Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di nikdark

Antologia di Spoon River

immagine copertina
Edgar Lee Masters
Antologia di Spoon River
Tradotto da Fernanda Pivano
Giulio Einaudi Editore 1985
10 righe da pagina 22:

Sarah Brown

Maurice, non piangere, non sono qui sotto il pino.
L'aria profumata della primavera bisbiglia nell'erba dolce,
le stella scintillano, la civetta chiama,
ma tu ti affliggi, e la mia anima si estasia
nel nirvana beato della luce eterna!
Va' dal cuore buono che è mio marito,
che medita su ciò che lui chiama la nostra colpa d'amore:-
digli che il mio amore per te, e così il mio amore per lui,
hanno foggiato il mio destino - che attraverso la carne
raggiunsi lo spirito e attraverso lo spirito, pace.
Non ci sono matrimoni in cielo,
ma c'è l'amore.

inviato il 14/02/2014
Nei segnalibri di:

LibriAcasa Zimella (VR)

immagine copertina
LibriAcasa Zimella (VR)
LibriAcasa Zimella (VR)
LibriAcasa Zimella (VR)

Con i libri si viaggia talmente tanto che, per non perdersi, si ha bisogno di... un mappamondo!!!
Nella libreria in camera mia, non ci sono solo libri, ma anche cd, dvd, fumetti, cartoline, poster, vecchi giocattoli, una super8 e... una testa africana... di legno!

inviato il 11/02/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Il mondo è ingiusto

immagine copertina
Oscar Niemeyer
Il mondo è ingiusto
A. MONDADORI
10 righe da pagina 35:

104 anni
Quando mi guardo alle spalle penso che il mondo è perverso e la vita non è uno scherzo.
La vita è breve, dura il tempo di un attimo.
Quanto più si vive, più grande è la sofferenza cui si va incontro. Non appena si comincia a prendere una direzione, a maturare, già arriva il momento di dire addio alla famiglia, agli amici.
Penso che la vita è, in definitiva, un'esperienza che si vive contro il male, contrastando il male.
Come si fa? Fissando una serie di principi.
Nel mio caso, la battaglia per ciò che ho sempre ritenuto giusto: l'uguaglianza. Proprio perchè la sofferenza degli altri è anche la nostra e noi siamo parte del mondo. In tutti i casi, il risultato è sempre lo stesso: alla fine si sparisce. La vita è un soffio. Per questo bisogna imparare ad attraversarla in modo decente

inviato il 09/04/2013
Nei segnalibri di:

Le città invisibili

immagine copertina
Italo Calvino
Le città invisibili
A. MONDADORI
10 righe da pagina 51:

Gli antichi costruirono Valdrada sulle rive d'un lago con case tutte verande una sopra all'altra e vie alte che affacciano sull'acqua i parapetti a balaustra. Così il viaggiatore vede arrivando due città: una diritta sopra il lago e una riflessa capovolta. Non esiste o avviene cosa nell'una Valdrada che l'altra Valdrada non ripeta, perché la città fu costruita in modo che ogni suo punto fosse riflesso dal suo specchio, e la Valdrada giù nell'acqua contiene non solo tutte le scanalature e gli sbalzi delle facciate che s'elevano sopra il lago ma anche l'interno delle stanze con i soffitti e i pavimenti, la prospettiva dei corridoi, gli specchi degli armadi.

inviato il 26/03/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

ok, ottimo!

Niccolò abbiamo condiviso le tue 10 righe su Twitter :)

Tutti i Racconti - Vol. I

immagine copertina
Howard Phillips Lovecraft
Tutti i Racconti - Vol. I
A. MONDADORI
10 righe da pagina 5:

Mi chiamo Jervas Dudley e fin dalla prima infanzia sono stato un sognatore e un visionario. Ricco al punto da non dovermi preoccupare del lavoro e inadatto per temperamento a una normale carriera scolastica(o agli intrattenimenti dei miei amici), sono sempre vissuto in regioni che non appartengono a questo mondo; ho passato adolescenza e giovinezza sulle pagine di piccoli libri sconosciuti ai più, e tra i campi e i boschi della proprietà che circanda la casa dei miei avi. Non credo che ciò che ho letto in quei libri, o visto in quei boschi, corrisponda esattamente a ciò che leggono o vedono gli altri ragazzi della mia età, ma di questo tacerò per non confermare le beffarde ipotesi sulla mia salute mentale che ogni tanto sento mormorare tra gli infermieri.

inviato il 25/03/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie!! :)

Benvenuto Niccolò :)

Le città invisibili

immagine copertina
Italo Calvino
Le città invisibili
Tradotto da Presentazione dell'autore con uno scritto di Pier Paolo Pasolini
Oscar Mondadori 2012
10 righe da pagina 63:

Le città e gli scambi
Eutropia è non una ma tutte questa città insieme; una sola è abitata, le altre vuote; e questo si fa a turno. Vi dirò ora come. Il giorno in cui gli abitanti di Eutropia si sentono assalire dalla stanchezza, e nessuno supporta più il mestiere, i suoi parenti, la sua casa e la sua via, i debiti, la gente da salutare o che saluta, allora la cittadinanza decide di spostarsi nella città vicina e che è li ad aspettarli, vuota e come nuova, dove ognuno prenderà un altro mestiere, un'altar moglie, vedrà un altro paesaggio aprendo la finestra, passerà le sere in altri passatempi amicizie maldicenze.
Così la loro vita si rinnova di trasloco in trasloco, tra città che per l'esposizione o la pendenza o i corsi d'acqua o i venti si presentano ognuna con qualche differenza dalle altre.

inviato il 09/04/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

Grazie a tutti! !!! felice settimana ed auguri di Buona Pasqua,Naty

Ciao Natalina!!! Questa settimana le tue 10righe sono risultate le più segnalibrate
Hai vinto un libro incentivo!
Lunedì prossimo ricorda di inviare una mail a libroincentivo@10righedailibri.it indicandoci il tuo indirizzo e le 10righe che preferisci tra quelle postate da oggi a domenica 20 aprile

Il giudizio sull'architettura

immagine copertina
Robert Byron
Il giudizio sull'architettura
Tradotto da Renzo Dubbini e Angelo Maggi
Umberto Allemandi & C. 2006
10 righe da pagina 50:

L'influenza del paesaggio naturale si percepisce, come è stato già detto, in tutte le arti. E' maggiore, ovviamente, nelle arti visive. E da un rilevante punto di vista l'architettura rappresenta un caso particolare rispetto a queste arti. Ciò riguarda il suo rapporto con la luce. L'effetto artistico di ogni edificio può essere analizzato considerando gli effetti della luce sul materiale e il simultaneo disegno delle ombre. [...] La forma e il materiale dell'architettura devono sempre essere giudicati in relazione ai problemi della luce, che sono destinati a prevalere. [...]
Sotto un altro aspetto l'architettura è la più importante delle arti visive; per il fatto che i suoi effetti e le sue proprietà devono essere giudicati non solo in relazione alle caratteristiche generali del paese al quale appartiene, ma anche per le particolari condizioni dei luoghi in cui è collocata.

inviato il 08/04/2014
Nei segnalibri di:

Il Profumo

immagine copertina
Patrick Suskind
Il Profumo
Tradotto da G. Agabio
Casa editrice TEA (collana Teadue) 2013

Gli uomini potevano chiudere gli occhi davanti alla grandezza, davanti all'orrore e turarsi le orecchie davanti a melodie o a parole seducenti. Ma non potevano sottrarsi ai profumi. Poiché il profumo è fratello del respiro. Con esso penetrava gli uomini, a esso non potevano resistere, se volevano vivere. E il profumo scendeva in loro, direttamente al cuore e là distingueva categoricamente la simpatia dal disprezzo, il disgusto dal piacere, l'amore dall'odio. Colui che dominava gli odori, dominava il cuore degli uomini.

inviato il 01/04/2014
Nei segnalibri di:

Ragione e sentimento

immagine copertina
Jane Austen
Ragione e sentimento
Tradotto da Monica Luciano
Classici Oscar Mondadori 2012
10 righe da pagina 112:

"Sono convinto" disse Edward "che godiate genuinamente tutto il piacere di una bella veduta che dichiarate. Ma, a fronte di questo, vostra sorella deve concedermi di non provare più di quello che dico io. Mi piace una bella vista, ma non in base ai principi del pittoresco. Non mi piacciono gli alberi contorti, ritorti, piegati. Li ammiro molto di più se sono alti, dritti e ricchi di foglie. Non mi piacciono i cottage in rovina e pericolanti. Non amo appassionatamente le ortiche, i cardi o i boccioli di erica. Trovo più piacere in una comoda fattoria che in una torre diroccata, e una schiera di contadini lindi e allegri mi aggrada di più dei più affascinanti banditi del mondo."

inviato il 01/04/2014
Nei segnalibri di:

Walkscapes. Camminare come pratica estetica

immagine copertina
Francesco Careri
Walkscapes. Camminare come pratica estetica
Giulio Einaudi editore 2006
10 righe da pagina 108:

A Line Made by Walking produce una sensazione di infinito, è un lungo segmento che si arresta agli alberi che chiudono il campo visuale, ma che potrebbe continuare a percorrere tutto il pianeta. L'immagine dell'erba calpestata contiene in sè la presenza dell'assenza: assenza dell'azione, assenza del corpo, assenza dell'oggetto. Ma d'altra parte è inequivocabilmente il risultato dell'azione di un corpo ed è un oggetto, un qualcosa che si situa tra la scultura, una performance e un'architettura del paesaggio.

inviato il 25/03/2014
Nei segnalibri di:

Il grande Gatsby

immagine copertina
F. Scott Fitzgerald
Il grande Gatsby
Tradotto da Fernanda Pivano
Arnoldo Mondadori Editore 2013
10 righe da pagina 55:

Sorrise con aria comprensiva, molto più che comprensiva. Era uno di quei sorrisi rari, dotati di un eterno incoraggiamento, che si incontrano quattro o cinque volte nella vita. Affrontava, o pareva affrontare, l'intero eterno mondo per un attimo, e poi si concentrava sulla persona a cui era rivolto con un pregiudizio irresistibile a suo favore. La capiva esattamente fin dove voleva essere capita, credeva in lei come a lei sarebbe piaciuto credere in se stessa, e la assicurava di aver ricevuto da lei esattamente l'impressione che sperava di produrre nelle condizioni migliori.

inviato il 28/02/2014
Nei segnalibri di:

La favola di Amore e Psiche

immagine copertina
Apuleio
La favola di Amore e Psiche
Tradotto da Gabriella D'Anna
Newton Compton editori 2011
10 righe da pagina 94:

Psiche,prostrata a terra, cercava di seguire con gli occhi il volo dello sposo fin dove poteva, e intanto sfogava l'angoscia del suo animo con lamenti disperati.
Poi, quando il movimento delle ali portò via Cupido nella profondità dello spazio e lo rese invisibile, lei si gettò giù a capofitto dalla sponda del fiume vicino.
Ma il fiume gentile,certamente in omaggio a quel dio che sa dar fuoco perfino alle acque, e temendo anche per sé, subito l'avvolse tra le sue onde senza farle alcun male e la depose sopra la riva erbosa e cosparsa di fiori.

inviato il 15/02/2014
Nei segnalibri di:

La libreria stregata

immagine copertina
Christopher Morley
La libreria stregata
Tradotto da Rosanna Pelà ed Enrico Piceni
Sellerio 2011
10 righe da pagina 125:

I libri contengono i pensieri e i sogni degli uomini, le loro speranze e i loro sforzi e tutti i loro ruoli immortali. È attraverso i libri che la maggior parte di noi arriva a comprendere quanto la vita sia degna di essere vissuta. […] I libri rappresentano l’immortalità della razza, il padre e la madre di tutto quanto merita di essere nutrito nei nostri cuori. Diffondere buoni libri, seminarli in cervelli fertili, propagare la comprensione e l’amore per la vita e per la bellezza, non è questa una missione abbastanza alta per un uomo? Il librario è realmente lo stendardo della verità.
[…] L’inchiostro da stampa ha sostenuto per molti anni una gara contro la polvere da sparo. L’inchiostro è in condizioni d’inferiorità, in certo modo, poiché con la polvere da sparo si può distruggere un uomo in mezzo secondo, mentre ci possono volere vent’anni per distruggerlo con un libro. Ma la polvere da sparo distrugge se stessa insieme con le sue vittime mentre un libro può continuare a non esplodere per secoli.

inviato il 13/02/2014
Nei segnalibri di:

Antologia di Spoon River

immagine copertina
Edgar Lee Masters
Antologia di Spoon River
Tradotto da Fernanda Pivano
Giulio Einaudi Editore 1985
10 righe da pagina 22:

Sarah Brown

Maurice, non piangere, non sono qui sotto il pino.
L'aria profumata della primavera bisbiglia nell'erba dolce,
le stella scintillano, la civetta chiama,
ma tu ti affliggi, e la mia anima si estasia
nel nirvana beato della luce eterna!
Va' dal cuore buono che è mio marito,
che medita su ciò che lui chiama la nostra colpa d'amore:-
digli che il mio amore per te, e così il mio amore per lui,
hanno foggiato il mio destino - che attraverso la carne
raggiunsi lo spirito e attraverso lo spirito, pace.
Non ci sono matrimoni in cielo,
ma c'è l'amore.

inviato il 14/02/2014
Nei segnalibri di:

LibriAcasa Zimella (VR)

immagine copertina
LibriAcasa Zimella (VR)
LibriAcasa Zimella (VR)
LibriAcasa Zimella (VR)

Con i libri si viaggia talmente tanto che, per non perdersi, si ha bisogno di... un mappamondo!!!
Nella libreria in camera mia, non ci sono solo libri, ma anche cd, dvd, fumetti, cartoline, poster, vecchi giocattoli, una super8 e... una testa africana... di legno!

inviato il 11/02/2014
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy