Venti corpi nella neve

Accedi da qui per inserire le tue 10 righe

Per inserire le tue 10 righe registrati oppure effettua il login
Richiedi una nuova password

immagine copertina
Giuliano Pasini
Venti corpi nella neve
timeCRIME 2012

Non sento freddo. Provo sentimenti contrastanti. Amore, forte e assoluto. Odio. Delusione. Comprensione. Rabbia. Rassegnazione. Un mare si agita dentro di me. [...] Lo amo, e amo il bambino che lo chiama papà, in ginocchio accanto a me. Nella neve ci sono 19 persone. Dietro ognuna c'è un soldato armato. [...] Mi coglie di sorpresa lo schiaffo del frustino dell'ufficiale, nel punto esatto in cui l'altro mi ha tagliata. Il bavaglio cade. Vorrei gridare. Urlare. Ma l'acqua di quel mare che ho dentro mi soffoca. Guardo l'uomo che stanno impiccando, sperando che capisca. Qualcosa esplode. Il manto di neve precipita verso di me. No. Sono io che crollo. Non riesco a chiudere gli occhi. Vedo il cranio di mio figlio spappolato da una fucilata. Il piccolo corpo mi cade addosso. Chi era? Chi erano quelle persone in ginocchio nella neve?

inviato il 20/03/2012
Nei segnalibri di:

Commenti

© 10righedailibri 2015

partner tecnologico

 

Privacy Policy