Le 10 righe di nenanavi

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

Gli ingredienti segreti dell'amore

immagine copertina
Nicolas Barreau
Gli ingredienti segreti dell'amore
Feltrinelli
10 righe da pagina 192:

Non per nulla Parigi è chiamata la ville lumière. Un nome perfetto, specialmente a dicembre. Dopo un novembre così grigio, con tutta quella pioggia e le mattine in cui si aveva l'impressione che non sarebbe mai diventato davvero giorno, a dicembre, come ogni anno, Parigi si era trasformata in uno scintillante mare di luci. Sembrava che una fata fosse passata in volo sulle strade e sulle case cospargendole di polvere di stelle, e la sera la città luccicava bianca e argentata come in una fiaba.

inviato il 11/09/2011
Nei segnalibri di:

Gli ingredienti segreti dell'amore

immagine copertina
Nicolas Barreau
Gli ingredienti segreti dell'amore
Feltrinelli
10 righe da pagina 193:

C'è qualcosa nel Natale che ci riporta indietro nel tempo, a come eravamo, ai nostri ricordi, ai nostrii sogni, alla nostra anima infantile, che aspetta eccitata il grande giorno.
Fruscio di carta, parole bisbigliate, candele accese, finestre illuminate, profumo di cannella e chiodi di garofano, desiderei scritti su foglietti o espressi guardando il cielo e che forse si avvereranno: che si voglia o no, il Natale risveglia l'eterna voglia di meraviglia.

inviato il 11/09/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

mi hai battuta sul tempo! avrei riportato queste righe anch'io, stamattina! ne posterò altre dello stesso libro :)

La delicatezza

immagine copertina
David Foenkinos
La delicatezza
Edizioni e/o
10 righe da pagina 23:

Andavano pazzi per le serate trascorse a raccontarsi daccapo il loro primo incontro, rievocando con gusto i particolari e gloriandosi dell'acume dimostrato dal caso. In fatto di mitologia del loro amore erano come bambini che non si stancano mai di farsi raccontare la stessa storia.
E quindi sì, era una felicità che poteva far paura.
La quotidianità non aveva intaccato l'idillio. Sebbene entrambi lavorassere sempre di più, facevanoo in modo di ritrovarsi. Di pranzare insieme, anche se di fretta. Di mangiare "al volo", come diceva Francois. Nathalie adorava quell'espressione. Immaginava il quadro moderno di una coppia che mangia su una tovaglia volante, come se fosse un picnic. Un dipinto che avrebbe potuto fare Dalì, aveva detto.

inviato il 12/04/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiungo segnalbro ..alla francese Natalhie

Elena, grazie per il post su http://mylovelypinkpages.blogspot.com/2011/03/non-solo-10-righe-dai-libr... ora sei in home www.10righedailibri.it alla voce BLOG :)

Nessuno si salva da solo

immagine copertina
Margaret Mazzantini
Nessuno si salva da solo
Mondadori
10 righe da pagina 54:

"Come sei bella, amore, con questo vestito di lino bianco.
Sembri quella, la stessa di quando ci siamo conosciuti, la squaw con il camice.
Anzi, più bella. Perchè l'amore è cresciuto.
Sei una ragazza attraversata dalla vita.
I bambini dormono sotto la tenda.
C'è spazio e silenzio per bacairci, per succhiare sole e mare dalla tua pelle".

inviato il 25/03/2011
Nei segnalibri di:

A un cerbiatto somiglia il mio amore

immagine copertina
David Grossman
A un cerbiatto somiglia il mio amore
Mondadori
10 righe da pagina 65:

"Sono felice, si spaventò, la voglio, voglio che sia mia, per sempre, per l'eternità. E i suoi pensieri, come al solito, già si spingevano fino alla soglia dell'impossibile. Era un sognatore, un malato d'amore. Voglio che lei sia la mia donna, il grande amore della mia vita..."

inviato il 24/03/2011
Nei segnalibri di:

Commenti

aggiunto segnalibro

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy