Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Pagina di Patrizia Frac

Il colore del latte

immagine copertina
Nell Leyshon
Il colore del latte
Corbaccio
10 righe da pagina 67:

pigliò un foglio di carta e zuppò la penna nell'inchiostro, tracciò sulla carta due linee, una linea che veniva giù e poi una sotto di traverso. L è una l, disse, ed è l'inizio della parola la.

inviato il 12/01/2015
Nei segnalibri di:

Tre tazze di tè

immagine copertina
Greg Mortenson - David Oliver Relin
Tre tazze di tè
Tradotto da Stefano Viviani
Mondadori 2006
10 righe da pagina 58:

In un periodo di intenso conflitto tra India e Pakistan, Greg era infastidito dal modo in cui gli studenti indiani e pachistani giocavano alla guerra nell'intervallo, fingendo di mitragliarsi e decapitarsi a vicenda. "A parte questo era un posto magnifico per andare a scuola" racconta. "Era come una piccola ONU. C'erano 28 differenti nazionalità e celebravano tutte le festività :Hannukah, Natale, Diwili, la festa di Id."

inviato il 23/05/2013
Nei segnalibri di:

La mennullara

immagine copertina
Simonetta Agnello Hornby
La mennullara
Feltrinelli 2002
10 righe da pagina 67:

Lavorava quasi con gioia: Don Giovannino la ricordava inginocchiata, assorta, ma attenta a tutto: sentiva a distanza l'avvicinarsi della sua giumenta ed era la prima a salutarlo con uno squillante : "S'abbenadica, don Giovannino". La vide crescere e diventare una ragazzina ben proporzionata dal corpo magro per la fame che aveva dentro, ma armonioso, il viso ovale, due occhi vivacissimi dalle lunghe ciglia e un bel sorriso che le si apriva sui denti irregolare e sporgenti.

inviato il 30/04/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Un romanzo difficile da ambientare nel tempo, a leggerlo sembra una storia di fine 800 o primi 900, ma è una storia che si vive nella Sicilia del 1963, avvincente, mi è piaciuto

Pirate

immagine copertina
Celia Ress
Pirate
Tradotto da Daniele V.
Salani Editore 2005
10 righe da pagina 90:

"non puoi diventare loro amica" "perchè no?" "perchè sono schiavi" pronunciò l'ultima parola con lenta deliberazione, come quando si parla a un imbecille. "Sono esseri umani, Carnee sangue come noi" Lo guardai " E se ti dicessi che non credo che si debbano ridurre le persone in schiavitù?" Sembrò sinceramente sbalordito.

inviato il 03/04/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Scusate errore di battitura non è Celai ma Celia Ress

Prestiti scaduti

immagine copertina
Petros Markaris
Prestiti scaduti
Tradotto da Andrea Di Gregorio
Bompiani
10 righe da pagina 28:

ho fiducia nelle capacità di Adriana di riuscire a cavarsela con i soldi che potrò metterle nel borsellino – anche se a causa della sua insistenza ho un problema in più: le rate della Seat Ibiza nel bel mezzo della crisi economica.
La situazione negli uffici ricorda un po’ l’atmosfera della chiamata alle armi sotto la dittatura nel 1974, quando i turchi avevano invaso Cipro. Le voci si accavallano senza tregua e ognuno dice quello che gli pare. C’è chi sostiene che taglieranno completamente la tredicesima, chi invece dice che la dimezzeranno, un altro ancora dissente, convinto che taglieranno il venticinque per cento a Natale, il venticinque per cento a Pasqua e diminuiranno le ferie annuali…

inviato il 29/03/2013
Nei segnalibri di:

I libri di Luca

immagine copertina
Mikkel Birkegaard
I libri di Luca
Tea

Il desiderio di Luca Campelli di morire circondato dai suoi libri si realizzò una tarda sera di ottobre. Non era certo il genere di desideri che si esprimono a parole, ma chi aveva visto Luca nella sua libreria antiquaria sapeva che doveva essere così .....

inviato il 28/03/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

grazie allo staff sono felice di aver trovato questo sito, mi piace leggere e confrontarmi. Le righe che ho tratto dal libro sono proprio le prime, il libro inizia con quelle parole (non ho voluto svelare la fine del romanzo) grazie a voi e speriamo in un ottimo rapporto

Ciao Patrizia le tue 10 righe da che pagina sono state tratte? ;)

Benvenuta Patrizia :)

Passi sardi

Staff 10 righe dai libri
Passi sardi
Moderatori Barbara Antonacci, Cristina Fanni, Davide Taras
10 Righe dai libri 2013

In contemporanea alla presenza di 10righedailibri alla Fiera del libro di Torino presso lo stand AES (Associazione Editori Sardi), lanciamo qui per voi il gioco Passi sardi!

Postate 10 righe tratte da libri di autori e/o editori sardi, o che semplicemente parlino della Sardegna.

Si partecipa dalle ore 11 alle 21.00 . Ogni ora sarà messo in palio un libro incentivo  offerto dagli editori AES (Associazione Editori Sardi) che aderiscono all'iniziativa.

 

COME PARTECIPARE
- per partecipare e prenotarvi aggiungete il segnalibro a questo post.
- scrivete le vostre 10 righe con la solita procedura e caricate la vostra immagine.

 

Dalle ore 11.00 alle ore 21:00 di venerdì 17 maggio 2013

1) Scrivete  in bacheca le vostre 10 righe e aggiungete un’immagine o foto secondo voi rappresentativa, titolo, autore, anno e numero della pagina da cui avete tratto le vostre 10 righe. Sono ammesse anche poesie, saggi, manuali ecc.

2) Scrivete nei commenti sotto le vostre 10 righe: Partecipo a Passi sardi su http://scrivi.10righedailibri.it/passi-sardi

3) Scrivete sotto questo post un commento “partecipo con AUTORE e TITOLO + link delle 10 righe con state partecipando (copiatelo dalla barra degli indirizzi dopo aver cliccato sul titolo).

 

- È possibile partecipare più volte con 10 righe tratte dagli stessi libri e da libri diversi... però non consecutive (prima di postare di seguito devi aspettare almeno 10 righe di un altro lettore.

 

INCENTIVI DAGLI EDITORI

- n. 1 libro incentivo all’ora  (10 righe con più segnalibri nell’ora del gioco)

- n. 1 libro incentivo (assegnato dallo staff a 3 partecipanti).

 

Alcune di queste 10 righe appariranno negli schermi di Arena bookstook al Salone del libro di Torino durante l’evento organizzato dall’ AES: Anima sarda.

Tutte le sarde citazioni in 10 righe complete di dati saranno poi raccolte in un libro e diffuse tramite il network 10 Righe dai libri.

:)
Scatenateviiiiiiiiiii!

 

 

leggi tutto
inviato il 17/05/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

partecipo con Salvatore Virdis "Venuti dal mare" ed: Moderna-Sassari 1981

Partecipo con htt.//scrivi.10righedailibri.it/Mal di pietre

Partecipo con htt.//scrivi.10righedailibri.it/Mal di pietre

Partecipo con htt.//scrivi.10righedailibri.it/Mal di pietre

Partecipo con La bambina col falcone, di Bianca Pitzorno
http://scrivi.10righedailibri.it/la-bambina-col-falcone

I CUSTODI DEL LIBRO

immagine copertina
Geraldine Brooks
I CUSTODI DEL LIBRO
Neri Pozza Editore
10 righe da pagina 352:

Ho messo Netanel a capotavola, con Binyamin al suo fianco, la moglie in abiti sontuosi e le sorelle di lei che vivono in questa casa. Poi m'è venuto in mente di aggiungere anche me nella tavolata. Mi sono raffigurata con un bel vestito giallo, il mio colore preferito, e così ho dato fondo al pigmento di zafferano. Sono soddisfatta di questo dipinto, è quello che amo di più. L'ho perfino firmato conil mio vero nome, in nome che Netanel ha-Levi mi ha restituito, usando il mio ultimo pennello con un solo pelo

inviato il 02/05/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Adoro i libri che parlano di libri :)

Bagliori Notturni

immagine copertina
Antonia Casagrande
Bagliori Notturni
Editrice Montedit
10 righe da pagina 9:

I primi anni della mia infanzia li ho trascorsi sereni con due genitori ed un nonno adorabili, e tanti, tanti, tanti amici. Ricordo il periodo dell'asilo, la maestra che idolatravo, e tutte le mamme a cui mi ero affezionato e con cui condividevo le esperienze di gioco.

inviato il 02/05/2013
Nei segnalibri di:

Chris Pavone

immagine copertina
Il sospetto
Chris Pavone
Tradotto da Alfredo Colitto
Piemme 2013
10 righe da pagina 68:

Dexter osservò i bambini che si muovevano silenziosi e furtivi. "Cosa fanno?"
Kate mormorò, cercando di restare indifferente: "Giocano alle spie".
"Cosa?"
"Giocano alle spie" ripeté a voce alta. "E' un gioco che ho inventato io."
Stranamente, Dexter fece una faccia tesa. Poi si sforzò di sorridere e chiese: "Come funziona?".
"Vedi i tovaglioli che sporgono dalla tasca posteriore dei pantaloni?" Kate aveva trovato un altro uso per i tovagliolini da bar. Un giorno avrebbe scritto un libro: 101 modi per i tovagliolini di carta. "Se strappi il tovagliolino dalla tasca dell'avversario guadagni un punto. Per farlo devi avvicinarti alle spalle senza farti sentire. Devi essere paziente, cauto e deciso."

inviato il 02/05/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

Ho invertito titolo con l'autore, che imbranata!

Quasi terminato, tiene con il fiato sospeso fino alla fine; chissà come andrà a finire!?

Il matrimonio

immagine copertina
Soren A.Kierkegaard
Il matrimonio
Tradotto da Gaia Vittoria
Modern Publishing Milano 2009
10 righe da pagina 15:

Mi conosci da molti anni, amico, e mia moglie da cinque; la trovi molto graziosa,particolarmente avvenente; anch'io. Però so anche che la mattina non è così graziosa come la sera,che un certo tratto mesto, quasi patito, scompare solamente quando il sole è già alto nel cielo.
So che il suo naso non è di una bellezza perfetta, anzi francamente è troppo piccolo, ma esso guarda fieramente il mondo, e so che proprio questo piccolo naso ha già dato occasione a tanti innocenti motteggi, e che mai lo desidererei diverso, anche qualora potessi modificarlo.
Ciò offre un più prpfondo significato del fortuito nella vita rispetto a quello per cui tu ti fai trasportare con tanto entusiasmo.
Di tale bene ringrazio Dio, e dimentico il punto debole, che non è mai di gran conto.
Per una cosa ,una in particolare, ringrazio Dio di tutto cuore: che è la sola donna ch'io abbia mai amatao, la prima.

inviato il 02/05/2013
Nei segnalibri di:

Il Profumo

immagine copertina
Patrick Süskind
Il Profumo
Tradotto da GIOVANNA AGABIO
Longanesi 2012
10 righe da pagina 31:

A sei anni aveva già una percezione totale del suo ambiente dal punto di vista olfattivo. In casa di Madame Gaillard non c'era oggetto, a nord di Rue de Charonne non c'era luogo, né persona, né pietra, albero, cespuglio o steccato, né pezzo di terra così piccolo che non conoscesse e riconoscesse all'olfatto e che non custodisse per sempre nella memoria con la sua particolare unicità. Aveva collezionato diecimila, centomila odori peculiari e specifici, e li teneva a sua disposizione, con tale chiarezza, quando lo desiderava, che non soltanto li ricordava quando li percepiva di nuovo, ma li sentiva concretamente ogni volta che li ricordava; anzi, più ancora, sapeva persino combinarli tra loro soltanto con la fantasia, e in tal modo creava dentro di sé odori che nel mondo reale non esistevano. Era come se possedesse un gigantesco vocabolario di odori appresi automaticamente che lo metteva in grado di formare, quasi a suo piacere, una quantità di proposizioni olfattive nuove.

inviato il 24/12/2012
Nei segnalibri di:

Suite francese

immagine copertina
Irene Nimerosky
Suite francese
Tradotto da Laura Frausin Marino
Adelphi 2005
10 righe da pagina 293:

Nelle notti insonni passeggiava nel parco recitando poesie e o si spingeva fino al pollaio per controllare le tre enormi serrature che ne impedivano l'accesso:teneva d'occhio le mucche che passavano la notte sui prati dove per via della guerra,non si coltivavano piu' fiori e, nel dolce chiarore lunare ,andava su e giu' per l'orto e contava le pianticelle di mais.Si, qualcuno la derubava.Prima della guerra la coltivazione di mais era pressochè sconosciuta in quella ricca contrada che nutriva animali da cortile con grano e avena.
Adesso ,però gli addetti alla requisizione perlustravano i granai per sequestrare i sacchi di grano ,e le massaie non avevano piu' niente da dare alle galline.Ci si era rivolti ai proprietari del castello per ottenere qualche pianticella di mais,ma i Montmort le tenevano in serbo prima di tutto per loro, poi per amici e conoscenti della zona.I conradini si infuriavano "Siamo disposti a pagare"dicevano.Non avrebbero pagato niente ,del resto ,ma il punto non era quello ed essi intuivano oscuramente di cozzare una sorta di massoneria...

inviato il 29/04/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

ciaoooo! ^_^

ciao naty!!

Ciao a te Naty

Bene!!!ciao buon pomeriggio,naty

Naty, ho ordinato il libro... :)

Il sospetto

immagine copertina
Chris Pavone
Il sospetto
Tradotto da Colitto A.
Piemme 2013
10 righe da pagina 32:

Joe aprì leggermente la bocca, piccoli denti grigiastri sotto baffi grigi che sembravano incollati al viso cinereo. Per coerenza, Joe tendeva a vestire sempre di grigio. "E' possibile convincerti a rinunciare a questa idea?"
Nei giorni precedenti, mentre Dexter si occupava di dettagli pratici, la risposta sarebbe stata si. O almeno "forse". Ma quella notte Kate si era impegnata a prendere una decisione definitiva, seduta sul letto alle quattro del mattino. Si torceva le mani cercando di capire cosa voleva davvero. Aveva trascorso gran parte della sua vita, tutta la vita, in realtà ponendosi una domanda diversa: di cosa aveva bisogno? Ma capire cosa voleva era una sfida del tutto differente.

inviato il 29/04/2013
Nei segnalibri di:

Commenti

RINGRAZIO LA CASA EDITRICE TIC PER IL LIBRO INCENTIVO (CREDO UNO DEI TRE DEL PREMIO FINALE): MI FACCIO VIVO IO DI ANDREA FALEGNAMI.

Era arrivata alla conclusione che ciò che voleva, adesso, cominciava con il licenziamento. Uscire per sempre dall'ufficio, abbandonare in modo permanente la sua carriera. Iniziare un nuovo capitolo della propria vita, anzi, un nuovo libro, in cui lei era un personaggio diverso. Non voleva necessariamente essere una donna senza lavoro, senza uno scopo professionale. Ma non voleva più essere una donna con quel lavoro e quello scopo professionale.
Perciò, nella luce afosa di un nuvoloso mattino d'agosto, la risposta fu "No, Joe. Mi dispiace".

Il gioco segreto del tempo

immagine copertina
Paloma Sanchez Garnica
Il gioco segreto del tempo
Piemme, 2013
10 righe da pagina 221:

"Si rende conto?" proseguì con veemenza. "Aveva messo in pericolo non solo la sua vita, ma anche quella di tutta la sua famiglia per salvare me, un povero prete vecchio e stanco."
Un rispettoso silenzio regnava nella stanza.
"Mi ha chiesto di pregare per loro, mi ha chiesto di pregare...Ero in quella parrocchia da più di trent'anni e Benjamin non aveva mai messo piede in chiesa, eppure mi ha chiesto di pregare per loro. Non so cosa ne sia stato di lui. Mi faccio ribrezzo da solo per non essere rimasto e mi porto dentro il peso di averci anche pensato, ma ammetto di aver avuto paura. Con un terribile senso di colpa sono salito su quel treno che mi allontanava dalla morte, consapevole che mettendo in salvo me stesso condannavo parecchi dei miei parrocchiani."

inviato il 29/04/2013
Nei segnalibri di:

Il lupo della steppa

immagine copertina
Hermann Hesse
Il lupo della steppa
Tradotto da Ervino Pocar
OSCARMONDADORI 2012
10 righe da pagina 262:

E così il savio costruttore andava combinando con le figure, ciascuna delle quali era un pezzo di me stesso, un gioco dopo l'altro, tutti lontanamente simili tra loro, tutti appartenenti allo stesso mondo, legati alla stessa origine eppure sempre nuovi.
"Questa si chiama arte di vivere" continuò la lezione. "Lei stesso potrà plasmare e animare il gioco della sua vita a piacere, complicarlo e arricchirlo: dipende da lei. Come la pazzia, in un certo senso elevato, è l'inizio di ogni sapienza, così la schizofrenia è l'inizio di tutte le arti, di ogni fantasia.

inviato il 30/04/2013
Nei segnalibri di:

Una porta di libri

Una porta di libri 3 years 1 week fa

Intenso come un ricordo - Picoult Jodi (Corbaccio)

libriAcasa: dove alloggiano i vostri libri? (gioco raccolta foto)

libriAcasa: dove alloggiano i vostri libri? (gioco raccolta foto) 3 years 50 settimane fa

partecipo al gioco libriAcasa Verona con http://scrivi.10righedailibri.it/libriacasa-dove-alloggiano-i-vostri-lib...
raccolta-foto

Il libro è ...

Il libro è ... 4 years 33 settimane fa

I libri sono come vivere una seconda vita, impersonarsi nei personaggi che nascono dallo scrittore

GIOCO - Riga 10

GIOCO - Riga 10 4 years 34 settimane fa

studiavo da ragazzo insieme a Musharraf stesso e a molti altri futuri leader pachistani (Tre tazze di thè - Greg Mortenson - David Oliver Relin)

GIOCO - Riga 10 4 years 37 settimane fa

All'improvviso cominciò a inveire alzando gradualmente la voce

GIOCO - Riga 10 4 years 37 settimane fa

All'improvviso cominciò a inveire alzando gradualmente la voce

Caro libro, grazie!

Caro libro, grazie! 4 years 37 settimane fa

Cari libri, grazie per farmi correre con voi ogni pagina un nuovo appassionante volo di fantasia

La mennullara

La mennullara 4 years 37 settimane fa

Un romanzo difficile da ambientare nel tempo, a leggerlo sembra una storia di fine 800 o primi 900, ma è una storia che si vive nella Sicilia del 1963, avvincente, mi è piaciuto

Pirate

Pirate 4 years 41 settimane fa

Scusate errore di battitura non è Celai ma Celia Ress

Il profumo delle foglie di limone

Il profumo delle foglie di limone 4 years 42 settimane fa

questo libro mi ha travolto, non volevo finirlo, mi piaceva continuare a leggere all'infinito quelle pagine

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy