Paesesolo con la fuga.Sul selciato si sollevavano scarpe scivolose,polverose,rumorose o silenziose.
Sentivo che avevano strade diverse,che un giorno come molte scarpe,non avrebbero piu' camminato sotto questo slogan.
Le scarpe di paul non venivano piu' qui.Dall'altro ieri non era piu' venuto al lavoro.
Una volta scomparso,il suo segreto divenne un pettegolezzo.Tutti credettero di conoscere la sua morte.Vedevano nella fuga sfortunata un desiderio coomune che trascinava una volta l'uno una volta l'altro alla morte.Non rinunciavano a questo desiderio.

Scrivile nei commenti e le integriamo. Ciao Naty :))

Sono rimaste le prugne...nel piatto,oggi è un disastro con queste 10 righe!!!

COMPLEANNI D'AUTORE

immagine copertina
Samuel Taylor Coleridge
COMPLEANNI D'AUTORE
10righedailibri 1772

Buon compleanno Samuel Coleridge! (Nato il 21 ottobre 1772)

A un tratto, il vento cessò, e cadder le vele; fu una desolazione ineffabile: si parlava soltanto per rompere il silenzio del mare.

Solitario in un soffocante cielo di rame, il sole sanguigno, non più grande della luna, si vedeva a mezzogiorno pender diritto sull’albero maestro.

Per giorni e giorni di seguito, restammo come impietriti, non un alito, non un moto; inerti come una nave dipinta sopra un oceano dipinto.

Acqua, acqua da tutte le parti; e l’intavolato della nave si contraeva per l’eccessivo calore; acqua, acqua da tutte le parti; e non una goccia da bere!

Il mare stesso si putrefece. O Cristo! che ciò potesse davvero accadere? Sì; delle cose viscose strisciavano trascinandosi su le gambe sopra un mare glutinoso.

[...]

Ohimè! che sguardi terribili mi gettavano, giovani e vecchi! In luogo di croce, mi fu appeso al collo l’Albatro che avevo ucciso.
(La ballata del vecchio marinaio)

inviato il 21/10/2012
Nei segnalibri di:

La morte a Venezia

immagine copertina
Thomas Mann
La morte a Venezia
Tradotto da B. Dal Lago Veneri
Newton Compton 2006
10 righe da pagina 169:

Questa era Venezia, la bella lusinghiera e ambigua, la città metà fiaba e metà trappola, nella cui atmosfera corrotta l'arte un tempo si sviluppò rigogliosa, e che suggerì ai musicisti melodie che cullano in sonni voluttuosi. All'errante sembrava che i suoi occhi si abbeverassero di quella suntuosità, che il suo orecchio fosse corteggiato da quelle melodie; ricordava anche che la città era malata, ma lo teneva nascosto per sete di guadagno, e scrutava con maggior frenesia la gondola che ondeggiava davanti a lui.

inviato il 21/10/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

ok, grazie ancora :)

ciao! ti dono il libro incentivo :) scrivi alla redazione per indicare un indirizzo cui spedirlo :)

:) Thomas Mann, premio Nobel 1929

:')

Partecipo al Giuoco domenicale #3: Nobel link http://scrivi.10righedailibri.it/giuoco-domenicale-3-nobel

Strepitosa Juve

Strepitosa Juve 2 years 45 settimane fa

Cara Alessandra, sei sempre la solita straccia segnalibri a tradimento, ma ti vogliamo bene lo stesso. Il libro comunque merita davvero, ricco di particolari e completo, grazie Roberto Savino, di quest'altra perla come dice Alessandra. Magari metterò anche io le mie 10 righe dal tuo libro.

Alex Del Piero. Minuto per minuto (ED.Aggiornata Brossura)

Alex Del Piero. Minuto per minuto (ED.Aggiornata Brossura) 4 years 20 settimane fa

Segnalibrato. Ghazal dice più o meno in Persiano : E 'come andare in campo con chi ha guidato il team di imbattibilità, e io sono d'accordo con lui, bravo Roberto Savino.

Il vangelo segreto – La verità della Milano perduta

Il vangelo segreto – La verità della Milano perduta 4 years 27 settimane fa

Libro avvincente, grazie Alessandra per queste 10 righe

La vita segreta dei maschi

La vita segreta dei maschi 5 years 6 giorni fa

Aggiungo segnalibro anche se in ritardo ma non sono riuscito a farlo prima, comunque Cristina é sempre la numero1

Alex Del Piero Minuto per minuto

Alex Del Piero Minuto per minuto 5 years 11 settimane fa

lo sai che il mio cuore é giallo azzurro, ma tu sei troppo forte,segnalibro aggiunto

Alex Del Piero Minuto per minuto 5 years 11 settimane fa

lo sai che il mio cuore é giallo azzurro, ma tu sei troppo forte,segnalibro aggiunto

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy